Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 8a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzosab16.30Triestina
Fermanadom15Carpi
Mantovadom15Imolese
Modenadom15Perugia
Sud Tiroldom15Samb
V. Veronadom15Matelica
Legnagodom17.30Feralpi Salò
Ravennadom17.30Fano
Vis Pesarodom17.30Gubbio
Cesenalun21Padova
MONDO AMARANTO
Paolo a Londra davanti allo stadio dei Gunners
NEWS

L'Arezzo su Fedeli, il Deruta dice no. Preso La Rocca. De Nicola a Bergamo per Parigi

Dopo il dietrofront di Calori, passato alla Giacomense, e la partenza di Eramo, trasferitosi all'Ancona, Bacis ha bisogno di innesti in tempi celeri per il reparto arretrato. De Nicola punta il centrale aretino che però è considerato inamovibile dalla sua società. Trattative in corso con il Castel Rigone per il ritorno del centrocampista. Più vicino l'attaccante Taverna, classe '93. Ufficializzato l'arrivo del terzino sinistro, classe '89



Giacomo Parigi in azione durante la partita di Coppa con l'IserniaOre 15.30 - L'Arezzo ha ufficializzato l'arrivo di un rinforzo per la difesa. E' stato tesserato il terzino sinistro Emanuele La Rocca, classe '89, cresciuto nel settore giovanile dell'Empoli e nelle ultime tre stagioni in forza all'Isola Liri, in C2, per un totale di 68 presenze. Il giocatore, che il diesse De Nicola conosce molto bene, sarà a disposizione di Bacis già dalla trasferta di domenica a Campi Bisenzio. La Rocca ha già militato in serie D nella stagione 2008/09 al Gavorrano, mentre quest'anno ha vestito la maglia della Colligiana in Eccellenza.

De Nicola si sta comunque muovendo su più fronti. Oggi è tornato a Bergamo per incontrarsi con i dirigenti dell'Atalanta e definire gli ultimi dettagli per il possibile trasferimento di Giacomo Parigi in nerazzurro. L'attaccante, classe '96, piace molto al direttore generale Pierpaolo Marino e al responsabile del vivaio, Mino Favini. Già testato in un torneo internazionale nello scorso mese di maggio e in uno stage di allenamento qualche settimana fa, Parigi è considerato a Zingonia un ragazzo su cui puntare. Su di lui però sta lievitando l'interesse. Anche l'Udinese, la Juventus, la Roma e altre società di B si sono fatte avanti e De Nicola oggi è stato intervistato proprio dal sito internet gazzettagiallorossa.it. Alla domanda se l'Atalanta fosse in pole position, il diesse dell'Arezzo ha risposto che "sì, è quella più avanti nelle trattative e quella che ha chiesto per prima il giocatore". La valutazione del cartellino di Parigi, esclusi i bonus futuri relativi a gol, presenze e convocazioni, si attesterebbe per adesso intorno ai centomila euro.

 

Ore 10 - Cercasi difensore con urgenza. Dopo il dietrofront di Simone Calori, quasi amaranto per un paio di giorni e invece accasatosi alla Giacomense, e dopo la partenza di Simone Eramo, che ieri ha segnato e poi ha fatto le valigie per Ancona, l’Arezzo ha bisogno di rinforzi per il reparto arretrato. E ne ha bisogno entro la fine della settimana, perché dietro sono rimasti in pochi: Pecorari, Pucci, il ’95 Pacioni, Secci, De Martino e stop. Ci sono anche Fabbri e Otelli, rientrati venti giorni fa dal prestito alla Sansovino, ma Bacis ha bisogno di innesti di esperienza e spessore. Nello De Nicola, responsabile dell’area tecnica, sta seguendo una strada disseminata di paletti: deve trovare gente all’altezza del compito, che accetti una situazione complicata come quella dell’Arezzo e che non chieda la luna dal punto di vista economico.

 

