Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi10Pianese
Arezzo02Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
pittoresco tifoso amaranto
NEWS

Un buco nero che divora soldi e buoni propositi. La battaglia persa dello stadio

Il presidente Ferretti si sta scontrando con la burocrazia, che rallenta i tempi per la riapertura del ristorante e dei bar all'interno della tribuna. Ma il problema è più generale: l'impianto è sempre più fatiscente, privo di manutenzione e destinato a peggiorare ogni giorno. Se è vero che in questo momento sarebbe impopolare pretendere investimenti pubblici per una struttura del genere, è vero anche che la convenzione firmata due anni fa ebbe una pura finalità elettorale



veduta dall'alto dello stadio ComunalePer chi viene da fuori e si ritrova davanti quell’ammasso di cemento che è lo stadio “Città di Arezzo”, è automatico immaginare di rimetterlo in sesto. O almeno, provare a farlo. Ma la battaglia, e chi dentro quelle tribune ci mette piede da anni lo sa, rischia di essere persa in partenza. L’impianto è del Comune, il Comune non ha un euro, il patto di stabilità è un cappio al collo e la spending review sta stringendo il nodo alla gola degli enti locali. Tutto vero. Nella lista delle priorità di spesa, inoltre, molte altre cose vengono prima del fatiscente Comunale, ormai riservato a poco più di mille malati di calcio. Come se non bastasse, se anche ci fosse un minimo spiraglio per investire due soldi su quello che è comunque un bene immobile della collettività, manca la volontà politica, che il sindaco al pallone non ci ha mai fatto troppo caso.

Tirato su nel 1961, ingrandito nel 1982 con la curva sud, ristrutturato nel 1990 e poi nel 2004, lo stadio ha succhiato un bel po’ di quattrini a cavallo del ritorno in B dell’Arezzo, quando dalle casse di piazza della Libertà sono usciti diversi centomila euro per adeguarlo alle stringenti, inflessibili e folli normative di sicurezza: tornelli, telecamere di sorveglianza, Gos in tribuna, cancellate, prefiltraggi e amenità varie. All’epoca si fece pure un po’ di manutenzione, ma molto di superficie: gradoni e bagni della curva ospiti, qualcosina in curva Minghelli, due bricciche in tribuna.

Da fuori, oltre all’estetica orribile con decine di striscioni pubblicitari appiccicati ovunque, lo stadio è brutto. Dentro è peggio. La maratona è chiusa, inagibile e simile a un residuato bellico. Negli uffici ci sono macchie d’umidità in ogni angolo, ruggine ovunque, infiltrazioni d’acqua dappertutto e anche il più pivello dei geometri sa quanti e quali danni possa creare l’acqua a lungo andare. Insomma, sembra quasi che si stia aspettando il primo crollo di qualche calcinaccio, che costringerà tecnici e amministratori a confrontarsi con un problema sempre più grosso. E a quel punto, con un impianto magari inagibile, bisognerà prendere il toro per le corna e trovare una soluzione.

Tutta questa premessa per dire che l’ambizione del presidente Mauro Ferretti, intenzionato a utilizzare uno stadio più dignitoso, è comprensibile ma destinata a rimanere irrealizzata. Il “Città di Arezzo” è un buco nero che si divora tutto quello che c’è intorno: strutture, soldi e buoni propositi. E fare leva sulla convenzione firmata a maggio di quasi due anni fa non sortirà effetti. Quel documento, l’hanno capito anche i bambini, venne siglato dal sindaco Fanfani per meri motivi elettorali. Di lì a un mese si sarebbe andati a votare e l’atto formale servì a togliersi dalle mani la patata bollente. Nelle pagine redatte dagli uffici comunali, tra l’altro, si legge che il Comune si assume l'onere della manutenzione straordinaria e di quella ordinaria di propria competenza. Un impegno gravoso viste le condizioni in cui versa lo stadio, assunto con la consapevolezza che ben difficilmente si sarebbe potuto mantenere. In altre parole, uno specchietto per le allodole.

Se è vero che di questi tempi è perlomeno impopolare pretendere di mettere mano al portafogli per evitare che la pioggia trasformi le stanze del Comunale in piscine, o che lo sterco dei piccioni pavimenti tutti i corridoi, è vero anche che più passa il tempo e più sarà peggio. E arriverà il giorno in cui l’incuria e il degrado presenteranno il conto finale, che si preannuncia molto salato.

