Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
Carlo a Lisbona
NEWS

Idromela, gol e prestazione. Piccolo tiene in mano la squadra. Zaccanti dà solidità

Il giovane centrocampista e Rubechini sono stati i migliori in campo. Positivo anche Bianchini, che pur senza segnare ha lavorato sodo, mettendo lo zampino nelle prime due marcature. Sempre attento il portiere Casini. Zuppardo unico sottotono in una domenica positiva per gli amaranto



prestazione di sostanza per Piccolo, metronomo di centrocampoLe pagelle di Arezzo-Pierantonio.

CASINI 6.5 La partita più difficile per un portiere. Pochi tiri nello specchio, poche possibilità per scaldare muscoli e riflessi. Ma quando c’è bisogno di lui, risponde presente, superando definitivamente anche l’esame Comunale. Due partite in casa, un pallone solo nel sacco, per giunta su autorete.

SECCI 6.5 Anno nuovo, vita nuova recita il vecchio adagio. A parte un paio di sbavature qua e là, tira fuori una buona prestazione. Vince i duelli con Berradi, entrato nella ripresa per salvare la baracca, presidia la zona di competenza, non va in bambola. E nell’azione del raddoppio, a testimonianza che la concentrazione è settata al punto giusto, ci mette lo zampino pure lui.

LA ROCCA 6 Tanta voglia di fare, lucidità così così. L’intesa con Rubechini va affinata e non potrebbe essere altrimenti, il che zavorra un po’ le discese in offensiva. Quando deve coprire, sia pure soffrendo, si tiene a galla.

PICCOLO 6.5 Metronomo, regista, fulcro, punto di riferimento. Conferma di essere l’uomo giusto al posto giusto: smista palla, fa partire l’azione, dà appoggio e copertura. L’ispirazione non è quella delle giornate magiche, ma in mezzo al campo si fa sentire per minuti 93. Doveva essere un fabbro ferraio, si sta rivelando un prezioso ragionatore.

ZACCANTI 6.5 Sbaglia poco, anzi pochissimo. Il Pierantonio davanti non fa male ed è anche merito suo: 180 minuti in amaranto, difesa più solida, cerniera che regge l’urto. Non appariscente, ma utile quanto una doppia serratura.

PECORARI 6 Qualche difficoltà all’inizio nella situazione che soffre di più: l’uno contro uno a campo aperto. Prende un giallo, annaspa in marcatura, poi la partita si fa semplice e i pericoli si diradano fino a sparire completamente.

BOZZONI 6 Lavora sporco, si sorbisce corse e rincorse per non lasciare Secci due contro uno. Gli manca il guizzo, la giocata, il dribbling ma compensa con applicazione tattica e corsa. Psicologicamente in salute (st 41’ Libertini ng).

IDROMELA 7 Uno dei migliori in campo. Il gol è un gollonzo: rimpallo e carambola fortunata, anche se lui il riflesso per calciare lo tira fuori. Il resto invece è farina del suo sacco: possesso palla, soluzioni semplici ma efficaci, presenza sostanziosa. Randella pure e non è più una novità. Ha sveltito il passo, merito della gamba che gira o forse della testa più sgombra. Adesso sembra l’Idromela della stagione scorsa.

BIANCHINI 6.5 Stavolta non segna ma sgobba per due. Su e giù, avanti e indietro, una spizzata e un allungo. La gente lo apprezza anche quando sbaglia lo stop in corsa, i compagni pure perché dà loro respiro e assistenza. Lavora bene la palla del 2-0.

RUBECHINI 7 Come qualità, non una grande prova. Nel primo tempo sbaglia tanto, in una di quelle domeniche storte che gli capitano. Ma se una volta avrebbe mollato, adesso resta in piedi e firma una doppietta a 18 carati. Freddissimo nel rigore, vispo sul raddoppio. Fa quel che deve fare: decidere le partite (st 35’ Mastromattei ng).

ZUPPARDO 5.5 L’unico sottotono. E’ vero che il cross che origina il fallo da rigore è suo. Ed è sua anche la verticale che avvia l’azione del secondo gol. Ma prima e dopo non combina granché.

