Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugia32Feralpi Salò
Samb01Padova
Sud Tirol10Vis Pesaro
Carpi42Ravenna
Modena01V. Verona
MONDO AMARANTO
Nicolò, Matteo, Marco, Niko, Giulio e Niko sulle Dolomiti
NEWS

La china balorda, abitudine a perdere, il caso che non c'è, una panchina per chi?

La sconfitta con la Pianese è arrivata all'ultimo secondo proprio come quella con la Viterbese: due partite in cui l'Arezzo avrebbe meritato di più ma che lasciano intravedere una deriva pericolosissima. Mancavano tre titolari, ma le assenze dureranno a lungo e adesso la situazione di classifica è deficitaria. Con la difesa che ha tenuto botta, è stato l'attacco a deludere, mentre Gentili ha giocato soltanto sei minuti più recupero. Adesso Severini potrebbe pure cambiare allenatore, ma tutto dipenderà dal futuro che il presidente ha in mente per la società



Bacis, Martucci e Balbo in tribuna a Piancastagnaio1. Quando si perdono partite come quella con la Viterbese, di cui si è già detto tutto, o come quella di ieri, in cui la Pianese il primo tiro in porta del secondo tempo l’ha fatto al minuto 47 (e ci ha segnato il gol), vuol dire che la china è balorda. E che bisogna preoccuparsi sul serio. E che senza qualche cambiamento sarebbe durissima risalire.
2. Con tre titolari in tribuna, tutti incerottati e stampellati, l’Arezzo non è nemmeno andato male, specie nella ripresa. Intendiamoci, niente di eclatante, ma gli amaranto hanno tenuto botta a un avversario in condizioni mentali migliori e con un parco giocatori tutt’altro che scarso. Il vento forte ha condizionato la partita, che non è stata bella. Spesso si è giocato a tamburello, da una parte e dall’altra si è privilegiato il lancio lungo, come impone lo standard di categoria. L’Arezzo nel complesso ha avuto qualche lampo in più, ha reclamato invano un rigore sacrosanto, si è visto annullare un gol per questione di centimetri, ha costruito altre occasioni per passare. Ma non c’è riuscito. E al 92esimo, proprio come con la Viterbese, ha beccato la coltellata nella schiena, pagando l’unica distrazione vera del match. Un film già visto, che fotografa un momento nerissimo per la squadra. E che la società, ammesso ne abbia la forza in questo momento, dovrebbe prodigarsi per arginare.
3. Alla fine, una volta tanto, sul risultato hanno pesato più le carenze davanti che quelle di dietro. Perché la difesa, rimaneggiata e inedita, ha retto senza traballare. In attacco invece Martinez, che in quanto a impegno e corsa non viene mai meno, ha buttato alle ortiche un paio di opportunità che dovevano essere capitalizzate meglio. E Raso proprio non si è visto, in una di quelle giornatacce che ogni tanto gli capitano. Più presente Bianchini, che però il suo gol l’ha segnato partendo quaranta centimetri troppo avanti. Non male Dieme, che ha confermato di avere numeri interessanti. Sta sull’altalena, alterna cose buone ad altre meno, ma ha qualità. Tra l’essere un giocatore imprescindibile, come veniva descritto quando non aveva il transfer, e il panchinaro fisso dell’ultimo mese, forse c’è una via di mezzo.

 

