Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Torta col cavallino per gli sposi Andrea ed Elisa
NEWS

La nota di Ferretti, il rispetto che serve, la denigrazione personale che non c'è mai stata

E' comprensibile la necessità di tutelare un tesserato da attacchi di bassa lega e cattiverie gratuite che sconfinano nello sfregio alla persona. Ma in questo caso specifico è stata messa in piedi una piccola caccia alle streghe, intravedendo il male dove non c'è. Nessuno ha attaccato Michele Bacis sul piano umano, limitandosi a una goliardica ricerca del nonsenso più ficcante. Viene da pensare che la presa di posizione della società si stia rivelando un boomerang, ma non è tempo di polemiche. Se un giorno ci sarà da litigare, non accadrà per aver denigrato qualcuno



la nota del presidente Ferretti sul sito dell'Us ArezzoSoltanto poche righe per commentare la nota, peraltro molto pacata, firmata dal presidente Mauro Ferretti nel tardo pomeriggio di ieri. E’ ben comprensibile la necessità di difendere un proprio tesserato da attacchi di bassa lega, da insinuazioni volgari, da cattiverie gratuite che esulano dall’aspetto tecnico e sconfinano nello sfregio alla persona. Ma in questa circostanza specifica è stata messa in piedi una piccola caccia alle streghe, intravedendo il male dove non c’è.

La raccolta di aforismi pubblicati su Facebook da decine di tifosi e poi riportati su Amaranto magazine, in realtà non era e non è un attacco all’uomo Michele Bacis. Ci mancherebbe altro. In tal caso non sarebbe mai stata inserita online. L’ironia contenuta in quei post, molti dei quali già letti sul web in passato in riferimento ad altri personaggi, avrebbe dovuto far sorridere e non crucciare.

Il calcio è materia tremendamente seria, trattata in modo serioso dalla serie A alla terza categoria. Ma a volte servirebbe un pizzico di leggerezza. Nessuno ha messo alla berlina l’allenatore dell’Arezzo, attaccandolo sul piano personale. Semplicemente, decine di utenti hanno fatto a gara a chi trovava la frase più goliardica, il nonsenso più ficcante per sottolineare che Bacis, calcisticamente parlando, sta resistendo a tante situazioni complicate. E la gara, beninteso, è nata in modo assolutamente spontaneo, sulle pagine di un social network in cui il novanta per cento degli iscritti si firma con nome e cognome (veri).

Così com’è venuto alla luce, il tormentone si sarebbe esaurito piano piano. Siccome il troppo stroppia, sarebbe rimasto una sarcastica parentesi dentro una banale settimana di campionato. E a nessuno sarebbe preso lo schiribizzo di alimentarlo ancora. In altre parole, non c’era bisogno di difendere Michele Bacis per il semplice fatto che nessuno ne aveva leso la dignità.

Piuttosto, viene da domandarsi se la presa di posizione della società non stia sortendo l’effetto contrario a quello desiderato, trasformandosi in una sorta di boomerang sia per se stessa che per l’allenatore, il che aprirebbe tutta un’altra serie di considerazioni. Però, con una delicatissima partita alle porte, da affrontare perdipiù con una squadra fortemente rimaneggiata, c’è poco da sottilizzare e da polemizzare.

Anche in segno di rispetto per i toni civili della nota e per un presidente che si è insediato da pochi giorni, è giusto chiudere questa replica ribadendo la convinzione di non aver oltrepassato la linea che separa la goliardia dall’insolenza. E porgendo una mano tesa in segno di collaborazione. Se un giorno ci sarà da litigare a colpi di editoriali e di comunicati stampa, di sicuro non accadrà per aver denigrato qualcuno. Dirigente, allenatore o giocatore che sia.

 

scritto da: Andrea Avato, 18/01/2013





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: RICK57, il 18/01/2013 alle 00:53

Foto Commenti

Piu' che scuse io pretenderei chiarimenti dal presidente. Se per esempio il comunicato sia stato redatto dopo la cena in nota trattoria pratica di stornelli, oppure dopo un conciliabolo tra i vari sponsor tra mille ripicche e mille promesse di riprenderi qualche eurini nel caso in cui......oppure in societa c'e una conoscenza della cultura toscana pari alla conoscenza calcistica di Bacis. Trattare una simpatica contestazione (simpatica, ma dentro le righe, preoccupante, se solo le avessero sapute leggere) in vili attaccamenti personali a Bacis rendera' il clima ancor piu' infuocato e Bacis sempre piu' denigrato. Bacis e' grande e vaccinato..come allenatore (risultati alla mano, vale poco..pochissimo). Avrebbe avuto modo di farci cambiare giudizio sul lato umano e personale, senza farsi scudo dei suoi faccendieri......la faccia, bisogna metterci la faccia....

