Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Francesca, Matteo, Fabio e Sara alle Mauritius
NEWS

Severini lascia l'Arezzo a Uniserve Srl: un consorzio di imprese con milioni di fatturato

Ecco come e con chi lavora Mauro Ferretti, il nuovo presidente amaranto. E' a capo di un gruppo di aziende che svolgono attività di pulizie su vasta scala e non solo: dalla sanificazione ambientale alla decontaminazione, dal catering alla ristorazione, dalla progettazione di ambienti di lavoro all'arredo uffici. Fra i suoi clienti figurano la metropolitana di Roma, l'aeroporto di Fiumicino, l'Anas e la Regione Sardegna. De Martino probabile vicepresidente, Severini nel Cda con Cucciniello di Orgoglio Amaranto. Il neo direttore generale Dioguardi: "Adesso ripartiamo con più slancio e fiducia"



Gino Severini resterà nell'Arezzo come consigliere d'amministrazione“Sono molto contento. Abbiamo attraversato un momento difficile, c’è stato anche il rischio che potessimo compromettere il lavoro portato avanti in due anni. Invece adesso riprendiamo con più slancio e più fiducia”. Parole di Fabrizio Dioguardi, il dirigente che a un certo punto, più o meno a metà novembre, ha preso in mano la situazione, ha trovato il contatto giusto, ha gestito le varie fasi della trattativa di acquisto ed è riuscito a mettere nero su bianco. “La cosa che più mi ha fatto piacere – ha detto – è stata la fiducia che hanno riposto in me sia Ferretti che Severini, ma anche Massetti, Felletti e Anzalone. La situazione era bloccata e a un certo punto ho temuto che una soluzione non l’avremmo trovata mai. Con il buonsenso, invece, siamo arrivati al traguardo. E ora mi auguro di dare qualche soddisfazione a una piazza che merita molto più della serie D”.

Nel compiacimento di Dioguardi c’è racchiusa una storia che parte dai dissapori interni alla Sport&Events, la società che deteneva il 90 per cento delle quote sociali, e che prosegue con le dimissioni di Massetti, con un Cda paralizzato dalle lotte interne, un bilancio in sospeso troppo a lungo, una serie di trattative con cordate vere e presunte, terminate con tanti buchi nell’acqua. Tutte vicissitudini che hanno influenzato i risultati sportivi e che per Gino Severini si sono tramutate in un continuo esborso economico. “In due anni ho fatto il possibile per portare l’Arezzo tra i professionisti” ha commentato l’ormai ex presidente. “Non ci sono riuscito, ma la mia speranza è che questa svolta serva a ricompattare l’ambiente, a restituire serenità e vittorie sul campo. Il mio ruolo futuro? Non farò il vicepresidente, quello è un incarico che toccherà a qualcun altro. Però resterò all’interno del Consiglio d’amministrazione”. E’ molto probabile che la posizione numero due dell’organigramma venga assegnata al padre di Simone De Martino (difensore amaranto da due stagioni), che con Ferretti vanta rapporti di amicizia da lunga data. De Martino senior farà anche parte del Cda con il nuovo presidente, con Severini e con Roberto Cucciniello, presidente di Orgoglio Amaranto.

 

Uniserve Srl lavora da anni con la metropolitana di RomaQuel che conta comunque è che da domani, giorno della presentazione alla stampa e al pubblico, si aprirà l’era Ferretti. L’imprenditore romano è a capo di Uniserve Srl, società consortile che si occupa di pulizie su vasta scala, con attività a 360 gradi che vanno dalla sanificazione ambientale alla igienizzazione e decontaminazione, dall’architettura del verde alla disinfestazione, ma anche al catering e alla ristorazione, al facchinaggio e alla manutenzione degli impianti, alla progettazione di ambienti di lavoro attrezzati e all’arredo uffici, all’assistenza e al trasporto bagagli da e per gli aerei. E’ la logica imprenditoriale dei grandi consorzi: un pool di aziende federate fra loro per garantire efficienza dei servizi e concorrenzialità imprenditoriale. Non a caso Uniserve, come si legge nel sito web, nasce dalla crescente esigenza delle imprese private pubbliche e degli Enti pubblici di delegare particolari mansioni o attività che necessitano di competenze specifiche, soprattutto al fine del contenimento dei costi. Fra i clienti di Uniserve figurano la metropolitana di Roma, l’aeroporto di Fiumicino, il ministero delle infrastrutture, il gruppo Anas per la manutenzione delle strade, l’ospedale San Camillo di Roma, il gruppo Intesa-San Paolo, la Regione Sardegna e l’Università di Genova. Ma il campo d’azione si sta allargando anche all’estero e comprende pure assicurazioni, industrie farmaceutiche, cliniche e stazioni ferroviarie.

