Fabbroni Serramenti
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 16a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Piacenza32Alessandria
Gavorrano26 nov14.30Pro Piacenza
Pisa26 nov14.30Livorno
Prato26 nov14.30Olbia
Viterbese26 nov14.30Cuneo
Arzachena26 nov16.30Pistoiese
Lucchese26 nov16.30Giana Erminio
Carrarese26 nov20.30Pontedera
Siena26 nov20.30Arezzo
riposa--Monza
MONDO AMARANTO
Riccardo, Michele, Elisa, Paolo, Luca e Carlo in trasferta a Gallipoli
NEWS

L'Arezzo non rischia, non punge e si prende il pareggio. Con il Gavorrano finisce senza gol

Turno infrasettimanale di campionato: tanto possesso palla per gli amaranto, con Borra chiamato in causa soltanto in un paio di circostanze. Davanti però Moscardelli non è in serata e Cutolo si vede pochissimo. Senza frutti i cambi di Pavanel, che a metà ripresa passa al 3-4-3. Padroni di casa in dieci negli ultimi minuti per il rosso a Salvadori. Alla fine comunque arrivano applausi dal settore ospiti



una mischia in area del GavorranoAmaranto di nuovo in campo dopo il turno di riposo in campionato. A Grosseto è ancora 3-5-2 con Yebli in mediana al posto dell'infortunato Cenetti. Dietro gioca Muscat. Il Gavorrano, reduce dal pari in rimonta di Monza, cerca punti pesanti per abbandonare l'ultimo posto.

La prima palla gol è amaranto: Yebli dentro l’area si avvita e calcia d’esterno. Salvalaggio è bravo a deviare in angolo. Pochi minuti più tardi Borra intercetta a terra il diagonale di Lombardi. Buono il giropalla dell’Arezzo, poi il Gavorrano conquista tre angoli in serie, l’ultimo dopo una bella parata di Borra su Merini. Gli amaranto fanno tanto possesso, non sempre con la giusta celerità, mentre i padroni di casa preferiscono attendere e giocare di rimessa. Al 40’ una punizione a giro di Cutolo innesca una mischia davanti a Salvalaggio, che alla fine fa suo il pallone. E l’arbitro aveva comunque fischiato fallo in attacco. Al riposo si va sullo 0-0. Arezzo volitivo, ordinato ma poco efficace davanti. 

La ripresa comincia con gli stessi ventidue e una palla invitante per Moscardelli, che dentro l’area non trova lo spazio per calciare in porta. Favarin cambia due uomini intorno al quarto d’ora e ridisegna i suoi con il 3-5-2, mettendosi a specchio con gli amaranto. Al 21’ Corradi mette Moscardelli a tu per tu con il portiere: perfetto il tocco sotto con palla in rete, ma l’assistente segnala l’offside. Questione di centimetri.

Al 26’ arrivano anche i cambi di Pavanel. Fuori Foglia e Cutolo, dentro D’Ursi e Di Nardo. E’ 3-4-3 per l’Arezzo che prova a osare di più e a vincere una partita sempre in equilibrio. Al 24’ gol annullato anche al Gavorrano: Gemignani di testa la devia in fondo al sacco, ma anche qua viene sbandierato il fuorigioco.

A quattro minuti dalla fine i padroni di casa restano in dieci. Fallo di Salvadori su Di Nardo e secondo giallo per il capitano rossoblù. Pavanel butta nella mischia Disanto al posto di De Feudis e al 90esimo esatto un tiro cross di Sabatino per poco non si trasforma in assist per Di Nardo che non ci arriva per centimetri. In pieno recupero, decisivo Vitiello, che toglie dalla testa di Moscardelli un pallone che chiedeva solo di essere spinto dentro.

Finisce 0-0. L'Arezzo ha rischiato pochissimo ed è mancato il guizzo giusto negli ultimi venti metri. I tifosi nel settore ospiti, comunque, non disprezzano. Alla fine è un punto da non buttare.

 

Grosseto. Stadio ''Carlo Zecchini'', ore 20.30.

GAVORRANO (3-4-3): 22 Salvalaggio; 13 Borghini, 19 Salvadori, 4 Cretella; 24 Gemignani, 25 Vitiello, 21 Conti, 3 Ropolo; 11 Malotti (10' st 23 Finazzi), 26 Merini (13' st 7 Moscati), 10 Lombardi (33' st 18 Mugelli).

A disposizione: 1 Mazzini, 2 Matteo, 6 Zaccaria, 14 Ferrante, 15 Bianchi, 16 Tissone, 17 Mosti, 20 Papini.

Allenatore: Giancarlo Favarin.

AREZZO (3-5-2): 22 Borra; 13 Muscat, 3 Rinaldi, 4 Sabatino; 16 Luciani, 6 Yebli, 18 De Feudis (43' st 27 Disanto), 8 Foglia (26' st 17 D'Ursi), 7 Corradi; 9 Moscardelli, 10 Cutolo (26' st 19 Di Nardo).

A disposizione: 12 Ubirti, 2 Talarico, 11 Cellini, 14 Ferrario, 15 Ravanelli, 21 Benucci, 24 Gerardini, 25 Quero, 26 Franchetti.

Allenatore: Massimo Pavanel.

Indisponibili: 1 Ferrari, 5 Varga, 20 Cenetti, 23 Criscuolo. Diffidati: 4 Sabatino.

ARBITRO: Matteo Gariglio di Pinerolo (Mattia Massimino di Cuneo - Francesco Perrelli di Isernia).

NOTE: spettatori presenti 300 circa. Espulso Salvadori al 41' st per somma di ammonizioni. Ammoniti: pt 39' Lombardi; st 6' Salvadori, 38' Vitiello. Angoli: 3-8. Recupero tempi: 1' e 4'

 

scritto da: Andrea Avato, 08/11/2017





Gavorrano-Arezzo 0-0, intervista a Giancarlo Favarin

Gavorrano-Arezzo 0-0
comments powered by Disqus