La Wineria
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 18a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Alessandria31Pistoiese
Arzachena01Pro Piacenza
Carrarese23Livorno
Gavorrano30Giana Erminio
Monza10Cuneo
Viterbese10Olbia
Pisa23Arezzo
Prato01Pontedera
Piacenza11 dic20.45Siena
riposa--Lucchese
MONDO AMARANTO
Roberta a Porto Rotondo
NEWS

Rinaldi baluardo in difesa. Yebli, il cambio è giusto. Luciani, un fallaccio inutile

Di Nardo, autore del gol decisivo contro l'Alessandria, è il migliore in campo insieme al difensore, schierato al centro della retroguardia a tre. Buona prestazione per Muscat, Sabatino e Corradi. Oggi a centrocampo buon voto anche per De Feudis. Moscardelli avvia la ripartenza che spacca la gara



Le pagelle di Alessandria-Arezzo.

RINALDI 7 C'erano diverse titubanze nel saperlo in mezzo ai tre di difesa, a guidare il reparto contro Gonzalez e la folta schiera di top player in maglia grigia. Titubanze dovute più che altro al suo recente periodo così così. Invece tira fuori un'ottima gara, non si smarrisce nemmeno nei momenti più convulsi e di testa le prende tutte lui.

DI NARDO 7 Ieri il 19esimo compleanno, oggi il primo gol da professionista, quasi alla fine di una partita in cui si sacrifica ma soffre e in cui era dura lasciare il segno. Bello il movimento dietro la difesa, perfetta la conclusione. L'assenza di Cutolo è stata un assist come il filtrante di Yebli (st 38' Cenetti ng).

BORRA 6.5 Oggi niente passaggi a vuoto. Nemmeno parate troppo complicate. Però governa l'area e va su a prendere tanti palloni nel finale in cui l'Alessandria spinge a caccia del pari.

MUSCAT 6.5 Saluta i compagni per volare a Malta dalla Nazionale. E' un commiato alla sua maniera: ruvido, con qualche eccesso di palla lunga, ma Bunino non lo mette mai in difficoltà. E Gonzalez, alla fine, gira molto al largo.

SABATINO 6.5 Bello tignoso, con qualche errore seminato qua e là, ma molto volitivo, deciso nell'uno contro uno e finalmente più sciolto nella fase di spinta.

DE FEUDIS 6.5 Ebbene sì, oggi fa il suo e lo fa discretamente, sia da play che da intermedio sinistro. Un po' più mobile, un po' più efficace nell'intercetto, un po' più brioso nel giocare palla. 

CORRADI 6.5 Quando Pavanel lo toglie, lo stupore dilaga da Vercelli ad Arezzo. Stava andando bene, aveva corso e dato qualità, arrivando pure al tiro. ''Era meno presente in fase di recupero e non volevo rischiare'' ha detto poi l'allenatore, che bontà sua ha azzeccato il cambio (st 12' Yebli 7 Entra e si piazza in regia davanti alla difesa. Prende un giallo per fallo tattico e rifinisce alla grande la ripartenza che spacca la partita. Deve disciplinarsi, deve sgrezzarsi, ma doti ne ha. E non solo per il fisico).

MOSCARDELLI 6.5 Non molla un pallone, ci mette anima e corpo, sfiora la segnatura con un bolide da lontano che lambisce l'incrocio e poi con un tiro volante in cui poteva fare qualcosa di più. Dal suo piede nasce la ficcante combinazione che porta al gol. Capitano come sempre.

VARGA 6 E' acerbo e si vede da lontano. Ma la difesa a tre/cinque maschera anche qualche magagna. Comunque non sfigura. E sì che daanti c'erano fior di giocatori.

FOGLIA 6 Sta risalendo. Oggi lavora sporco e si rivede anche davanti, nonostante poi la palla gli arrivi quasi mai. Però per la prima volta da inizio stagione non subisce la partita ma prova a metterci del suo (st 23' D'Ursi 6 Un po' di casino nella zona di sinistra, qualche progressione, qualche pala persa).

LUCIANI 4 Dalla sufficienza al votaccio in pochi istanti. Il fallo da rosso diretto al minuto 92 è inutile, esagerato, ingenuo e pesantissimo per la squadra, che mercoledì dovrà fare a meno di altri tre giocatori (forse quattro) e adesso pure di lui. Perché? 

 

scritto da: Andrea Avato, 01/10/2017





Alessandria-Arezzo 0-1
comments powered by Disqus