Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 22a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Albinoleffe20Pro Vercelli
Gozzano11Pistoiese
Pianese12Giana Erminio
Renate10Alessandria
Juventus U2310Arezzo
Monza11Como
Olbia11Pontedera
Pergolettese03Pro Patria
Carrarese31Siena
Lecco32Novara
MONDO AMARANTO
Luigi in Egitto
NEWS

Stufa, una piacevole scoperta. E' dolce il piede di Bagnato

Il giovane centrocampista, classe '93, protagonista dell'episodio che spacca la partita a favore degli amaranto. Bene il trequartista, autore di due assist su calcio piazzato, ma tutta la squadra gira col ritmo giusto, grazie anche alla superiorità numerica. Si sbloccano Raso e Martinez, il terzo gol nasce dai cambi effettuati dalla panchina



Stufa anticipa Cann che lo stende, rigore ed espulsioneLe pagelle di Spoleto-Arezzo.
BUCCHI 6 Un anno fa, stesso campo, Pero Nullo lo infilzò dalla distanza con un gol da Champions League. Oggi gli hanno sparato a salve due o tre volte e lui ha dovuto solo alzare sopra la traversa un paio di palloni comodi comodi.
SECCI 6.5 Bello ardimentoso. Si mette a destra e si capisce subito che l’ha approcciata bene. Copre, scende in avanscoperta, traversa qualche bel cross per le punte. E soprattutto non molla un centimetro quando la partita pare trasformarsi in un allenamento. Qualche appoggio poteva venirgli meglio, ma c’è sostanza nel suo pomeriggio.
MENCARELLI 6.5 Più tattico, più di posizione, più accorto e meno arrembante. Ma egualmente efficace e presente dentro la partita. E comunque trova modo di scucchiaiare un bell’assist a Bagnato e di scheggiare l’incrocio con un sinistro da fuori. In ritardo nel lasciare il palo su azione d’angolo, quando Schettino la butta dentro. L’assistente segnala l’offside che non c’era. Ma va bene così.
TESTA 6.5 Nemmeno lui si aspettava un compitino tanto semplice. Con lo Spoleto in dieci, fare possesso e dettare i ritmi è un gioco da ragazzi. Però la sua presenza in mezzo, si vede da lontano, dà spessore al centrocampo e fa schermo alla difesa. Utilissimo nelle (poche) occasioni in cui Schettino scaraventa palla verso l’area con le sue rimesse da guinness dei primati.
MACELLARI 6 L’esperimento più interessante di giornata. Gioca al posto di Pucci e non se la cava male. Di Giuseppe e soprattutto Zuppardo sono vecchi volponi, ma lui in crisi non ci va. Sbaglia troppo a inizio ripresa, poi si riprende e chiude in crescendo. Da rivedere in situazioni più complicate, anche se in mezzo non ci sta a disagio.
PECORARI 6 Basta la sua esperienza per tenere tutto sotto controllo. I movimenti giusti, l’attenzione massimale e l’Arezzo rischia poco più di zero. Troppo tenero lo Spoleto, oltre che mutilato di un uomo, per creargli grattacapi.
STUFA 7 Una piacevole scoperta. Sta nella mischia con personalità, gestisce palla senza ansie, gioca di sponda con i compagni. Mediano e mezz’ala, cuce e fa manovra. Va pure a guadagnarsi il rigore che cagiona il rosso per Cann, l’episodio che spacca la partita. Perso Crescenzo, c’è un altro ’93 da coccolarsi (st 31’ Rubechini 6 Gioca venti minuti, sfonda sulla fascia e offre a Idromela l’assist del terzo gol. Bene).
ZURLI 6.5 Balbo lo stima non a caso. Ha temperamento, va a pressare non per finta ma con la bava alla bocca. Sa buttarsi in profondità e il contrasto non gli fa paura. Se la squadra gira, lui recita la sua parte fino in fondo (st 27’ Idromela 6.5 Molto esterno perché la squadra passa al 4-4-2 nel finale. Prima sfiora il gol, negatogli da un paratone di Pasquini. E poi firma il 3-0 dopo aver seguito la ripartenza di Rubechini. C’è anche lui).
MARTINEZ 6.5 Si sblocca in campionato col suo pezzo forte, il colpo di testa. Ma la cosa più bella è il prima, quando sgomita, spinge, lotta in attesa del cross e poi lascia sul posto Piantoni, schiacciandola in rete. Mezzo voto in meno perché centra un legno a porta vuota che doveva essere doppietta (st 14’ Dieme 6 Come in Coppa, Balbo lo mette di punta. Memore dell’esordio shock col Casacastalda, gioca con giudizio e l’appoggia facile. Un paio di spunti in velocità).
BAGNATO 7 Può fare molto di più, nel senso che da lui ci si aspetta una presenza dentro il gioco più viva e più costante. Ma è grazie al suo piede che l’Arezzo è cresciuto di una spanna rispetto a un anno fa: ogni palla ferma è un pericolo per gli altri e non a caso Raso e Martinez segnano sulle sue pennellate. Avvia pure l’azione del terzo gol. Regista o trequarti, la squadra dipende moltissimo dal suo umore.
RASO 7 Cicca il rigore dopo che l’anno scorso ne aveva segnati 4 su 4. Poi però rompe il digiuno e si rinfranca: assist di tacco a Mencarelli, assist di tacco a Martinez, assist orizzontale a Idromela. Cresce la condizione, rispuntano i gol. Tutto come da copione.