Filippo Fedeli, 29 anni, qui in azione contro l'Arezzo un mese faGli acquisti di Casini, Piccolo e Zuppardo sono andati in questa direzione. E, a giudicare dalle loro prime apparizioni, stanno dando un contributo sostanziale. I prossimi arrivi, nelle intenzioni di De Nicola, dovrebbero essere della stessa pasta. Dall’Umbria, per esempio, giungono voci che riguardano Filippo Fedeli, classe ’83, difensore centrale attualmente in forza al Deruta. Una buona carriera alle spalle, con 2 presenze in A ai tempi della Fiorentina e tanta serie C con Spal, Ternana e Pisa, Fedeli da un paio di stagioni è sceso nei dilettanti, prima al Selargius in Sardegna e poi al Monterotondo. Aretino, darebbe una grossa mano alla squadra. Ma c’è un problema: il Deruta lo considera un punto fermo e non vuole svincolarlo. Semmai se ne potrebbe parlare lunedì, ultimo giorno di mercato, anche se ad oggi il club umbro è deciso a non concedere il nulla osta al calciatore.
Situazione simile per Andrea Bricca. Qua il nodo da sciogliere riguarda il suo stipendio: il Castel Rigone, nonostante lo abbia messo fuori rosa da oltre un mese, continuerà a pagargli fino alla fine i 55mila euro pattuiti. Ma se Bricca trova squadra, l’accordo si scioglie. E il giocatore, a un compenso di tal fatta, non vorrebbe rinunciarci. Per questo De Nicola e Quarta, i due diesse, stanno parlando per trovare un’intesa, con il Castel Rigone che potrebbe accollarsi la differenza fra il rimborso iniziale e quello nuovo proposto dall’Arezzo. Una situazione piuttosto intricata, che rischia di vanificare la disponibilità già confermata dal centrocampista a vestire di nuovo la maglia amaranto.
Considerando che alla chiusura delle liste mancano quattro giorni e mezzo, nonostante molti affari verranno definiti come sempre in extremis, non va esclusa la possibilità di pescare dal lotto degli svincolati, cioè quei giocatori che quest’anno non hanno ancora trovato squadra. Come era Calori, per esempio, e come è ancora Samuele Sereni, il quale però resterà in stand by fino a gennaio, quando si aprirà la campagna trasferimenti dei professionisti. In quella sessione De Nicola cercherà soprattutto di mettere le mani su qualche under di livello, mentre nel mirino c’è sempre il ’93 Tommaso Taverna, attaccante attualmente alla Flaminia ma di proprietà del Chievo. Lui potrebbe arrivare in tempi più brevi.

 

Il riepilogo del mercato amaranto.

Acquisti. Alessandro Casini, p (’92) Porta Romana; Emanuele La Rocca, d ('89) Colligiana; Roberto Piccolo, c (’78) Cynthia Genzano; Liborio Zuppardo, a (’85) Spoleto
Cessioni. Lorenzo Bucchi, p (’83); Fernando Martinuzzi, p (’80); Simone Eramo, d (’86) Ancona; Davide Macellari, d (’93) Fidene; Andrea Bagnato, c (’86) Pontevecchio; Simone Bezziccheri, c (’93); Marco Testa, c (’83) Bastia; Francesco Zanotti, c (’92); Mario Raso, a (’82) Fidene
In prova. Stefano Rosciani, p (’94); Andrea Fioravanti, d (’93); Tommaso Barluzzi, c (‘94)

 

scritto da: Andrea Avato, 13/12/2012





Partitella e defaticante all'antistadio
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Jappy7, il 13/12/2012 alle 13:52

Foto Commenti

Spero davvero ritorni bricca..ma se un se piglia nessuno in difesa..mi spiegate con chi se gioca domenica a lanciotto io lumeee??? e nelle prossime partite che se va??? almeno se va diretti de sotto..Societa se cosi' se po chiamare, ce se da una mossa o no???

Commento 2 - Inviato da: ciabu, il 13/12/2012 alle 14:35

Foto Commenti

bisogna darsi una mossa...tralasciando la trania di seccipucci si seccipucci no, in difesa siamo veramente contati ora che è partito Eramo...

Commento 3 - Inviato da: Toni, il 13/12/2012 alle 14:42

Foto Commenti

più che contati siamo ridicoli...

Commento 4 - Inviato da: Jappy7, il 13/12/2012 alle 15:04

Foto Commenti

Nuovo arrivo in maglia amaranto: La Rocca da oggi è un giocatore dell'Arezzo [13/12/2012]

L’Arezzo è lieta di aver raggiunto l’accordo per l’ingaggio del  giocatore Emanuele La Rocca. Il calciatore, scuola Empoli, è nato a Palermo il 15/01/89 ed ha già all’attivo 31 presenze  in Serie D e ben 69 presenze in Lega  Pro.
Il nuovo terzino sinistro amaranto sarà a disposizione di mister Bacis a partire dall’allenamento di oggi e potrà già essere convocato per la sfida di domenica a Lanciotto Campi.

Un terzino..sicuramente l esperienza ce l ha..non dovrebbe essere male!!!