Commento 2 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 18/01/2013 alle 08:30

Foto Commenti

Le chiacchiere stanno a zero....Andrea ha perfettamente ragione la situazione si sarebbe sgonfiata da sola mentre in questo modo è stata solamente gettata benzina sul fuoco.

La cosa preoccupante è che "non caprendere l'ironia"(materia della quale ad Arezzo siamo professori universitari da secoli) non è mai segno d'intelligenza!

Commento 3 - Inviato da: chiana, il 18/01/2013 alle 08:32

Foto Commenti

Ma infatti il problema è che una cosa alla fine simpatica è stata trasformata in una situazione grottesca... abbiamo bisogno di 3-4 vittorie di fila, attendiamo fiduciosi!

Commento 4 - Inviato da: alti60, il 18/01/2013 alle 08:50

Foto Commenti

Questi un cian capito una s..a se per farglielo capire gna esse piu' duri allora lo scrivo chiaro

Bacis via subito son du anni che fà danni,l'anno capito anche i cipressi che guardan lo stadio io lume.Yell

Commento 5 - Inviato da: botolo rompipalle, il 18/01/2013 alle 09:23

Foto Commenti

Egregio Direttore De Nicola
Egregio Presidente Ferretti

in risposta alla Vostra nota di ieri, 17 gennaio 2013, sono a scriverVi una nota personale che credo verrà condivisa dalla maggioranza dei tifosi. Premetto che io non sono aretino di origine. Vivo qua da molti anni perchè, come Bacis, ho sposato un'aretina purosangue che mi ha trasmesso la passione per l'Arezzo. Io sono oroginario delle langhe nebbiose in riva al Po dove lei, De Nicola, ha lavorato per tanti anni.

Volendo dare per scontata la Vostra buona fede, e certo che leggerete questa nota e i commenti che le seguiranno, voglio farvi una gentile ed educata richiesta. Sono certo che il Presidente Ferretti non conosce ne la città ne la squadra ne i tecnici, e lei, De Nicola, ha sostenuto e ripetuto svariate volte, che conosce e segue la squadra solo da qualche settimana. Le chiedo, Vi chiedo: perchè difendete a spada tratta qualcuno che viene indicato come tecnico di pessimo livello per la categoria da tutta una piazza, nessuno escluso?  O ritenete che TUTTI i tifosi e i giornalisti aretini sono dei pessimi conoscitori di calcio al punto tale da non dover essere presi in considerazione, oppure avete altre motivazioni per insistere a cercar di far nascere limoni dalle querce.

Dato però che entrambi siete qui solo da poco tempo, chi settimane, chi giorni, Vi chiedo l'onestà intellettuale di continuare con Bacis se non ne potete fare a meno, ma di non difenderlo dando fiducia alle sue capacità tecniche che nessuno di noi ha visto. Diteci le vere ragioni per cui lo difendete e non potete cacciarlo. Responsabilizzatelo a dover rispondere di questo, dato che in due anni ha SEMPRE trovato una scusa per le sconfitte, e NON HA MAI fatto mea culpa. Oppure, unica alternativa che sarà apprezzata da noi tifosi, dire chiaramente quali sono le caratteristiche tecniche a noi non visibili che Voi ritenete importanti per lasciare a Bacis la guida di una squadra che sta rischiando la retrocessione in eccellenza. E sia ben chiaro, non parliamo dell'Isola Liri, che chi se ne frega. Questo è l'Arezzo!

Bacis non ha l'esperienza per vincere in questa categoria. Domenica perderà con la scusa pronta. Eravamo con molte assenze, giocavamo contro la prima, il pallone è troppo tondo, la pioggia è troppo bagnata. Ma NON sarà Bacis che non avrà avuto la capacità di preparare a modo la partita. E purtroppo, le oggettive difficoltà di organico della squadra per domenica, effettivamente riducono già al lumicino le nostre possibilità contro la "corazzata" Sansepolcro, prima in classifica, anche se nel peggior girone della serie D

Qui non si denigra nessuno, qui si vogliono due cose. Chiarezza e ritorno dell'Arezzo nelle categorie che gli competono. Presto!