All’interno di Uniserve sono consorziate ben dodici società, che secondo i dati ufficiali hanno prodotto nel 2007 (ultimo anno disponibile) un fatturato di quasi 34 milioni di euro. Ma il trend è positivo e nell’ultimo periodo si è consolidato ulteriormente.

Classe ’48, minuto fisicamente ma con un carattere battagliero e determinato, appassionatissimo di calcio, Mauro Ferretti il debutto vero a una partita dell'Arezzo lo farà il prossimo 20 gennaio, in occasione della partita interna con il Sansepolcro. Dopodomani, infatti, dovrà volare fuori Italia per motivi di lavoro e lascerà il neo direttore generale Dioguardi a preparare i primi fogli dell’agenda. Tra gli impegni previsti c’è un incontro con i tifosi e una visita a palazzo Cavallo dal sindaco Giuseppe Fanfani. Poi si comincerà a pensare al resto: alla squadra, al campionato, alla Coppa e al settore giovanile. Ferretti si accollerà tutte le spese di gestione fino al 30 giugno e di sicuro non vorrà spendere invano i suoi soldi.

 

scritto da: Andrea Avato, 11/01/2013





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 11/01/2013 alle 08:17

Foto Commenti

Presidente si ricordi di portare in Comune un prosecchino altrimenti non la fanno entrare.E'sempre bene partire con il piede giustoLaughing

Commento 2 - Inviato da: Libanese , il 11/01/2013 alle 08:39

Foto Commenti

Presidente  faccia  una  bella pulizia e non faccia più avvicinare  gli squali, affaristi......  ,  sciacalli   che rutano  in torno  al calcio  e  sopratutto  ruotano in torno  alla sua nuova società.

Commento 3 - Inviato da: Libanese , il 11/01/2013 alle 08:41

Foto Commenti

Perche  sono veramente  la rovina  del calcio.

Commento 4 - Inviato da: Giotto, il 11/01/2013 alle 09:07

Foto Commenti

Presidente ci faccia lo stadio nuovo, bellino, senza reti e recinzioni, da 18.000 posti (non di più). Tutti posti a sedere con poltroncine. E anche coperto. Poi sotto le tribune ci faccio il cazzo che gli pare, supermercati, cinema, palestre, ristoranti...... E infine, non si dimentichi di farselo dare in comodato d'uso gratuito dal Comune di Arezzo per 99 anni.

Commento 5 - Inviato da: Jappy7, il 11/01/2013 alle 09:18

Foto Commenti

eheh..magari lo stadio nuovo!! io mi accontenterei anche se buttano giu la maratona e la rifanno nuova piu o meno come la nostra curva..magari piu bassa..un po piu alta della maratona attuale.. sarebbe uno spettacolo!! mha io ci spero..chissaaaa!!!

Commento 6 - Inviato da: baicol, il 11/01/2013 alle 10:17

Foto Commenti

Prima dello stadio ci sono altre priorità. Anzitutto ottenere risultati sul campo, consolidare la rosa per salvarsi prima possibile e tirare a vincere la coppa Italia o i play off. Non contano niente ma se è vero che  il prossimo anno il numero delle squadre in serie c sarà lo stesso di quelle iscritte quest'anno, non è improbabile che ci sarà qualche ripescaggio. Se il nuovo presidente ha gli sgubbi non vedo perchè non approfittare di questa eventualità.

Ah e prima cosa, cominciare fin da ora a programmare il futuro, quindi per pietà...un allenatore!

Commento 7 - Inviato da: teba02, il 11/01/2013 alle 10:27

Foto Commenti

io sono molto soddisfatto e contento per come si sta evolvendo la situazione (sia soprtiva che societaria) ma stiamo calmi... fiducia ed entusiasmo si ma con moderazione... siamo ancora nell'infausta e frustrante serie D e perdipiù in zona play-out!!!  abbiamo alle porte una partita difficilissima a Scandicci... PIEDI X TERRA RAGAZZI...

questo attualmente è il mio stato d'animo e il mio pensiero

FORZA AREZZO SEMPRE OVUNQUE COMUNQUE

Commento 8 - Inviato da: pici77, il 11/01/2013 alle 10:49

Foto Commenti

X AVATO:La GAZZETTA DELLO SPORT stamani riporta l'acquisto da parte dell'Arezzo di Davide Mannini.

ma è vero oppure c'e uno sbaglio?

