AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 1a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Colligiana--Pianese
Flaminia--Ponsacco
Foligno--Siena
Gavorrano--Trestina
Massese--San Donato
Poggibonsi--Gualdo
Sangiovannese--Bastia
Sansepolcro--Villabiagio
Spoleto--Arezzo
MONDO AMARANTO
Nanci sulla neve con la papala amaranto
NEWS

Locatelli patteggia due anni: "Una mazzata incredibile". Anche Sarri e Iaconi a processo

Il centrocampista amaranto, tirato in ballo da Gervasoni per una presunta combine riguardante la partita Ancona-Mantova, ha scelto di non andare al dibattimento davanti alla Disciplinare, dove invece saranno giudicati l'ex allenatore e diesse dell'Arezzo, in relazione a episodi riguardanti la loro esperienza a Grosseto. Il procuratore Palazzi ha chiesto per i due, rispettivamente, un anno e 4 anni e 6 mesi di stop

Tomas Locatelli ha patteggiato pur dichiarandosi estraneo ai fattiOre 17 - "Per me è una mazzata grande così, quando l'avvocato mi ha consigliato di patteggiare pensavo di prendere soltanto pochi mesi di squalifica. Due anni invece sono una stangata fuori dalla logica". Parla con un filo di voce Tomas Locatelli, seduto in tribuna al Comunale per assistere distrattamente all'allenamento dell'Arezzo. "Io non ho combinato alcuna partita, quell'Ancona-Mantova non era nemmeno quotata, non ci si poteva scommettere. Pareggiammo e siamo retrocessi, ci ho perso un mucchio di soldi perché poi la società fallì. Non ho avuto alcun tipo di vantaggio dalla presunta combine". A tirare dentro l'inchiesta Locatelli ci ha pensato Carlo Gervasoni, suo compagno di squadra al Mantova nella stagione 2009/10, uno dei primi pentiti del calcio e teste considerato attendibile dalla procura federale. "L'avvocato mi ha detto di patteggiare perché il processo sarebbe stato un massacro - ha aggiunto Locatelli. Provare la mia estraneità ai fatti era impossibile, anche perché in procura erano stati chiari: o tiravo fuori altri nomi e circostanze, oppure mi stangavano. Ma io non ho nomi né circostanze da dichiarare. Per questo ho patteggiato". La squalifica di due anni non potrà essere appellata, per Locatelli (che si è sempre dichiarato innocente) il processo finisce qua. Adesso non potrà nemmeno ricoprire incarichi dirigenziali, cosa che avrebbe sicuramente fatto all'interno dell'Arezzo football academy. "Vorrei far capire che patteggiare non significa ammettere una qualche colpevolezza. Però bisogna cercare di salvaguardare la propria persona. E' incredibile - è stata la chiosa di Locatelli. Ho preso due anni come Doni. Non è possibile".

 

Quello iniziato ieri presso l'ex Ostello della gioventù al Foro Italico di Roma è il processo sportivo sul primo filone del calcioscommesse dopo i deferimenti della Procura federale a carico di 22 società (Atalanta, Siena e Novara in serie A) e 61 tra tesserati e non (52 i calciatori in attivita' al momento delle contestazioni). Il processo, scaturito dalla seconda tranche dell'inchiesta Last Bet della Procura di Cremona, si svolge dinanzi alla Commissione Disciplinare presieduta da Sergio Artico.

A processo c'è anche l'ex tecnico dell'Arezzo Maurizio Sarri, in relazione a fatti accaduti quando guidava il Grosseto. Il procuratore Palazzi ha chiesto per lui la squalifica di un anno per omessa denuncia, in relazione alla partita Ancona-Grosseto. Sarri è tirato in ballo da un altro pentito, il difensore Conteh. Questi avrebbe confermato la combine, coinvolgendo Acerbis, Joelson e Turati, ma anche il tecnico Sarri: "Mentre mi trovavo in panchina nel secondo tempo constatavo che noi del Grosseto non riuscivamo a pareggiare e per questo l'allenatore Sarri rivolgendosi agli occupanti della panchina affermava "ma non si doveva pareggiare?". In effetti pareggiammo a pochi minuti dalla fine".