Semmai, questo sì, servirebbe un minimo di buonsenso per adeguare la burocrazia alle esigenze dell’Arezzo calcio. Ferretti vorrebbe riaprire i bar e il ristorante sotto la tribuna, gestirli in proprio, ma ottenere la licenza sembra sia complicato quanto un’equazione di terzo grado. E’ qui che viene a galla tutta la farraginosità della macchina amministrativa, programmata per viaggiare lenta oltre ogni limite. E a un imprenditore come Ferretti, che invece macina idee e attività a ritmi ben più alti, la situazione sta già facendo venire l’orticaria.

 

P.s. Le foto della gallery sono di un paio d'anni fa. Ma la situazione non è cambiata granché

 

scritto da: Andrea Avato, 25/01/2013





Mauro Ferretti e le prime emozioni amaranto

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 25/01/2013 alle 11:05

Foto Commenti

Problema veramente gravoso...se avessimo una bacchetta magica andrebbe fatto saltare tutto in aria ad eccezione della Minghelli e spostare successivamente tribuna,maratona e curva ospiti verso il campo togliendo una volta per tutte l'utilissima  pista riducendo anche la capienza a non più di 8000/9000 posti....purtroppo la bacchetta magica non ce l'abbiamo ma in compenso siamo dotati di una classe politica/dirigente ridicola(passata,presente e probabilmente futura)che come al solito sarà in balia degli eventi e farà in modo di passare la patata bollente ai coglioni che le succederanno!

Commento 2 - Inviato da: ARITIM, il 25/01/2013 alle 11:45

Foto Commenti

DAI FANFANI NON MOLLARE!!!

Commento 3 - Inviato da: pipanos, il 25/01/2013 alle 12:14

Foto Commenti

Forse la tribuna potrebbe anche rimanere, curva e  maratona avvicinate al campo con una struttura come la Minghelli e non di certo in camento, credeo che costerebbe molto meno.

 

P.S.Pochi giorni fa sono passato dietro la maratona, se dentro lo stadio fa schifo, fuori è pauroso, chiuso da barricate di rete c'è di tutto, da pancali di legno in putrefazione attaccati dall'acqua a bidoni a pile di non si sa che cosa incellofanate, i vecchi tornelli che stanno cadendo a pezzi, insomma una discarica a cielo aperto, mah... 

Commento 4 - Inviato da: chiana, il 25/01/2013 alle 12:27

Foto Commenti

Ma non era in cantiere un nuovo stadio con velodromo e palazzo dello sport nei pressi del casello, un impianto che avrebbe permesso ad Arezzo di ospitare manifestazioni internazionali? Mi sembra che qualcuno tirò fuori questa puttanata di fronte a tante persone... 

E' vero che di soldi ce ne sono pochi ma lo stadio è comunque un bene pubblico che, pur farcendo ribrezzo, è costato molti soldi e lasciarlo morire senza alcun intervento è comunque "buttare" i soldi di tutti... ahhh scusate ad Arezzo c'è crisi, peccato non vivere a crotone o reggio calabria dove navigano nell'oro.

Commento 5 - Inviato da: Jappy7, il 25/01/2013 alle 12:47

Foto Commenti

Abbiamo uno stadio alquanto ridicolo..cade veramente a pezzi..ce da sistemare qualsiasi cosa..sia dentro che fuori, dovunque!! impresentabili..e' la parola giusta!! Non possiamo permetterci di presentarci in categorie superiori con questo stadio..che al di fuori della curva minghelli e della tribuna ( anche se c'e' da sistemare un bel po' di cose), la maratona e la curva ospite sono veramente penose, sono ridotte veramente male!! se il comune non ha i soldi per rifare questi due settori..basterebbe una bella pulizia e una bella riordinata!! ps: non nascondo il fatto che sarebbe stupendo se rifacessero almeno questi 2 settori..!! Presidente contiamo su di te..lo stadio e' molto importante ristrutturarlo!!

