Fabbroni Serramenti
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 16a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Piacenza32Alessandria
Gavorrano26 nov14.30Pro Piacenza
Pisa26 nov14.30Livorno
Prato26 nov14.30Olbia
Viterbese26 nov14.30Cuneo
Arzachena26 nov16.30Pistoiese
Lucchese26 nov16.30Giana Erminio
Carrarese26 nov20.30Pontedera
Siena26 nov20.30Arezzo
riposa--Monza
MONDO AMARANTO
Pera, Chiodo, Franz, Papero in trasferta a Foligno
NEWS

Svolta in vista per la società. Domani l'approvazione del bilancio. Ferretti stringe il cerchio

Il 27 ottobre un contrattempo di salute del presidente fece slittare il via libera a un atto decisivo per la certificazione della stato patrimoniale del club. Stavolta dovrebbe essere il giorno giusto. Sembra avvicinarsi quindi l'epilogo delle trattative in corso per l'acquisizione del pacchetto di maggioranza. Due opzioni sul tavolo: una porta a Roma, una al nord Italia



C'è una svolta importante per l'Arezzo. E' fissata per domattina l'approvazione del bilancio sociale, saltata in una prima circostanza lo scorso 27 ottobre, quando un contrattempo di salute aveva impedito al presidente Mauro Ferretti di prendere parte all'assemblea dei soci. Domani invece dovrebbe essere il giorno giusto.

Si tratta di una novità rilevante perché propedeutica al passaggio di proprietà. Da settimane sono in corso trattative per la compravendita del pacchetto di maggioranza dell'Us Arezzo, in mano per il 99 per cento a Programma Mutuo srl, che fa capo proprio a Ferretti. Il restante uno per cento è invece in possesso dell'azionariato popolare, rappresentato da Orgoglio Amaranto.

La scorsa settimana a Block Notes, il sindaco Ghinelli disse una cosa molto significativa riguardo il bilancio al 30 giugno 2017: ''Quando verrà approvato, sarà il segnale di una trattativa prossima alla conclusione''

E così sembra proprio. Le alternative sul tavolo sono al momento due: un interlocutore di Roma che, secondo Ghinelli, aveva manifestato la volontà di procedere da solo all'acquisto dell'Us Arezzo, senza sostegno dall'imprenditoria locale, e un gruppo del nord Italia con interessi anche all'estero. Dettagli tutti da scoprire per due affari tenuti scrupolosamente al riparo da spifferi e indiscrezioni.

 

scritto da: La Redazione, 13/11/2017





comments powered by Disqus