Per l'ex direttore sportivo amaranto, Andrea Iaconi, sempre in riferimento alla sua attività da direttore sportivo a Grosseto, Palazzi ha chiesto una condanna a 4 anni e 6 mesi di squalifica.

 

pene più leggere chieste da Palazzi per i pentiti del calcioQueste tutte le richieste per i club fatte della Procura federale. La Disciplinare deciderà se fare scontare le penalità nell'ultima stagione o in quella del prossimo anno, basandosi sul principio dell'afflittività (si dovrà decidere in quale tra quello appena finito e il prossimo campionato la pena recherà maggiore danno al club): Albinoleffe (27 punti penalizzazione e 90 mila euro di ammenda); Ancona (10 punti); Avesa (1 punto e 200 euro ammenda); Pescara (2 punti); Empoli (1 punto); Monza (6 punti ed esclusione da prossima edizione Coppa Italia); Novara (6 punti e 50mila euro ed esclusione da prossima Coppa Italia); Padova (2 punti); Piacenza (19 punti e 70 mila euro ammenda); Ravenna (1 punto); Reggina (6 punti); Sampdoria (50 mila euro ammenda); Siena (50mila euro); Spezia (30mila euro).

 

Questi i patteggiamenti accolti dalla Disciplinare nella giornata di giovedì. Il dettaglio: nel campionato 2012-13 Atalanta 2 punti di penalizzazione e 25 mila euro di ammenda; Modena (2 punti); Livorno (15 mila euro di ammenda); Ascoli (1 punto di penalizzazione e 20 mila euro di ammenda); Grosseto (6 punti di penalizzazione, da scontare nel campionato di Serie B 2012/13, e 40 mila euro di ammenda); Frosinone (1 punto); Cremonese (1 punto di penalizzazione e 30 mila euro di ammenda). Cristiano Doni (2 anni di squalifica), Carlo Gervasoni (1 anno e 8 mesi), Filippo Carobbio (1 anno e 8 mesi), Kewullay Conteh (1 anno e 8 mesi), Alex Pederzoli (1 anno e 4 mesi, oltre a 10 mila euro di ammenda), Francesco Ruopolo (1 anno e 4 mesi), Antonio Narciso (1 anno e 3 mesi), Dario Passoni (1 anno e 2 mesi), Mirco Poloni (1 anno), Juri Tamburini (10 mesi), Andrea De Falco (6 mesi), Alfonso De Lucia (5 mesi), Marco Cellini (4 mesi), Vittorio Micolucci (4 mesi), Nicola Mora (4 mesi) e Gianfranco Parlato (2 mesi).

 

scritto da: Andrea Avato, 01/06/2012



Locatelli spiega i motivi del suo patteggiamento

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Lorenzo75 , il 01/06/2012 alle 12:08

Foto Commenti

senza parole...

Commento 2 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 01/06/2012 alle 12:17

Foto Commenti

basito...

Commento 3 - Inviato da: DaM, il 01/06/2012 alle 12:33

Foto Commenti

taccio per amor di patria.

Commento 4 - Inviato da: lallo, il 01/06/2012 alle 12:56

Foto Commenti

per carità,  potrai dire fino alla nausea che non c'entri nulla ma quando patteggi..... mi sembra strano continuare a dire che sei innocente. oltretutto che differenza fa per lui, che oramai non ha certo velleità di rigiocare data l'età, prendere 2 anni o tre? se uno è tranquillo, spera sempre che la verità venga a galla. allora è giusto il commento di DAM: soprassediamo e stiamo zitti per carità di patria.... e avanti  !!!!

Commento 5 - Inviato da: DR, il 01/06/2012 alle 12:57

Foto Commenti

che amarezza!! 

Commento 6 - Inviato da: RICK57, il 01/06/2012 alle 13:12

Foto Commenti

Pessima figura e grnde danno di immagine per la societa. Occorre urgentemente una conferenza stampa congiunta di Locatelli e della societa' per spiegarci questa imbarazzante situazione. Chi patteggia non e' di certo innocente........

Commento 7 - Inviato da: free2004, il 01/06/2012 alle 13:23

Foto Commenti

Quando sento queste cose ripenso alle dozzine di domeniche passate allo stadio...

