Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Ruben allo Stamford Bridge di Londra
NEWS

Tagli e possibili cessioni. Il Castel del Piano di Sposini inizia il pressing su Raso

Testa e Borgogni da due giorni non si allenano con la squadra. Non sono ancora ufficalmente due ex, ma la ritrutturazione tecnica partirà da loro. E al mercato di dicembre è prevedibile aspettarsi qualche partenza eccellente. Raso è fra i più corteggiati: su di lui ci sarebbe già l'ambizioso club di Eccellenza umbra che punta al salto di categoria



Mario Raso, 30 anni, 28 gol in amarantoTesta e Borgogni non si allenano con la squadra da due giorni. Non sono ancora ufficialmente due ex, ma la ristrutturazione tecnica annunciata dalla società partirà proprio da loro. In attesa di dicembre, quando riaprirà il mercato e la squadra, presumibilmente, verrà rivoluzionata. Perché il presidente Severini si trova tra l'incudine e il martello: senza nuovi ingressi in societò, il budget dovrà essere ridotto un bel po'. E i nuovi ingressi in società, come riportato anche sul comunicato stampa di martedì, sono di là da venire. Al di là di tante voci e tante chiacchiere, di trattative prossime alla conclusione non ve ne sono. Magari cambierà tutto nei prossimi giorni, ma al momento la situazione è di stallo. E quindi, alla riapertura delle liste, è prevedibile aspettarsi anche qualche cessione eccellente. 

In queste ore uno dei nomi più caldi è quello di Mario Raso, sospeso dall'attività domenica sera dopo lo screzio con i tifosi e reintegrato in organico martedì mattina. Secondo il sito eccellenzacalcio.it l'attaccante avrebbe avuto un contatto nei giorni scorsi con Marco Sposini, già in società al Castel del Piano, ambizioso club di Eccellenza umbra. A dicembre l’affare si potrebbe definire, con i rossoblu che puntano al salto di categoria e che rinforzerebbero un reparto che ora vede solo Claudio Missaglia e Matteo Biscaro Parrini come attaccanti di ruolo. Giova ricordare che il nome di Marco Sposini, ex finanziatore del Pierantonio, è stato accostato a quello dell'Arezzo anche in tempi recenti. Pure lui sarebbe uno di quelli interessato a mettersi al tavolo con Severini. Indiscrezioni.

E' invece assodato che le strade di Mario Raso, 30 anni, e dell'Arezzo si erano già separate in estate, quando l'attaccante non aveva accettato la riduzione dell'ingaggio proposta dalla società, intenzionata a mettere un tetto ai rimborsi più pesanti. Raso era finito in C2 al Fondi, giocando tra l'altro in amichevole proprio contro gli amaranto, senza però firmare il contratto. E dopo la metà del mese di agosto, anche su pressione dello spogliatoio e dello staff tecnico, l'Arezzo e il giocatore avevano trovato un nuovo accordo. Scontate le tre iniziali giornate di squalifica, Raso è rientrato in campo segnando 3 gol nelle prime quattro partite, fallendo un rigore e provocando due espulsioni agli avversari. Poi l'infortunio contro la Viterbese e due prestazioni opache contro Pianese e Deruta, quando è scoppiato il battibecco con i tifosi che ha innescato un'incredibile reazione a catena.

Raso, arrivato ad Arezzo nell'autunno del 2010, con la maglia amaranto vanta un bottino di 28 segnature (8 + 17 + 3), che ne fanno il 12esimo bomber di sempre nella storia del calcio aretino.

 

scritto da: Andrea Avato, 08/11/2012





I gol di Raso in amaranto
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Amaranta, il 08/11/2012 alle 09:15

Foto Commenti

Stamani il mitico corrierino fa addirittura il titolone sulle locandine, sulla partenza di Raso. Se si legge nell'interno, sanno gia' pure in quale squadra di eccellenza andra'.... Sealed

Commento 2 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 08/11/2012 alle 09:31

Foto Commenti

Se Raso preferisce scendere in Eccellenza che se ne vada alla svelta,certe scelte valgono molto più di mille parole per far capire chi sei veramente........riportare Raso ad Arezzo e non essere riusciti a trovare un buon giocatore,magari anche giovane da lanciare a questi livelli,è stato l'errore più grande di Martucci/Balbo.