Commento 5 - Inviato da: Libanese , il 13/12/2012 alle 15:09

Foto Commenti

ha detto lavato che sono i migliori ander della serie d

 

SealedSealedSealedSealedSealedSealedSealedSealed

Commento 6 - Inviato da: Jappy7, il 13/12/2012 alle 15:20

Foto Commenti

ma chi secci e pucci??? Si Si.... Doppoooooooooo!!!!

Commento 7 - Inviato da: Libanese , il 13/12/2012 alle 15:45

Foto Commenti

Levategli  er fiasco  Sealed

( se èrano i migliori   di tutta la D , e al giro non c'è  di meglio ) a  ora  erano i cittI più richiesti da tutte le squadre  di serie D circa 161 , e  moltissime  di lega pro..., le ocietà calcistiche    avrebbero fatto a cazzotti per averli , ma invece   ??  quante proposte di ingaggio hanno avuto ?  e perchè  sono rimasti  qui  ??  perche ci tengono alla  maglia ??' )  ALO '

Commento 8 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 15:56

Foto Commenti

un altro isola liri?!?!?!?!?

anno scorso sono falliti retrocessi e morti. con de nicola,bianchini,questo della rocca e tanta altra lolla.......

 

che palle.....me pare il segiuto della nuova tor tre teste di pucci e bozzoni(per fortuna anche di crescenzo)......

 

nonmistamaibeneuncazzo. lo so. ma un conto è un fioretti che teli porta dalla triestina,un conto uno che te li porta dalla fallitissima isola liri......

Commento 9 - Inviato da: Andrea Avato, il 13/12/2012 alle 15:59

Foto Commenti

Che l'anno scorso l'Arezzo avesse un parco under tra i migliori del girone, in realtà lo dicevano gli addetti ai lavori, compresi molti allenatori. Qua adesso mi si appioppano espressioni "come i migliori di tutta la d" che sono un'esagerazione e anche un'invenzione. Resto dell'idea che i nostri under non sono peggiori di quelli delle altre squadre. Se Idromela domenica giocasse nel Sansepolcro, farebbe una bella figura (come molte ne aveva fatte da noi un anno fa). Se Arcaleni avesse giocato nell'Arezzo queste ultime partite, non avrebbe cavato un ragno dal buco. Due anni fa, lo ripeto perché l'esempio mi pare emblematico, Mautone e Terzi fecero un avvio di stagione da mani nei capelli. Quando la squadra si assestò, il loro rendimento cambiò da così a così. Adesso, dentro un organico che fatica anche con gli over, i giovani sono in difficoltà lampante. Credo che se l'Arezzo riuscisse a tirarsi su, i '93 e i '94 farebbero molto meglio. Il problema comunque è di aspettative: in serie D non esistono 18enni fenomeni. Se lo fossero, a quell'età non sarebbero in serie D. Se uno è fortunato, magari trova anche qualche ragazzo un po' più vispo e scafato. Ma non aspettiamoci che arrivino Nesta o Cafu versione baby, perché in D non ce ne sono. 

Commento 10 - Inviato da: Jappy7, il 13/12/2012 alle 16:03

Foto Commenti

Dici ferro che secondo te e' un giocatorino che non sa di niente?? bo io non saprei, secondo me meglio di secci e' di sicuro, apparte che ci vuole poco!!!

Commento 11 - Inviato da: Briaschi, il 13/12/2012 alle 16:27

Foto Commenti

Mah.. Io speravo che l'over lo prendessimo come centrale di difesa non come terzino, ora così tocca sempre sorbirci l'under nel mezzo

Commento 12 - Inviato da: Briaschi, il 13/12/2012 alle 16:29

Foto Commenti

La B.B. Anghiari ha una difesa meglio della nostra

Commento 13 - Inviato da: aloee, il 13/12/2012 alle 16:32

Foto Commenti

io voglio sapere quali sono i programmi futuri di Severini! che intenzioni ha a giugno? non ha voluto vendere perchè ????????????QUESTI SONO I VERI PROBLEMI chiedo all' Avato d'interrogare Severini su questi temi , grazie!

Commento 14 - Inviato da: Andrea Avato, il 13/12/2012 alle 17:48

Foto Commenti

Interrogherò. 

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 17:53

Foto Commenti

no. non ho detto che della rocca è una sòla. non so manco chi è .

spero ci stupisca.

dico solo che spero di non fare la stessa fine dell'isola liri di di nicola.

e dei giocatori che da lì provengono......

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 17:57

Foto Commenti

quoto ALOEE.

è scandaloso che severini in tutto questo non abbia aperto bocca. tace. non parla di intenzioni,di programmi,di niente!!! e ha preso un ds specialista........

ZERO PROGRAMMAZIONE. ZERO RASSICURAZIONI.

a conti fatti la vendita potrebbe essere anche stata inventata. lui non ha detto nulla MAI.

