Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
saluti da Parigi da parte di Carlo
NEWS

In casa è uno strazio, risultato stretto, squadra in bambola, le frasi di Bacis, terne irritanti

L'Arezzo ha perso la quarta partita consecutiva al Comunale. Una striscia del genere non si verificava dalla stagione 2002/03. Ma il risultato finale sta largo al Castel Rigone, con gli amaranto che avrebbero meritato di più. La squadra in questo momento è fragile e va in barca al primo episodio negativo. Nonostante tutto, dall'allenatore ci si aspettava una difesa più convinta del gruppo, mentre arbitri e assistenti continuano a spazientire il pubblico



l'undici titolare schierato ieri da Bacis1. Quattro partite casalinghe di fila, l’Arezzo non le perdeva dal campionato 2002/03. Anche lì il periodo era più o meno questo, tra novembre e dicembre: 1-2 col Lumezzane, 1-2 col Padova, 0-1 col Pisa, 0-3 col Cesena. A fine stagione, tanto per rallegrarsi un po’, la squadra retrocesse in C2.
2. Quest’anno, a parte il 3-0 allo Scandicci del 9 settembre, al Comunale è stato uno strazio. Il Casacastalda impose l’1-1, poi Trestina, Viterbese, Deruta e Castel Rigone hanno vinto. Chi con merito, chi rubacchiando, ma hanno vinto. Domenica prossima, purtroppo, con il Bastia si rigioca in casa un’altra volta.
3. L’anno scorso l’Arezzo non è mai riuscito a vincere tre partite consecutive. Adesso non arriva a due. Non solo, ogni volta che conquista tre punti, la settimana dopo prende gli schiaffi in faccia. Sarà un caso o forse no.
4. Eppure ieri, a conti fatti, l’1-0 sta largo al Castel Rigone. Martinuzzi ha dovuto parare solo una punizione di Gai che ha tirato da casa sua, poi ha fatto lo spettatore. L’Arezzo è anche partito bene, ha avuto la prima palla gol con Bianchini, ne ha costruite delle altre nella ripresa, ha preso una traversa che grida vendetta. Avrebbe meritato di più, ma quando perdi così è il momento di mettersi l’elmetto, perché vuol dire che piovono i sassi.
5. Se uno ha il cuore di guardare la partite, non può non accorgersi che la squadra è in evidente difficoltà. Al primo episodio contrario perde la testa e va in bambola. Ieri, una volta beccato il gol, ha sbandato fino all’intervallo. Gioca appesa a un filo, in precario equilibrio nervoso. E se il filo si spezza, addio. Non si può non cogliere il nesso tra quello che succede in campo e quello che succede fuori, perché è troppo evidente. E non c’entrano gli stipendi, che sono in ritardo praticamente ovunque in Italia, c’entra la situazione precaria che si vive da venti giorni, il fatto di dover giocare senza un obiettivo, senza la certezza di quello che sarà domani. Nel calcio la squadra forte, l’allenatore forte, li fanno le società forti. Se la società non c’è, per qualsiasi motivo, frana tutto. E adesso la società, da noi, ha altre beghe più pressanti delle partite.

 

Martinez ammonito da Fiorini nel primo tempo6. Per intendersi: può pure accadere che un presidente bonifichi i rimborsi oltre le scadenze fissate. Ma se c’è una struttura, una presenza, un progetto, nessuno ne risentirà. Ad Arezzo oggi manca proprio questo, per i motivi che ormai sanno tutti. La squadra, con i suoi limiti attuali, dà la metà di quello che potrebbe dare in un altro contesto.
7. Nonostante, nel secondo tempo, una reazione c’è stata. Non ci avrebbe scommesso nessuno, in un clima di rassegnazione che lasciava presagire un’altra prestazione in stile Deruta, completamente molle e assente. Invece, in mezzo a una marea di errori e orrori tecnici, un minimo scatto d’orgoglio si è visto. Ma non è bastato perché adesso non può bastare.
8. Proprio per questo le frasi di Bacis sulla qualità che manca in organico hanno sorpreso un po’. Dopo due settimane di buon lavoro settimanale, dopo una vittoria meritata a Todi e una sconfitta penalizzante con il Castel Rigone, dall’allenatore ci si aspettava una difesa molto più convinta dei suoi giocatori, che hanno dimostrato comunque di seguirlo. In mezzo al campo ci sono solo under, è vero, ma è vero pure che Bagnato e Rubechini sono rotti. E la ristrutturazione tecnica, in pratica, si è ridotta esclusivamente al siluramento di Testa. Magari cambiava zero pure con lui, però vista la contingenza uno di trent’anni con un minimo di esperienza e di fisico, avrebbe dato un’alternativa in più. Invece no, segato in gran fretta a venti giorni dal mercato. Purtroppo l’emergenza è manifesta anche dietro, ma dal mister uno si attende sempre che faccia da scudo al gruppo. Anche a oltranza.
9. La squadra è stata costruita male, ha anche detto Bacis. Osservazione che ha un fondo di verità, lo dicono i fatti. Poi c’è da dire che è stata pure gestita in qualche modo. Gli esempi in tal senso, in queste dodici giornate, non mancano.
10. La terna non ha determinato il risultato. Irrita però il metro di giudizio bivalente utilizzato da Fiorini di Frosinone: cinque gialli scientifici all’Arezzo, zero al Castel Rigone. E la partita è stata corretta, solo che il minimo fallo di qua costava il cartellino, lo stesso fallo di là passava in cavalleria. Poi la perla: la fine partita fischiata cinque secondi in anticipo per non far battere l’ultimo calcio d’angolo. I complotti non ci sono, ma un atteggiamento ambiguo, da parte dei direttori di gara, sì. E non è bello.

