Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Margherita, Angiolo e Sara - Bruxelles
NEWS

Fallimento Ac Arezzo, la Federcalcio revoca l'affiliazione. La storia adesso è veramente finita

Il presidente Giancarlo Abete ha pubblicato un comunicato ufficiale che mette l'ultimo sigillo a una storia cominciata nel 1993, dopo la scomparsa della vecchia Unione Sportiva. Poi 17 anni di calcio, dalla serie D alla serie B, chiusi nell'estate del 2010 con la messa in liquidazione e la trasformazione in Ardesia Spa. Un anno fa il pronunciamento del tribunale civile



l'ex presidente amaranto Piero ManciniMancava soltanto l'ultimo atto, puramente formale, per sancire la definitiva scomparsa dell'Associazione Calcio Arezzo, la società nata nel 1993 dopo il fallimento della vecchia Unione Sportiva e fallita a sua volta a novembre del 2011. L'altro ieri il presidente della Federcalcio, Giancarlo Abete, ha pubblicato uno scarno comunicato ufficiale in cui si spiega che "preso atto della dichiarazione di fallimento della società A.C. Arezzo S.p.A., pronunciata dal Tribunale Civile di Arezzo; Visto l’art. 16 N.O.I.F.; delibera di revocare l’affiliazione alla fallita società A.C. Arezzo S.p.A". L'Ac Arezzo era stata messa in liquidazione dal presidente Piero Mancini a giugno del 2010, dopo la sconfitta della squadra ai play-off di C1 contro la Cremonese. Saltata l'iscrizione alla Lega Pro, il calcio amaranto ha dovuto ricominciare dalla serie D con Marco Massetti prima e Gino Severini poi, mentre Mancini aveva cambiato nome all'Ac Arezzo, trasformandolo in Ardesia Spa per evitare il fallimento tramite un concordato. Tentativo non riuscito, perché l'ammontare del debito (circa 7 milioni di euro) era ingente e le proposte di rientro presentate poco congrue. Così, più o meno un anno fa, il giudice Cosmo Crolla del tribunale civile di Arezzo, ha dichiarato fallita Ardesia Spa. Due giorni fa il timbro finale della Federazione sulla scomparsa di una società che per 17 anni ha rappresentato i colori amaranto nel mondo del calcio, dai dilettanti fino alla serie B.

 

scritto da: Andrea Avato, 26/09/2012





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: botolo rompipalle, il 26/09/2012 alle 12:10

Foto Commenti

tappo maledetto

Commento 2 - Inviato da: canaglia, il 26/09/2012 alle 15:11

Foto Commenti

e comunque nonostante tutto un po di bel calcio, di bei giocatori e di allenatori importanti, si sono visti.

dispiace.

Commento 3 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 26/09/2012 alle 16:54

Foto Commenti

CANAGLIA, hai fatto un discorso fritto, rifritto, e ririfritto. A fare i finocchi col culo degli altri sono capaci tutti. Che ci vuole a portare qua anche Maradona, se poi i soldi che gli devi dare non glieli dai. Se a te piaceva questo calcio fatto così puoi tranquillamente guardare SKY e tutta la sua bella offerta. Mancini era un imbecille

No, scusate, E', perchè i suoi comportamenti con la CIET dimostrano che non era solo col calcio che si comportava così 

Quando sento qualcuno che ancora fa la vedova di Mancini mi si gonfia la vena, io lai!  

Commento 4 - Inviato da: il ferro, il 26/09/2012 alle 18:11

Foto Commenti

mancini torna da noi ti prego

così ste merde di fotografi se armandano a torino la domenica!!!!

(devo specificare?)

Commento 5 - Inviato da: il ferro, il 26/09/2012 alle 19:25

Foto Commenti

facile la domenica a sansepolcro,eh!!?!?!?!? facili-facili i dindini così!!!

e te ce sguazzi come un'anguilla in chiana......Tongue out