Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugia32Feralpi Salò
Samb01Padova
Sud Tirol10Vis Pesaro
Carpi42Ravenna
Modena01V. Verona
MONDO AMARANTO
il saluto di Riccardo
NEWS

I vessilli della terra di Arezzo fino a Piazza San Pietro. Il saluto del Papa al termine dell'Angelus

Un corteo splendido lungo tutta via della Conciliazione ha animato Roma nel giorno dell'Epifania. Una giornata indimenticabile per i figuranti della Giostra del Saracino e delle altre rievocazioni storiche della provincia, citati e ringraziati da Benedetto XVI, al quale sono stati consegnati tre calici d'argento del maestro Maffucci



il corteo storico di Arezzo entra in piazza San PietroQuando la testa del corteo era entrata in piazza San Pietro, la “coda” era ancora ai nastri di partenza all’inizio di via della Conciliazione. Arezzo ha segnato e animato Roma ieri mattina. I figuranti della Giostra del Saracino, insieme a quelli dei principali gruppi storici della provincia, sono stati i protagonisti della XXVIII edizione di Viva la Befana, manifestazione organizzata dall’associazione Famiglie d’Europa.

Il corteo si è mosso alle 10.40 ed ha percorso via della Conciliazione fino a Largo Pio XII dove gli amministratori di Arezzo e Roma si sono scambiati i saluti. Sono quindi intervenuti, oltre al rappresentante degli organizzatori, il Presidente della Commissione Turismo e moda del Comune di Roma, Alessandro Vannini Scatoli; il Presidente del XVII Municipio di Roma, Antonella De Giusi e il Sindaco di Arezzo, Giuseppe Fanfani.

Al termine dei saluti e dopo l’Angelus, il Sindaco ha accompagnato i Re magi alla Casa Pontificia per la consegna dei doni di Arezzo. Tre calici in argento realizzati interamente a mano da Alano Maffucci e di dimensioni diverse. Sono infatti alti 245, 205 e 180 millimetri. I primi due si ispirano alla Parabola dei Pani e dei Pesci: rovesciandoli abbiamo la forma di un cesto ottenuto dall'intreccio di fili d'argento. Il terzo calice può essere usato anche come Patena data la sua ampiezza.

Nel pomeriggio messa in San Pietro celebrata dal Vescovo di Arezzo, Monsignor Riccardo Fontana. Il corteo di ieri è stato aperto dai carabinieri e della polizia municipale di Arezzo a cavallo e dai gonfaloni degli organizzatori Europae Familia e del Comune di Arezzo. Quindi il Sindaco Fanfani con l’arcivescovo Riccardo Fontana, il Prefetto Saverio Ordine, il questore Felice Addonizio, il Presidente della Camera di Commercio Giovanni Tricca, l’ assessore provinciale Carlo Borghesi e gli assessori comunali Lucia De Robertis e Stefania Magi. Con loro i rappresentanti dei comuni dei gruppi storici e fokloristici che hanno partecipato all’evento.

Quindi una grande immagine in costume aperta dalla Giostra del saracino con i figuranti e i cavalieri dei quartieri e della rappresentativa comunale. Hanno sfilato i Musici, gli Sbandieratori, Signa Arretii, i cavalieri di Arezzo. Sempre dalla città capoluogo il gruppo Misericordia in costume e la Fraternita dei Laici. Poi i gruppi delle altre realtà della provincia: Rievocazione storica Monte della Verna, gruppo storico di Lucignano, Centro rievocazione storica Montevarchi, Arss di Subbiano, gruppo storico Sancto Eremo, gruppo storico di Cortona, gruppo Balestrieri di Sansepolcro, nobile compagnia del Castellaccio, Associazione Scannagallo di Foiano, Caernevale di Bocco di Castiglion Fibocchi.

Non sono mancate le associazioni culturali, sportive e del volontariato: Filarmonica Arezzo, gruppo ciclisti, Arcieri della Chimera, O’Range Chimera, Scuderia Pan Club. Un contributo all’animazione e alle coreografia del corteo è venuto dalla Libera Accademia del Teatro e dal Liceo Artistico.

Papa Benedetto XVI, al termine dell’Angelus, ha citato Arezzo per la sua presenza in piazza San Pietro.

 

Guarda il filmato "Viva la Befana, Arezzo a Roma"

 

scritto da: Ufficio Stampa Comune di Arezzo, 07/01/2013





Arezzo colora via della Conciliazione

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: il ferro, il 07/01/2013 alle 15:49

Foto Commenti

in alto i vessilli AMARANTO

Commento 2 - Inviato da: alti60, il 07/01/2013 alle 16:07

Foto Commenti

praticamente una nuova marcia su Roma ma questa volta al posto del nero c'era l'unico colore al mondo l'AMARANTO

Commento 3 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 07/01/2013 alle 16:44

Foto Commenti

il saluto del papa

"prafi pampini di petlemme......." (cit. Nano) 

Commento 4 - Inviato da: Andrea Avato, il 07/01/2013 alle 18:55

Foto Commenti

Il comunicato stampa del sindaco Giuseppe Fanfani

 

Arezzo nel cuore di Roma. Per un solo giorno ma in modo eccezionale e con grandissima qualità. Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati per realizzare quella che è stata una formidabile cartolina della nostra città e della nostra provincia. L’elenco sarebbe lunghissimo: decine di associazioni e gruppi, oltre un migliaio di figuranti e cittadini. Voglio solo citare il Prefetto Ordine, il Vescovo Fontana, il Questore Addonizio, il Presidente della Camera di Commercio Tricca e l’assessore provinciale Borghesi. E sottolineare, insieme a quello di tutti gli altri, il grande impegno della struttura comunale, coordinata dall’assessore De Robertis, che ha collaborato, con l’Associazione Famiglie dell’Europa, alla riuscita dell’evento.
Prendo a simbolo la Giostra del Saracino per evidenziare il valore e il significato della presenza di Arezzo a Roma. Quando si hanno cose preziose in casa e costantemente sotto gli occhi, si finisce per assegnare ad esse un valore minore di quello che effettivamente meritano. Vedere la Giostra, la bellezza dei suoi costumi, la perfezione dei movimenti, il suono dei nostri musici e i “giochi” dei nostri sbandieratori ci ha confermato quanto essa sia bella e preziosa. Nel suo contesto naturale di piazza Grande ma anche in quello, assolutamente straordinario, di piazza San Pietro.
Grazie quindi a tutti. Grazie all’organizzatore Balestrini e agli amministratori della città di Roma che saranno nostri ospiti alle prossime edizione della Giostra del Saracino.

Commento 5 - Inviato da: bomba h, il 07/01/2013 alle 22:05

Foto Commenti

w il santo padre e la sua modesta dimora

Commento 6 - Inviato da: chiana, il 08/01/2013 alle 09:29

Foto Commenti

E' vero che il papa ad un certo punto ha chiesto... quanto stà l'Arezzo contro il pierantonio?