 

scritto da: Andrea Avato, 19/11/2012





Arezzo-Castel Rigone 0-1, le immagini

Arezzo-Castel Rigone 0-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 19/11/2012 alle 12:09

Foto Commenti

Le parole di Bacis non mi sono piaciute per niente anche perchè lui non è un allenatore preso chissà da dove per salvare la situazione lui è stato l'ALLENATORE dell'Arezzo lo scorso anno e quello in seconda di quest'anno quindi cosa cxxxx vuole?da dove è piovuto dal cielo?Gli Uomi sono un'altra cosa e si comportano in altro modo.Spero che se arriverà una nuova proprietà Bacis sia il primo ad essere messo alla porta!

Commento 2 - Inviato da: Moderato, il 19/11/2012 alle 12:29

Foto Commenti

Ma ancora non avete capito????? Ha fatto e disfatto tutto Balbo con la mano di Martucci!!!! Bacis non c'entra nullla non ha messo minimante bocca sulla campagna acquisti. Questo, secondo mè chiaramente, è motivato da un fatto inequivocabile che appena andato via Balbo, Bacis ha rivcoluto subito Bozzoni!!, per cui dimostrando che era in completo disaccordo su l'aspetto tecnico...!!!

Commento 3 - Inviato da: Leone731, il 19/11/2012 alle 12:45

Foto Commenti

Non sono d'accordo! Che poi mi sembra che apra l'intervista difendendo il gruppo e dicendo che non aveva niente da rimproverare al gruppo che in campo ha dato tutto.

Poi se uno gli chiede come mai s'e' perso nonostante il gruppo abbia dato tutto la risposta e': perche' siamo inferiori! Poi magari la potevi anche vincere, ma siamo inferiori al Castel Rigone, la qualita' complessiva della nostra squadra (soprattutto ieri) e' inferiore a quella del Castel Rigone...dato oggettivo, lo sanno anche i nostri giocatori.

Commento 4 - Inviato da: chiana, il 19/11/2012 alle 12:46

Foto Commenti

Al Malaga in Spagna non ricevono compensi da inizio stagione...

Commento 5 - Inviato da: Libanese , il 19/11/2012 alle 12:53

Foto Commenti

terne irritanti



 

in sintesi  ci  prendono  tutti pe il culo   semplicemente perche che non si ha una società  !!!   e non si farà  mai  sentire nelle stanze che conta !

Commento 6 - Inviato da: Ops, il 19/11/2012 alle 12:54

Foto Commenti

Bacis quando faceva l'allenatore ( l'anno scorso) a me non dispiaceva nemmeno da quest'anno sta combattendo solo le sue piccole guerre personali e da quando è' entrato in "politica" sta perdendo anche le sue qualità nel fare l'allenatore ... Lui è il suo compare balbo hanno fatto più danni della grandine , spero cambi tutto perché queste facce non voglio più vederle

Commento 7 - Inviato da: il ferro, il 19/11/2012 alle 13:05

Foto Commenti

a inizio otttobre la società c'era e gli arbitri erano gli stessi.

a inizio ottobre la società c'era e i giocatori facevano ribrezzo uguale.

MAI DICO MAI uno che dica che ci s'ha una squadra penosa. ma che si deve difendere per forza uno che tra una anno tornerà in promozione per bastonare chi invece resta come il presidente? o chi non gioca come il mister???

Commento 8 - Inviato da: il ferro, il 19/11/2012 alle 13:06

Foto Commenti

se bacis stesso dice che si fa schifo come rosa troverete altri alibi per difendere gli indegni??

