Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Luca all'Amsterdam Arena
NEWS

Ufficiale, l'Arezzo ha scelto Nofri: "Sono contento e motivato". Mercato, c'è Sereni

L'ex centrocampista amaranto, protagonista della promozione in C2 del '96, prenderà il posto di Bacis. Conoscitore della categoria, ha ottenuto buoni risultati a Castel Rigone e Todi. Nella lista c'erano anche Loris Beoni, ex Carrarese, Messina e Sansovino, e Stefano Sanderra, artefice del miracolo Latina. Intanto si è riaperta la trattativa con Samuele Sereni. Il difensore, classe '88, svincolato, potrebbe arrivare per rinforzare il reparto arretrato



Federico Nofri, 43 anni, nuovo tecnico dell'ArezzoOre 11.30 - L'Arezzo ha scelto Federico Nofri. Sarà lui il prossimo allenatore a sedersi sulla panchina amaranto, come sembrava molto probabile già dalla serata di ieri. Il tecnico ex Castel Rigone e Todi ha battuto la concorrenza di Beoni e Sanderra e già domani comincerà a lavorare con il gruppo per preparare la partita interna contro lo Spoleto. Per Nofri si tratta di un ritorno all'antistadio dopo le due stagioni da calciatore nel Cnd e in C2 tra il '95 e il '97. Da allenatore ha affrontato tre volte l'Arezzo, con uno score di due vittorie (l'ultima con il Todi al Comunale nell'aprile scorso) e una sconfitta (gran gol di Raso al Castel Rigone nel 2010). L'annuncio ufficiale della società è arrivato poco fa sul sito web. La presentazione ufficiale alla stampa è prevista per domattina alle ore 11.30 allo stadio.

"Non sono contento, di più - ha detto Nofri al telefono. Al di là della categoria e della situazione di classifica, allenare l'Arezzo è sempre gratificante e io posso dirlo con cognizione di causa, visto che in amaranto ci ho giocato. Da calciatore sono arrivato nei professionisti proprio al Comunale, mi auguro che la stessa cosa mi capiti da allenatore. L'obiettivo comunque è chiaro: salvezza. Al resto penseremo dopo. La Coppa? La snobba soltanto chi non arriva in fondo. Voglio giocarmi al massimo le semifinali, centrare la finale perché poi potrebbero aprirsi scenari importanti. Alla squadra chiederò soprattutto lavoro, applicazione e impegno sul campo: a me piace lavorare sodo, ho l'ambizione di salire di categoria e mi occorre la collaborazione dei calciatori. A mio parere c'è la possibilità di fare punti: non ci avessi creduto, non avrei accettato la panchina. Un anno fa ho preso il Todi che era ultimo, ma in organico c'era di gente di qualità e carattere. E ci siamo salvati. Può succedere anche ad Arezzo. Il mio primo giorno? Me lo immagino molto emozionante, ho un po' di ruggine addosso perché sono fermo da un po' ma quella passa alla svelta. Di sicuro questa opportunità che mi ha offerto la dirigenza è fondamentale per il mio futuro e per la mia carriera. E' un test per me, gli stimoli e le motivazioni non mi mancheranno. Mi auguro di riuscire a trasferirle alla squadra e poi sono sicuro che ci faremo valere ogni domenica".

 

Nofri ha allenato nelle ultime stagioni Castel Rigone e TodiOre 10 - E’ Federico Nofri il candidato più forte per la panchina dell’Arezzo, anche se nella lista ci sono pure alcuni suoi colleghi. Loris Beoni, per esempio, ma anche Massimo Sanderra e Stefano Mobili. La dirigenza amaranto sceglierà oggi il nome del sostituto di Michele Bacis, esonerato dopo la sconfitta contro il Casacastalda. “Una decisione mirata soprattutto a responsabilizzare la squadra ed evitare battute a vuoto come quella di Gualdo” ha spiegato il direttore generale Fabrizio Dioguardi.

Il nuovo tecnico dovrà avere alcune caratteristiche peculiari: conoscitore della categoria, grandi motivazioni e disponibilità a far parte di un progetto a medio termine. Perché nonostante in società nessuno abbia voluto gettare in tavola troppi dettagli, si è capito che chi si metterà a sedere da domenica sulla panchina del Comunale, potrebbe restarvi anche la prossima stagione. A patto che centri gli obiettivi attuali, ovvio, ma l’Arezzo non sta cercando un traghettatore quanto piuttosto un allenatore in grado di programmare la risalita tra i professionisti. Uno con cui disegnare la squadra che verrà, insomma, sulla base di ciò che succederà di qui a maggio.