Ancora una volta giriamo pagina e avanti!

Commento 8 - Inviato da: chiana, il 01/06/2012 alle 13:25

Foto Commenti

Chi patteggia non e' di certo innocente........

Purtroppo non è sempre così. Ci possono essere molti motivi per patteggiare...

Commento 9 - Inviato da: RICK57, il 01/06/2012 alle 13:31

Foto Commenti

Si patteggia perche' non vada peggio.... L'innocenza non si patteggia!

Commento 10 - Inviato da: BOTOLOFIERO, il 01/06/2012 alle 13:54

Foto Commenti

Scusate se siamo innocenti noi e ci siamo beccati -6 perchè non dovrebbe esserlo lui e aver deciso conoscendo i riti della giustizia sportiva di prendersi il danno minore ????

Per la giustizia sportiva di fronte alle dichiarazioni di un soggetto terzo e presunto pentito  non sente ragioni e non hai modo di dimostrare il contrario perchè le tue dichiarazioni valgono sottozero e se non hai prove inconfutabili contrarie (impossibili da avere) sei spacciato. Tu puoi dire che quel giorno avete parlato di fica e macchine ma se il pentito dice che avete combinato una partita sei finito.

Eppure è successo anche a noi se non sbaglio non mi pare giusto trarre conclusioni drastiche poi tutto può essere ma il beneficio del dubbio no ????

 

Commento 11 - Inviato da: Andrea Avato, il 01/06/2012 alle 13:56

Foto Commenti

Se Locatelli ha aggiustato la partita in questione, non lo so. Di certo il patteggiamento, in alcuni casi, è un rassegnarsi al male minore. La giustizia sportiva è una giustizia cieca, con processi fatti di fretta e l'onere della prova invertita. Iaconi non ha accettato di patteggiare, ha scelto il processo dichiarandosi innocente e Palazzi ha chiesto per lui 4 anni e 6 mesi. Doni, reo confesso, ha patteggiato e preso 2 anni. Seguendo questo ragionamento, capisco Locatelli: Gervasoni è considerato teste attendibile perché ha confessato, gli altri sono reticenti perché non ammettono nulla (magari perché nulla hanno commesso). Che poi è vero anche l'inverso: se la procura è convinta di avere in mano prove schiaccianti, non dovrebbe piegare la testa e patteggiare. L'ambaradan è più complicato di come potrebbe sembrare.

Commento 12 - Inviato da: Paul, il 01/06/2012 alle 14:28

Foto Commenti

Andiamo avanti, la giustizia ordinaira fa schifo, figuriamoci quella sportiva...ricordiamoci "il presunto illecito" che ci ha condannato...

Commento 13 - Inviato da: BOTOLOFIERO, il 01/06/2012 alle 14:51

Foto Commenti

Nessuno vuole chiudere gli occhi ma cerchiamo di essere pragmatici a volte la giustizia sportiva è questa e l'abbiamo provata noi sulla nostra pelle ....non mi piace questa caccia alle streghe perchè detta fra noi qua ci sono 3 o 4 millantatori che stanno spalando merda su tutti e tutto e se la giustizia sportiva fosse meno ceca e valutasse i fatti come a volte riesce a fare la giustizia ordinaria ne vedremo delle belle come è successo a nel nostro caso nel processo di Napoli.

Commento 14 - Inviato da: tufello, il 01/06/2012 alle 15:27

Foto Commenti

Ma il Sienaaaaaaaaa!!!!???? il Sienaaaaa?! il Siena ??????!!!!! vergognaaaaaaaaaaaaaaa

Commento 15 - Inviato da: Tulliovolante, il 01/06/2012 alle 15:41

Foto Commenti

Ragazzi non ci prendiamo per i fondelli. Due anni in patteggiamento sono una pena pesante: tanto per fare un esempio ha patteggiato due anni anche Doni che è stato messo in carcere diverso tempo ed evidentemente aveva prove importanti contro. E' vero che chi patteggia non è sempre colpevole, però è anche vero che più la pena del patteggiamento è alta, più alte sono le probabilità che una persona sia colpevole. L'Arezzo nel 2006 non ha patteggiato ed ha sostenuto la propria tesi, se poi i giudici sportivi hanno sbagliato questo è un altro paio di maniche. Il tempo, come si dice, è galantuomo.