Io e gli altri tifosi attendiamo fiduciosi le risposte della società alla presente nota

Botolo Rompipalle 

Commento 6 - Inviato da: botolo rompipalle, il 18/01/2013 alle 09:25

Foto Commenti

E' ovvio che domandare è lecito e rispondere è cortesia

E' ovvio che nessun giornalista aretino chiederà queste cose a De Nicola oggi alle 11:30 nella conferenza stampa programmata sul sito ufficiale U.S. Arezzo

E' ovvio che Orgoglio Amaranto non si farà promotore di una richiesta in tal senso, ne di darci queste risposte 

Commento 7 - Inviato da: teba02, il 18/01/2013 alle 09:53

Foto Commenti

MA BASTA DI PITICCHIASSI TRA TUTTI E CONTRO TUTTI, TUTTI CONTRO TUTTI... UNSENEPOPIU! MA PENSIAMO A SALVARSI PIUTTOSTO CHE LA VEDO MOLTO ARDUA IOLUME! CI STIAMO FORSE SCORDANDO DI COME SIAMO MESSI E DELLA PARTITA CHE ABBIAMO TRA QUALCHE GIORNO CONTRO UNA SQUADRETTA DEI SOBBORGHI CHE FARA' LA CONSUETA "PARTITA-DELLA-VITA" SCORDANDOSI PURE DI ESSERE LA CAPOLISTA! NOI MOSCI COME SPESSISSIMO CAPITA E AL 90% SAPPIAMO GIA' TUTTI NOI TIFOSI COME ANDRA' A FINIRE...

ALLORAAAAAAAAAAAAAAAAAA

FORZA AREZZO SEMPRE OVUNQUE COMUNQUE

Commento 8 - Inviato da: lele, il 18/01/2013 alle 09:57

Foto Commenti

FERRETTI hai gia pisciato e forse anche cacato fuori dal cesso..............

SEMPRE PEGGIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

Commento 9 - Inviato da: baicol, il 18/01/2013 alle 10:05

Foto Commenti

Giusto TEBA02 tutti uniti solo per l'Arezzo.

Ma io mi domando: uno che ha bisogno di farsi difendere dalla società per delle prese di giro via internet, come possiamo sperare che sappia infondere palle e carattere alla squadra, se dimostra di essere il primo ad esserne deficitario?

Commento 10 - Inviato da: botolo rompipalle, il 18/01/2013 alle 10:09

Foto Commenti

TUTTI UNITI non può significare che Bacis ormai è li e resta li perchè non voglio svegliarmi a maggio che siamo retrocessi TUTTI UNITI

Commento 11 - Inviato da: DaM, il 18/01/2013 alle 10:28

Foto Commenti

Sbiliguda venial. Con la supercazzola prematurata.
Confesso come fosse antani, con lo scappellamento... a destra e... costantinato ammaniti.
Fifty-fifty per la fine.
Come fosse mea culpa.

Commento 12 - Inviato da: Jappy7, il 18/01/2013 alle 11:41

Foto Commenti

Botolo rompipalle su tutto quello che hai scritto la penso esattamente come te.. Noi tifosi abbiamo il diritto di avere chiarezza su tutto e ci siamo stancati di questa situzione alquanto triste e ridicola!! dunque attendiamo qualche risposta dalla societa' sperando che si faccia viva. ma intanto non dimentichiamoci come ha detto teba02 che dobbiamo pensare al campionato per salvarci prima possibile, partendo proprio da domenica!! Ps: Bacis non vogliamo piu scuse.. devi assumerti  le tue grandi colpe se siamo in questa situazione..non ne possiamo piu' di questa categoria penosa..siamo ridicoli!! FUORI LE PALLE.

Commento 13 - Inviato da: spiblo, il 18/01/2013 alle 13:25

Foto Commenti

Condivido e sottoscrivo quanto espresso da Botolo Rompiballe in un commento pacato e responsabile che dovrebbe servire da modello ad altri che s'avventurano in comunicati stampa senza conoscere di che si parla.....

Commento 14 - Inviato da: ale 65, il 18/01/2013 alle 14:08

Foto Commenti

In pratica noi tifosi dovremmo stare zitti , accettare tutto quel che viene e sopportare questa situazione creatasi , accettando quello che accade senza dire niente , soffocando anche eventuali azioni goliardiche che si fanno per sdrammatizzare la situazione .