 

so solo che in due anni a dicembre due ridimensionamenti. almeno ci spiegasse in che manacce siamo. niente.

A LIVELLO DI RAPPORTI CON LA CITTA' è PEGGIO DI MANCINI.

NON MI STUPISCO CHE A VEDERE L'AREZZO CI VADANO 100 PERSONE.......

LA GENTE LA RIPORTI CON L'ENTUSIASMO E LA PROGRAMMAZIONE,ANCHE SE SEI ULTIMO.

ricordando a severini che nel 96 in d l'arezzo ebbe anche 6000 presenze.....

 

Commento 17 - Inviato da: botolo rompipalle, il 13/12/2012 alle 18:01

Foto Commenti

io quando vedo arrivare un giocatore vorrei sapere anche perchè chi l'aveva prima se n'è disfatto

 

i due vermi ora che sentono parlare di soldi per Parigi scommetto che tornano alla carica

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 19:57

Foto Commenti

anza&fello.......pensano sempre a quello$$$$Money mouth

gli si seccasse el pisello quando sono sul più bello......Embarassed

sono due di picche ma pensan d'essere a milanello......

Commento 19 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 19:59

Foto Commenti

Parigi??? soldi alla mano!!! e spieghino alla lettera come intendono reinvestirli......

non si mettono in tasca....non sarebbe carino nei confronti della maglia amaranto.....

eppoi una macchinona nuova costa di più......

Commento 20 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 20:01

Foto Commenti

severini scacia. salvaci (è tuo preciso dovere) e scacia.

oppure parla programma e INVESTI. ma non programmare a parole poi a dicembre smobilitare o dimezzare gli stipendi. al 90% siamo ancora in D per la bravata del dicembre scorso.

 

chissà perchè è proprio da dicembre che la squadra calò......

Commento 21 - Inviato da: Jappy7, il 13/12/2012 alle 20:01

Foto Commenti

Se e' per quello ferro lo spero anche io..e NON deve mai piu accadere di fallire!! E oltre a questo quoto ALOEE al massimo..che un presidente di una societa' di calcio non si fa MAI sentire..non si sa che programmi ha per il futuro..ma secondo voi e' un PRESIDENTE???? ZERO SU NIENTE E SU TUTTO!!!NON E' POSSIBILE..Speravo che andasse via..invece e' ancora qui!!! VOGLIAMO CHIAREZZA CAZZO

Commento 22 - Inviato da: max71, il 13/12/2012 alle 21:29

Foto Commenti

non fare il furbo severini vendi parigi e non spendi punti guadrini(enti ho fatto anche la rima).

ma che t hanno tagliato la lingua presidente? il giocattolino l hai voluto tenere e ora vogliamo programmi seri,!!!!!!!!

Commento 23 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 21:45

Foto Commenti

peccato che la rocca non sia NINO la rocca. magari se perdeva però poi a puntoni non se rimediava da nessuno!!! una belva(genovese anche se diveramente colorato).uno dei miei puglil preferiti.

rovinato dal matrimonio con una santa donna di nome MANUELA FALORNI che poi-una volta incastratolo-ha assunto il nome d'arte di VENERE BIANCA e ha iniziato il lavoro più antico del mondo.e non è fare i graffiti nelle grotte.....ma zoccoleggiare in DIVA FUTURA, l'agenzia del compiantissimo riccardo SCHICCHI. rip. 

Commento 24 - Inviato da: el lagarto, il 13/12/2012 alle 22:04

Foto Commenti

Siete tutti sulla stessa linea. Avete accusato Martucci e il presidente di non aver comprato giocatori buoni, volete i ragazzi più forti della D, volete fare uno squadrone e poi che fate? siete tutti d'accordo che venga ceduto Parigi, siete in continua contraddizione. dovreste lottare per il contrario, protestare  con la società per questa cessione, perchè è un ragazzo di prospettive direi certe, invece siete tutti per la cessione, addirittura mi sembra che non vediate l'ora che se ne vada. 

Sono sbalordito, non ho parole

Commento 25 - Inviato da: aloee, il 13/12/2012 alle 22:15

Foto Commenti

ma de chiacchieri ...va in letargo va

Commento 26 - Inviato da: el lagarto, il 13/12/2012 alle 22:39

Foto Commenti

ALOE. e tu saresti un tifoso? O hai interesse che Parigi venga ceduto?

Commento 27 - Inviato da: max71, il 13/12/2012 alle 22:42

Foto Commenti

io non lo vorrei darei via, non dipende da noi.