Commento 16 - Inviato da: teba02, il 01/06/2012 alle 16:04

Foto Commenti

"squallidi processi quotidiani, con giudizi sommari, in cui si è condannati a un'esistenza formale..." prendiamo il caso scandaloso dell'Arezzo nel 2006 visto che possiamo tranquillamente ragionare col famoso senno di poi:

-se l'Arezzo avesse patteggiato gli avrebbero dato un -1 o -2 punti e forse ancora s'era in B... e poi in sede di giustizia civile dopo qualche anno si sarebbe dimostrato (per ammissione stessa della FIGC senza prove!) che invece era innocente!

-se l'Arezzo non avesse patteggiato professandosi innocente (cosa che infatti è successa)... ci rimetteva dei punti così come in effetti ci ha rimesso ingiustamente -6 punti ed è retrocessa INGIUSTAMENTE...  

mettetela come vi pare i processi delle giustizia sportiva si commentano da soli

FORZA AREZZO SEMPRE OVUNQUE COMUNQUE

p.s. per come sono fatto io non avrei mai patteggiato se ero convinto di non entraci assolutamente nulla coi fatti ma ognuno può decidere cosa fare difronte a certi "processi".

 

Commento 17 - Inviato da: Cavalloamaranto, il 01/06/2012 alle 16:13

Foto Commenti

Il Siena se la cava con 50000 euro? Fatemi capire

Commento 18 - Inviato da: alti60, il 01/06/2012 alle 16:13

Foto Commenti

stavo leggendo ora su calciomercato.it delle sentenze sul calcio scommesse,e li è scritto che Locatelli avendo patteggiato la pena gli viene accolto il patteggiamento e passa da due ad un solo anno,quindi non sono 2 gli anni ma 1 oppure nel sito sopra citato hanno sbagliato?Andrea te ne sai di piu'?

Commento 19 - Inviato da: Andrea Avato, il 01/06/2012 alle 16:55

Foto Commenti

ALTI60 (21)

Ha sbagliato calciomercato.it

Locatelli ha avuto lo "sconto" da 3 anni a 2

Commento 20 - Inviato da: Toni, il 01/06/2012 alle 16:56

Foto Commenti

MEZZAROMA........ Ma quante ne sai!!!

Commento 21 - Inviato da: Amaranta, il 01/06/2012 alle 17:54

Foto Commenti

Ma il Siena non doeva esere la squadra con piu' partite e giocatori implicati e che rischiava di piu??? Solo 500.000 euro????????

Commento 22 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 01/06/2012 alle 18:11

Foto Commenti

troppi stanno sbagliando il ragionamento... è facile dire che se uno è innocente non accetta di pattegigare, ma lo dite ragionando con la logica della giustiza ordinaria, dove se sei colpevole è chi ti accusa a doverlo provare. nella giustizia sportiva chi ti accusa dice quel che vuole, e sta a te innocente portare prova IN-CON-FU-TA-BI-LI della tua innocenza, oppure vieni condannato. Ecco perchè la maggior parte degli "imputati" accettera di patteggiare. Perchè provare "contro ogni ragionevole dubbio" la propria innocenza contro el dichiarazioni di qualcuno che non ha onere di provare quel che dice è praticamente impossibile.......
Eppure ci hanno condannato, penalizzato e fatto retrocedere per questo mnodo assurdo di fare "giustizia", e la maggior parte di voi ha firmato la petizione solo pochi mesi fa... ormai dovrebbe essere acclarato che quella sportiva si può chiamare in tutti i modi, ma non giustizia

Commento 23 - Inviato da: Amaranta, il 01/06/2012 alle 18:15

Foto Commenti

ragionando con la logica della giustiza ordinaria, dove se sei colpevole è chi ti accusa a doverlo provare. nella giustizia sportiva chi ti accusa dice quel che vuole, e sta a te innocente portare prova IN-CON-FU-TA-BI-LI della tua innocenza, oppure vieni condannato

Esatto! Nella giustizia sportiva c'e' la presunzione di colpevolezza e l'onere della prova spetta alla difesa. Nella giustizia ordinaria vige la presunzione di innocenza e l'onere della prova spetta all'accusa.

