Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Paolo a Capo Nord - Norvegia
NEWS

Bagnato da protagonista a comprimario. Gentili decisivo, cresce Martinez

L'Arezzo paga un primo tempo giocato senza idee e con una grande confusione, in cui nemmeno il regista numero 10 è riuscito a mettere ordine. Generoso l'attaccante argentino, mentre non hanno prodotto i risultati sperati i debutti di Raso e Dieme. Si tengono a galla Bucchi, Mencarelli e Pecorari



Martinez trattenuto per la maglia da un avversarioLe pagelle di Arezzo-Casacastalda.
BUCCHI 6.5 Tomassini la schiaffa dentro poco di là dall’area piccola. Ma era una palla tesa su cui veniva difficile uscire. Reattivo in tuffo su un diagonale di De Luca, fortunato sulla punizione di Kola che bacia il palo e finisce fuori. Non proprio come a Sansepolcro, quando gli fecero un tiro e un gol, ma insomma siamo lì.
SECCI 5 Nel marasma generale del primo tempo, va fuori giri pure lui, zavorrato da una quantità di errori che la metà bastavano. Sale un po’ nella ripresa, prova a spingere ma le idee sono poche e confuse. Non granché oggi.
MENCARELLI 6 Puro istinto e voglia di fare. Un paio di volte scavalla il campo da parte a parte, tentando di spaccare la partita con l’improvvisazione. Si salva con il cuore, grosso così come al solito, ma fa troppa confusione e non macina la fascia come ci ha abituati (st 36’ Macellari ng Gioca un quarto d’ora scarso).
RUBECHINI 5.5 Esterno nel 4-2-4, poi mezz’ala e quindi attaccante largo nel 4-3-3. Passa tre quarti d’ora a cercare di raccapezzarsi, perché va bene che è duttile ma intorno a lui ci vuole pure una squadra che si muova armonica, obiettivo ancora non raggiunto. E’ tra quelli che suonano la carica a inizio ripresa, con l’Arezzo che sfonda prevalentemente a sinistra. Però sono più ombre che luci (st 25’ Gentili 7 Un angolo conquistato di potenza, due palle perse per eccesso di dribbling e un eurogol con serpentina e fucilata di sinistro nell’angolo. Sarà innamorato del pallone, ma ha già scrollato due volte. E perlomeno ha dato un segno di vitalità).
PUCCI 5 Si fa svicolare via Tomassini sulla punizione del gol, una sbadataggine che mette in ripida salita tutto il match. Poi, in verità, gioca anche dignitosamente, salvo regalare a Marri un contropiede a campo aperto con un intervento in scivolata fuori tempo. Balbo intanto ha chiesto due rinforzi under per la difesa.
PECORARI 6 Il capitano stavolta non affonda con la nave che imbarca acqua. Si tiene a galla ansimando e sbuffando, prendendo pure un giallo per un fallaccio, ma non demerita. Tra i più lucidi anche durante la buriana.
DIEME 5 Caricato di aspettative e quindi di responsabilità, debutta con un flop. Invece di dialogare con i compagni e fare la cosa più facile, si intestardisce nell’azione personale e non cava un ragno dal buco. Due volte sorpassa addirittura la linea di fondo campo senza crossare, poi si mangia un gol clamoroso davanti alla porta. Tradito dalla voglia di strafare, esce dopo 45 minuti. Ma ha talento e qualità. E c’è sempre una prossima volta (st 1’ Stufa 6 Arrivato come un oggetto misterioso, sta dimostrando di avere sostanza. Lì in mezzo cattura diversi palloni e li smista con intelligenza. Pure lui ha sulla coscienza un errore sottoporta, ma il segnale che ha lanciato, in una situazione molto complicata, è stato positivo).
ZURLI 5 Abbandonato a se stesso. Doveva fare filtro, recuperare palla e servirla a Bagnato, che però è scomparso per lunghi tratti di partita. E allora si è ritrovato a cantare e portare la croce, andando celermente in riserva. Di buono c’è che non ha mai mollato e ha continuato a darci dentro fino alla fine. E’ un ’94, non può essere lui a trascinare la squadra.
MARTINEZ 6 Per quasi un’ora, più che Arezzo-Casacastalda, sembrava Martinez contro tutto il mondo. Più libero di muoversi con una prima punta vicino, ha sputato l’anima anche se non è riuscito a pungere come ci si aspetterebbe da lui. Anzi, la palla gol che gli è capitata sulla crocchia l’ha messa a lato, anche se per questione di millimetri. Il minimo risultato col massimo sforzo.
BAGNATO 5 Giornataccia da comprimario, lui che dovrebbe essere protagonista principale. Infastidito da De Luca, che in ripartenza di azione andava a contrastarlo, è sembrato poco ispirato fin da subito. Due o tre aperture delle sue, poi stop, nascosto dietro agli avversari e senza fantasia. Statico sulla trequarti, ha accompagnato pochissimo l’azione, spaccando di fatto la squadra in due tronconi. E poi, quella punizione dalla sua mattonella, non può sbagliarla.
RASO 5 I benefici del suo rientro si specchiano nella prestazione di Martinez, migliore rispetto alle altre. Per quanto riguarda lui, che non giocava una gara ufficiale da quattro mesi, è stato importante come presenza là davanti perché ha dato un punto di riferimento. Ma in porta ha tirato una volta sola, di testa su azione d’angolo, e Tajolini gli ha detto no con un mezzo miracolo. Dopo un’ora, fisiologicamente, avrebbe dovuto essere cambiato. Ma in panchina non c’era manco un attaccante.