Per questo Nofri sembra un gradino più su rispetto alla concorrenza. Classe ’70, ex centrocampista grintoso e con abilità negli inserimenti, in amaranto ci ha giocato dal ’95 al ’97, vincendo il Cnd e perdendo poi i play-off di C2 contro la Maceratese, prima del trasferimento a Montevarchi insieme a Recchi. In carriera ha militato anche con Livorno, Aglianese e Castel di Sangro. Da tecnico deve molto a Brunello Cucinelli, che lo ha lanciato a Castel Rigone in Eccellenza. Nofri arrivò subito alla finale di Coppa Italia di categoria, guadagnandosi la promozione in serie D dove ha sempre condotto la squadra a campionati di vertice, arrendendosi solo a Gavorrano e Perugia. L’anno scorso, subentrato alla guida di un Todi ultimo in classifica, ha salvato i biancorossi con un’incredibile rimonta. Adesso è senza panchina e ad Arezzo verrebbe di corsa.

 

Samuele Sereni, difensore mancino di 25 anniIdem per gli altri. Loris Beoni, l’anno passato alla Sansovino fino a febbraio, è stato visto spesso in tribuna a seguire le partite degli amaranto. Aretino, ex Gubbio, Sangiovannese, Carrarese e Messina, è anche lui un conoscitore della categoria così come Stefano Sanderra. Il suo nome è spuntato fuori dagli ambienti laziali, dove il tecnico gode di grande considerazione. E’ stato lui l’artefice del miracolo Latina, guidando i nerazzurri alla promozione in C1. Da quel serbatoio l’Arezzo ha pescato spesso e Sanderra, che ha allenato anche a L’Aquila, Potenza, Gela e Barletta, avrebbe il curriculum per prendere in mano la situazione dell’Arezzo. Infine c’è Stefano Mobili, la cui candidatura era filtrata nei giorni scorsi dopo la sconfitta di Scandicci. L’ex tecnico di Montevarchi e Sestese però avrebbe un appeal poco incisivo sulla piazza e la società sta invece cercando un personaggio carismatico in grado di compattare l’ambiente.

Oggi se ne dovrebbe sapere di più, anche perché c’è subito da preparare la partita con lo Spoleto, cui seguirà la settimana di sosta, molto importante per il nuovo allenatore ai fini della conoscenza della squadra e della preparazione atletica.

Di novità, comunque, ne bolle in pentola qualcun’altra. Sul mercato, per esempio, va registrato un riavvicinamento con Samuele Sereni. Il difensore, classe ’88, si era aggregato al gruppo di Balbo nell’autunno scorso, senza però trovare l’accordo con la dirigenza. Svincolato, il mancino di Castiglion Fibocchi adesso potrebbe veramente arrivare a rinforzare la rosa, anche perché la sua duttilità sarebbe un’arma in più da non sottovalutare: nato terzino, con gli anni Sereni ha giocato anche da centrale sia nella linea a quattro che nella difesa con tre uomini. E all’Arezzo un innesto di esperienza e personalità non sarebbe affatto sgradito.

 

scritto da: Andrea Avato, 28/01/2013





Federico Nofri nuovo allenatore amaranto

Casacastalda-Arezzo 4-2
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: teba02, il 28/01/2013 alle 09:36

Foto Commenti

capitanocoraggiosoFEDERICONOFRIalè

Commento 2 - Inviato da: ARITIM, il 28/01/2013 alle 09:49

Foto Commenti

Ma quello che poi preferì andare a montevarchindemerda?

Commento 3 - Inviato da: ARITIM, il 28/01/2013 alle 09:51

Foto Commenti

Sereni?

GRADITISSIMO!!!

Commento 4 - Inviato da: Paul, il 28/01/2013 alle 10:04

Foto Commenti

Chiunque sia non farà peggio di Bacis e darà sicuramente una scossa al gruppo.

Commento 5 - Inviato da: anaconda, il 28/01/2013 alle 10:31

Foto Commenti

Secondo me bisogna aspettare prima di fare commenti,nel calcio nulla e' scontato.

Commento 6 - Inviato da: 65alex, il 28/01/2013 alle 10:50

Foto Commenti

Bene Sereni. Per l'allenatore spero BEONI (preferito) o NOFRI

Commento 7 - Inviato da: DaM, il 28/01/2013 alle 11:23

Foto Commenti

Finalmente si parla di alleanatori, e non di giovani (o meno giovani) con ambizioni da allenatore.

