Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Paolo, Mirko e Carlo a Vienna per Spagna-Italia
NEWS

Le pagelle di Arezzo-Flaminia

Attaccanti sotto tono. Mencarelli il più positivo



Le pagelle di Arezzo-Flaminia.

BUCCHI 6 Ordinaria amministrazione con un paio di uscite sicure in presa, vedi l’anticipo sull’ex Sanguinetti lanciato a rete. Unico brivido il colpo di testa di Scardini, messo clamorosamente fuori dall’attaccante ospite sul finire della prima frazione di gioco.

GALASSO 5,5 Ordinato e attento in fase di copertura, si dimentica totalmente di spingere in fascia per dar man forte ai compagni in avanti (Secci s.v.: non incide sulla fascia)

PUCCI 6 Concentrato in marcatura, si appoggia sull’esperienza di Pecorari, disputando una buona partita. Unico neo la disattenzione, come il compagno di reparto, in occasione della clamorosa palla goal sciupata da Scardini.

PECORARI 6 Duella fisicamente, avendo spesso la meglio, con l’ex compagno di squadra Sanguinetti. Decisive un paio di chiusure sugli avversari lanciati a rete, vedi sopra in tema “disattenzione che poteva costare cara”.

MENCARELLI 6,5 Primo tempo con il freno a mano tirato, ripresa all’arrembaggio sulla fascia tanto da decretarlo in assoluto il migliore dei suoi in un pomeriggio opaco a livello generale.

SPERANZA 5,5 Parte bene prendendo subito in mano le redini del gioco amaranto, poi con il trascorrere del tempo si spenge non sfruttando a dovere una buona occasione sotto rete. Sul finale di gara commette un sospetto fallo da rigore per sbrogliare un’intricata situazione in area.

CRESCENZO 5,5 Assiste perfettamente il play amaranto Speranza nella prima parte di gara, andando vicino al goal con un bellissimo tiro a girare. Nella ripresa cala di tono, come l’intera squadra.

RUBECHINI 5,5 In una gara controllata tatticamente dovrebbe essere l’arma in più, per creare superiorità numerica in mezzo al campo. In realtà si vede poco, non riuscendo mai ad azzeccare la giocata decisiva (Nofri s.v.)

BOZZONI 6 Gioca con grande foga agonistica facendosi apprezzare per un paio di belle giocate soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa cala vistosamente, come i compagni di squadra, tentando però la giocata sino al termine.

RASO 5,5 Il talentuoso attaccante amaranto, dopo la bella prova di Città di Castello, delude i tifosi aretini non riuscendo mai a trovare la progressione decisiva, suo marchio di fabbrica. Stenta a trovare la giusta intesa con il compagno Martinez, sprecando addirittura un’ottima occasione in girata sul finale di gara.

MARTINEZ 5,5 Gioca costantemente spalle alle porte, facendo a sportellate con i difensori centrali ospiti. Poco servito dai compagni in velocità, non sincronizza gli automatismi tattici con Raso come vorrebbe uno scatenato mister Bacis in panchina (Pozzebon s.v.: entra nel finale di gara non riuscendo ad incidere).



scritto da: Fabio Panci, 11/09/2011