Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Meri, Luca l'americano, Luca l'italiano negli States
NEWS

Cissé e Rubechini in gol a Pierantonio. Ma è solo pari

Gli amaranto rimontano due volte. La vittoria sfuma sul palo a 7' dalla fine



Rubechini di sinistro firma il gol del 2-2Un pari in rimonta al termine di una partita dove il gioco è mancato, ma non i lanci lunghi. Sul piccolo manto erboso di Pierantonio, l’Arezzo è costretto a rincorrere i padroni di casa che provano fin da subito a scappare via con Maiella. Pochi i palloni giocabili per il tandem Cissé-Martinez, spesso isolati e costretti a fare a sportellate con i difensori di mister Bagnato. Il primo tempo senza particolari emozioni degna di nota. Gli amaranto tornano al 4-4-2 vista l’indisponibilità di Marino e presentano nuovamente Bozzoni sull’out di destra. Al 20’, dopo un lungo batti e ribatti tra le due difese, arriva il gol dei padroni di casa. Maiella viene atterrato al limite dell’area di rigore. L’attaccante posiziona il pallone e sorprende Bucchi sul proprio palo, regalando così il vantaggio ai padroni di casa. L’Arezzo ha il merito e la fortuna di trovare immediatamente il gol del pari con Salim Cissé che risolve una mischia in area di rigore due minuti dopo, ma il primo tempo ha un epilogo amaro per i ragazzi di Bacis. Al 39’ è ancora Maiella ad andare in gol. Questa volta, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Macellari non riesce ad allontanare il pallone che arriva sul secondo palo dove Maiella si tuffa e segna la sua personale doppietta. Si va quindi negli spogliatoi sul risultato di 2 a 1, dopo 45’ di non gioco in cui gli esterni amaranto hanno fatto fatica a trovare spazi. Bacis decide di togliere Bozzoni e manda in campo Carletti mantenendo però inalterato il 4-4-2. Al 51’ arriva il pari dell’Arezzo. Crescenzo dalla destra crossa al centro, la difesa umbra allontana, ma il pallone arriva al limite dell’area di rigore dove Rubechini tira al volo e di sinistro supera Iengo. L’undici amaranto sembra un lontano parente di quello visto nel primo tempo, ma in attacco mancano i centimetri e l’irruenza di Cissé che appare stanco dopo i sacrifici fatti nel primo tempo. Al 65’ il Pierantonio prova a rifarsi sotto sfruttando un’incertezza di Pucci, ma il tiro al volo di Maiella trova la pronta risposta di Bucchi. Nonostante il forcing amaranto è il Pierantonio ad andare vicino al gol come accade all’81’. Berradi si invola sulla destra e crossa al centro dove Porricelli in scivolata arriva all’appuntamento colpendo però il palo. L’Arezzo scampato il pericolo torna in avanti e due minuti dopo ha la più ghiotta occasione dell’incontro con Pecorari, il più veloce nel prendere la respinta del palo sulla punizione di Rubechini, ma il capitano amaranto manda a lato in scivolata. Termina quindi in parità il confronto con la neopromossa Pierantonio. Un pari che lascia l’amaro in bocca vedendo anche le facce dei giocatori e dei dirigenti amaranto a fine partita.

PIERANTONIO (4-2-3-1): Iengo; D'Avino, Allegrucci, Peruzzi, Pilleri (14' st Radi); Pinazza, Tomassoni (21' st Porricelli); Terzi (17' st Berradi), Serrotti, Mariani; Maiella.
A disposizione: Mischianti, Mambrucchi, Ercolanetti, Lispi.
Allenatore: Carmelo Bagnato.
AREZZO (4-4-2): Bucchi; Macellari (29' st Nofri) Pucci, Pecorari, Mencarelli; Bozzoni (1' st Carletti), Crescenzo (44' st Morezzi), Speranza, Rubechini; Martinez, Cissé.
A disposizione: Scarpelli, Secci, Sensi, Pozzebon.
Allenatore: Michele Bacis.
Indisponibili: Galasso, Raso. Squalificati: Marino. Diffidati: Crescenzo.
ARBITRO: Alfarè di Mestre (Rossini – Oliviero).
RETI: pt 20' Maiella, 22' Cissé, 39' Maiella; st 6' Rubechini.

NOTE: ammoniti Pecorari, Rubechini, Berradi e D'Avino. recupero tempi: 2' e 4'. Angoli: 8-6 per il Pierantonio.



scritto da: Matteo Marzotti, 30/10/2011





Pierantonio-Arezzo 2-2, le interviste nel post gara

Pierantonio-Arezzo 2-2