Commento 8 - Inviato da: taxiamaranto, il 28/01/2013 alle 11:24

Foto Commenti

Certo che una bellissima ipotesi.....Menchino Neri sarebbe molto suggestiva,vi ricordate Supermenco!

Commento 9 - Inviato da: DaM, il 28/01/2013 alle 11:46

Foto Commenti

La scelta di Nofri é condivisibilissima, speriamo che le cose si mettano subito per il meglio. Buon lavoro mister!

Commento 10 - Inviato da: Amarantegnene, il 28/01/2013 alle 11:48

Foto Commenti

E chi se lo può scordare!! Infatti potrebbe essere una valida alternAtiva. Comunque il fatto che si sceglierà uno nuovo e nn un rincalzo interno... Mi rincuora!!

Commento 11 - Inviato da: Libanese , il 28/01/2013 alle 11:53

Foto Commenti

A questa squara  serve un allenatore motivato  e grintoso.., serve  una canaglia ,  Nofri da giocatore  èra  cosi'..., 

Commento 12 - Inviato da: alti60, il 28/01/2013 alle 12:18

Foto Commenti

Bene cosi come secondo di Nofri un certo Serse Cosmi con licenza di cazzottare chi non fa a modino Wink

Commento 13 - Inviato da: pipanos, il 28/01/2013 alle 12:52

Foto Commenti

Sereni come giocatore in questa categoria non si discute, quello che mi fa storcere il naso è che viene adesso perchè non l'ha preso nessuno.

Commento 14 - Inviato da: ARITIM, il 28/01/2013 alle 13:00

Foto Commenti

Pipanos prima i soldi non c'erano... ora si viaggia un pochino meglio!

;-)

Commento 15 - Inviato da: Marselo, il 28/01/2013 alle 14:43

Foto Commenti

Grazie presidente! Sembra che cominci bene! D'accordo con amimodo Sereni è un lusso per la nostra categoria e ci può far fare davvero un bel salto di qualità!

Commento 16 - Inviato da: Jappy7, il 28/01/2013 alle 14:45

Foto Commenti

bene bene nofri non sarebbe per niente male..!! Sereni magari tornasse..anche se penso non si sia comportato benissimo siccome non aveva accettato di tornare qualche mese fa'..ed ora si presume magari di Si..in tutti i casi non se butta via nulla.Wink

Commento 17 - Inviato da: Libanese , il 28/01/2013 alle 14:45

Foto Commenti

VI ricordo che  siamo in piena lotta play out  in serie D.., non credo che sia il caso  di fare gli schizzignosi e contestare  quello  x che  15anni ? fà  ha cambiato  squadra,  quello  x che a  ottobrenovembre non ha accettato  l'offerta ..., vi  volete salvare ? 

Volete  creare un organico  pronto  a riportarci  in cateogorie di sopra ?

Smettiamo  di bubare sempre cmq e contro di tutti  .Laughing 

Commento 18 - Inviato da: Jappy7, il 28/01/2013 alle 14:50

Foto Commenti

Libanese hai ragione..ho semplicemente fatto un appunto, tutto qui..Io spero che venga e basta, sarebbe un innesto importante!! La prima cosa che conta e' la salvezza.

Commento 19 - Inviato da: brusa, il 28/01/2013 alle 14:54

Foto Commenti

tutti a dire che ci voleva uno tosto e di categoria?!?!?!?

e ora nofri non va bene? meglio di lui chi si poteva prendere?BRAVO FERRETTI O CHI PER TE. pigliate anche due difensori decenti tanto ci siete.

Alo' nofri onofri !!! salvezza e c2 anno prossimo. e COPPA quest'anno.

Commento 20 - Inviato da: Libanese , il 28/01/2013 alle 15:02

Foto Commenti

mettevo le mani  avanti....  Tongue outWink   on si sà mai...Sealed

Commento 21 - Inviato da: Paul, il 28/01/2013 alle 15:17

Foto Commenti

Benvenuto Mister Nofri, in bocca al lupo!

Commento 22 - Inviato da: Jappy7, il 28/01/2013 alle 15:58

Foto Commenti

allora apposto Libanese Wink non ci resta che fare un grosso in bocca al lupo a Nofri!!! Aspettando Sereni.

Commento 23 - Inviato da: ale 65, il 28/01/2013 alle 16:15

Foto Commenti

Bella notizia...buon lavoro mister  Nofri

Commento 24 - Inviato da: alfa, il 28/01/2013 alle 17:52

Foto Commenti

in bocca al lupo Capitano Coraggioso!