Troppi legal trhiller letti o film poliziesco-gialli visti..... Wink

Commento 24 - Inviato da: andrea_amaranto, il 01/06/2012 alle 18:31

Foto Commenti

Ragazzi 6 mesi a paoloni (in continuazione) ma questo lo dovevano metter dentro e buttare la chiave,ma ci rendiamo conto della schifezza che c'è nel calcio, giustizia sportiva compresa!! adesso chiudo altrimenti mi vengono i conati.....

Commento 25 - Inviato da: Gnicchelibero, il 01/06/2012 alle 18:36

Foto Commenti

in effetti mi chiedo a cosa serve sta giustizia alla ndo coio coio,si è voluto penalizzare chi al momento è sotto i riflettori quelli che anno erano trattati alla stregua di terroristi hanno preso condanne risibili,non tocchiamo l'argomento siena che è meglio va...sono sentenze serve della stampa e dell'opinione pubblica

Commento 26 - Inviato da: teba02, il 01/06/2012 alle 19:01

Foto Commenti

-6 punti all'Arezzo nel 2006... al Siena 2012 solo una multina tipo divieto di sosta, 2 anni lontano dal calcio a Locatelli costretto a patteggiare... come qualcuno che è stato addirittura arrestato!!! ho smesso di seguire il calcio "che conta" quello dei potenti e dei ricchi ma mi vien voglia di smettere di seguire il calcio e basta! 

Senza tanti vittimismi, spiace dirlo ma... mi sa tanto che il fatto d'essere attualmente cartellinato con l'Arezzo anche stavolta non ha giovato di certo...

 

Commento 27 - Inviato da: andrea_amaranto, il 01/06/2012 alle 19:01

Foto Commenti

anche Carobbio e gervasoni due figure assolutamente marginali nella vicenda direi quasi insignificanti, in tutti i sensi, hanno preso meno di locatelli,ora sto vomitando

Commento 28 - Inviato da: RICK57, il 01/06/2012 alle 19:44

Foto Commenti

il Procuratore federale Palazzi sconfessato dalla stessa FIGC..... solo oggi si sono accorti in che mani pericolosissime hanno messo la giustizia sportiva...... Ha fatto, sta facendo, sperando che finalmente lo fermino, cose inenarrabili, gestendo a suo piacimento, con una personalissima e discutibile mania di protagonismo in cui le grandi si salvano sempre e alle piccole vengono tagliate le gambe....Sampdoria e Siena solo multate.... Atalanta che c'è dentro fino al collo -2 ...da contraltare udite udite....Albinoleffe -27, Piacenza -19.....

Commento 29 - Inviato da: Amaranta, il 01/06/2012 alle 20:58

Foto Commenti

In effetti c'e' da chiedersi che criterio abbiano usato....

Commento 30 - Inviato da: contedimontecrisco, il 01/06/2012 alle 21:06

Foto Commenti

Non comment sono allibbito!!!!!!!!!!!!!!Amimodo non ha tutti i torti il calcio è malato a tutti i livelli.Ma l'Arezzo che c'entra?!?!

Commento 31 - Inviato da: Cavalloamaranto, il 01/06/2012 alle 21:24

Foto Commenti

Ora si capisce tutto, il Siena e' troppo protetto politicamente, vergogna a tutta la magistratura sportiva e non, ricordo che noi abbiamo pagato per una telefonata intercorsa tra un ubriaco segnalinee e un altro malfattore del calcio, cosa ci andiamo a fare allo stadio? Forse questo e' uno dei motivi per cui c' e' sempre meno pubblico.

Commento 32 - Inviato da: chiana, il 01/06/2012 alle 21:43

Foto Commenti

Che pena... le solite cose all'italiana. Tanto fino a che ci saranno questi musi al comando non ci possiamo aspettare niente di buono.

Commento 33 - Inviato da: RICK57, il 01/06/2012 alle 22:30

Foto Commenti

Il patteggiamento, non importa per quale giustzia si parli, e' una ammissione di non innrocenza, se proprio vi da noia sentir dire di colpevolezza. Nel caso di Locatelli, cosa cambiavano due o tre anni? Io preferivo che prendesse tre anni, vedendolo lottare per difendere la sua innocenza, che alzare badiera bianca in segno di resa incondizionata...accettando due anni..

