Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Francesca, Matteo, Fabio e Sara alle Mauritius
NEWS

Caro Mingo, tanti auguri: oggi avresti 40 anni. E chissà se giocheresti ancora...

Lauro Minghelli oggi avrebbe festeggiato un compleanno importante. Nato l'11 gennaio 1973, è prematuramente scomparso il 15 febbraio 2004 a causa della Sla. Ma se fosse ancora tra noi, probabilmente correrebbe ancora dietro a un pallone. O forse avrebbe cominciato a fare l'allenatore. O il dirigente. E la curva sud avrebbe un altro nome



Lauro Minghelli, in amaranto dal '93 al '99Lauro Minghelli era nato l'11 gennaio 1973. Oggi avrebbe compiuto 40 anni, l'età in cui si raccoglie dopo la semina, in cui si consolida il carattere e si diventa adulti per davvero. Fosse ancora tra noi, avrebbe appeso le scarpette al chiodo. O forse starebbe giocando ancora, chissà, prigioniero di quella passione che ti spinge a considerare il pallone come l'elemento più importante della tua vita. Magari avrebbe già cominciato la carriera di allenatore, lui che il campo lo sapeva leggere anche da calciatore. O quella da dirigente, perché aveva i piedi buoni e la testa giusta: usava destro e sinistro, batteva angoli e punizioni ma poi sapeva mettere le parole una in fila all'altra. A 40 anni Lauro sarebbe stato ancora ad Arezzo, o nella sua Modena, o da qualche altra parte. Di sicuro non avrebbe rotto il legame con una città che gli era entrata nel cuore, con gente che lo aveva adottato. La curva sud, se Mingo fosse ancora qua, avrebbe un altro nome. E lui, probabilmente, qualche partita se la sarebbe andata a vedere da lì, da quei gradoni a pochi metri dalla porta. La Sla non lo avrebbe costretto a quell'odiosa e penosa sedia a rotelle. Il 15 febbraio 2004 non sarebbe mai divenuta una data triste e malinconica, il gol di Pasqual alla Pistoiese non avrebbe mai cagionato sorrisi e lacrime, nessuno striscione sarebbe stato srotolato dalle inferriate e nessun altoparlante avrebbe diffuso nell'aria la notizia più brutta. La storia di Lauro Minghelli, troppo breve e troppo crudele, è un po' la storia del mondo, che poteva andare da mille parti e finire in mille modi, ma che lascia sempre un solo epilogo a noi che restiamo. Un epilogo di speranza, a volte. O colmo di rimpianti, come in questo caso. E comunque, tanti auguri Lauro. Non sei qua a spegnere le candeline, ma è come se ci fossi lo stesso.

 

scritto da: Andrea Avato, 11/01/2013





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Carola, il 11/01/2013 alle 14:12

Foto Commenti

auguri mitico Lauro sei e sarai sempre nei nostri cuori , la nostra bandiera.

che la tua dignità ed il tuo coraggio sia sempre da esempio per tutti.

Commento 2 - Inviato da: BOTOLOFIERO, il 11/01/2013 alle 14:27

Foto Commenti

LAURO SEMPRE CON NOI !!!!!

Commento 3 - Inviato da: ciabu, il 11/01/2013 alle 15:11

Foto Commenti

auguri lauro *

Cry

Commento 4 - Inviato da: lallo, il 11/01/2013 alle 15:13

Foto Commenti

in questo calcio  moderno, in questo calcio in cui faccio fatica a riconoscermi, in questo calcio fatto di tutto e pieno di niente, in questo calcio senza umanità , un ricordo sentito a chi era vero calciatore e vero uomo! Sempre nel nostro cuore!

Commento 5 - Inviato da: teba02, il 11/01/2013 alle 15:22

Foto Commenti

ONORE ALLA SUA MEMORIA: CIAO MINGO, QUANDO OGNI 14 GIORNI SI APRONO I CANCELLI DELLA TUA CURVA NOI SIAMO SEMPRE LI AL NOSTRO POSTO E CI PIACE PENSARE CHE IN QUALCHE MODO ANCHE TU SIA LI CON NOI...

