SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 22a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese01Viterbese
Arzachena12Siena
Piacenza10Olbia
Alessandria10Pro Piacenza
Giana Erminio31Pontedera
Pisa10Monza
Pistoiese10Arezzo
Prato20Cuneo
Lucchese11Livorno
riposa--Gavorrano
MONDO AMARANTO
Elisa sposa e tifosa appassionata
NEWS

Neos Solution resta dentro, ma adesso guida Matteoni. Non solo calcio per il nuovo Arezzo

Il presidente ha illustrato idee e progetti per la società amaranto, di cui è diventato azionista di maggioranza: stadio, concerti e cittadella dello sport. Conferenza stampa con a fianco i direttori Zavaglia e Di Iorio, confermati entrambi nel Cda. I contratti dei dipendenti verso l'assorbimento presso Matteoni Group. Poi il primo brindisi con i tifosi accorsi allo stadio per un saluto. Zavaglia: ''Oggi costi da B e ricavi da D, bisogna invertire il trend''. Di Iorio: ''Moscardelli non è in discussione''



Di Iorio, Matteoni e Zavaglia per la classifica foto ricordoMarco Matteoni in mezzo, Franco Zavaglia e Piero Di Iorio ai lati. La triade amaranto prende possesso della situazione in un freddo pomeriggio di gennaio, mentre fuori pioviggina. I nuvoloni sopra l'Us Arezzo, però, sembrano essersi finalmente diradati. Sala stampa gremita, androne dello stadio anche. Di qua i giornalisti, di là i tifosi che attendono il presidente per il primo brindisi ufficiale.

 

La crisi societaria è risolta e di colpi di scena, adesso, non ce ne dovrebbero essere più. L'ultimo, inatteso e imprevisto, l'ha tirato fuori proprio Matteoni in avvio di conferenza: ''Stamattina ho rilevato l'84 per cento dell'Us Arezzo. Neos Solution ha voluto tenersi il 15 per cento a titolo di risarcimento nei confronti della città. Nessun rappresentante del consorzio farà parte del prossimo Cda, ma Neos contribuirà in quota parte alle spese di gestione. Resta chiaro che io sono l'azionista di maggioranza e la macchina la guido io. Ma non mi atteggerò mai a padrone, io sono solo l'amministratore di questa società. Sono ospite''.

 

E' sollevato Matteoni, dopo un periodo di grande stress emotivo (''le vacanze di Natale sono già finite e a me sembra che debbano ancora cominciare''). Sul passato dice che non vuole sentirne più parlare (''Ferretti mi ha chiamato per gli auguri, ci andrò a mangiare un piatto di pasta, ma cosa sia successo con Neos non lo so, non sono un giudice''), mentre di progetti in testa ne ha moltissimi: ''Per Zavaglia e Di Iorio il calcio deve essere il cento per cento della loro attività. Per me che devo veicolare il marchio dell'Us Arezzo, il calcio non deve superare il venti per cento. Con il calcio le società non vivono: o sopravvivono o crepano. Mi serve altro e io ragiono da imprenditore''.

 

Matteoni snocciola idee, dalla cittadella dello sport (''sono in trattativa con la nuova Fiera di Roma, perché non farla ad Arezzo?'') allo stadio utilizzabile come sede di concerti (''anche Vasco potrebbe venire qua, in questi giorni ho appuntamenti a Milano per capire come muovermi''). Prima però c'è il rapporto con la squadra che va coltivato e messo in piedi (''dobbiamo rompere il ghiaccio'' dice il presidente), mentre fuori dalla porta, a conferenza stampa finita, una cinquantina di persone lo applaude, lo ringrazia e gli porge una bottiglia di spumante. Per l'imprenditore romano il bello, e anche il difficile, comincia adesso.

 

Da Zavaglia e Di Iorio sono arrivate le prime indicazioni per il calcio mercato. ''L'Arezzo attualmente ha spese da serie B e ricavi da serie D. Dobbiamo invertire la tendenza, se possibile già a gennaio: qua non dobbiamo portare nomi e cognomi ma gente che il nome e il cognome se lo fa in amaranto, puntando su giocatori da patrimonializzare'' ha spiegato il dg. 

''Moscardelli non è in discussione - ha aggiunto Di Iorio, rispondendo a precisa domanda sul capitano. Se fosse lui a chiederci di partire, allora ci metteremmo a un tavolo a parlare. Ma da parte nostra non vi è alcuna intenzione di questo tipo''.

 

scritto da: Andrea Avato, 03/01/2018





Us Arezzo, Matteoni azionista di maggioranza

Conferenza stampa di Marco Matteoni azionista di maggioranza
comments powered by Disqus