Commento 6 - Inviato da: alti60, il 25/01/2013 alle 12:50

Foto Commenti

basta veramente poco per mantenere una struttura decentemente,fare fin da nuova o almeno dopo una ristrutturazione,della semplice manutenzione ordinaria annuale alla fine di ogni campionato,si prende l'operai del comune e gli si fà controllare ogni piccolo problema che possa essere sopraggiunto nel corso dell'anno,la spesa serebbe minima e la struttura non cadrebbe in disfacimento come ora il comunale,invece qui si lascia andare tutto in malora e ora per risanare occorrono moooolti eurini,quindi nisba,caro il nostro sindaco e assessori vari ora come la mettiamo? Prima o poi questa struttura pubblica andrà in malora e allora che fate....haaaa ma voi non ci sarete piu' la palla la passate hai prossimi amministratori,bene bravi è cosi che và nel nostro paese "tanto ci penserà quel'altri"ma i soldini pubblici li pretendete subito però....Sealed

Commento 7 - Inviato da: Jappy7, il 25/01/2013 alle 12:53

Foto Commenti

ah dimenticavo: Il comune non ha i soldi???? Ma se spende centinaia di mila e passa euro per rifare cazzate intorno ad Arezzo..perche' non avrebbe i soldi per rimettere a posto uno stadio??? L'amministrazione comunale fa pena ed ha sempre fatto pena..!! pero' adesso ci siamo stancati..vogliamo i fatti anche per il bene dell'Arezzo!! E' anche per questo che molte citta' sono molto avanti a noi.. ce poco interesse su tutto quello che ci circonda!!

Commento 8 - Inviato da: ARITIM, il 25/01/2013 alle 12:57

Foto Commenti

VOTIAMO FANFANI!!! FANFANI A VITA!!!

Commento 9 - Inviato da: alti60, il 25/01/2013 alle 13:07

Foto Commenti

Quanto hanno speso per il famoso teatro tenda mai entrato in funzione lasciato li accanto all'iper,che quando lo apriranno sarà da risistemare da capo,quei soldini pochi o tanti un pò di lavorettini di manutenzione piccoli per carità ma solo per riverniciare un par de cancelli o rimettere tre mattonelle sulle scale bastavano,aaaaaahh ma io sono contro la cultura è vero scusate......ma per piacere.....

Commento 10 - Inviato da: Jappy7, il 25/01/2013 alle 13:16

Foto Commenti

Amministrazione comunale Ridicola!! Spero vivamente di vedere un po di interesse nell'effettuare i lavori..senno ce solo da infamarli!!

Commento 11 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 25/01/2013 alle 14:15

Foto Commenti

Mino hai perfettamente ragione anche se non va dimenticato che Modena ha la squadra in serie b quasi da 20 anni e uno di questi lo ha fatto in serie A...noi seghe.....parechie!!

Commento 12 - Inviato da: unodivoi, il 25/01/2013 alle 14:43

Foto Commenti

Buongiorno a tutti, tifosi aretini e non. Vorrei precisare sul caso Parigi, alcune cose. Credo, che se  Giacomo è arrivato alla corte dell'Atalanta, il merito sia sopratutto suo. Le sue qualità tecniche e sopratutto caratteriali sono state premiate con giusto merito. Credo che tutti abbiano contribuito al salto di qualità di questo ragazzo, ed io intendo riferirmi calcisticamente parlando, dai magazzinieri agli allenatori, dai dirigenti ai Direttori. Di certo, e questo non si può negare, il ragazzo è stato seguito la scorsa stagione, quando era ancora un tesserato del Chimera, giorno dopo giorno, durante gli allenamenti settimanali, alle partite amichevoli e a quelle ufficiali. Il ragazzo è stato seguito anche sotto l'aspetto scolastico, nei comportamenti nella vita privata ecc.... Dopo qualche mese l'intenzione di portare Giacomo all'Arezzo calcio è divenuta insistente e dopo vari incontri con i dirigenti del chimera si è potuto concretizzare il trasferimento sia del ragazzo che di Morello, altro giovane interessante. Certo è, che se i dirigenti non avessero accettato le richieste dell'Arezzo, tutto sarebbe andato in fumo. E' facile dire oggi, Parigi l'ho scoperto io. Tutti escono allo scoperto. Ma, mi chiedo: Giacomo, se non fosse intervenuto qualche dirigente dell' Arezzo sarebbe oggi un tesserato dell'Atalanta? Comunque sia, la cosa più importante è, che il ragazzo oggi si trova in una realtà che merita, e sono convinto che presto farà parlare di sè. Chi ha seguito personalmente questa bella storia, sa come sono andate le cose. Spero che l'Arezzo con l'arrivo del nuovo Presidente possa riprendersi e programmare per un futuro che Arezzo e tifosi Amaranto meritano. FORZA AREZZO!!!!!