Commento 6 - Inviato da: Jappy7, il 11/01/2013 alle 15:23

Foto Commenti

LAURO sei e resterai sempre dentro i nostri cuori..Saremo sempre con te!! Auguri.

Commento 7 - Inviato da: taxiamaranto, il 11/01/2013 alle 16:06

Foto Commenti

Cioa amico Mingo,il tuo ricordo sarà sempre vivo....sei sempre vivo nei miei ricordi io,te,Bifini,Bruni e  Graziani Gabr.non dimenticheremo mai quell'avventura fantastica fuori dal casello Valdarno nell'aprile del 1996...tanta roba è Mingo?

Commento 8 - Inviato da: Libanese , il 11/01/2013 alle 17:00

Foto Commenti

Lauro  sarai  sempre uno di noi...  

Commento 9 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 11/01/2013 alle 17:24

Foto Commenti

ciao Lauro

Commento 10 - Inviato da: Paul, il 11/01/2013 alle 17:40

Foto Commenti

Sempre con noi!

Commento 11 - Inviato da: Amaranta, il 11/01/2013 alle 19:23

Foto Commenti

Sempre nei nostri cuori!!!

Commento 12 - Inviato da: max71, il 11/01/2013 alle 21:40

Foto Commenti

nessuno muore sulla terra,finche vive nel cuore di chi resta.

Commento 13 - Inviato da: el lagarto, il 11/01/2013 alle 22:25

Foto Commenti

         Non conoscevo Lauro Minghelli che sicuramente era un ragazzo stimato e apprezzato da tutti. Mi spiace per non averti potuto vedere giocare con la tua squadra, di cui sicuramente ne eri anche tifoso. Questo è il mio pensiero per te.

                                           

                                                    A LAURO MINGHELLI

                                                    Sosteremo qui

                                                    sotto il cielo di chiaccio e di fuoco

                                                    nel rettangolo verde incantato

                                                    aggrappati a una sola bandiera.

                                                     

                                                    Urleremo da qui

                                                   più forte e con l'anima in gola

                                                   per incutere rabbia e vigore

                                                  per amaliare quel magico manto.

 

                                                  Danzeremo da qui

                                                  con la mano stretta nel cuore

                                                   con le braccia che guardano il cielo

                                                   le bandiere di un solo colore.

 

                                                   Esorteremo da qui

                                                   cospargendo lingue di infuocate

                                                   per vedere bruciata quell'erba

                                                   per vedere solcata la terra.

 

                                                   Canteremo da qui

                                                   con i simboli mossi dal vento

                                                    per squarciare difese più ardite

                                                    per vederle piegate e sconfitte.

 

                                                    Esploderemo da qui

                                                    nel vedere la rete gonfiare

                                                    fra migliaia di voci assordanti

                                                    per vederci di gioia esultare.

 

                                                     Aspetteremo da qui

                                                     i tre fischi di gioia più belli

                                                     e canteremo solo l'inno amaranto

                                                     dalla magica curva MINGHELLI.      

                                                                     

Commento 14 - Inviato da: chiana, il 11/01/2013 alle 23:16

Foto Commenti

Auguri...

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 12/01/2013 alle 00:26

Foto Commenti

lagarto 10 e lode. commovente

forza lauro

Commento 16 - Inviato da: el lagarto, il 12/01/2013 alle 13:15

Foto Commenti

FERRO- Potevo fare di meglio, è stata una cosa immediata e istintiva.

Commento 17 - Inviato da: el lagarto, il 12/01/2013 alle 13:27

Foto Commenti

 Si dovrebbe correggere il primo verso, sosteremo qui, con sosteremo con te. Io l'ho gia fatto e la terrò assiene alla mia raccolta tra quelle più importanti.

Poi, nel secondo rigo  della quarta strofa  quel di è un intruso