SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 26a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arzachena18 feb14.30Pisa
Gavorrano18 feb14.30Piacenza
Giana Erminio18 feb14.30Siena
Pistoiese18 feb14.30Olbia
Pro Piacenza18 feb14.30Viterbese
Lucchese18 feb16.30Cuneo
Alessandria18 feb18.30Monza
Carrarese18 feb18.30Prato
Pontedera18 feb18.30Arezzo
riposa--Livorno
MONDO AMARANTO
Elisabetta e Silvia in visita al Camp Nou di Barcellona
NEWS

Sant'Andrea, la Giostra perfetta. Riscossa di Cherici e Vedovini: due centri e vittoria

I biancoverdi spezzano l'egemonia di Porta Santo Spirito, reduce da quattro successi consecutivi. Oggi invece sia Cicerchia che Scortecci si fermano al IV, così come Innocenti e Vernaccini di Porta del Foro e Carboni di Porta Crucifera. Fatale per Colcitrone l'errore di Fardelli, che si lascia sfuggire la lancia dopo aver marcato un II. La lancia d'oro realizzata da Ugo Riva va in via delle Gagliarde



Vedovini e Cherici festeggiano la lancia d'oro numero 36Cinque e cinque dieci. Porta Sant’Andrea vince la 135esima edizione della Giostra del Saracino con due centri perfetti e porta in via della Gagliarde la lancia d’oro numero 36 dedicata all’architetto Dante Viviani, che all’inizio del Novecento realizzò la facciata del Duomo di Arezzo così come la vediamo oggi, completando un’opera rimasta per secoli incompiuta.

 

E’ stato proprio Sant’Andrea ad aprire la Piazza con Stefano Cherici che in sella all’esordiente Sibilla piazza un centro da manuale mettendo subito la Giostra in salita per gli altri tre quartieri. Elia Cicerchia in sella a El Chico non va oltre il IV, così come Gabriele Innocenti, all’esordio in Giostra per Porta del Foro. Per Porta Crucifera è Filippo Fardelli in sella a Jessica, con cui ha corso anche a giugno, a correre la prima carriera, ma il giostratore rossoverde nell’impatto col Buratto perde la lancia e di conseguenza i II punti marcati.

Riparte Sant’Andrea e Enrico Vedovini copia il compagno di casacca centrando un altro V. Di fatto i biancoverdi ipotecano la vittoria dato che solo una lancia spezzata potrebbe cambiare le carte. Gianmaria Scortecci in sella a Doc non va oltre il IV, stesso punteggio per Porta del Foro con Andrea Vernaccini. Anche il tiro di Andrea Carboni per Porta Crucifera si ferma sul IV.

 

Con X punti Sant’Andrea torna a vincere dopo due anni (4 giostre) di egemonia gialloblù: l’ultima vittoria dei bianco verdi risaliva a settembre 2015. La Lancia d’Oro realizzata da Ugo Riva va a Sant’Andrea che sale così a 36 vittorie, una in meno di Porta Crucifera (37 vittorie), e sorpassa nuovamente Porta Santo Spirito (35 vittorie). Porta del Foro resta a 26.

 

scritto da: La Redazione, 03/09/2017





Sant'Andrea vince la Giostra del Saracino n. 135

Sant'Andrea vince la 135a Giostra del Saracino
comments powered by Disqus