Commento 28 - Inviato da: el lagarto, il 13/12/2012 alle 22:53

Foto Commenti

MINO hai ragione , ma non è solo il barcellona che trattiene i giovani più promettenti, lo fanno anche alcune scuole calcio per vincere i campionati di categoria,. La cosa che però più mi meraviglia è il fatto che nessun tifoso protesta. sono allibito, sia per il comportamento dei tifosi che per la fretta che ha la società di cederlo, quando potrebbe aspettare qualche anno ancora e ricavarci molti più soldi. BOH!!!

Commento 29 - Inviato da: Jappy7, il 13/12/2012 alle 23:02

Foto Commenti

Io se fossi la "societa' " (se cosi si puo chiamare) aspetterei a darlo via.. potrebbe crescere e non sarebbe male..pero' non e' facile valutare questa cosa..sicuramente guardano anche al ricavo e 100.000 mila euro non sono pochi in questo memento. Poi bo ma tanto del presidente non si sa niente, ne quello che ne pensa..quello che ha intenzione di fare.. come fai a gestire una trasferimento se non ce una programmazione, non ce niente di niente??? E? IMPOSSIBILE.. CHE SOCIETA' SBANDO PIU TOTALE

Commento 30 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 23:47

Foto Commenti

PARIGI è un forte '96 che dovrebbe però giocare nella categoria ALLIEVI.....

in prospettiva sarebbe ottimo tenerlo,ma quest'anno serve gente più pronta.

secondo me sarebbe pronto anche lui se vicino avesse uno esperto e tranquillo(non "el loco"per intendersi)ma rischi di bruciarlo e che si faccia male.

POI SOPRATTUTTO è UN RAGAZZO ARETINO A CUI COL CUORE AUGURIAMO PIù DELLA SERIE D,VISTE LE DOTI CHE HA.

in d lo sprechi e al momento non ti farebbe la differenza. e di gente di merda pronta a entrare sui ginocchi a martello in d è pieno.

insomma,se sei in difficoltà e puoi capitalizzare e reinvestire meglio di così non si può fare.

a malincuore.

 

poi di gente che non vede l'ora che vada via la vede solo el lagarto.

uno che non è di arezzo e non è un tifoso dell'arezzo. non conosce i vissuti e le annate che una città ha vissuto,quindi è bene che dica la sua ma pontifichi poco. essendo per giunta un addetto ai lavori e quindi interessato non solo al gioco e alla maglia. 

e se non hai parole nessuno piange.

Commento 31 - Inviato da: Moderato, il 13/12/2012 alle 23:49

Foto Commenti

Io credo che la sua cessione in fondo in questo momento serva alla società per cercare di togliersi dall'empasse in cui stà ed al giocatore per potersi esprimere con unacerta continuità in un campionato adeguato. La società ha necessità  che entrino soldi freschi per essere reinvestiti, si spera, in una programmazione seria. Se questo non dovesse accadere ed i soldi presi non venissero reinvestiti sarebbe allora credo un grosso sbaglio. Credo poi che il D.G. non sia uno sprovveduto e che la valutazione attuale del giocatore non sia per nulla fissata come scritto ma presunta in quanto il vero valore del cartellino del ragazzo sarà stabilito dal tempo e dal suo futuro legato anche a doppio filo con quello dell'Arezzo. Il ragazzo deve crescere molto ed è giusto che cresca in un ambiente idoneo e a lui consono ed adato.

Commento 32 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 23:50

Foto Commenti

dire a ALOEE che ha INTERESSE che venga venduto parigi è robba da mani al muso.......

dirgli poi "che tifoso sei" è sintomo chiaro che lagarto e arezzo elagarto e  l'arezzo calcio sono due cose ben diverse.

aloee è un tifoso che leva el kinder e pochi altri si deve stare muti in parecchi. fidati.

Commento 33 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 23:53

Foto Commenti

bravo moderato.

al bravo parigi col cuore auguriamo di tornare ad arezzo quando saremo in categorie più consone senza intrallazzi e intrallazzatori se non di CATEGORIA.....

ripeto:col cuore. perchè la testa dice quello che dicono tutti:

 

non lo brucio parigi in un'annata di merda come questa. e i soldi cash servono. come servirebbe poi sapere in che modo sono stati reinvestiti.

PERCHè CARO DI NICOLA NOI LA FINE DE ISOLA LIRI NON SE VUOLE FARE.....

