Fabbroni Serramenti
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 10a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese21Arzachena
Olbia41Cuneo
Gavorrano10Lucchese
Livorno21Giana Erminio
Monza03Arezzo
Pro Piacenza22Prato
Alessandria02Pisa
Viterbese13Siena
Pontedera23 ott20.45Pistoiese
riposa--Piacenza
MONDO AMARANTO
Beatrice, Paolo, Rachele, Elisa ed Emanuele a Ischia
NEWS

La grande domenica della Giostra del Saracino. Sant'Andrea apre una piazza caldissima

Edizione numero 135 di una manifestazione sempre più seguita anche all'estero: in città pubblico e giornalisti da varie parti del mondo. I biancoverdi per primi contro il Buratto, Porta Crucifera chiude le carriere. Porta Santo Spirito e Porta del Foro a caccia di un successo che, per motivi diversi, farebbe la storia



E' il giorno della Giostra del Saracino. Oggi si corre l'edizione numero 135, dedicata all'architetto Dante Viviani, del quale ricorre il centenario della morte. Tra il 1901 e il 1914, Viviani realizzò la facciata del Duomo di Arezzo in stile neogotico, in sostituzione di quella precedente rimasta incompiuta dall'inizio del Quattrocento. La lancia d'oro è stata realizzata dall'artista Ugo Riva.

 

E' una Giostra attesissima, come sempre e anche di più. Porta Sant'Andrea si presenterà per primo contro il Buratto, in cerca di una vittoria che riporterebbe il sereno dentro un quartiere che ultimamente ha vissuto diverse fibrillazioni. Poi toccherà a Porta Santo Spirito, reduce da quattro successi consecutivi e in cerca della quinta affermazione che riscriverebbe la storia della manifestazione. Porta del Foro deve interrompere il digiuno che dura ormai da dieci anni: l'ultima lancia risale al settembre del 2007 e la Chimera stavolta ci crede. Chiuderà la piazza Porta Crucifera, che nonostante il recente periodo di difficoltà è sempre in testa all'albo d'oro ma che deve difendersi dagli assalti biancoverdi e gialloblù, poco dietro.

 

Arriva dal Brasile, dal Giappone, dall'Australia, dalla Russia e da tante altre parti d'Europa e del mondo il pubblico che oggi sarà in piazza. Sempre maggiore anche l'attenzione dei media nazionali e internazionali verso la Giostra del Saracino. Pochi giorni fa il quotidiano canadese Le Devoir, tra le più longeve riviste del Quebec, ha dedicato un servizio speciale alla manifestazione dal titolo "La ville d'Arezzo, ce trésor oublié de la Toscane" nella sezione dedicata al turismo italiano.

 

Inoltre si rinnova l'appuntamento con le tv francesi. Dopo le telecamere di France 5 presenti a giugno, oggi sarà presente Tf1, primo canale televisivo francese per numero di ascolti che sta realizzando un documentario dedicato alla Toscana che andrà in onda nelle prossime settimane all'interno del programma "Reportages Découverte", dedicato alla riscoperta della storia e delle tradizioni della Toscana in generale e di Arezzo in particolare. Infine sarà presente in Piazza Grande anche Sky.

 

scritto da: La Redazione, 03/09/2017





comments powered by Disqus