 

scritto da: Andrea Avato, 30/09/2012





Spoleto-Arezzo 0-3, interviste in sala stampa

Spoleto-Arezzo 0-3
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: il ferro, il 01/10/2012 alle 00:04

Foto Commenti

però Avato......

anno scorso questi voti l'avresti dati dopo un 1-1 casalingo che s'era fatto ridere anche 'l custode delo stadio......davi 6.5 fisso anche a caleri...... E ORA??? ora si !!!!!

 

come sei equo....e sei anche nato in Italia..... non ti venga in mente di far recupero crediti.....che poi ti mettono le bombe!!!

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 01/10/2012 alle 00:05

Foto Commenti

p.s.: ahahahahahahahahahahahahahhahahahahha

 

SECCI 6.5 Bello ardimentoso

Commento 3 - Inviato da: Andrea Avato, il 01/10/2012 alle 10:48

Foto Commenti

A me sembra d'essere sempre stato equilibrato. Poi i giudizi sono molto soggettivi. Qualcuno sta appollaiato in cima alla curva e vede poco e male. Qualcuno sta in tribuna a spippolare col cellulare e vede un terzo della partita. Qualcuno non capisce di calcio. Qualcuno c'ha il paraocchi. Qualcuno c'ha un debole per qualche giocatore e non ne può vedere degli altri. Sono tante le variabili. 

Nello specifico, ieri Secci ha giocato bene. E ribadisco che il problema NON sono gli under. 

Commento 4 - Inviato da: orabasta, il 01/10/2012 alle 11:49

Foto Commenti

Per Andrea,

tutto quello che hai detto non fa' una piega,

basta con il disfattismo o i partiti presi !!!!

Commento 5 - Inviato da: il ferro, il 01/10/2012 alle 12:40

Foto Commenti

oh,ma mica ho detto che secci ha giocato male.....manco ho visto la partita!!!!!!

mi faceva ridere il "bello ardimentoso" degno di una cronaca del ventennio.......

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

- insomma,chi non la pensa come te o è distratto o non ce capisce una sega....mica male!

POI è giusto. nel lavoro è sempre bene essere concentrati. (dai,m'è scappata,alò,scusa)

 

NESSUNO DICE CHE IL PROBLEMA SONO GLI UNDER. qual è il problema? non si sa,forse manco c'è e si vuole creare per forza. Eppoi figurati,sotto sotto voleva essere quasi un complimento per le pagelle equilibrate!!!

anzi,per le tue pagelle ora ridimensionate......

però,se anno scorso tutti te dicevano che eri padre pio coi voti.....erano tutti ignoranti o spippolatori o curvaioli che si vede male???  SAI che quest'anno dicono: hai visto l'avato???

se dev'essere incazzzato anche lui......

poi  forse semplicemente ognuno la vede come vuole. compreso caleri che dopo arezzo ha smesso....eppure il suo lo faceva sempre!!!!! Laughing

io ce l' ho sempre avuta coi giocatori non all'altezza che venivano sempre e comunque difesi a spada tratta- QUESTI SONO I PARTITI PRESI, DIFENDERE SEMPRE E COMUNQUE ANCHE L'INDIFENDIBILE. difendere per forza i vari terra,fofana,bozzoni,morezzi,pozzebon,caleri, il borgogni,etc sorvolando su quelli  che stanno giocando adesso ma,se siamo sempre in D e ancora a -8 non sarà solo colpa di balbo o degli stipendi......