Commento 34 - Inviato da: Moderato, il 13/12/2012 alle 23:54

Foto Commenti

Purtroppo ancora una volta sono d'accordo con tè ferro Wink. Posso solo aggiungere che Giacomo è sempre stato tifoso dell'Arezzo e sempre lo sarà qualunque strada lui percorrerà, a 4 anni andava allo stadio a vedere la partita e aveva sempre la sciarpa al collo ... ma quella amaranto. Per sempre forza Arezzo. 

Commento 35 - Inviato da: il ferro, il 13/12/2012 alle 23:55

Foto Commenti

SEMPRE.

e sono certo che se oggi vale 100 dopo un'annata di merda come questa vale 10.

non ci vuole tanto acume......

Commento 36 - Inviato da: Moderato, il 13/12/2012 alle 23:59

Foto Commenti

si lo credo anche io... come se oggi vale 10 e se fà sei mesi come deve fare vale 1000 è questo quello che deve succedere per il bene di tutti. Purtroppo alcune volte i sacrifici vanno fatti, l'importante è che questi sacrifici abbiano un ritrono oggettivo attraverso una programmazione seria e lungimirante per riportare il nostro Arezzo dove gli compete. (almeno in serie "C") 

Commento 37 - Inviato da: il ferro, il 14/12/2012 alle 00:09

Foto Commenti

ALMENO.

e 6 mesi come li deve fare, con la squadra de raccattati al discount che abbiamo e "el loco" accanto, non sarebbe facile manco per cavani......

Commento 38 - Inviato da: Piero, il 14/12/2012 alle 08:37

Foto Commenti

Per lagarto me Sa che non 6 tanto schietto e che a te ti importa poco di Parigi e pensi solo al tuo di protetto che altro che 100.000 euro al massimo all'arezzo possono dargli 100 euro. Per Mino Te guardi troppa tv il paragone col Barcellona e' a dir poco azzardato, perché' i loro giovani crescono per giocare nella miglior squadra del mondo, Parigi che dovrebbe fare stare qui per giocare una vita in serie d o forse per miracolo in serie c. Fai il bravo dai Per severini Ora abbiamo capito perché non ha ceduto con 100.000 in tasca si scappa meglio. Cisse' docet

Commento 39 - Inviato da: Piero, il 14/12/2012 alle 08:40

Foto Commenti

Certo che i babbi che parlano dei loro figlioli facendo finta di essere altri sono proprio uno spettacolo... Solo qui può succedere

Commento 40 - Inviato da: Moderato, il 14/12/2012 alle 08:49

Foto Commenti

Si direi che sono uno spettacolo, e quando sarà al momento opportuno ci scateneremo perché un padre deve essere tifoso di suo figlio ma anche dell'Arezzo per cui in non vedo il motivo della tua insinuazione 43

Commento 41 - Inviato da: frick, il 14/12/2012 alle 08:51

Foto Commenti

Quoto Piero  Smile

Commento 42 - Inviato da: Andrea Avato, il 14/12/2012 alle 09:12

Foto Commenti

Se sia meglio cedere Parigi oggi oppure tra un anno, con la possibilità che il suo valore sia diminuito o cresciuto (dipenderà anche dalle prestazioni), è in effetti motivo di discussione infinita. Potremmo stare a parlarne per due giorni, visto che entrambe le tesi hanno motivazioni valide. Sul principio di fondo, e cioè che l'Arezzo si privi di un suo gioiellino, io non ci trovo nulla di male. A prescindere da come sono andate le cose col Villaggio Amaranto (ma magari qualche ricucitura ci sarà), questo è quello che deve fare una società come la nostra: scoprire dei giovani, valorizzarli e cederli per monetizzare. Soprattutto in una categoria come la serie D. Dunque, sono d'accordo quasi su tutto con FERRO (33). Sennò, se togliamo anche l'introito derivante dalla cessione degli unici cartellini che hanno un valore (quelli dei giovani bravi), vuol dire che uno per fare calcio qua deve spendere e basta. Non credo possa durare. 

Commento 43 - Inviato da: baicol, il 14/12/2012 alle 10:34

Foto Commenti

Sono d'accordo che bisogna cedere i giovani che hanno valore per poter monetizzare e continuare a fare calcio, ma qui si VENDE E BASTA, si fa cassetta e non si reinveste un duino, io mi sono altamente rotto le palle.

Vedere che un giocatore che avevi anno scorso in rosa, Cisse', quest'anno scrolla fisso in coppa uefa mi fa andare il sangue al cervello. Se penso che noi con lui in squadra non siamo riusciti nemmeno a vincere un campionato del caxxo come quello di serie d mi viene da piangere. E poi siamo sempre sicuri che nessuno c'ha preso niente?? Alò per piacere, che l'asini volano ho smesso da un po' di crederci.

