SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 35a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Giana Erminio02Lucchese
Olbia11Prato
Pistoiese10Arzachena
Pro Piacenza12Gavorrano
Livorno20Pisa
Arezzo10Siena
Pontedera11Carrarese
Alessandria11Piacenza
Cuneo10Viterbese
riposa--Monza
MONDO AMARANTO
Alessio, Leonardo, Emanuele sulle montagne russe di Mirabilandia
NEWS

Cutolo chirurgico, Varga giganteggia. Porta blindata con Perisan. De Feudis settevite

Tutti sufficienti gli amaranto dopo la prestazione eccellente contro il Siena. L'autore del gol vittoria, il difensore slovacco e il portiere sono i migliori in campo. Bene Semprini, Luciani e Foglia. Ingresso positivo per Cenetti a centrocampo



Semprini affonda in fascia contrastato da GerliLe pagelle di Arezzo-Siena.

PERISAN 7.5 Mezzo punto in meno per la palla persa in uscita bassa nel primo tempo. E per il rinvio addosso a Marotta che ha ghiacciato i cuori amaranto al 93'. Il resto è tutto perfetto: tiene in vita l'Arezzo a inizio match, dice no a Marotta poco prima del vantaggio, poi blinda la porta. Almeno tre parate d'alto livello.

VARGA 7.5 Applausi. Un minimo di sofferenza nelle rare circostanze in cui il Siena trova campo aperto per le ripartenze. Per il resto, serenità olimpica e senso della posizione: giganteggia di testa e non sbaglia un anticipo. 

CUTOLO 7.5 Il gol è chirurgico: preciso, radente, veloce, all'angolino. Un gran gol. Un gol che decide il derby, che lo avvicina alla doppia cifra e che suggella una prestazione di gamba e qualità (st 25' Regolanti 6 Un po' di sana e utilissima guerriglia per guadagnare tempo e tenere palla).

SEMPRINI 7 Non comincia disinvolto. Sul centrosinistra non si trova granché, poi Pavanel lo mette a fare il quarto di destra e, come per incanto, le difficoltà svaniscono. Arrembante in proiezione e aggressivo in difesa, dalla sua parte il Siena non sfonda mai. Qualche palla gestita così così, ma è un altro pomeriggio positivo.

LUCIANI 7 Tonico, spavaldo, animoso. Interpreta bene il clima derby e non si scompone quando Pavanel lo inverte di fascia. Peccato che si neghi la gioia del gol per eccesso d'altruismo: solo davanti a Pane, dopo aver rubato palla al limite, non tira ma serve Regolanti che viene anticipato.

 

 

FOGLIA 7 Chiude stremato e senza un goccio d'energia, ma le giustificazioni non gli mancano. Corre ovunque e corre con profitto, anche da interno di centrocampo. Da trequartista poi è il granello di sabbia che manda fuori giri la mediana senese. Gli manca soltanto il gol, arriverà.

DE FEUDIS 7 Lui la fatica non sa nemmeno cos'è. Sempre al posto giusto, sempre con le idee chiare. Dà equilibrio al gioco, si prende un giallo per il solito, provvidenziale fallo tattico, e come con il Livorno arriva pure al tiro quando dovrebbe essere più stanco. Settevite.

MUSCAT 6.5 Bene, anche se non bene come le ultime uscite. Marotta lo mette in ansia, talvolta mastica rinvio e palleggio. Ringalluzzisce quando Pavanel ridisegna la difesa a quattro e soprattutto di testa si fa sentire. Paga anche un po' di stanchezza, esce a metà ripresa (st 25' Della Giovanna 6 Subito sul pezzo nei venticinque minuti più tesi e tirati del derby).

LULLI 6.5 Fa filtro, morde caviglie, prende punizioni, apre il gioco. Ogni tanto la porta troppo a lungo, ma ci può stare. Voto più basso di mezzo punto perché sbuffa e mugugna platealmente quando Pavanel, che lo aveva tenuto dentro 90 minuti a Olbia, lo chiama fuori al 16' della ripresa (st 16' Yebli 6 Stavolta è in modalità on. Dà un contributo importante, facendo pesare la sua fisicità).

BENUCCI 6 Prima quinto a sinistra, poi mezz'ala. A tratti in difficoltà, messo in mezzo dal giro palla bianconero, prende l'ammonizione ma non va in bambola. E si tiene a galla (st 1' Cenetti 7 Il gol di Olbia è un tonico che gli procura effetti positivi. Gamba sciolta, ruba un sacco di palloni ed è tra i più solerti nello spezzare le trame avversarie. Cinquanta minuti di livello).

CELLINI 6 Il Siena dietro è una montagna dura da scalare. Lui gioca per la squadra, provando a buttarsi in profondità e a giocare di sponda. Qualche intuizione apprezzabile dentro una gara di sacrificio (st 11' Di Nardo 6 Tignoso, generoso, con un paio di spunti interessanti).

 

scritto da: Andrea Avato, 14/04/2018





Arezzo-Siena 1-0, intervista con Aniello Cutolo

Arezzo-Siena 1-0
comments powered by Disqus