 

scritto da: Andrea Avato, 23/09/2012





Arezzo-Casacastalda 1-1, le interviste

Arezzo-Casacastalda 1-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: leonedellamaradona, il 23/09/2012 alle 19:48

Foto Commenti

un 5 generale, con unica eccezione per Dieme, una spanna sopra tutti...

Commento 2 - Inviato da: botolo rompipalle, il 23/09/2012 alle 20:43

Foto Commenti

dopo sta ca@@@ta dicci che partita è visto te, che noi s'era al comunale di Arezzo

Commento 3 - Inviato da: max71, il 23/09/2012 alle 21:05

Foto Commenti

non condivido il voto a pecorari per me e da 4 come pucci.pecorari lento non sta in piedi.nel gol su calcio  piazzato erano in tre liberi davanti a bucchi dove era la difesa.ma martucci dieme e piu forte di cisse?vorrei sentire le pagelle di profeta.

Commento 4 - Inviato da: Cavalloamaranto, il 23/09/2012 alle 21:13

Foto Commenti

In fase di allenatori siamo andati dalla padella nella brace!

Commento 5 - Inviato da: Andrea Avato, il 23/09/2012 alle 21:30

Foto Commenti

MAX (4)

Pecorari per me ha fatto il suo. Sul calcio di punizione del gol Tomassini sfila via a Pucci. Dieme e Cisse sono imparagonabili tecnicamente, nel senso che uno è un esterno e l'altro una punta. Dieme oggi ha pagato dazio, ma ha mezzi notevoli. 

Commento 6 - Inviato da: chiana, il 23/09/2012 alle 21:46

Foto Commenti

Andrea Cissè e dieme sono imparagonabili perchè uno è un calciatore, quell'altro non lo vorrei nemmeno a cogliere l'uva. Per non parlare di un superlativo raso...

Commento 7 - Inviato da: Andrea Avato, il 23/09/2012 alle 21:59

Foto Commenti

Cissé aveva talento, basta vedere dove gioca adesso. Ma mettere in croce Dieme, un ragazzo che non ha ancora compiuto 20 anni, che non aveva mai giocato una partita vera in Italia, è veramente follia. Questo era uno dei più considerati della Roma primavera di due anni fa, se fosse stato comunitario l'avrebbe preso il Gubbio in C1 quest'estate. E ora, siccome ha toppato un tempo al debutto, bisogna segarlo. A volte veramente non capisco. 