Commento 9 - Inviato da: Moderato, il 11/01/2013 alle 11:16

Foto Commenti

Che bella giornata oggi!!! finalemnte si vede la luce...!! Laughing Speriamo che il neo Presidente Sig. Ferretti abbia la fortuna e la capacità di riportare entusiasmo fra noi tifosi. Lui probabilmente non lo sà ma noi aretini si siamo Botli ringhiosi... ma se i risultati ci saranno siamo un pubblico entusiasta. Allora adesso più che mai Forza Magico Arezzo avanti tutta!!!!

Commento 10 - Inviato da: Moderato, il 11/01/2013 alle 11:18

Foto Commenti

Credo che per lo stadio si pssa aspettare .... prima torniamo fra i profesionisti poi la serie "B" e poi magari allora a qule punto... si potrebbe parlare di stadio nuovo.

Commento 11 - Inviato da: DaM, il 11/01/2013 alle 11:29

Foto Commenti

18.000 posti ad oggi sono inutili. 10.000 sarebbero giá troppi, ma quantomeno permetterebbero di trasformare lo stadio in una vera piccola Bombonera. Magari si potrebbe pensare ad un progetto che sia pensato in previsione di una eventuale futura espansione.

Ma ora, con un piede in Eccellenza, ha davvero senso pensare a queste cose? :)

Commento 12 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 11/01/2013 alle 11:36

Foto Commenti

Direi proprio di no Dam!La prima cosa è cercare di fare al meglio questa stagione sia in campionato che in coppa hai visto mai che per una volta non ci ripescano in Lega Pro e comunque il resto della stagione deve servire per gettare le basi per il prossimo anno cercando capire chi tenere e chi mandare.......

Commento 13 - Inviato da: Libanese , il 11/01/2013 alle 11:49

Foto Commenti

Prima  cosa  bisogna  salvarsi il prima possibile , una volta  salvati  bisogna programmare  il futuro e solo allora si puo' pensare ad un nuovo stadio(  o risistemare  questo    x che  fà proprio cagare, ma per la serie D e  max  ex c1  il vecchio comunale  è  grande quanto il maracanà  )

ma ricordate una cosa fondamentale   per uno stadio, ossia i  costi mostruosi  per realizzarlo e gli assurdi " vincoli delle  leggi  Italiane"

Commento 14 - Inviato da: Andrea Avato, il 11/01/2013 alle 12:49

Foto Commenti

PICI77 (9)

Davide Mannini è venuto ieri a provare durante la partitella. Credo che tornerà la prossima settimana. Ma non è stato acquistato.

Commento 15 - Inviato da: el lagarto, il 11/01/2013 alle 14:10

Foto Commenti

Questi romani cominciano ad essere simpatici

Commento 16 - Inviato da: el lagarto, il 11/01/2013 alle 14:15

Foto Commenti

LIBANESE - Se la cosa ti fa piacere, per risolvere tutti i futuri problemi, sopratutto per la ristrutturazione dello stadio, ti faccio avere un incontro col il tuo sindaco, in questo modo potrai imporre le tue idee, vedrai che il sindaco ti ascolterà.

Commento 17 - Inviato da: Jappy7, il 11/01/2013 alle 15:18

Foto Commenti

e' ovvio ragazzi prima dello stadio come ho citato prima..dobbiamo pensare al futuro dell arezzo calcio..uscire da questo schifo di categoria prima possibile e programmare per bene il futuro.. sperando che ci porti degli ottimi risultati che noi tifosi ci meritiamo da sempre!! dunque Forza Arezzo sempre e comunque..domenica tutti a scandicci!!

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 11/01/2013 alle 15:55

Foto Commenti

lagarto fai il bravo.

i romani non sono antipatici. sono imprenditori e quindi speculatori,è diverso. ma quando comanda una persona sola è il minimo fargli in bocca al lupo e essere fiduciosi. fosse anche di belluno.

per quanto riguarda il sindaco dovresti pocciargli ma la fava perchè permette di giocare in uno stadio vero anche gente che al massimo dovrebbe giocare al parco giotto

. tipo i tuoi pupilli....

Commento 19 - Inviato da: il ferro, il 11/01/2013 alle 15:57

Foto Commenti

chiedere lo stadio quando hai un piede in eccellenza mi pare lievemente ottimista......

io chiederei una squadra e prima ancora un allenatore.

sennò va a finire che nello stadio da18000 posti ci va a giocare il vasari rugby.....

Commento 20 - Inviato da: Libanese , il 11/01/2013 alle 16:45

Foto Commenti

Cuccudrillo  taci !!!