il gol annullato a Bianchini4. Gentili, il più in forma di tutti e quello che insieme a Raso ha segnato di più (3 gol), ha giocato solo sei minuti più i quattro di recupero. Veniva da una partita molto buona con la Viterbese, in cui aveva pure segnato un gol, ed è stato rimesso a sedere. Qua onestamente la logica non si intravede.
5. A fine partita Martinuzzi e Macellari hanno litigato di brutto. Ma, a quanto sembra, le mani addosso non se le sono messe. In ogni caso cambierebbe poco, questi sono i fatti che piacciono tanto a chi non ha mai giocato a calcio e non ha mai respirato l’aria di uno spogliatoio. Le cose vanno male, perdi, uno dice una cosa, quell’altro risponde, salta la mosca al naso e viene fuori il parapiglia. Potevano pure prendersi a cazzotti e legnarsi di santa ragione in mezzo alla strada. Sarebbe stato l’ultimo episodio di una lunghissima serie che non fa distinzioni di categoria: dalla serie A alla Uisp, quando c’è nervosismo e tensione capita che qualcuno perda la brocca. Il caso dov’è?
6. Le assenze ieri hanno pesato tanto, ma bisognerà farci l’abitudine perché purtroppo dureranno a lungo. La squadra ha dei difetti, però il ritornello è sempre lo stesso: con quest’organico, nonostante tutto, è incredibile aver bucato cinque partite su nove. E l’abitudine a perdere rischia di diventare il vero male dell’Arezzo.
7. La situazione di classifica, i due ko consecutivi, la mancanza di continuità, alcune scelte rischiose che non hanno pagato, la necessità di salvare il salvabile il più in fretta possibile, spingono verso un cambio di guida tecnica. Che come sempre sarebbe cruento e riverserebbe tutte le responsabilità su chi invece ne ha solo una fetta. In questo caso gli allenatori. Ma al momento pare l’unica via percorribile, tanto che in queste ore dovrebbe decidersi il destino di Balbo. Ma, da fuori, il quadro non sembra così chiaro. Perché c’è da vagliare la posizione di Bacis, c’è da capire se privilegiare la soluzione interna (Tocci) o quella di un allenatore nuova di zecca. E un freno lo costituisce anche la situazione in divenire della società. Se Severini ha in animo di restare almeno fino al 30 giugno, allora potrebbe pure mettere il timbro sull’avvicendamento dell’allenatore. Se invece ha in mano le carte per disimpegnarsi prima, aspettiamoci una soluzione ponte fino al passaggio del testimone. A guidare l’Arezzo arriverebbe un traghettatore e sarebbe la soluzione peggiore di tutte.

 

scritto da: Andrea Avato, 29/10/2012





Pianese-Arezzo 1-0, le immagini della partita

Pianese-Arezzo 1-0
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: erodari, il 29/10/2012 alle 10:15

Foto Commenti

Sono giorni che lo ripeto è arrivato il momento di cambiare come detto setimane fa e di prendere il migliore sulla piazza, Federico Nofri, visti i risultati con il Todi lo scorso anno preso ultimo il girone di andata e arrivato ottavo. La soluzione traghettatore sarebbe ennesimo insulto ai tifosi. Io sono vecchio ma di partite in giro ne ho viste tante, forse troppe. Grazie ragazzi di darmi la possibilità di dire la mia

 

Commento 2 - Inviato da: baicol, il 29/10/2012 alle 10:30

Foto Commenti

Noi si può stare qui a ragionare quanto ci pare di rigori, sfica, infortuni, allenatori, labbroni e chi più ne ha più ne metta ma la vera partita importante l'Arezzo la gioca questo pomeriggio.

Dal cda deve venire fuori chiarezza. AGIRE, io non sono in grado di dirvi come ma in società dovete muovervi.

Commento 3 - Inviato da: Andrea Avato, il 29/10/2012 alle 10:40

Foto Commenti

BAICOL (2)

Sto per mettere la news sull'argomento, ma volevo fare una precisazione perchè molti stanno equivocando su questo. Oggi è in programma l'assemblea dei soci dell'Us Arezzo, cioè dei soggetti che detengono le quote societarie. Il consiglio d'amministrazione è invece formato dagli amministratori della società. Per intenderci, l'assemblea è una sorta di parlamentino, di consiglio comunale. Il Cda invece è l'organo di governo, una giunta che prende le decisioni operative. I membri del Cda possono essere nominati e revocati dall'assemblea. Era giusto per chiarire. 

Commento 4 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 29/10/2012 alle 10:41

Foto Commenti

Considerando che la stagione è andata forse è il caso di non "cambiare tanto per cambiare"ma iniziare a gettare le basi per il prossimo anno mettendo da parte chi non rientrerà nel progetto(allenatori,staff tecnico,giocatori etcc...) altrimenti sarà il solito bivaccare fino a finestagione con questi pessimi risultati per arrivare ad Agosto e dover iniziare nuovamente d'accapo.