Commento 8 - Inviato da: Secco69, il 23/09/2012 alle 22:13

Foto Commenti

Il problema non è Dieme,che secondo me se tirato su bene è pure bravo....il problema è che abbiamo un'allenatore che invece di far dare alla squadra quel qualcosa in piu,gli fa dare quel qualcosa in meno con i suoi schemi e le sue scelte cervellotiche del cazzo...

Commento 9 - Inviato da: max71, il 23/09/2012 alle 22:40

Foto Commenti

anche io caro andrea ancora non capisco come abbia fatto a sbagliare una rete del genere.poi il paragone lo ha fatto martucci quando disse che era piu forte di cisse.

Commento 10 - Inviato da: max71, il 23/09/2012 alle 22:49

Foto Commenti

per  quanto riguarda pecorari sarebbe un lusso anche in serie c  se fisicamente fosse a posto, ma tutte le settimane leggo che svolge lavoro differenziato e secondo me la domenica si salva solo con l esperienza e la posizione

 

Commento 11 - Inviato da: Andrea Avato, il 23/09/2012 alle 22:51

Foto Commenti

MAX (11)

Ha sbagliato un gol clamoroso. Ma era andato evidentemente in confusione. In allenamento, in questi giorni, ho visto un giocatore con grandi qualità, che tra l'altro hanno notato molti addetti ai lavori. Oggi non le ha fatte vedere ed è pacifico. Ma per me paragonare una punta a un esterno offensivo è fuorviante e se l'ha fatto Martucci non condivido. Tutto qua.

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 23/09/2012 alle 22:52

Foto Commenti

Ma in panchina non c’era manco un attaccante.

 

Commento 13 - Inviato da: il ferro, il 23/09/2012 alle 22:56

Foto Commenti

BIANCHINI è A ROMA CHE PIANGE.......

E VEDERE SECCI TITOLARE.....RUBECHINI ORMAI SI SA

I NUOVI????? I VECCHI?????

SE NON SI COMPRA NESSUNO PERCHE MANCANO I SOLDI SI DICA CHIARO E STOP

LE SCOMMESSE SI FANNO AL CASINO'........UNA VA E CENTO NO.....ALò....SECCI......

Commento 14 - Inviato da: spiblo, il 23/09/2012 alle 22:56

Foto Commenti

tanto ormai l'ho fatto anche domenica in amichevole polemica con l'ottimo Andrea ( ma la ragione sta tutta nell'amore per i colori amaranto ampiamente condivisa) e quindi ci rifaccio. Anche oggi la responsabilità della prova indecorosa dei primi 45 minuti sta nella maniera in cui la squadra è stata messa in campo; quindi allenatore ancora largamente insufficente. NOn è questione di voti e dispiace anche criticare uno che è stato certamente un grande campione, m a il modo in cui sta facendo giocare l'arezzo non sta nè in cielo nè in terra. Siamo in serie D ed abbiamo giocatori da serie D..se gli confezioni alchimie tattiche quelli vanno nei matti alla prima squadra un pò logica che si trovano davanti. Poi senti le interviste e ti chiedi se a prenderci il caldo e l'arrabbiatura ( aulico) c'eravamo solo noi --"abbiamo giocato solo noi" ( si male) "anche nel primo tempo abbiamo avuto occasioni" ( una ciabattata da tre metri dimenticabile ) "troppa tensione per dover vincere a tutti i costi"...Altra cosa: perchè ad un quarto d'ora dalla fine i nostri erano tutti in riserva ? Dipende dal fatto che per 45 minuti hanno girato a vuoto o c'è un difetto di preparazione  ? Pecorari dopo una ventina di minuti era sudato fradicio e un vecchio allenatore ( corrado Viciani ) diceva che se uno dopo mezz'ora è "mezzo" ( per dirla come tra noi ci si capisce) vuol dire che c'è qualcosa che non va....