Commento 13 - Inviato da: Amarantegnene, il 25/01/2013 alle 14:46

Foto Commenti

Quello che diciamo e tutto vero. L amministrazione comunale e pietosa. La cosa strana e che Felletti, essendo imprenditore esperto, mi pare strano che nn ha pensato a queste cose. Vuoi che nn abbia valutato a questa problematica?? Boh

Commento 14 - Inviato da: Andrea Avato, il 25/01/2013 alle 14:52

Foto Commenti

AMARANTEGNENE (17)

Attenzione alle consonanti... Wink

Commento 15 - Inviato da: orabasta, il 25/01/2013 alle 14:58

Foto Commenti

Grande....Uni di Noi.....Tutto vero......!!!!!

Per Andrea Avato, sensibiliziamo la Dirigenza (il Direttore Dioguardi in Primiss)....a far Tornare l'Ottimo Scopritore di Talenti e Persona Seria e Competente ANGELO ALESSANDRO, sarebbe la Persona Giusta per Gestire il Settore Giovanile Presente....e che verrà !!!!!!

Commento 16 - Inviato da: Amarantegnene, il 25/01/2013 alle 15:19

Foto Commenti

Avato non mi cosiderai mei nelle mie opinioni, e mi riprendi per delle UMILI consonanti..... mAH!!!Embarassed  A parte tutto, temo che il rifacimento dello stadio sia e resterà un utopia, almeno che il presidente non decida d' investirci di suo...... ma poi rischia che arrivi il 118 e lo ricoveri in psichiatria. Cmq l' importante è creare una società solida e valida, poi a ciò che siamo abituati e  visto dalle nostre parti, se son rose fioriranno!!!P.s Ferro torna

Commento 17 - Inviato da: Amarantegnene, il 25/01/2013 alle 15:24

Foto Commenti

poi per il caso di Parigi, è chiaro che tutti vogliano salire sul carro dei vincitori. Cmq se Ferretti ha voluto buttarsi su questa avventura seriamente (spero con tutto il cuore sia così) penso abbia valutato che il settore giovanile attuale possa dare dei bei frutti, se non fosse neanche per questa ragione, vista la categoria, visto lo stadio, visto soprattutto l amministrazione comunale, vorrei sapere da qualcuno perchè il presidente a scelto Arezzo. Se qualcuno è in possesso di tale risposta, accolga la mia preghiera. Grazie. P.s Ferro torna

Commento 18 - Inviato da: Sava, il 25/01/2013 alle 15:50

Foto Commenti

Commento 18 - Andrea Avato il 25/01/2013 ha scritto:

AMARANTEGNENE (17)

Attenzione alle consonanti... Wink

e magari anche un occhiatina agli accenti... Laughing

Commento 19 - Inviato da: anaconda, il 25/01/2013 alle 15:53

Foto Commenti

Se non torna il Ferro (Lagarto,conte e moltri altri che non ricordo i nomi) il Forun di discussione si e' molto ridotto e i commenti arrivano giusto a 20/25.Alessandro ha fatto un buon lavoro senza dimenticare  pero'chi gli stava vicino.w l'Arezzo w l'Italia

Commento 20 - Inviato da: orabasta, il 25/01/2013 alle 16:05

Foto Commenti

Infatti....ci si Augura il Ritorno di Alessandro...insieme a quello di Martucci.....

Commento 21 - Inviato da: anaconda, il 25/01/2013 alle 16:16

Foto Commenti

Rodaggio, va bene sara' fatto !!

Commento 22 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 25/01/2013 alle 16:22

Foto Commenti

Onore a Martucci per quello che ha fatto ma se mi posso permettere spero che il Presidente,che sembra estremamente determinato,scelga qualcuno per restare negli anni e che conosca il calcio a grandissimi livelli.....sognare non guasta mai!

Commento 23 - Inviato da: Amarantegnene, il 25/01/2013 alle 17:15

Foto Commenti

Qualcuno mi spiega i miei quesiti???