Commento 5 - Inviato da: baicol, il 29/10/2012 alle 11:18

Foto Commenti

grazie del chiarimento

Commento 6 - Inviato da: Andrea Avato, il 29/10/2012 alle 11:21

Foto Commenti

Wink

Commento 7 - Inviato da: el lagarto, il 29/10/2012 alle 11:47

Foto Commenti

Da oggi si comincerà a capire se la società è assente oppure no, se è presente deve intervenire in maniera drastica e decisa

Commento 8 - Inviato da: contedimontecrisco, il 29/10/2012 alle 12:12

Foto Commenti

Ieri oggi e domani e stato detto di tutto e di piu'!!!!!!!!!!!!!!!!!!(7) concordo,Societa' mediocre allenatore idem giocatori pure, ho rispetto solo per il Presidente, come Coppi,. un uomo solo al comando.Se il caso non c'e che bisogno c'era di renderlo pubblico a tutti ,i panni sporchi si lavano.....................!! Ma chi si crede di essere Martinuzzi il padrone del vapore?Ma per cortesia ritorna nella pampa.

Commento 9 - Inviato da: contedimontecrisco, il 29/10/2012 alle 12:21

Foto Commenti

........Dimenticavo ,campionato molto mediocre!!!

Commento 10 - Inviato da: Moderato, il 29/10/2012 alle 12:25

Foto Commenti

Mi dispiace Contedimontecristo, ma Martinuzzi aveva ragione, magari ha esagerato per troppo nervosismo, ma Macellari ha sbagliato non doveva andare via, doveva rimanere con la squadra.

Commento 11 - Inviato da: baicol, il 29/10/2012 alle 12:25

Foto Commenti

CONTE non condivido, nei momenti difficili si resta uniti, tutti, magari ci si piglia a capaccioni ma solo uniti si può uscire dalle difficioltà. Preferisco chi si incazza a chi rimane inerme

Commento 12 - Inviato da: Moderato, il 29/10/2012 alle 12:28

Foto Commenti

Concordo pienamente con baicol, tanto più che si era fatto espellere!!!

Commento 13 - Inviato da: Moderato, il 29/10/2012 alle 12:30

Foto Commenti

E comunque credo che questo sia stata la cileigina sulla torta di una stagione iniziata nel peggiore dei modi e che se non verrànno presi provvedimenti drastici ed immediati, rischia di finire peggio. Il nervosismo che serpeggia è palese a tutti i livelli, cambiare per sperare.

Commento 14 - Inviato da: Moderato, il 29/10/2012 alle 12:32

Foto Commenti

10- Pensare che questo campionato è veramente ridicolo, con squadre pietose... che schifo.

Commento 15 - Inviato da: botolo ringhioso ma saggio, il 29/10/2012 alle 12:37

Foto Commenti

(1) ERODARI   Se posso preferisco non scegliere un perugino. Non m'interessa se Cosmi lo era. Nofri e Recchi lasciarono l'Arezzo per MONTEVARCHI ve lo siete dimenticati? Non m'interessa se è stato nostro capitano, sarebbe stato più giusto prendere Battistini, allora che è un aretino acquisito. E poi, è vero che Nofri a Todi ha fatto bene, ma a Castel Rigone ha avuto per diversi anni squadre non per vincere ma per STRAVINCERE, eppure ha dovuto effettuare lo spareggio promozione di Eccellenza con il Group Castello per salire di categoria.

Commento 16 - Inviato da: sosempretuttoio, il 29/10/2012 alle 12:42

Foto Commenti

VISUALIZZATE LA CLASSIFICA, GUARDATELA INTENSAMENTE, vi aiuterà alla stimolazione gastro-intestinaleWink

Commento 17 - Inviato da: frick, il 29/10/2012 alle 13:06

Foto Commenti

Vero, ci sono anche aretini in giro.

Per esempio Beoni che ha sempre fatto bene con la Sansovino, fino a che aveva giocatori per poterlo fare.

Potrebbe essere un'idea.

Ma ci sono i soldi per pagarlo? O lui accetterebbe una situazione così (società e classifica)?