Tanto  non dici  nulla..., cerca di capire  cosa ti scrivono  gli altri utenti... 

non è difficile  dai

Commento 21 - Inviato da: M.Fed, il 11/01/2013 alle 18:01

Foto Commenti

I soldi per rifare lo stadio ce li aveva anche il sindaco, basta vedere quanti soldi ha speso il comune per le visite e i regalini al Papa.

 

Commento 22 - Inviato da: Amaranta, il 11/01/2013 alle 19:21

Foto Commenti

8000 posti se saliremo in Serie B vanno piu che bene

Ora Amimodo non esageriamo, almeno 15000 dai!!! In B ne abbiamo avuti anche 16.000 (la leggenda narra che col Milan nel 1983 ce ne fossero anche di piu') e il giorno della promozione in B del  2004,  11.000 (quindi da 10.000 non basterebbe).

Commento 23 - Inviato da: Briaschi, il 11/01/2013 alle 19:39

Foto Commenti

Meglio 5/6000 tifosi boni che 12/15000 con tanti occasionali, infiltrati e strisciati vari.

Anzi, per ora giocherei al Villaggio Dante senza settore ospiti.

Commento 24 - Inviato da: Libanese , il 11/01/2013 alle 20:05

Foto Commenti

mmento 26 - Inviato da: M.Fed, il 11/01/2013 alle 18:01

Foto Commenti

I soldi per rifare lo stadio ce li aveva anche il sindaco, basta vedere quanti soldi ha speso il comune per le visite e i regalini al Papa.



 

 

è  si  ,solo per rifare la curva sud , la giunta Lucherini  ha speso sui 7 milioni di euro..,  e non hanno stnziato i soldi per la copertura x che  non ne avevano più... , ed è  stata criticata da tutti  sia da Lucherini che dal Macri'.., .

Per rifare ex nuovo la maratona  ora  minimo  ci  vogliono  10  milioni di euro, x la tribuna  che và anchessa buttata gia e fatta nuova  e x bene  ,  meglio non sapere  quanti soldi ci vogliono..,  e  a secondo del soggetto che fà lo stadio..,  (  il comune o un privato )  il  costo lievita  sensibilmente .

senza contare poi  la spending review

Commento 25 - Inviato da: Libanese , il 11/01/2013 alle 20:07

Foto Commenti

Se poi si vuole fare un nuovo stadio  tipo quello di Frosinone tutto in ferro.., ,  ok li  la spesa è  poca.  sè puo'  fà  anche velocemente .

Commento 26 - Inviato da: Cavalloamaranto, il 11/01/2013 alle 20:20

Foto Commenti

La meglio struttura della storia e' il teatro tenda, ed è' toccato anche pagarlo!!!!

Commento 27 - Inviato da: lele, il 11/01/2013 alle 22:36

Foto Commenti

da mille avanza...i tifosi siamo noi...quelli presenti anche domenica passata allo stadio...e tra noi presenti e chi non puo' causa forza maggiore...non si arriva a mille....almeno questi mille (magari) sono veri, siamo veri..

Commento 28 - Inviato da: max71, il 11/01/2013 alle 22:53

Foto Commenti

prima di pensare allo stadio ,pensiamo prima a salvarci quest'anno eppoi di ritornare nei pro la prossima stagione.

Commento 29 - Inviato da: il ferro, il 12/01/2013 alle 00:32

Foto Commenti

già.

 

discorsi pochi.....   come recita il due aste più bello della storia amaranto

 

prima i soldi,poi l'allenatore,poi la squadra e dopo il resto viene da sè.

compresi i mercenari modaioli e con loro lo stadio.

ma onore allo zoccolo duro che resterà sempre.

 

COMUNQUE VE LO DICE IL FERRO:

la curva è un simbolo,ma:

con solo la tribuna aperta secondo me quest'anno a fine campionato s'aveva 5/6 punti in più.

chi è "di stadio" lo sa il perchè.

Commento 30 - Inviato da: il ferro, il 12/01/2013 alle 00:40

Foto Commenti

Anzalone: "Io e Felletti siamo fuori. Con l'Arezzo non ci ho guadagnato un euro"

che nervoso...... CHE NERVOSO !!!!!!

ennino por'amore......non c'ha guadagnato niente lui.....dai,facciamo colletta per comprargli il pane.....che nervoso. CHE NERVOSO. aello tra le mane.....

Commento 31 - Inviato da: lele, il 12/01/2013 alle 12:41

Foto Commenti

COMUNQUE VE LO DICE IL FERRO:

la curva è un simbolo,ma:

con solo la tribuna aperta secondo me quest'anno a fine campionato s'aveva 5/6 punti in più.

chi è "di stadio" lo sa il perchè