Commento 3 - Inviato da: baicol, il 08/11/2012 alle 09:33

Foto Commenti

Posso anche accettare la riduzione del budget per tirare a campare fino a che qualcuno non si fa avanti seriamente, ma il minimo indispensabile va fatto, senza DS la squadra è allo sbando più totale, si va di sotto diretti! MOCCOLO!

Commento 4 - Inviato da: baicol, il 08/11/2012 alle 09:35

Foto Commenti

Continuiamo a pensare a raso... ma vada dove gli pare, qui bisogna salvare la baracca. Di giocatori ne trovi quanti ne vuoi...con i soldi ovviamente

Commento 5 - Inviato da: chiana, il 08/11/2012 alle 09:37

Foto Commenti

Va a giocare nella sua categoria... ha provato la c2 in casa non gli hanno fatto nemmeno firmare il contratto, Cani gli stava sopra due spanne, ed il fondi è destinato a retrocedere. A 30 anni a questi livelli se sei forte (e non sei forte perchè altrimenti non saresti stato sempre a questi livelli) devi vincere le partite e trascinare la squadra. Lui di gol ne ha fatti tanti... ma se la squadra zoppica, lui striscia. Al posto suo avrei preferito riportassero gritti.

Commento 6 - Inviato da: taxiamaranto, il 08/11/2012 alle 09:45

Foto Commenti

Credo che la società se ancora esiste deve farsi rispettare da certi giornalai,che stamani sono usciti con il notizione bomba a tutto campo,poi se lo vogliono mandar via facciano pure,credo che sia l'unica strada per chiudere veramente con il calcio a Arezzo,tutti a casa in attacco metteremo Felletti e Anzalone dietro le punte.

Commento 7 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 08/11/2012 alle 10:19

Foto Commenti

Purtroppo la Società è in grosse difficoltà per questioni interne e questo si ripercuote soprattutto con la mancanza di chiarezza e comunicazione a livello mediatico.In un contesto del genere i giornalai hanno mano liberare a dar fiato a qualunque cavolata vera o presunta che si sente dire in città....ehm volevo dire in paese!

Commento 8 - Inviato da: pici77, il 08/11/2012 alle 12:15

Foto Commenti

RASO sei un mediocre!!!! ti meriti solo queste categorie di m........!!!

Commento 9 - Inviato da: Jappy7, il 08/11/2012 alle 12:33

Foto Commenti

RASO vattene.. vattene in umbria di m...!!!

Commento 10 - Inviato da: Andrea Avato, il 08/11/2012 alle 14:15

Foto Commenti

A titolo di cronaca: Raso ha smentito questa voce arrivata dall'Umbria. 

Commento 11 - Inviato da: il ferro, il 08/11/2012 alle 14:15

Foto Commenti

ma non era il mitico bomber???

sono stato in vacanza questi ultimi 30 giorni e mi ricordavo un presidente eroico che guai a chi lo tocca,un dg bravissimo e una coppia d'attacco che ci invidiano tutti e i migliori under della D.era colpa tutto di balbo quel coglione.

o che è successo in questo ultimo mese???

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 08/11/2012 alle 14:16

Foto Commenti

mario raso bang bang!!!! sparati!!!

Commento 13 - Inviato da: Moderato, il 08/11/2012 alle 18:04

Foto Commenti

Vedo che tutti ce l'hanno con Raso, io francamente non sono un grande estimatore non lo sono mai stato e mai lo sarò, ma non credo che Martinez... tanto per fare un esempio abbia fatto meglio... anzi... o vogliamo parlare di Pecorari... o vogiamo parlare di Bucchi... Per cui che tutti quanti siano diventati dei coglioni non ci credo. Credo d+ più ad una incredibile involuzione dovuta alla scadente conduzione tecnica dal ritiro fino ad una settimana fa.

Commento 14 - Inviato da: Moderato, il 08/11/2012 alle 18:09

Foto Commenti

Il presidente deve fare chiarezza, io fossi in lui indirrei una conferenza stampa nella quale spieghi dettagliatamente quello che è successo e quello che stà succedendo in serbo alla società. Magari facendo riferimento anche a tutte le centinaia di cordate che vogliono l'Arezzo, a proposito.. oggi fuori dello stadio c'era la fila per comprare la società. Alo' ragazzi siamo seri non credo proprio che una cordata che vuole l'Arezzo và prima dai giornali che dal padrone. E' come se io per comprare una pera andassi dal macellaio che penseresti?