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 13:26

Foto Commenti

questa è la saregina sula torta:

vanno male, perdi, uno dice una cosa, quell’altro risponde, salta la mosca al naso e viene fuori il parapiglia. Potevano pure prendersi a cazzotti e legnarsi di santa ragione in mezzo alla strada. Sarebbe stato l’ultimo episodio di una lunghissima serie che non fa distinzioni di categoria: dalla serie A alla Uisp, quando c’è nervosismo e tensione capita che qualcuno perda la brocca. Il caso dov’è?

 

dov'eil caso????

il caso è che se io ferro dò un puntone becco 5 anni di diffida denunzia e gabbio......

è normale??? e ho ben più attenuanti(folla in tumulto,etc) di un professionista.

io non ho mai giocato al pallone(forse) ma te non sei mai venuto in curva.....

e anche se te hai giocato te vedo più a pigliallo che a dallo el puntone.....

Commento 19 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 13:27

Foto Commenti

macellari e martinuzzi(calciatori di lavoro) DIFFIDATI CON 3 FIRME E A SOLLICCIANO SUBITO.

Commento 20 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 13:30

Foto Commenti

conte........basta PATERNALISMI GENITORIALI........

Commento 21 - Inviato da: Ops, il 29/10/2012 alle 13:32

Foto Commenti

Ferro stai estremizzando , quando si gioca e si perde ci sta di litigare a tutti i livelli

Commento 22 - Inviato da: contedimontecrisco, il 29/10/2012 alle 13:44

Foto Commenti

(11) e (12).... evidentemente siete piu' aggiornati di me  e non voglio alimentare inutili polemiche ,era la Societa' che doveva dare disposizioni precise anche' perche' altri giocatori erano gia' partiti per Roma  o sbaglio!!!!(21) Ferro hai ragione e attenzione al Deruta !!!

Commento 23 - Inviato da: Andrea Avato, il 29/10/2012 alle 13:55

Foto Commenti

CONTE (9)

Il caso è venuto fuori perché è successo in mezzo alla strada. Fosse accaduto dentro lo spogliatoio non l'avrebbe saputo nessuno. E comunque il caso non c'è: due che litigano ci sono ovunque, specie quando c'è tensione. 

FERRO (19)

A parte che qui il puntone pare non ci sia stato, ma quindi che si dovrebbe fare? Diffida a due giocatori che si sono agraticciati per beghe di spogliatoio? E poi che c'entra che io sono venuto in curva o non sono venuto in curva. Ma di che si parla? 

Commento 24 - Inviato da: botolo ringhioso ma saggio, il 29/10/2012 alle 13:56

Foto Commenti

(18) FRICK   Sono completamente d'accordo con te Frick. Beoni lo scorso anno con una squadretta come il Sansovino era arrivato al secondo posto in classifica, e se non gli avessero ceduto Borgogni e Bartolini a dicembre chissà dove sarebbe potuto arrivare. Anche se immagino che la notizia dell'arrivo della penalizzazione per la squalifica di Pietrobattista (che all'inizio sembrava di 14 punti) ha rotto l'armonia dell'ambiente.

Qualche anno fa ero a Monte San Savino il giorno della finale play off per andare in C1 quando il Sansovino di Beoni giocò contro il Sassuolo, no dico il Sassuolo! Ha allenato Gubbio, Carrarese, ma soprattutto una piazza come Messina (ho trovato su youtube Casertana-Messina 0-1). Con tutto il rispetto per Todi e Castel Rigone.

L'ultimo allenatore aretino aretino (Beruatto, Carrara, Marini, Fontana e Pellicanò sono aretini acquisiti e Sarri era valdarnese) è stato Menchino Neri che fece bene nei suoi 3 anni. Ricordate a Ferrara? Spal-Arezzo in testa alla classifica. Eravamo in 2000. Facemmo lo striscione "Supermenco".

Sarebbe l'ora di riprendere un allenatore aretino cresciuto nell'Arezzo!

Commento 25 - Inviato da: Ops, il 29/10/2012 alle 14:06

Foto Commenti

Botolo, mi pare che tu gli stia tirando la volata già da un po' , io contro beoni no ho nulla anzi, ma non mi piace chi scrive per proprie mire personali ...

