Fabbroni Serramenti
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 16a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Piacenza32Alessandria
Gavorrano26 nov14.30Pro Piacenza
Pisa26 nov14.30Livorno
Prato26 nov14.30Olbia
Viterbese26 nov14.30Cuneo
Arzachena26 nov16.30Pistoiese
Lucchese26 nov16.30Giana Erminio
Carrarese26 nov20.30Pontedera
Siena26 nov20.30Arezzo
riposa--Monza
MONDO AMARANTO
Andrea, Roberto e Davide in un pub di Dublino
NEWS

Il solito Arezzo: un tempo a tutto gas, poi si sgonfia. La Pro Piacenza strappa il pareggio

Amaranto arrembanti nella prima frazione di gara. Le occasioni fioccano grazie a una manovra a ritmi alti: il portiere Gori è il migliore dei suoi, Moscardelli calcia un rigore sul palo e poi la sblocca con una pregevole torsione aerea. Nella ripresa però la squadra va giù di testa e di gambe: gli ospiti agguantano l'1-1 con Belfasti e non rischiano più



l'esultanza di Moscardelli dopo il gol dell'1-0Una sola vittoria in stagione al Comunale. Pavanel vuole cambiare passo in casa, approfittando di una Pro Piacenza che in trasferta ha raccolto e segnato pochissimo. 3-5-2 per l’Arezzo, con Talarico nel terzetto di difesa. Pea opta per il 3-4-1-2, piazzando Barba alle spalle di Musetti e Alessandro.

Buono l’avvio amaranto, nonostante un rischio corso su una deviazione di Musetti su azione d’angolo. Yebli e Luciani duettano bene a destra, poi Gori sventa la prima palla di Corradi. L’Arezzo spinge senza soste e la Pro è in affanno. Al 17’ un sinistro a giro di Cutolo fa gridare al gol ma la palla esce di un niente. Due minuti dopo Foglia incorna un cross di Luciani e Belotti respinge con braccio largo: è calcio di rigore davanti alla sud. Moscardelli di sinistro spiazza Gori ma il palo interno dice no.

L’episodio potrebbe ammosciare la squadra, che invece si riversa in avanti. Gori si allunga e intercetta un diagonale a pelo d’erba di Corradi, poi fa il miracolo con la mano di richiamo sulla ribattuta a colpo sicuro di Moscardelli. Il portiere rossonero dice no anche un tiro velenoso di De Feudis che gli era rimbalzato davanti. Ma sul nono angolo del match, deve piegarsi: imperioso lo stacco aereo di Moscardelli, che di testa la infila in gol. Quinto centro stagionale per il capitano, 1-0 amaranto. E' il risultato con cui le squadre vanno al riposo.

L’inizio di ripresa, sotto una pioggia battente, fa arrabbiare Pavanel. L’Arezzo è svagato e concede un paio di ripartenze agli ospiti con pericoli annessi. Poi la partita si fa più confusa e le emozioni scarseggiano. Pea al 18’ effettua tre cambi in un colpo solo, tre minuti dopo tocca a Pavanel che avvicenda Cutolo con D’Ursi e Yebli con Franchetti, spostando Corradi a fare la mezz’ala.

L'Arezzo becca gol al 24': cross di Musetti che taglia tutta l'area, dall'altra parte arriva in corsa Belfasti e il suo sinistro fulmina Borra. 1-1 e tutto da rifare. Va dentro Disanto per De Feudis, il modulo diventa 3-4-3, ma gli amaranto sembrano sulle gambe. Al 42' Di Nardo, subentrato a Talarico, anticipa Gori in uscita ma il suo colpo di testa è a lato.

E' l'ultimo sussulto. Il tabù del Comunale resiste. Il solito Arezzo di sempre, pimpante per un tempo e poi abulico e sgonfio, concede il punticino anche alla Pro Piacenza. Un trend che non accenna a cambiare.

 

Stadio ''Città di Arezzo'', ore 16.30.

AREZZO (3-5-2): 22 Borra; 2 Talarico (41' st 19 Di Nardo), 3 Rinaldi, 4 Sabatino; 16 Luciani, 6 Yebli (21' st 26 Franchetti), 18 De Feudis (29' st 27 Disanto), 8 Foglia, 7 Corradi; 9 Moscardelli, 10 Cutolo (21' st 17 D'Ursi).

A disposizione: 1 Ferrari, 12 Ubirti, 11 Cellini, 14 Ferrario, 15 Ravanelli, 21 Benucci, 24 Gerardini, 25 Quero.

Allenatore: Massimo Pavanel.

Indisponibili: 5 Varga, 13 Muscat, 20 Cenetti, 23 Criscuolo. Diffidati: 4 Sabatino.

PRO PIACENZA (3-4-1-2): 1 Gori; 30 Battistini, 33 Belotti, 32 Beduschi; 2 Calandra (18' st 3 Belfasti), 4 Cavagna, 8 Aspas (18' st 19 La Vigna), 23 Ricci (18' st 11 Bazzoffia); 21 Barba; 27 Musetti (29' st 9 Mastroianni), 10 Alessandro.

A disposizione: 22 Bertozzi, 5 Cesari, ´╗┐7 Starita´╗┐, ´╗┐28 Monni, 31 Messina.

Allenatore: Fulvio Pea.

ARBITRO: Davide Moriconi di Roma (Andrea Niedda di Ozieri - Amir Salama di Ostia Lido).

NOTE: spettatori presenti 1.450, incasso non comunicato. Ammoniti: pt 19' Belotti, 23' Rinaldi; st 31' Disanto, 33' Beduschi, 39' Belfasti, 44' Corradi. Angoli: 12-6. Recupero tempi: 0' e 4'

RETI: pt 26' Moscardelli; st 24' Belfasti

 

scritto da: Andrea Avato, 12/11/2017





Arezzo-Pro Piacenza 1-1, intervista a Fulvio Pea

Arezzo-Pro Piacenza 1-1
comments powered by Disqus