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 23/09/2012 alle 22:59

Foto Commenti

MAIALA QUANTO SCRIVI TRA QUI E DE LA'.......ME FE' CONCORRENZA....

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 23/09/2012 alle 22:59

Foto Commenti

MAIALA QUANTO SCRIVI TRA QUI E DE LA'.......ME FE' CONCORRENZA....

Commento 17 - Inviato da: spiblo, il 23/09/2012 alle 23:01

Foto Commenti

c'è rimasto solo questo.....almeno servisse...

Commento 18 - Inviato da: max71, il 23/09/2012 alle 23:01

Foto Commenti

Voi addetti ai lavori certamente ne sapete di piu'(e poi detto da te che stimo) seguendo il lavoro settimanale io giudico solo quello che vedo la domenica e ti giuro che la gente in curva era allibita.

comunque il problema non è certo Dieme ma un allenatore che ha cambiato 4 moduli in 4  partite mettendo fuori ruolo piu' di un giocatore.

Commento 19 - Inviato da: Andrea Avato, il 23/09/2012 alle 23:09

Foto Commenti

SPIBLO (16)

Su alcuni aspetti condivido. Stiamo pagando una quadratura tattica che ancora manca. Rubechini, per citarne uno, in due partite ha fatto l'esterno offensivo nel 3-4-3, poi il quarto a sinistra e poi il terzino. Oggi è partito da laterale nel 4-2-4, è scalato a mezz'ala e ha finito da attaccante nel 4-3-3. Questo è indubbiamente vero e indubbiamente penalizzante. Tant'è che la cosa più preoccupante di queste prime 4 giornate è che non siamo squadra. Anzi, oggi l'Arezzo si è spaccato in due diverse volte, da dietro non accompagnano l'azione e quelli davanti retrocedono poco a ricompattare. Ma io, che non voglio fare il saputo, me l'aspettavo, tant'è che nella mia tabella di settembre avevo messo 2 vittorie, 2 pari e una sconfitta. Totale, 8 punti. Ben che vada arriveremo a 7, ma da ottobre in poi spero di cominciare a vedere un'impronta di collettivo. Poi c'è anche un problema di rosa corta però di questo scrivo domattina, sennò mi brucio il pezzo (Smile). In quanto a tenuta, invece, non concordo. Loro nel secondo tempo sono schiantati, noi abbiamo pigiato spendendo tante energie (idem a Sansepolcro). Purtroppo servivano cambi freschi (visto Gentili?) ma non c'erano. Pecorari oggi mi è sembrato tra i pochi a mantenere lucidità.

FERRO (15)

Il problema per me non è il valore degli under, che di solito naufragano quando naufraga il resto della squadra. E' il lotto dei senior che deve dare di più. Oggi il Casacastalda si è presentato con Moriconi, Lauri e Cesaroni. Non li cambierei con quelli dell'Arezzo.

Commento 20 - Inviato da: chiana, il 23/09/2012 alle 23:21

Foto Commenti

Il problema grosso è che il casacastalda s'è presentato anche con De Luca e Marri (due attaccanti che ci farebbero mooolto comodo... soprattutto De Luca). Dieme può essere bravo quanto gli pare ma se sbaglia un gol a porta vuota (con una prestazione patetica) a gubbio ci poteva andare senza troppi rimpianti. Penso che sia l'ora di smetterla con le scuse e gli alibi. Abbiamo 4 punti in 4 partite... siamo già lontani anni luce dalla vetta... quando inizieremo a guardare in faccia la realtà? A noi che facciano i fenomeni agli allenamenti non basta più... sarei contento mi smentissero ma non sono così fiducioso. Altro grosso problema l'abbiamo in panchina... quando avremo un vero allenatore di categoria? Anno scorso bacis, quest'anno balbo quando sarebbe andato più che bene uno come Bacci, Mezzanotti o addirittura Nofri.