E' vero siamo ad Arezzo città civile ...infatti in altre città qualcuno sarebbe stato preso a labbrate molto prima .

Non credo che ci meritiamo questo rimprovero da parte della società

Commento 15 - Inviato da: Libanese , il 18/01/2013 alle 14:43

Foto Commenti

nel 2011  grazie anche alle "freddure"  Pisapia è diventato Sindaco di milano 

( Chi ha votato Pisapia non è figlio di Maria, Pisapia chi legge!,

Pisapia si è fatto da solo senza usare le istruzioni

…e Pisapia disse: ‘alzati e cammina!’

Pisapia tutte le feste si porta via" etc etc )  l

Almeno noi aretini  siamo  più  divertenti ...

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 18/01/2013 alle 15:24

Foto Commenti

io Lorenzo Ferrini nato a Arezzo il 10/12/75

dichiaro di avere un'opinione ben peggiore di Michele Bacis come uomo che come allenatore.

il perchè chi segue l'Arezzo assiduamente dovrebbe averlo già capito.

il fatto stesso che ancora,dopo la mamma che gli para il culetto, non si leva dalle palle da solo è un chiaro indice di scarsa dignità.

Commento 17 - Inviato da: il ferro, il 18/01/2013 alle 15:44

Foto Commenti

SONO SCHIFATO DA PICCOLO E LA SUA INTERVISTA

sentite care cacchine siete arrivati ora e vi permettete di spendere parole apposta per difendere chi la piazza non sopporta più.

VOI LO CONOSCETE DA UN MESE NOI DA DUE ANNI.

STATE MUTI E FATE IL VOSTRO CHE SIETE POTENZIALMENTE DEI RETROCESSI.

piccolo te sei quello cattivo??? aspetta che ariva el ferro...... dopo bacis lo maledici quando t'ha chiamato a arezzo come dici te.....

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 18/01/2013 alle 15:45

Foto Commenti

inadeguati siete e pure parlate!!!!

siete arrivati ora e pontificate.....

ROMANI TUTTI A CASA INFAMI

AREZZO AGLI ARETINI MEGLIO IN 3à CATEGORIA.

Commento 19 - Inviato da: il ferro, il 18/01/2013 alle 22:03

Foto Commenti

o toh, ora vi ho provocato. che risponderete???

Commento 20 - Inviato da: max71, il 18/01/2013 alle 22:04

Foto Commenti

come diceva giiustamente ieri il ferro,sono battute vecchie del mitico zoo di 105(su chuck norris),e vanno prese per quello che sono (battute).

la denigrazione personale per me è un altra cosa,e se il caro bacis si offende per certe cose dimostra quello che pensiamo nella stragrande maggioranza di noi tifosi.........

gli offesi caro mister credo che siamo noi tifosi aretini"costretti" a  vedere certi spettacoli in casa e in trasferta conditi con interviste post gara da far accapponar la pelle.

infine  domenica  spero di vincere con tutto il cuore,ma se dovesse arrivare un risultato non positivo voglio proprio sentire cosa dira' il presidente,tanto gia' so cosa dira' il mister.

 

Commento 21 - Inviato da: Amarantegnene, il 18/01/2013 alle 22:30

Foto Commenti

per me BACIS è pegggio solo di Guardiola!!!!

Commento 22 - Inviato da: Amarantegnene, il 18/01/2013 alle 22:32

Foto Commenti

e so briaco fave!!! piuttosto sto presidente invece di blaterare, ma perchè un compra almeno uno svincolato con un npme un pò importante per gettare le basi di una risalita, come fece quella merda quando compro cornacchini??

 

Commento 23 - Inviato da: lele, il 19/01/2013 alle 10:58

Foto Commenti

ROBA DA MATTi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

tutti a casa!

ROMANI PEGGIO DELLA PESTE!!!!!! Bacis non ne parliamo......

PICCOLO??? oh

Commento 24 - Inviato da: il ferro, il 19/01/2013 alle 17:20

Foto Commenti

l'intervista di bacis fa quasi tenerezza......

un po' mi dispiace.

SCHERZO. bacis smetti.

ricordati che 5000000 di allentaori giudicano non il modulo ma I RISULTATI!!!  e te non li hai mai ottenuti. stop.

non è tutta colpa tua, ovviamente. c'è gente che ritiene bravo secci quindi hai i tuoi complici. oltre a chi ti ha ritenuto pronto per vincere una D e bravo solo nel dimezzare stipendi.....