Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Luisa in immersione nelle acque del Madagascar
NEWS

Allenamento fino all'oscurità. Via Testa, si rivede Rubechini. Fara nello staff della Juniores

Bacis oggi ha messo sotto torchio la squadra per oltre due ore, allungando la seduta fino a quando non c'era quasi più luce sull'antistadio. In campo ha ripreso a correre Rubechini, reduce dalla sublussazione alla spalla. La società intanto ha annunciato la risoluzione consensuale del rapporto con il centrocampista ex Viterbese, mentre si registra un nuovo ingresso nella giovanile



allenamento fino all'imbrunire per l'ArezzoAltri cinque minuti e sul "Mario Lebole" sarebbe calata l'oscurità più totale. Bacis oggi ha prolungato l'allenamento fino al massimo consentito dalla stagione, tenendo la squadra sotto torchio per due ore filate. Prima la consueta parte atletica di ogni martedì, poi le partitelle a tema con cura certosina dei movimenti e delle disposizioni tattiche. Da quando ha ripreso in mano l'Arezzo, dopo l'addio di Balbo, Bacis ha riallacciato il lavoro a quello che aveva interrotto la scorsa primavera, puntando moltissimo sulla corretta disposizione dei giocatori in campo, sulla postura del corpo in fase di possesso palla e di non possesso, sui sincronismi fra reparti. Così, fra una delucidazione e uno schema di gioco, si è andati avanti fino a qualche minuto dopo le 17, quando sopra l'antistadio era rimasto appena un barlume di luce. A quel punto l'allenatore ha rimandato tutti negli spogliatoi, dando appuntamento alla doppia seduta di domani.

Domenica al Comunale arriva il Castel Rigone, avversario che dal punto di vista della qualità media dell'organico è fra i più attrezzati del girone. Per questo si lavorerà sodo per tutta la settimana, visto che un risultato positivo potrebbe rasserenare il clima e migliorare una classifica ancora deficitaria. Tra le buone notizie c'è il rientro in campo di Rubechini, che oggi ha ripreso a correre sotto gli sguardi attenti dei preparatori e del fisioterapista Sandro Dal Piaz. Il giocatore è reduce dalla sublussazione alla spalla rimediata contro la Viterbese e dovrà aumentare i ritmi d'allenamento con molta cautela per evitare brutte ricadute. Se non ci saranno intoppi, Rubechini potrebbe tornare a disposizione di Bacis tra un paio di settimane, in occasione della trasferta di Fiesole del 2 dicembre. Per quanto riguarda Bagnato, fermato a Terni da una distorsione alla caviglia con lesione del legamento, i tempi sembrano un po' più lunghi. Il centrocampista per il momento sta svolgendo le terapie del caso presso l'Istituto Beato Gregorio X.

Domenica Bacsi riavrà a disposizione sia Bucchi che Macellari, che hanno scontato le rispettive squalifiche. Mancherà Secci, espulso nel finale a Todi e in attesa del turno di stop da parte del giudice sportivo. Intanto la società ha comunicato ufficialmente la risoluzione consensuale del rapporto con Marco Testa, classe '83, arrivato in estate dalla Viterbese e autore di un gol nella sua gara di debutto a Pierantonio. Il taglio del centrocampista era nell'aria da giorni, dopo che l'Arezzo aveva anticipato una ristrutturazione tecnica che andrà avanti fino all'apertura del mercato. Borgogni, per il quale si era parlato di un'altra risoluzione, per il momento invece continua ad allenarsi con i compagni.

Nello staff tecnico della Juniores, infine, è entrato Marco Fara. Ex giocatore amaranto nella stagione 1993/94, figlio dell'indimenticato Mario (tra i più forti centrocampisti della storia dell'Arezzo), Fara collaborerà con l'allenatore Fabio Tocci, impegnato anche nel ruolo di vice di Bacis, e con il preparatore atletico Simone Maggini.

 

 

scritto da: Andrea Avato, 13/11/2012





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: botolo rompipalle, il 13/11/2012 alle 18:03

Foto Commenti

e uno, il primo di una lunga serie

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 13/11/2012 alle 18:11

Foto Commenti

vai rubeeeee ce servi come el paneeeeee

Commento 3 - Inviato da: Andrea Avato, il 13/11/2012 alle 18:13

Foto Commenti

Dopo le 18.30 spostiamo il sito su un altro server. I commenti postati potrebbero poi scomparire a trasferimento avvenuto. Da stanotte torna tutto alla normalità.