Commento 9 - Inviato da: Ops, il 19/11/2012 alle 13:27

Foto Commenti

Semplicemente per me il problema e' società e staff tecnico , continuo a credere che questa rosa in un altro contesto avrebbe reso molto di più ...

Commento 10 - Inviato da: el lagarto, il 19/11/2012 alle 15:14

Foto Commenti

LIBANESE, FERRO- Non voglio essere retorico... Però la realtà è questa. Non voglio negare il fatto che la squadra sta giocando da schifo, (poi ogniuno di noi in questo ha la sua opinione) Però non si può e non si deve negare il fatto che  gli arbitri ce la stanno mettendo tutta per farci perdere le partite. In queste categorie, sopratutto con questa situazione economica, la federazione, sceglie, dico sceglie, la, o le squadere più attrezzate economicamente da "mandare", o se preferite "aiutare" per salire in serie C, visto che per gennaio faranno la riforma. 

E' innegabile, ed è evidente che la dirigenza attuale non vuole più investire nel calcio, perchè ha fallito i programmi, ed è evidente, che quelli della federazione ne sono al corrente.

 Da ormai troppo tempo tutto questo si era capito, adesso infatti , siamo alla resa dei conti, la società è in vendita e si venderà nonostante il gruppo "sport event" ci dovesse rimettere di tasca. Sapete cosa pensano? NOI CI ABBIAMO PROVATO, AVANTI UN ALTRO!!!

Commento 11 - Inviato da: il ferro, il 19/11/2012 alle 15:48

Foto Commenti

era così anche quando severini era un eroe.....

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 19/11/2012 alle 16:09

Foto Commenti

bravo mino.  

semplice coerente corretto al di fuori di giochini e forme mentis dici sempre la verità.

Commento 13 - Inviato da: Libanese , il 19/11/2012 alle 16:14

Foto Commenti

In queste categorie, sopratutto con questa situazione economica, la federazione, sceglie, dico sceglie, la, o le squadere più attrezzate economicamente da "mandare", o se preferite "aiutare" per salire 

 

Noooooo,  ma Surprisedveramente 

 

Ti  dico un segreto .., sono  anni anni e anni  che si  sà, avviene in tutte le categorie ( ma essendo in Italia è una  norma  una spintina non fà mai male )

Ma    se non hai  una società forte e seria  che si incazza  e gli scassa le palle  per ogni virgola fuori posto.., continueranno a prenderci per il culo , e ogni domenica ci inviano  i più  scarsi  tanto  a qualche società  devono toccare,  e guarda caso i peggio toccano sempre a quelle che stanno  in fondo, mai a  quelle di alta classfica .

Commento 14 - Inviato da: il ferro, il 19/11/2012 alle 16:48

Foto Commenti

a me-tanto per non fare giusti nomi- la signora moglie di uno che fa lo sponsor per la fiorentina e ha un famoso catering ( non certo dei pezzenti-sulla carta almeno)da cui mi sono licenziato a marzo per forza maggiore mi deve ancora dei soldi. siamo a dicembre quasi.

non si lamentassero per 300 € di merda indietro....

e ho 2 figlile moglie casalinga e conto in rosso.....non faccio il privilegiato che prende soldi per GIOCARE

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 19/11/2012 alle 16:48

Foto Commenti

dux nobis

Commento 16 - Inviato da: no al razzismo, il 19/11/2012 alle 17:42

Foto Commenti

a chi continua a dire quando mi trova bla bla bla...tutte le volte che gioca l'arezzo sono allo stadio!non è difficile!poi piccolo inciso...non chiedo pietà al massimo rido..perchè chi continua a rompermi le palle senza che nemmeno lo nomini mi fa davvero ridere!Parlando di cose serie ora..la situazione è tragica..tutti i giornali sparano cifre esorbitanti di debiti a destra e a sinistra!ma chi è che inventa ste notizie?la società non potrebbe mettere un po' di chiarezza??

Commento 17 - Inviato da: il ferro, il 19/11/2012 alle 19:38

Foto Commenti

laschino....sai bene che non posso venire.....nemmeno nei dintorni.....

sabato però gioca la juniores. oppure venerdi alle 5 vado a fa la spesa.....basta mettessi d'accordo,eh!!! e senza incazzassi,ti giuro,mi piacerebbe farti capire alcune cose senza partito preso. sono un padre di famiglia e certe frasi non mi fanno onore.

onestamente mi risultava che allo stadio non venivi....

cmq semmai in tribuna,sennò mi conoscevi per forza.....dai,senza rancori e partiti presi,hai voglòia di fare du'chiachiere a voce?? da una cabina,da un bar, dove ti pare!!!