Commento 26 - Inviato da: botolo ringhioso ma saggio, il 29/10/2012 alle 14:24

Foto Commenti

Sei proprio fuori strada pallino. :) Ho risposto a Frick, ma probabilmente tu preferisci Nofri...

Commento 27 - Inviato da: Ops, il 29/10/2012 alle 14:29

Foto Commenti

sarò anche fuori strada mah ... Io non preferisco nessuno , visto che non conosco nessuno , conosco balbo e bacis e spero vadano via , stop ....

Commento 28 - Inviato da: Ops, il 29/10/2012 alle 14:30

Foto Commenti

È Cmq sono u paio di mesi che rispondi a frik :)

Commento 29 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 14:40

Foto Commenti

quando c'è nervosismo ci sta anche i puntoni. chi non ha giocato a calcio non lo sa.

io per un puntone 5 anni di daspo,sollicciano......se invece perde la brocca macellari va tutto bene. questo mi fa schifo. e anche chi avalla certi comportamenti in maniera unilaterale:

il calciatore pagato può.il tifoso pagante no.

vieni a vedere in una cucina di ristorante che nervoso che c'è......

eppure chi s'agraticcia viene licenziato.....

Commento 30 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 14:52

Foto Commenti

privilegiati e mercenari. e in più hanno i babbi a difendelli....come se non si sapesse chi sono perchè hanno un nick.....ne ho imparato a rispettare giusto uno di loro.....

non a caso col figliolo più promettente e che non gioca mai.....

quel'altri è tutto un piangere fino all'insulto verso il ragazzo (zurli) che toglieva il posto a idrominchia.... tra procuratori e babbi è tutta una lagna.  VERGOGNATEVI

c'è chi piange per l'arezzo calcio mentre a loro frega solo di campare sulle spalle del baby fenomeno

Commento 31 - Inviato da: botolo ringhioso ma saggio, il 29/10/2012 alle 15:02

Foto Commenti

(29)  Finchè si zulla...  Io sono tra quelli che diceva fin dall'estate che la squadra era stata fatta male (serviva un portiere under del '93 anzichè darlo al Sansepolcro) e che con Balbo in panchina avevi più possibilità di vincere al tabacchino con "Turista per sempre". Questo te lo ricordi sì? In tanti si erano fatti illudere da chi è "amico della società", tanto da mostrare striscioni "A tutti piace il calcio giocato ma quest'anno conta solo il risultato". Pensiamo a salvarci. A Salerno, a Treviso, a Rimini, a Perugia (senza andare tanto lontano) non sono rimasti 2 anni senza Lega Pro. Noi siamo al terzo!

Commento 32 - Inviato da: cencetti, il 29/10/2012 alle 15:29

Foto Commenti

si voleva essere tutti uguali..........ecco ora lo siamo, gira e parecchio a tutti, tifosi, dirigenti , allenatori magazzinieri, calciatori........., per l'esperienza che hò sul calcio quando le stagioni sono così è difficile venirne a capo..........

Commento 33 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 15:33

Foto Commenti

a chin segue l'arezzo per lavoro o interesse invece non gliene puo' fregà di meno.....

anzi magari in eccellenza confermano i più mongoli e sono ancora più felici....

Commento 34 - Inviato da: botolo ringhioso ma saggio, il 29/10/2012 alle 16:05

Foto Commenti

(35) Mino  Stai tranquillo che quando si avvicinano le elezioni spunterà una cordata con intenzioni serie, con alle spalle un politico pronto a dire: "Senza il mio contributo l'Arezzo sarebbe finito in Eccellenza a giocare con il Soci".

Bisogna riconoscere che l'Arezzo è andato in serie B con Lucherini ed è retrocesso con Fanfani... Se qualcuno dedicasse un po' del suo tempo per cercare un imprenditore per la squadra della sua città, anzichè divertirsi a recitare la DC* di colui che ci ha definiti "botoli ringhiosi".

Commento 35 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 29/10/2012 alle 16:30

Foto Commenti

Io non so come sono andate le cose ma se a fine gara ognuno se ne va per conto suo come nell'Arci ma di che stiamo parlando?Allora ritroviamoci direttamente al campo mezz'ora prima della partita e festa.....a me sembra FANTASCENZA!!!Andrea dimmi come stanno veramente le cose perchè il battibecco fra Martinuzzi e Macellari effettivamente può capitare quando i nervi sono a fior di pelle ma per motivi meno stupidi di questo!