Commento 34 - Inviato da: chiana, il 01/06/2012 alle 22:39

Foto Commenti

Certo che 2 anni a lui e praticamente nulla al sienamerda stona un pò...

Commento 35 - Inviato da: RICK57, il 01/06/2012 alle 22:45

Foto Commenti

Certo Chiana stonano eccome, come stonano i soli due puni all'Atalana.... Solo sei al Grosseto, che era nella cacca fino al collo.... Stonano le differenze con Albinoleffe -27 e piacena -19 E' una vicenda schifsa dove stona davvero tutto... a cominciare da Palazzi

Commento 36 - Inviato da: RICK57, il 01/06/2012 alle 22:46

Foto Commenti

.. E se ci fosse il tasto modifica, stonerebbero meno certi errori di battitura...sorry..

Commento 37 - Inviato da: DaM, il 01/06/2012 alle 23:20

Foto Commenti

Io allibisco. Ma che patteggiamento è se non si patteggia la pena? Sarebbe interessante capire come funziona questo patteggiamento, perché mi sembreberebbe molto, molto strano che l'imputato si propone per il patteggiamento, e la procura può dargli la pena che preferisce senza contrattare... allora che senso ha patteggiare?!?

Giulio capisco il tuo discorso ma non lo condivido: anche in un tribunale ostile se sei innocente ti dichiari sempre innocente. Poi se ti vogliono condannare ti condanneranno, e a quel punto potranno essere criticati e messi a nudo i modi di una giustizia ingiusta. Ma se sei innocente non ti dichiari colpevole, a maggior ragione se la pena non ti cambia la vita. Perchè diciamoci la verità: due anni patteggiati o tre anni di pena comminata, cosa cambiano alla carriera di Locatelli?

A questo punto spero solo che questa vicenda non danneggi il progetto di Severini e Zerbini.

Commento 38 - Inviato da: konam1, il 02/06/2012 alle 07:52

Foto Commenti

x me se patteggi e sei certo della tua innocenza .... sei un coglione. 

Commento 39 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 02/06/2012 alle 08:19

Foto Commenti

lasocietà ha indetto oggi alle 18 una conferenza nella quale parleranno Locatelli, Zerbini e Severini

detto questo:

il problema con la giustizia sportiva è un pelino differente. Mi stupisce che la lezione "meani" non la ricordate più. Noi ERAVAMO innocenti. A cosa è servito difendersi fino all'ultimo grado di giudizio? A niente. La nostra colpevolezza non è mai stata in dubbio, perchè la giustizia sportiva non aveva e non ha bisogno di prove. Di prove ne ha bisogno chi deve difendersi. E che prove potevamo avere noi per difendersi quando si parlava della telefonata fra due personaggi che con l'Arezzo non avevano niente a che fare? Poi, per l'Arezzo, quando si è trattato di ragionare con la giustizia ordinaria invece che sportiva, com'è andata? Semplice, L'ACCUS HA CHIESTO L'ASSOLUZIONE. Ora vediamola dal punto di vista di Locatelli e della sua questione. La difesa è impossibile. Ha patteggiato due anni. Se non patteggiava gliene davano 3 (e lo hanno minacciato di dover anche pagare mezzo milione di ammenda, non proprio noccioline). Anche nel vostro/nostro/loro giudizio, cosa cambiava fra questo patteggiamento e una difesa inutile con condanna ancora più pesante?

Io non dico che non siano giusti i vostri discorsi, è vero che patteggiare e essere condannati da innocenti è brutto e lascia cattive impressioni, ma per la stessa logica quindi fino a pochi mesi fa tutti voi avevate il dubbio che l'Arezzo fosse davvero colpevole per la partita con la Salernitana diquella merda umana di meani?

Commento 40 - Inviato da: Libanese , il 02/06/2012 alle 09:45

Foto Commenti

Ma  come  ragionate   siete unici ,  il Signor  Bertini  è  stato  messo  sotto inchiesta dal Signor Palazzi ( e da  tutta l opinione pubblica )  e  al termine del procedimento della giustizia sportiva, è stato completamente prosciolto da ogni addebito !!