Per me hanno messo in tasca e quest'anno sono ancora a ragionare di ridimensionamenti, io non ne posso più!!

A mio parere la vera malattia dell'Arezzo è una sola : l'anzalofello (cit. FERRO), non lo senti che solo a pronunciarla te piglia male

Commento 44 - Inviato da: Libanese , il 14/12/2012 alle 11:22

Foto Commenti

Commento 28 - Inviato da: el lagarto, il 13/12/2012 alle 22:39

Foto Commenti

 hai interesse che Parigi venga ceduto?



 

 

Sfortunatamente  quando   non ci sono più  risorse economiche  , per tirare  a campare  bisogna  vendere  i  gioielli  di famiglia ...  !

Che poi Parigi  viene ceduto ad una signora  "scuola universitaria  calcistica " mica alla  tor bellamonaca o al chisso nord

Commento 45 - Inviato da: Libanese , il 14/12/2012 alle 11:28

Foto Commenti

E poi  legarto l' hai scritto te  un anno fà che l Arezzo  devono far cassa con il settore giovanile , uno far tesserare  tantissimi ragazzi  x chè  cosi  la società  ci guadagna due volte..  1)  x che  pagano  per giocare, 2)  x che poi  vendono i  ragazzi più forti   , e sono  entrate economiche !!!

e ora protesti contro  la decisuone societaria ?? come mai  ?

Commento 46 - Inviato da: el lagarto, il 14/12/2012 alle 14:07

Foto Commenti

Nel commento 25 ho manifestato la mia sorpresa  nel constatare che nessun tifoso protestava per la cessione di Parigi, mentre siete tutti d'accordo nel volere giocatori forti per riformare la squadre ecc. Non ho detto che sono contro o a favore della cessione di Parigi.

LIBANESE Quello dell'anno scorso è un pensiero che avevo allora, questo è un altro discorso. Non ho mai detto che i ragazzi pagano per giocare, semmei ho detto che pagano la quota per la scuola calcio. 

 FERRO- La risposta che ho dato ad ALOE è appropriata con il commento che lui ha fatto  nel comm. 26. Non capisco cosa c'entra che non sono di Arezzo, io ho sollevato una questione che riguarda la società e i tifosi, non mi sono immedesimato in voi ne tantomeno nella società, mi sono semplicemente chiesto come mai volete giocatori forti e quelli ce si hanno in casa vengono venduti senza che nessuno protesti, se permetti questa è una grossa contraddizione.

Commento 47 - Inviato da: Piero, il 14/12/2012 alle 14:36

Foto Commenti

Per moderato (44) se leggi bene quello che ho scritto non critico chi, come mi sembra abbia fatto tu, parla del proprio figlio dicendo che lo è' ma chi, ce n'è' un altro che scrive, parla di proprio figlio facendo finta di essere un altro quando tutti all'interno di questo sito sanno chi è', eppoi c'è' una differenza non da poco Parigi e' un giocatore di prospettiva gli altri dei disadattati

Commento 48 - Inviato da: il ferro, il 14/12/2012 alle 14:43

Foto Commenti

infatti.

moderato poi parla di AREZZO prima che del singolo. sempre. e semmai bisogna ringraziare il suo prezioso seme.......Kiss

 

altri invece sono palesemente imparentati o "improcuratorati" e si buttano a capofitto in disquisizioni assurde sull'indifendibile singolo BUTTANDO MERDA ADDOSSO A TUTTI (balbo bacis severini gli over i tifosi la città)pur di difendere il buon ragazzetto che fa quel che può ma non ci arriva. non si rassegnano al fatto che un buon lavoro o lo studio erano meglio. nè al fatto che loro stessi dovranno LAVORARE.

 ANZICHE' CAMPARE SULLE SPALLE DEL POVERO PARGOLO.

ma ce ne sono anche di piuttosto obiettivi(orabasta). ovvio che tirano acqua al proprio mulino.

MA FINCHè LA PRIORITà è LA MAGLIA E L'AREZZO va bene.....

Commento 49 - Inviato da: contedimontecrisco, il 14/12/2012 alle 15:12

Foto Commenti

Ben Detto Ferro soprattutto al commento (33) per il resto a volte sei monotono .Forza Amaranto.

Commento 50 - Inviato da: Moderato, il 14/12/2012 alle 15:25

Foto Commenti

Credo che l'essere tifoso dell'Arezzo da sempre e padre sia una delle poche cose di cui sono certo nella vita. Ma a volte vi assicuro che è difficle, auguro a tutti di provare quello che prova un padre a vedere in campo il proprio figlio vestire la maglia della squadra del cuore le emozioni sono talmente elevate che non riesci nemmeno a descriverle. Se poi un giorno vedi che il proprio figlio viene attaccato... la natura nn si puo' rivoltare contro.. è istintivo e credo leale e umano difendere il proprio figlio davanti a tutto e a tutti. Questo per chiarezza.   