Commento 24 - Inviato da: Samu, il 25/01/2013 alle 18:45

Foto Commenti

pare che ci sia stato il terremoto..non è che è il comune che prova a buttare giù lo stadio a costo zero? (finché ci si può scherzare ci si scherza, sperando che non diventi una cosa seria) 

Commento 25 - Inviato da: brusa, il 25/01/2013 alle 18:51

Foto Commenti

azienda mulitservizi= tanti soldini da giustificare extra fattura

serie d = tanti soldini extrafatture che servono per pagare giocatori e altro

2 piu' due fa quattro

lavanderia self service amaranto.

sembra un accusa invece è la verità semplice di tutti da cuccinelli in giu'.

spesso si parte per interesse e si arriva con il cuore che diventa amaranto.io mi fido.

Commento 26 - Inviato da: Libanese , il 25/01/2013 alle 20:00

Foto Commenti

si ha uno Stadio  degno  della periferia sud di Tirana ,mi  viene il vomito.., 

A Cagliari  hanno realizzato un nuovo stadio  in acciaio e tecnologia prefabbricata  con ( ossia solo  tre tribune nuove ) capienza di 16 200 posti.,  spendendo  solo ( se non ho  letto male    )  sui 3 milioni  di euro .

 1 245 000 €  per la ristrutturazione della  vecchia tribuna in cemento armato 

mentre per le 3 triune in ferro 1 500 000 €

Commento 27 - Inviato da: Jappy7, il 25/01/2013 alle 20:23

Foto Commenti

Libanese magari ci buttassero tutti quei soldi, ma ho paura di NO!! Basterebbe un po d'ordine, un po di sistemazione, un po di pulizia!! poi se decidessero di fare la maratona e curva ospiti ancora meglio..!!Wink

Commento 28 - Inviato da: brusa, il 25/01/2013 alle 21:26

Foto Commenti

soldi per la curva ospiti? manco un euro ci spenderei. cavoli loro se vedono male o stanno scomodi. la maratona basterebbe demolirla la tribuna restaurarla e la curva coprirla. che servono ? un milioncino mica piu'.

Commento 29 - Inviato da: el lagarto, il 25/01/2013 alle 21:42

Foto Commenti

RODAGGIO FA RIMA CON, ACCATTONAGGIO,PULCELLAGGIO, PERSONAGGIO, RAGGIO, MONTAGGIO, NAUFRAGIO, DISAGIO, LINGUAGGIO, ADAGIO, AGGIUSTAGGIO, AMARAGGIO, APPANNAGGIO, ARBITRAGGIO, FORMAGGIO, FORAGGIO, AMPERAGGIO, BAGARINAGGIO, INGRASSAGGIO MALANDRINAGGIO MIRAGGIOLINCIAGGIO, RANDAGGIO,SCIACCALLAGGIO, SOTTOPASSAGGIO, SPIONAGGIO, STIRAGGIO, STOCCAGGIO, STIVAGGIO, FACCHINAGGIO, SVANTAGGIO,TATUAGGIO, VAGABONDAGGIO, VOLANTINAGGIO, ADAGIO, FAGGIO, GAGGIO, SCARAFAGGIO, DRENAGGIO, DRAGAGGIO.

E NON SONO FINITI

Commento 30 - Inviato da: el lagarto, il 25/01/2013 alle 22:04

Foto Commenti

SEI UN GRANDE!!!!

Commento 31 - Inviato da: el lagarto, il 25/01/2013 alle 22:04

Foto Commenti

SEI UN GRANDE!!!!

Commento 32 - Inviato da: Andrea Avato, il 25/01/2013 alle 22:49

Foto Commenti

AMARANTEGNENE (20)

Non so perché dici che non considero le tue opinioni. Riguardo le consonanti, la mia era una battuta. Avevi scritto Felletti invece di Ferretti... Pensavo si capisse, evidentemente non era così.

Commento 33 - Inviato da: Amarantegnene, il 25/01/2013 alle 23:46

Foto Commenti

Si tranquillo Andrea!!! T avevo capito. A volte ti chiedo ragguagli ma a volte nn rispondi, tutto qua. Hai sempre La mia più totale stima e ti rinnovo i complimenti per il tuo forum, che permetti anche a quelli che ora vivono lontAno dalla nostra città, di rimanere informato sulla nostra squadra del cuore!!

