PABLITO
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Livorno
PLAY-OFF
Viterbese10Pisa
Piacenza21Samb
Cosenza21Trapani
Feralpi Salò23Alessandria
Juve Stabia00Reggiana
PLAY-OUT
Cuneo10Gavorrano
Gavorrano26 mag18Cuneo
IN SERIE D
Prato
MONDO AMARANTO
il saluto di Riccardo
NEWS

Riflettori sul presidente: genuino, passionale, realista. L'Arezzo riparte con un volto umano

Giorgio La Cava, ospite di Block Notes, ha riscosso l'apprezzamento dei telespettatori per la sua schiettezza. Non ha promesso la luna, non ha fatto proclami, ha ribadito che la sua intenzione è di restare con i piedi per terra, eppure la parola pronunciata più spesso è stata entusiasmo. Dalle conferme di Pavanel a Moscardelli alla collaborazione con l'Inter per i giovani, dalla ristrutturazione a Le Caselle ai 450mila euro da versare a giugno: un'ora di sollevante normalità



Giorgio La Cava negli studi di Teletruria''Grazie per aver scelto la nostra gloriosa piazza e per aver salvato la società, consentendoci di mantenere la categoria'' (Lorenzo)

''Consiglio al presidente di far partire subito la campagna abbonamenti'' (Umberto)

''Presidente, complimenti per la sua semplicità che fa trasparire una persona perbene che mancava da tempo. Quanto è bello avere una società “normale”, vedrà che la città sarà al suo fianco'' (Giancarlo)

''Presidente, investa, programmi e mantenga un bel rapporto con la curva sud. Gli obiettivi saranno centrati'' (Maurizio)

''Spontaneo, realista, genuino e passionale. Giorgio La Cava, lei ha conquistato tutti fin da subito. Grazie per quello che ha fatto fino ad ora con l'augurio che ci possa riportare dove meritiamo di stare!'' (Davide)

''Complimenti presidente, cerchi di instaurare un rapporto stretto con la tifoseria e vedrà che tutti le vorranno bene e le saranno riconoscenti'' (Francesco)

 

 

Sono alcuni dei messaggi arrivati ieri sera per email durante la puntata di Block Notes a cui ha partecipato Giorgio La Cava. Schietto, diretto, per nulla a disagio davanti alle telecamere (a molti è rimasta impressa la sua corsa con il cuore in gola subito dopo il triplice fischio di Carrara), il presidente della Ss Arezzo non ha promesso la luna, non ha fatto proclami, ha ribadito che la sua intenzione è di restare con i piedi per terra, eppure la parola pronunciata più spesso è stata entusiasmo.

Una contraddizione solo apparente per un imprenditore che vuole portare avanti un progettto di società condivisa, laddove i soci non sono soltanto Massimo Anselmi e Orgoglio Amaranto ma la tifoseria e l'ambiente al completo.

Amministratore di una società per azioni che opera nel settore immobiliare con core business a Roma, La Cava ha due amori: il calcio e le ristrutturazioni. Tifosissimo della Roma, ex centrocampista con un buon sinistro, ha giocato nei tornei dilettanti, vive a Perugia e ha frequentato spesso lo stadio Curi. 

 

il presidente della ss Arezzo sul palco in piazza GrandeIn passato si è avvicinato alla Maceratese e alla Lucchese perché l'obiettivo era buttarsi nel business del pallone. ''Ma un club di serie C - ha detto ieri sera - purtroppo si può comprare solo dai tribunali. Altrimenti non sai mai quali cifre devi spendere''.

Ad Arezzo ci ha messo soldi quando non si sapeva ancora se la squadra avrebbe mantenuto la serie C o sarebbe precipitata in serie D. Trascinato qua da Ermanno Pieroni, ha in mano il 79 per cento della nuova società. Ha pagato in anticipo, insieme ad Anselmi, i primi due versamenti stabiliti dal tribunale. Entro fine giugno dovrà saldare la debitoria sportiva restante: circa 450mila euro. Poi l'esercizio provvisorio sarò definitivamente alle spalle e comincerà la nuova storia.

Si ripartirà (forse) da Pavanel e Moscardelli, da una collaborazione con l'Inter per i giovani, dal rifacimento degli impianti a Le Caselle, da un settore giovanile più strutturato e, soprattutto, da un Arezzo normale, ambizioso ma dal volto umano e conciliante. 

 

scritto da: Andrea Avato, 15/05/2018





La Cava a Bn: ''Come sarà il mio Arezzo''

Il presidente Giorgio La Cava ospite di Block Notes
comments powered by Disqus