Fabbroni Serramenti
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 10a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese21Arzachena
Olbia41Cuneo
Gavorrano10Lucchese
Livorno21Giana Erminio
Monza03Arezzo
Pro Piacenza22Prato
Alessandria02Pisa
Viterbese13Siena
Pontedera23 ott20.45Pistoiese
riposa--Piacenza
MONDO AMARANTO
Massimo e un'intima passione amaranto
NEWS

Il mercato delle toscane. Pisa grandi colpi, Baldini gratis a Carrara, due bandiere a Siena

Uno sguardo alla campagna acquisti delle avversarie dell'Arezzo nei derby regionali. I nerazzurri, retrocessi dalla B, hanno già ingaggiato Negro e Gucher. Stallo a Livorno dopo la mancata cessione della società. Mignani e Vergassola sulla panchina dei bianconeri, mentre la Carrarese si affida all'esperienza di Tavano e Coralli. Pontedera, preso Pesenti in attacco. La Lucchese perde Bruccini, l'aretino Rubechini svincolato dopo la promozione con il Gavorrano



Maikol Negro, colpo in attacco per il PisaIn attesa delle prime gare ufficiali, cerchiamo di dare un'occhiata a come si stanno comportando le altre squadre di serie C sul mercato. Ci siamo concentrati sulle formazioni toscane della terza serie, per capire chi al momento si è mosso meglio.

Partiamo dal retrocesso Pisa. La società di patron Corrado ambisce a tornare subito in cadetteria: in panchina è arrivato Carmine Gautieri, per l’attacco è stato ingaggiato Maikol Negro (Matera, con cui ha realizzato ben 17 reti) che affiancherà il rientrante Eusepi (Avellino). La retroguardia ha visto gli arrivi del portiere Pektovic (Carpi), di Carillo (’96 proprietà Pescara) ed Ingrosso dal Matera, mentre per la mediana sono stati ingaggiati Maltese (Reggiana), Di Quinzio (Como), Izzillo (Juve Stabia) e soprattutto Robert Gucher, ex Frosinone e Vicenza.

A Livorno, dopo la mancata cessione societaria, è stato scelto Sottil (ex Siracusa) per la panchina e ci sarà una profonda rivoluzione dell'organico. Non sono stati riconfermati tra gli altri Lambrughi, Calil, Cellini, Galli, Benassi e Venitucci. Tra gli acquisti al momento si registrano il rientro di Moscati dall’Entella e l’arrivo di Pedrelli dal Cittadella.

 

mister Baldini e Tavano ricominciano da CarraraMignani (reduce dall’esonero di Olbia) e il suo vice Vergassola, due bandiere bianconere, cercheranno di portare in alto il Siena dopo la deludente scorsa stagione. Riconfermati i senatori Marotta, Iapichino, D’Ambrosio e Guerri che sono stati affiancati dal terzetto giunto da Viterbo, formato da Cruciani, Doninelli (rientrato dal prestito) e Neglia (autore di 14 gol nella scorsa stagione) e dall’ex amaranto Brumat.

A Carrara, dove Silvio Baldini (fermo dal 2011 dopo l’esonero di Vicenza) lavorerà gratis (ma con una penale di 500mila euro in caso di esonero), si sono scelti in attacco, per disputare un campionato tranquillo, l’esperienza e l’estro di Ciccio Tavano (reduce da una stagione più luci che ombre a Prato) e Claudio Coralli, l'anno scorso 14 gol con la Reggina.

Il Prato, che è tornato di proprietà della famiglia Toccafondi e che è finito sotto indagine per la storia delle combine e dell'immigrazione clandestina di giovani calciatori africani, ha confermato alla guida della squadra Francesco Monaco e cercherà di riscattare due brutte stagioni. Rosa ancora ampiamente incompleta dove spicca la riconferma dell’estroso Piscitella e l’acquisto in attacco di Vangi, ex Montevarchi e Scandicci, autore di 17 reti con i fiorentini.

 

Stefano Rubechini in uscita dal GavorranoIl Pontedera ha scelto Ivan Maraia come mister, che è stato per cinque stagioni allenatore in seconda di Paolo Indiani, puntando come al solito sui giovani provenienti dai vivai di A e B: Ferrari, Posocco e Mastrilli dalla Spal, Tofanari e Spinozzi dalla Roma e Pandolfi dalla Fiorentina. In attacco però è arrivato un colpo importante per la categoria, ovvero Massimiliano Pesenti, ultima stagione con 14 reti al Pro Piacenza, che con Grassi formerà un duo interessante.

A Pistoia hanno puntato proprio sull’ex mister dei granata Paolo Indiani, che al momento ancora non ha a disposizione una rosa competitiva: addirittura il raduno è slittato per la mancanza di giocatori, che si baserà sui riconfermati Priola e Hamlili. Tra i nuovi figurano l’ex Juve Zappa e gli esperti Rossini (in B con Bari e Sassuolo) e Papini (ex Matera).

La Lucchese ripartirà da Giovanni Lopez in panchina (nella scorsa stagione ha guidato le pantere fino ai quarti dei play-off) e dai riconfermati Espeche, Capuano, Mingazzini, Nolè e Fanucchi. Tra i nuovi l’ex Melfi De Vena e l’ex Sansepolcro Bortolussi (’96 autore di 11 reti in campionato). Se ne andrà Bruccini (autore di due gol pesantissimi nei play-off, uno proprio ad Arezzo) che non si è presentato in ritiro.

Chiudiamo con le squadre toscane con il neopromosso Gavoranno che ha riconfermato il mister della promozione, Vitaliano Bonuccelli. Pochi per adesso gli acquisti (tra cui Malotti dal Prato), mentre tra i riconfermati, per motivi anagrafici (la società vuole puntare quasi esclusivamente su under), non figura l'aretino Stefano Rubechini.

 

scritto da: Mauro Guerri, 23/07/2017





comments powered by Disqus