Commento 21 - Inviato da: Andrea Avato, il 23/09/2012 alle 23:27

Foto Commenti

CHIANA (23)

Ma infatti questo è un altro discorso e ci sono anche dati di fatto inconfutabili, non opinioni. E mi riferisco più che altro al mercato e alla tenuta nervosa di una squadra che mi pare un po' fragilina. Su Dieme dico quel che penso: bollarlo come un brocco perché oggi ha fatto male sarebbe follia. Poi ognuno può pensarla come vuole. Per me è un elemento con grandi qualità.

Commento 22 - Inviato da: frick, il 23/09/2012 alle 23:36

Foto Commenti

E comunque io, Moriconi, Lauri e Cesaroni. li cambierei subito con Secci, Pucci, Zurli e forse gli regalo pure Dieme!

Commento 23 - Inviato da: chiana, il 24/09/2012 alle 00:07

Foto Commenti

Bisogna essere onesti e giudicare quello che abbiamo visto... ti riassumo il primo tempo di dieme. Due sgroppate terminate 15 metri fuori dal campo (... e per fortuna non ha potuto giocare a sansepolcro e pierantonio altrimenti con quei campi piccini lo ritrovano nella E45), un gol sbagliato da un metro a porta vuota ed un tentativo di liberarsi di tacco di un avversario con risultati comici per non dire peggio... in allenamento sarà anche un fenomeno ma questa è la prestazione di un brocco.

Detto questo la colpa non è di dieme per l'amor di dio... abbiamo giocato un primo tempo raccapricciante con un modulo che ancora dobbiamo capire. Nel secondo qualcosina di meglio abbiamo visto, sopratutto a livello di "cuore". Il casacastalda non ha fatto nulla di eclatante, tanto che le azioni da gol le abbiamo avute tutte noi, ma ha giocato in modo semplice, senza cercare di strafare. Non sono mai apparsi in affanno e sono sempre stati sicuri di quello che stavano facendo. Una difesa accorta, un centrocampo arcingo e delle signore punte sempre pronte ad aiutare. Noi? Stendiamo un velo pietoso...

Commento 24 - Inviato da: Andrea Avato, il 24/09/2012 alle 08:39

Foto Commenti

FRICK (25)

Buon per te. Sulla base di cosa li cambieresti, non lo capisco. Ma va bene.

CHIANA (26)

Ok, Dieme è un brocco.

Commento 25 - Inviato da: chiana, il 24/09/2012 alle 08:52

Foto Commenti

Non ho detto che è un brocco... io l'ho visto ieri e ieri ha giocato da brocco. Inutile stare qui a dire questo potrebbe giocare bene, è assolutamente necessario che giochi bene. Alla quarta siamo 8 punti dalla prima, dobbiamo aspettare altro?

Commento 26 - Inviato da: spiblo, il 24/09/2012 alle 09:46

Foto Commenti

andrea avato (21) non intendevo dire che pecorari ha gicato male...anzi concordo che è stato tra i più lucidi ( o meno offuscati)giocando anche d'esperienza ..però lui come gli altri mi sembrano soffrire troppo anche fisicamente...sempre secondi sulla palla, qualcuno che quando scatta sembra imballato..Piuttosto perchè 5 a Zurli ? Nel primo tempo s'è trovato da solo nel marasma e ha cercato di fare il possibile, nel secondo ha comunque lottato senza posa. Ha 18 anni non gli si può chiedere la luna...Diemè è da rivedere ma prima di buttargli la croce addosso aspettiamo...un caos tattico così nemmeno in Senegal l'aveva mai trovato .. 

Commento 27 - Inviato da: il ferro, il 24/09/2012 alle 09:58

Foto Commenti

AVATO:

ALOOOOOOOO'.....