 

scritto da: Andrea Avato, 06/01/2013





Arezzo-Pierantonio 3-0, interviste in sala stampa

Arezzo-Pierantonio 3-0
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: jonny.74, il 06/01/2013 alle 21:20

Foto Commenti

Dai Raga apparte un primo tampo con qualche brivido,nel secondo non c'è stata partita e poi che gusto aver visto quel PENSIONATO del loro portiere prendere 3 NANE davanti alla nostra CURVA,che BAULE!!!!!.Continuate così.FORZA AREZZO!!!!!!Sealed

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 06/01/2013 alle 21:25

Foto Commenti

bravo idroMELA. oggi ti meriti il tuo nome vero. chissà quante chicche bone nella calza hai trovato oggi!!!mamy si sarà svenata!!!

ci si spera in queste tue prestazioni caro Matteo. bravo.

e bravo rube. uno di noi. sempre così saresti da c1.

ora salviamoci senza patemi. sperando che a marzo non vi dimezzino lo stipendio....

Commento 3 - Inviato da: M.Fed, il 06/01/2013 alle 22:13

Foto Commenti

Comunque su internet si trova scritto che è del 1979

Commento 4 - Inviato da: Maurino82, il 06/01/2013 alle 22:34

Foto Commenti

Ma se avessimo avuto Casini dall'inizio stagione, qualche punto in più secondo me, lo avremmo avuto

Commento 5 - Inviato da: Amaranta, il 06/01/2013 alle 22:36

Foto Commenti

Comunque su internet si trova scritto che è del 1979

Non è un anonimo? ho trovato un altro Di Leo portiere.....

Commento 6 - Inviato da: Amaranta, il 06/01/2013 alle 22:39

Foto Commenti

mhhh pero' hai ragione, ho trovato Filippo Di Leo, portiere del Pierantonio, nato il 6/4/79..... mica avranno sbagliato a stampare i tabellini??? Ora guardo se quello di oggi si chiama Filippo.....prendo il tabellino e torno!

Commento 7 - Inviato da: Amaranta, il 06/01/2013 alle 22:41

Foto Commenti

Si, nel tabellino c'e' Filippo Di Leo, 1970..... pero' ora che guardo meglio su internet l'ho trovato in tre o quattro articoli diversi, e in tutti c'e' scritto 6/4/79... che abbiano sbagliato a stampare i tabellini oggi??

Commento 8 - Inviato da: Maurino82, il 06/01/2013 alle 22:42

Foto Commenti

Perchè oltre ad essere un buon portiere per la categoria, il fuoriquota in porta "libera" un over in altri ruoli

Commento 9 - Inviato da: Giotto, il 06/01/2013 alle 23:22

Foto Commenti

PAGELLE: io dai un bel 7 a Casini perchè la parata sulla punizione del primo tempo è stata davvero difficile (anche se la barriera l'aveva piazzata male lui e dalla curva si vedeva bene, non solo in questa occasione). A Secci darei 6 perchè va bene la fiducia e i miglioramenti, ma ogni tanto ci fa davvero paura. Su Rubechini dico che ad oggi, in squadra è quello che ha più classe e il piede migliore.

In generale si è sentita la mancanza di Martinez perchè quelle due colonne davanti sono troppo ferme. Su Piccolo mi piace l'aggettivo di ragioniere: non è che inventa chissà cosa, ma fa girare bene la palla. Molto meglio che "palla a Pecorari e lancio lungo". Se poi avessero funzionato ste benedette fasce laterali, si sarebbe riuscito a buttare dentro parecchi palloni per i nostri due arieti di oggi.

Commento 10 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 07/01/2013 alle 08:54

Foto Commenti

Dai che siamo a tre punti dal Real Madrid Trestina!!!

Commento 11 - Inviato da: el lagarto, il 07/01/2013 alle 15:16

Foto Commenti

Piccolo 6,5- secci 6,5 - rubechini 5 +1,5 punti per i due gol, fanno 6,5.

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 07/01/2013 alle 15:48

Foto Commenti

secci ogni volta che tocca palla lo stadio trema....ma ve bene, se'è vinto e anche bacis è bravo.....

Commento 13 - Inviato da: baicol, il 07/01/2013 alle 17:46

Foto Commenti

Lagarto: Secci 6,5 e Rubechini 5 ???? Devo farmene una ragione: io di calcio non ci zuppo 'na sega!

Commento 14 - Inviato da: anaconda, il 07/01/2013 alle 17:56

Foto Commenti

Per me tutti sufficienti ,piccolo (bravo)ha dato molto equilibrio in campo  e  maggiore sicuerzza ai govani per il resto vincere Domenica altrimenti non abbiamo fatto nulla.

Commento 15 - Inviato da: bomba h, il 07/01/2013 alle 18:49

Foto Commenti

piccolo è la svolta agonistica e caratteriale.

peccato che non c'è un piccolo anche in difesa. magari anche secci prende un 7 in due anni....