 

 

 

PER ORABASTA:

ne conosco un altro che scrive FA con l'apostrofo- fa' - (robba che manco un cingalese....)

cosa rara come errore grammaticale......inoltre-visto il tuo commento-  non hai capito una cazzo di quello che ha detto avato nè di quello che dico io.

TI COSTA TANTO USARE SEMPRE IL SOLITO NICK? oppure usane uno ogni tanto col tu'nome

come me garberebbe sapello....per curiosità,eh!

Commento 6 - Inviato da: il ferro, il 01/10/2012 alle 12:58

Foto Commenti

ah,se ho sbagliato e t'ho confuso co un altro scusami,eh.....

Commento 7 - Inviato da: Andrea Avato, il 01/10/2012 alle 14:15

Foto Commenti

FERRO (5)

Dai, il mio era un post ironico. Pensavo si capisse, anche se in fondo in fondo c'è un pizzico di verità. A quei citti della curva glielo dico sempre che da lì non vedono una mazza e dopo non possono giudicare. "Bello ardimentoso" mi sembrava rendesse l'idea. E i testi dell'istituto Luce sono grandi esempi di italiano formalmente corretto!!!!

P.S. cmq Terra nei su cenci era un signor difensore Laughing

Commento 8 - Inviato da: il ferro, il 01/10/2012 alle 15:04

Foto Commenti

eh....accident'a la snai......

poteva essere un bell'esempio di  ITALICA VIRTU'......invece si è rivelato un infido traditor

Commento 9 - Inviato da: il ferro, il 01/10/2012 alle 15:48

Foto Commenti

eh!!! novità da zuppare nel cappuccino la mattina:

 

E' dolce il piede di Bagnato

Commento 10 - Inviato da: orabasta, il 01/10/2012 alle 16:45

Foto Commenti

E' proprio vero Ferro,

con sta' Ironia, tipo ehhh, o ihihihi, mi ricordi qualcuno.....il tuo ammiratore nr. 1. Moderato !

Comunque tienici informati, quando ti daranno sta' Cattedra di Italiano al Bagnoro.....

Non ce pensa'....quando se Vince, se diventi tutti piu' Toghi e Professori.

Buona Giornata.

 

Commento 11 - Inviato da: il ferro, il 01/10/2012 alle 17:15

Foto Commenti

ok orabasta. ma la cattedra ce l'ho già allo scopetone. e sono laureato all'università del bar europa......

ma hihihihihi mai me sentirai......i cavalli e le checche ridono così.....(almeno credevo)

me c'avevi fregato perchè moderato non ha troppa dimestichezza con apostrofi e accenti....

e anche perchè vedete disfattismo e partiti presi ovunque......tranne dove  ci sono veramente(giornalisti e altro)....

PROFESSORE UNIVERSITà SCOPETONE e STADIO COMUNALE

 sull'arezzo ve metto tutti dietro la lavagna,fidati!!!che son pochi quelli che m'ensegnono a me!!!

BUONA GIORNATA.  e goditi questa bella serie D a meno 8......brbrbrbrrrrrrrrrrrrche freddo!

Commento 12 - Inviato da: orabasta, il 01/10/2012 alle 17:29

Foto Commenti

Caro Ferro, nessuno ha da insegnare a nessuno....ma tutti hanno da imparare....qualcosa da tutti !!

A parte ste' fregnaccie, se ognuno da il suo contributo di critiche (speriamo costruttive) ed opionioni....e magari la domenica ce prova ad incitare sta' Squadra (citta'), puo' darsi che torni a fare Caldo (da -8 ad un +5), e se torni a giugno, ad un posticino al Sole, che ci compete !!!

Commento 13 - Inviato da: il ferro, il 02/10/2012 alle 17:28

Foto Commenti

fregnacce senza la i , e da verbo dare richiede invece l'accento: dà.

su ste l'apostrofo fa prima in quanto si elide la radice qu- quindi 'ste e non ste'.

l'accademia della crusca consiglia poi di aggiungere la " d" a ed o ad per esmpio solo se la parola che segue inizia per la stessa vocale della preposizione: es. ad Arezzo va bene,

ad Empoli no.

 

DETTO QUESTO( per darti ragione sul fatto che tutti hano da imparare)

stai tranquillo che la squadra la incita sempre chi allo stadio ci va. Chi potrebbe e non ci va è bene che stia muto. Io non posso per legge,ma tranquillo che faccio più io che tanti babbei che chiacchierano e basta.

PER TORNARE A UN BEL CALDUCCIO.......criticando quando occorre,che col buonismo di anno scorso siamo ancora in  D. e chiotti chiotti......