SECCI....MACELLARI....BORGOGNI-RUBECHINI(che essendo aretini l'anima almeno la mettono) ......e forse anche lo sbandieratissimo BONGO......

io li cambierei anche con qualche albanese dell'opes......

vogliamo dire che secci o macellari è/sono da Arezzo?? diciamolo e son tutti contenti. magari secci( 184 cm per 69 kg) fra 200 bistecche potrebbe essere un discreto panchinaro da mettere sul 3-0 ........

 

RUBECHINI!!!??? ne imbrocca una su 10 e tanto basta per dire che fa la differenza(sic!)

 

PUCCI???? come hai detto te,se va pecorari va anche lui. AVANTI UN ALTRO???

 

DUE DIFENSORIN ESTERNI??? UNA PUNTA?? BIANCHINI IMPLORAVA DI RIMANERE.......

 

PORTIERE UNDER??? io i miracoli è da tanto che non li vedo manco in chiesa.....

 

I GIOVANI???? dice: però lottano.....CAZZZZO!!!! se non lottano a 18 anni a 30 che fanno??

 

LO SO,è PRESTO PER GIUDICARE E IL CAMPIONATO è LUNGO.

L'HO SENTITA ANCHE ANNO SCORSO PERò QUESTA TIRITERA.....  SIAMO IN D

Commento 28 - Inviato da: il ferro, il 24/09/2012 alle 09:59

Foto Commenti

NEL 2016 VOLEVO TORNARE ALLO STADIO MINIMO IN C1......

Commento 29 - Inviato da: Andrea Avato, il 24/09/2012 alle 10:47

Foto Commenti

SPIBLO (29)

Onestamente non mi pare che la condizione fisica sia il problema di questo inizio stagione. Se fai caso, le partite l'Arezzo le ha sempre chiuse in crescendo dal punto di vista atletico. Più che correre poco, corrono male. A Zurli ho dato 5 perché l'anno scorso l'ho visto spesso con la Juniores e l'ho visto discretamente nelle prime due giornate. Nonostante l'età, può dare di più.

FERRO (30)

Se il giudizio è a prescindere, allora c'è poco da discutere. Il problema dell'Arezzo non sono gli under. Secci e Macellari sono molto meglio di tanti '93 e '94 che giocano nelle altre squadre, il nocciolo della questione non è lì. Se poi mi porti degli esempi di gente che a 18 e 19 anni gioca da fenomeno, prendiamoli pure. Ma in D non ci sono.

Commento 30 - Inviato da: frick, il 24/09/2012 alle 12:19

Foto Commenti

AVATO (27)

Sulla base della partita di ieri!

Poi i nostri che non sono boni è sull base della partita di ieri e su tutto il campionato scorso!!

Commento 31 - Inviato da: il ferro, il 25/09/2012 alle 00:21

Foto Commenti

a prescindere??? ma una bella gara di secci o macellari o due du fila decenti di rubechini??? te le ricordi??? '93 boni ci sono. anche da mettere in porta.

NON MI DIRE CHE SONO I MEGLIO DELLA D PERCHè MI METTO A PIANGERE: SAREBBE FINITO IL CALCIO IN ITALIA......

poi i vecchi non sono il problema. i giovani manco.......

il direttore fino a ieri era fantastico......

insomma,perchè si fa schifo???  NON LO DIRE. NON DIAMO ALTRI ALIBI.

CHE CORRANO E MUTI

Commento 32 - Inviato da: botolo rompipalle, il 25/09/2012 alle 10:36

Foto Commenti

ferro, si fa schifo perchè sti giocatori non hanno le palle per combattere veramente, e sprecano le energie che hanno per far tardi la sera e ubriacarsi. il prossimo giocatore che trovo al giro briaco lo gonfio come una zampogna, almeno avrà un motivo per non correre

Commento 33 - Inviato da: il ferro, il 25/09/2012 alle 22:39

Foto Commenti

correte ora per non scappare poi!!!!