Commento 36 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 29/10/2012 alle 16:40

Foto Commenti

Mi sembra che stiamo andando alla deriva come la Costa Concordia......

Commento 37 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 16:50

Foto Commenti

memento mori

 sergio vive

Commento 38 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 29/10/2012 alle 16:54

Foto Commenti

Da  venerdi sera  tutti in ritiro !!!!

Commento 39 - Inviato da: Leone731, il 29/10/2012 alle 17:10

Foto Commenti

Se si pensa che con il ritiro si salva la baracca siamo del gatto!

Commento 40 - Inviato da: Andrea Avato, il 29/10/2012 alle 17:13

Foto Commenti

ARRETIUM (37)

Dipende, a volte anche in serie A i giocatori se ne vanno alla spicciolata ognuno per conto suo e con mezzi propri. Il motivo della litigata secondo me conta relativamente, potevano fare a cazzotti anche per un'altra banalità. Quando c'è tensione, basta niente per degenerare.

Commento 41 - Inviato da: el lagarto, il 29/10/2012 alle 17:26

Foto Commenti

 CONTE- comm. 9- Martinuzzi, Ha esagerato e non c'è dubbio. Hai ragione quando dici "chi si crede di essere"  però sono convinto che i più anziani (non gli ultimi arrivati) avrebbero dovuto alzare la voce prima, bada bene, solo alzare la voce, perchè anche loro non sono esenti da colpe. L'alzare la voce da parte degli over serve non solo a caricare i più giovani, ma anche a caricare loro stessi. Sul presidente sono d'accordo con te, è troppo solo ma sono d'accordo anche con BOTOLO R - Comm. 36 senza l'aiuto del comune non si va da nessuna parte. Non a caso questo è il terzo anno di D. si stanno verificando troppe strane coincidenze negative.

Commento 42 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 29/10/2012 alle 17:26

Foto Commenti

Almeno   vengono messi in riga  e non tornano a casa la domenica mattina presto.

Commento 43 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 20:13

Foto Commenti

ora è colpa del comune.....

certo, sono dei maledetti. ma in difesa non gioca il donati....

ha ragione no rodaggio:

LABBRONI. ma a noi stessi per la nostra boccalonaggine....

Commento 44 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 20:14

Foto Commenti

alora CONTEDIM???

COM'è andata con quel martinuzzi ieri??? el citto era incazzato??

Commento 45 - Inviato da: contedimontecrisco, il 29/10/2012 alle 21:14

Foto Commenti

Ferro ieri non c'ero(ero a Predappio)quindi non lo so se il citto era incazzato e poi il problema e' meno rilevante di quel che pare !!un saluto sei il migliore(quando non nomini Padre Pio)l'unico che con molta velata ironia dice non sempre la verita'! A domani

Commento 46 - Inviato da: ale 65, il 29/10/2012 alle 21:14

Foto Commenti

Avato, se non ho capito male da Teletruria , mi confermi che Balbo avrebbe dato le dimissini ?

Commento 47 - Inviato da: ale 65, il 29/10/2012 alle 21:15

Foto Commenti

dimissioni pardon

Commento 48 - Inviato da: dade, il 29/10/2012 alle 21:35

Foto Commenti

Magari!!!!!!!!' Bisognerebbe che anche la società desse le dimissioni. Poi anche quei pseudo giocatori buoni solo a farci ridicolizzare da cani e porci .TUTTI A LAVORARE SUL SERIO!!!!!!!!!!

Commento 49 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 23:18

Foto Commenti

bugiardo che eri a predappio..........

Commento 50 - Inviato da: Andrea Avato, il 29/10/2012 alle 23:18

Foto Commenti

ALE65 (49)

A ora non mi risulta. Potrebbe darle domattina, ma al momento è solo un'ipotesi.

Commento 51 - Inviato da: il ferro, il 29/10/2012 alle 23:42

Foto Commenti

la china è balorda

la chiana invece è molto accogliente,soprattutto per i talponi