La Wineria
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 18a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Alessandria31Pistoiese
Arzachena01Pro Piacenza
Carrarese23Livorno
Gavorrano30Giana Erminio
Monza10Cuneo
Viterbese10Olbia
Pisa23Arezzo
Prato01Pontedera
Piacenza11 dic20.45Siena
riposa--Lucchese
MONDO AMARANTO
Capodanno romano e amaranto per Alessio
NEWS

Cutolo mai in partita. Borra, ci voleva più coraggio. Moscardelli e Corradi i più positivi

Tre errori che pesano per Ferrario e che inficiano la sua prestazione. Sufficienti Muscat e Sabatino, male Luciani e Foglia. D'Ursi guadagna la sufficienza grazie al gol del momentaneo pareggio. Debutto in prima squadra per il giovane Gerardini



il gol del momentaneo 1-1 segnato da D'UrsiLe pagelle di Piacenza-Arezzo.

CORRADI 6.5 Almeno ha idee, anche se a intermittenza. Prova l'uno due, accompagna l'azione a sinistra, cerca il dialogo con i tre davanti. Non sempre sceglie la soluzione giusta, ma non demorde ed è pericoloso al tiro.

MOSCARDELLI 6.5 L'unico veramente convinto di quel che fa. Non segna e batte a rete solo due volte (gol a gioco fermo per offside, mezza rovesciata deviata in angolo), però dispensa assist (compreso quello che origina l'1-1) d'alta scuola. Combattivo, generoso.

SABATINO 6 Dalle sue parti spinge Di Cecco, che non sfonda. Lì giostra anche Zecca, temuto ma impalpabile e sostituito. Con qualche affanno, ma lui la prestazione la fa.

MUSCAT 6 La prima stagionale da titolare è discreta. Mai fuori posizione, ringhioso sull'uomo. I gol al passivo non sono di sua responsabilità.

D'URSI 6 Malino. Ma segna il gol che rimette in piedi il punteggio, facendosi trovare nel posto giusto al momento giusto. Seconda rete in campionato, purtroppo inutile anche questa (st 35' Di Nardo ng Largo a sinistra nel tridente, poi seconda punta vicino a Moscardelli. Impossibile giudicare).

DE FEUDIS 5.5 A suo modo e con i suoi ritmi, recita la parta del play diligente. Almeno per un'oretta. Poi cala e in mezzo al campo la squadra ne risente (st 42' Gerardini ng Gli resterà la gioia del debutto in prima squadra, seppure in un pomeriggio amaro. Di occasioni ne avrà altre).

BORRA 5 Il gol che manda a monte la giornata lo segna Romero dentro l'area piccola, detta anche area del portiere. Più colpo d'occhio, più coraggio e probabilmente commentavamo altro.

LUCIANI 5 L'inizio è tremendo: arruffone, impreciso, con una percentuale altissima di palloni persi. Migliora via via che scorre il tempo, ma mica tanto. Il Luciani di un anno fa era tutta un'altra roba.

FERRARIO 5 Bene fino al minuto 54, con la solita personalità e il fisico che lo aiuta a tenere Romero fuori gara. Poi fa salire la difesa su una palla troppo scoperta e ci scappa l'1-0. Il corner del raddoppio nasce da uno suo retropassaggio sballato. E proprio Romero, fin lì fischiatissimo, lo beffa di testa in anticipo. Tre episodi che pesano.

FOGLIA 5 Un'altra domenica che allunga il periodo opaco. L'Arezzo di un incursore ne avrebbe bisogno e subito.

CUTOLO 4.5 Corre tanto e produce pochissimo. Confinato largo a destra, insegue la scintilla che non arriva mai. Dalla traversa colpita contro la Pistoiese è andato in flessione. E' uno che dovrebbe fare la differenza, resta sempre tra le pieghe del match.

 

scritto da: Andrea Avato, 17/09/2017





Piacenza-Arezzo 2-1, intervista a Giuseppe De Feudis

Piacenza-Arezzo 2-1
comments powered by Disqus