Commento 18 - Inviato da: no al razzismo, il 19/11/2012 alle 19:44

Foto Commenti

devo essere sincero?sarei disposto persino ad offrirti da bere!io accetto le tue critiche..ma per una volta sii oggettivo..io posso aver esagerato..ma non hai fatto altro che minacciarmi e insultarmi o sbaglio?si vede che tiene all'arezzo più della tua pellaccia!come me!quindi..d'ora in poi..discussioni costruttive..a costo di scannarci a parole..senza trascendere daccordo?per venerdì ti fo sapere ma non dovrebbero esserci problemi..ti fo sapere a che ora finisco al lavoro!

Commento 19 - Inviato da: DR, il 19/11/2012 alle 20:57

Foto Commenti

Non capisco perché l'autore dell'articolo si sorprende quando l'allenatore lamenta la mancanza di qualità in squadra. Ieri abbiamo giocato con una coppia di centrali di centrocampo da morire dal ridere, i laterali sono lenti e poco reattivi, bianchivi si impegna ma non e' un bomber. Queste cose penso che le abbia viste e le conosce meglio di me l'autore del pezzo, e allora cosa c'è di scandaloso? Cosa c'entra il buon lavoro settimanale con la qualità? La squadra segue bacis, bene, ma che c'entra con la qualità? Parlare di qualità vuol dire non difendere i propri giocatori?

Commento 20 - Inviato da: Andrea Avato, il 19/11/2012 alle 23:19

Foto Commenti

DR (21)

L'autore dell'articolo si sorprende perché ha assistito a due settimane di buoni allenamenti. Intensi al punto giusto, con la squadra sul pezzo. Si sorpende perché Bacis sul campo è uno che sa allenare. Non a caso i giocatori, con le difficoltà che vi sono attualmente, lo stanno seguendo sia dal punto di vista tattico che dell'atteggiamento. Non a caso l'Arezzo ha vinto con merito a Todi e ha perso meritando un pari con il Castel Rigone. L'autore dell'articolo, tutto ciò considerato, è dunque rimasto sorpreso nel sentire l'allenatore parlare di poca qualità nella domenica meno indicata per farlo. E' rimasto anche sorpreso perché un allenatore, secondo logica, non dovrebbe mai sottolineare pubblicamente i difetti della sua squadra, ancorché menomata dalle assenze e zavorrata dalla situazione societaria, quanto difenderla e, nel caso, affondare insieme ad essa. E' rimasto sorpreso, inoltre, nel sentire parlare ancora di squadra costruita male, giusto per rinfocolare una polemica che in questo momento non aveva senso rinfocolare, quasi a scaricarsi le responsabilità di eventuali insuccessi. Bacis, secondo l'autore dell'articolo, è un allenatore che ha il verso, come suol dirsi. Ma da quanto ha detto ieri sembra che se adesso l'Arezzo vince è merito suo e se perde è colpa della squadra costruita male. Magari è un'impressione sbagliata, ma l'autore dell'articolo avrebbe apprezzato di più dichiarazioni diverse. Sono punti di vista. 

Sui centrali di centrocampo ognuno ha le sue idee. Stufa, tra l'altro, è forse l'under che sta rendendo di più. Che i laterali poi siano lenti e poco reattivi è una barzelletta. Uno può dire scarsi, è un'opinione. Ma che Gentili, per esempio, sia lento e poco reattivo è una bugia. Su Bianchini penso anch'io che non sia un bomber da venti gol a stagione. Ma ne apprezzo la generosità e l'impegno.

Commento 21 - Inviato da: il ferro, il 19/11/2012 alle 23:40

Foto Commenti

hai detto cose che fanno uscire il lume da l'occhi. e senza sapere minimamente chi cazzo sei.

non mi andava di smuovere mari e monti per saperlo.

ma poi fascisti razzisti comunisti giudei.... o non s'era per l'arezzo???

secondo me non ci capisci una sega di politica e hai fatto parecchio il toghino.

ma veramente mi piacerebbe che tu mi conoscessi. fascista e rompicoglioni ma mai cattivo con nessuno o prepotente col più debole. a presto spero. incazzature e partitipresi mandiamoli affanculo.

Commento 22 - Inviato da: il ferro, il 19/11/2012 alle 23:51

Foto Commenti

o non s'era incazzato bacis per la partitella moscia??? boh,vai a capire.

ora anche lui ha detto che la squadra è loffia. ma piuttosto che dare ragione a un allenatore e ex calciatore lo si fa passare da scemo e sproloquiatore.....

 

nessuno gli viene il minimo dubbio che abbia ragione..... strano. troppo strano. sembra quasi un partito preso. ma perchè????