Commento 41 - Inviato da: Libanese , il 02/06/2012 alle 09:57

Foto Commenti

 NEL 2006Il super  inquisitore  x noi  aveva chiesto  la retrocessione diretta in serie c1, e  punti di penalizzazione,  e se non erro  la retrocessione in B  della Fiorentina, la Reggina e la Lazio piu punti  di penalizzazione, la Juventus  in c1  piu punti, e iol giudice  poi  ha ribaltato la richiesta di Palazzi,  a noi la viola, la lazio , la reggina, solo  punti di penalizzazione, la Juve retrocessa  solo in B...,  quindi  se  Palazzi chiede   3 anni  e  500  mila euro di multa,  non è  detto che se  ritenuto colpevole  sia quella la sentenza messa in essere, senza contare poi  gli altri gradi  di giudizio  dove uno pu0'  ricorrere  successivamente  .

Commento 42 - Inviato da: RICK57, il 02/06/2012 alle 12:10

Foto Commenti

TRATTO DALLA GAZZETTA DELLO SPORT. """""All’AlbinoLeffe giovedì era stato proposto di patteggiare 10 punti, ma il club ha detto no. Un po’ per orgoglio (si sente danneggiato, non complice), un po’ per non accodarsi a chi preferisce sporcare la propria onorabilità per salvaguardare la classifica (vedi Grosseto).""""""""" Ecco cosa intendo io........

Commento 43 - Inviato da: DaM, il 02/06/2012 alle 13:10

Foto Commenti

Quindi il patteggiamento è un patteggiamento vero e proprio, voglio dire, non è che lo scopri dopo, quanto ti danno...

Commento 44 - Inviato da: RICK57, il 02/06/2012 alle 13:31

Foto Commenti

Si Daniele... infatti è, di solito, un terzo della pena.... i punti erano 27.. se avesse patteggiato 10.... all'incirca.

Leggevo attentamente l'articolo della Gazzetta...DAL 2007 epoca in cui è entrato il patteggiamento nella giustizia sportiva, la Federazione ha incassato una montagna di soldi, perchè di solito con il patteggiamento scatta la pena pecuniaria........ a pensare male si fa peccato ma.....

Commento 45 - Inviato da: Libanese , il 02/06/2012 alle 15:14

Foto Commenti

Ma infatti, il patteggiamento  ( qui )  èna presa di  culo unica, a DonI E cAROBBIO  DOVEVANO RADIARLI   x sempre  e invece  gli hanno salvato il culo.

Quiindi  giovani che giocate al calcio prendete esempio, vendete tranquillamente  le partite  , prendete x il culo  le persone,  fate na valanga  di soldi illecitamente, tanto  sportivamente parlando   quando vi scoprono, voi  collaborate inventatevi  nomi e situazioni, tanto poi  patteggiate  e  , vi  fermano due anni, vi fate  qualche  reality  show, e poi  ritornate a giocare  tranquillamente....  (Doni  docet ) o ad allenare.., cosi poi  potete  vendervi le partite di nuovo...

Commento 46 - Inviato da: bravoo, il 02/06/2012 alle 20:25

Foto Commenti

Ma quale innocenza.....se lo era si difendeva fino in fondo con le unghie con i denti.....pattegiare vuole dire ammettere la colpa,vuol dire cheanno in mano prove schiaccianti....senno nessuno mai..ammetterebbe se e innocente...martinez..impara abattere i rigori....CoolCoolCoolCoolCool...SIAMO FIERI DI ESSERE TIFOSI.....FORZA VECCHIO CUORE AMARANTO......

Commento 47 - Inviato da: Amaranta, il 02/06/2012 alle 22:53

Foto Commenti

A me viene un dubbio, vedendo la sproporzione di richiesta di pena tra Albinoleffe e Siena (indagato per 7-8 partite): non è che il Siena rientra nel secondo filone di sentenze, che devono ancora venire? (non sono state ancora menzionate Lecce, Lazio, Udinese, Napoli...tutte deferite). Magari questi 50.000 euro sono la richiesta per qualcosa di diverso.