Commento 34 - Inviato da: baicol, il 26/01/2013 alle 01:04

Foto Commenti

Continuare a buttare soldi in questo stadio e' pura follia. Per la categoria che occupiamo e che occuperemo fino almeno a giugno 2014 (se tutto va bene salvo miracoli) basta e avanza, tamponare le infiltrazioni in tribuna e aprire solo quella fino a che siamo nei dilettanti.

Se poi arriva la seire c riapri la curva e se per caso arrivassero prospettive migliori bisogna pensare ad un nuovo impianto. Ristrutturare questo per me ha poco senso, anche la Minghelli (ha solo 8 anni) e' costruita male, troppo grande, scomoda e pericolosa. Vorrei conoscere il genio che ha progettato i seggiolini attuali, lunghe panchine di ferro scivolose dove sfido ogni dormodotato ad entrare nello spazio a lui destinato, io peso 80 kg e qualche volta c'ho provato a stare nello spazio che dovrebbe essere a me riservato, da seduti e' praticamente impossibile. Per non parlare dei divisori tra i vari posti, sempre in ferro e pronti a farti sgambetta ad ogni movimento. Ogni gol in trasferta e' una goduria doppia, per esultare puoi anche correre e addirittura saltare!

La maratona nemmeno da mensionare, vi sono stati ritrovati licheni che si credevano ormai scomparsi e se non vai almeno in serie A e' inutile.

Sintetizzando: ci vuole uno stadio nuovo, ma con i soldi a disposizione e la richiesta di pubblico sarebbe quantomeno inopportuno farlo

Commento 35 - Inviato da: baicol, il 26/01/2013 alle 01:15

Foto Commenti

Semmai ci sarebbe da chiedere al caro sindaco e assessori vari come si sia potuta costruire la pista ciclabile in via Calamandrei. Mi hanno detto che e' stata fatta con i soldi della comunita' europea e che proprio la comunita' europea l'ha voluta li' (invece di farla accanto alla ferrovia lontana dal traffico), ancora la devono aprire e io ci ho gia' visto investire 3 ciclisti.

Saro' io che so fatto male, ma se a me mi dicono di darmi una martellata in un ginocchio (per essere galante) anche se pagano loro, io che non sono bischero li mando garbatamente a fa du frasche.

Scusate l'OT ma questo e' il blog piu' seguito di Arezzo, e siccome a me sta a cuore l'Arezzo e Arezzo ho colto l'occasione per questo piccolo sfogo. Sapere che i NOSTRI soldi vengono spesi in modo cosi' indecente mi fa proprio imbelvire. Chi 'nne' bono a fare il su' lavoro e' bene che smetta ala svelta

Commento 36 - Inviato da: brusa, il 26/01/2013 alle 01:42

Foto Commenti

bravo baicol ragione .

in maratona a settembre ce fanno i pinaroli.....

Commento 37 - Inviato da: brusa, il 26/01/2013 alle 01:47

Foto Commenti

sindaco io ce l'ho con chi ti vota.  ho preso la terza media quando avevo 16 anni ma ci poi mettere la fava sul fuoco che farei meglio di te e tutti gli altri insieme. no perche' sono piu' inteligente o acculturato ma perche' amo la mia citta' e so quello che gli serve.

Commento 38 - Inviato da: Amarantegnene, il 26/01/2013 alle 05:53

Foto Commenti

giusto Brusa. ora quando verranno a chiedere voti, bisognerebbe trovare uno che a l AREZZO NEL CUORE. E' importante, prima che anche il nuovo presidente vada via a gambe levate!!

Commento 39 - Inviato da: brusa, il 27/01/2013 alle 16:55

Foto Commenti

il nuovo presidente ha detto le stesse identiche cose che disse severini quando arrivo' (stadio ristorante eccetera),solo che severini compro' e ci salvo'. ferretti ancora non ha fatto una beata sega e deve dimostrare tutto a tutti. anzi finora ha fatto solo comunicati del cazzo.

quindi che si svegliasse e iniziasse a fare qualcosa. tipo mandare via bacis e mettere su una squadra decente senza puccipucci e fenomeni vari che giocano solo perchè qualcuno li pompa