Commento 51 - Inviato da: il ferro, il 14/12/2012 alle 15:33

Foto Commenti

e si diventa ipertesi......

Commento 52 - Inviato da: contedimontecrisco, il 14/12/2012 alle 15:37

Foto Commenti

Addirittura!!

Commento 53 - Inviato da: Libanese , il 14/12/2012 alle 16:26

Foto Commenti

Non ho mai detto che i ragazzi pagano per giocare, semmei ho detto che pagano la quota per la scuola calcio. 

 

scusa .. e che differenza c'è ??

NESSUNA !!!   per giocare al calcio   anche i pulcini  devono  pagare !

Commento 54 - Inviato da: el lagarto, il 14/12/2012 alle 20:20

Foto Commenti

LIBANESE- Qui c'è un equivoco. Alcuni in questo sito hanno scritto che ci sono ragazzi che pagano per giocare, però riferiti a quelli della prima squadra, io questo non l'ho mai detto. Per quanto riguarda la scuola calcio, non l'ho scoperto io che si paga, anche se ti iscrivi in piscina paghi, ma questo non centra niente con quanto ho detto nel comm. 25, infatti, non mi sorprende che la società vende Parigi, mi sorprende il fatto che i tifosi vorrebbero l'arrivo di giocatori buoni, (come è giusto che sia) e non protestano se si vende un giovane buono e di prospettiva che servirebbe per rinforzare la squadra. Il punto di discussione era solo questo e nient'altro.

Poi se vuoi ti darò il mio "parere", che avrà effetto diverso rispetto a quello al "giudizio" di un vecchio tifoso amaranto

Commento 55 - Inviato da: il ferro, il 14/12/2012 alle 22:28

Foto Commenti

no. tutti i pareri sono validi. dire a uno che da 30 anni va in curva facendo da più di 20 anni 34 partite a stagione"che tifoso sei" no.

comunque se fa per ragionare. ciao cuccudrilloWink

Commento 56 - Inviato da: el lagarto, il 14/12/2012 alle 22:49

Foto Commenti

FERRO -  Sicuramente fa onore ad Aloe se da 30 anni segue l'Arezzo con passione, però ha risposto al mio commento senza capirne il senso, a risposto di istinto e io gli ho risposto nel modo più educato che meritava. Se quelle parole le avessero rivolte a te, non oso immaginare cosa gli avresti detto.Surprised

Commento 57 - Inviato da: orabasta, il 15/12/2012 alle 10:38

Foto Commenti

Per il Bene dell' Arezzo....averne di Parigi da far Giocare e da Vendere in Squadra.....!!!!

E pensare che ce ne sono di Buoni Giovani ...in Città e Provincia !!!!

E per Confermare le doti del Ragazzo...e per il Suo 1° Tifoso (credo sia Moderato), è Arrivata anche questa ulteriore Conferma !!!!!

I convocati
14.12.2012

ITALIA U17 DILETTANTI CONTRO SAN
MARINO

Portieri

: Enrico Medioli
('95-Fidenza), Mattia Filippetto ('96-Montebelluna), Filippo Berti
('95-Sangiovannivaldarno);

Difensori: Gianpaolo Tuniz
('95-SandonàJesolo), Andrea Carminucci ('95-Sambenedettese), Marco Crocchianti
('96-Nuova Tor Tre Teste), Edoardo Canestri ('95-Villabiagio), Filippo Maccarini
Ricci ('95-Coop Ravenna), Filippo Boni ('95-Solbiasommese), Alessandro
Prosdocimi ('96-Montebelluna), Andrea Barbieri ('95-Ostia
Mare);

Centrocampisti: Davide Santandrea ('95-Imolese),
Riccardo Capuano ('95-Olbia), Alberto Torelli ('95-Vis Pesaro), Maicol D'Avolio
('95-Verbano), Gianluca Vianello ('95-Giorgione), Marco Lima ('95-Lucchese),
Patrick Ciurria ('95-Castellarano), Davide Osti
('95-Desio);

Attaccanti: Tommaso Pecchioli
('95-Lucchese), Nicola Galelli ('96-Darfo Boario), Giacomo Parigi ('96-Arezzo),
Marco Bergamasco ('95-Manzanese).

Un Grande in Bocca al Lupo..a Giacomo (Aretino Purosangue) !!!!!