Commento 25 - Inviato da: Mastrino12, il 28/01/2013 alle 19:29

Foto Commenti

bene nofri!!! Uno di categoria!! E magari sereni...come si fa a criticarlo? 

Commento 26 - Inviato da: brusa, il 28/01/2013 alle 20:53

Foto Commenti

sereni fai poco il toghino e vedi de venire a dacci na mano che arezzo ti ricorda come un bel giocatore e una bella persona. non farci cambiare idea.

Commento 27 - Inviato da: max71, il 28/01/2013 alle 21:16

Foto Commenti

dai che forse se piglia la retta via.

Commento 28 - Inviato da: Andruca, il 28/01/2013 alle 22:01

Foto Commenti

Nofri è il miglior allenatore libero in circolazione che potevamo prendere. Quindi complimenti al presidente ed alla dirigenza

Commento 29 - Inviato da: Moderato, il 28/01/2013 alle 22:58

Foto Commenti

Premetto che io non ero molto d'accordo con la sotituzione di Bacis perchè il gruppo lo spogliatoio secondo mè lo voleva però credo anche che alcuni errori li abbia fatti come tutti. Il suo più grande erore forse è stato quello di voler perseverare a fare un gioco gioco in una categoria che non permette leziosismi. I giocatori non sono eccelsi tecnicamente e quindi poco predisposti a fare certi schemi e certi movimenti. Io credo che Bacis in serie superiori avrebbe fatto molto meglio che in serie "d" in questa cacca di campionato ci vuole forse un gioco diverso + palla lunga e caminare. Detto questo mi sento di fare un grande in bocca al lupo al Mister uscente Bacis di trovare presto una società che creda alle sue capacità ed un augurio al nuovo mister Nofri sicuramente ottima scelta da parte della dirigenza. Adesso dovranno venire i risultati e speriamo anche Sereni che ci potrebbe far fare quel salto di qualità da sempre atteso.  

Commento 30 - Inviato da: Moderato, il 28/01/2013 alle 23:02

Foto Commenti

Vedo inoltre con piacere che questa dirigenza fà poche chiacchiere..... e molti fatti. Mi piace questo presidente forza Magico Arezzo... 

Commento 31 - Inviato da: chiana, il 28/01/2013 alle 23:46

Foto Commenti

Moderato ci togli una curiosità? Ma de che razza sei? Cool

Commento 32 - Inviato da: Esagamma, il 29/01/2013 alle 00:49

Foto Commenti

«E' una decisione (l’esonero di Bacis ndr) che la società ha preso per motivare la squadra e metterla di fronte alle sue responsabilità anche se a Bacis ho ribadito la mia stima tecnica» ha commentato Dioguardi. È uno stile che non condivido. Mi sembra una dichiarazione politica in stile doroteo, cioè moderato-aggressivo. Dietro una calma apparente, le decisioni prese sono forti, anche se all’esterno devono dare l’impressione di serenità. Quanto alle dichiarazione di Moderato, le apprezzo come stile, ma faccio fatica a individuare il loro nesso logico. Moderato sostiene di non essere molto d'accordo con la sostituzione di Bacis (parere legittimo) ma, al tempo stesso, dice di apprezzare il presidente (che lo ha esonerato). In tutta onestà, qualcosa mi sfugge.

Commento 33 - Inviato da: Piero, il 29/01/2013 alle 01:01

Foto Commenti

Capitano coraggioso Federico nofri ricordo un gol di testa in una partita fuori casa però' non saprei dire dove, stagione 1995/1996 certo i vari romani che frequentano questo sito sanno una sega chi era Federico nofri Onofri giocatore, io posso dire che era forte e parecchio diciamo una specie di cambiasso giocava insieme a martinetti che un giorno a pontassieve fece in gran gol di sinistro noi eravamo in maratona e cantammo tutta la partita "tornerà' l'alluvione a pontassieve tornerà" se succedeva ora era diaspo per tutti e 10 trasferte vietate. Scusate l'amarcord a proposito ma "brufolo" Fabiani che fine ha fatto?

Commento 34 - Inviato da: Piero, il 29/01/2013 alle 01:15

Foto Commenti

Forse a città di castello il gol di nofri di testa? Possibile?

Commento 35 - Inviato da: chiana, il 29/01/2013 alle 07:23

Foto Commenti

bacis non era più presentabile sulla panchina dell'Arezzo, inutile stare a girarci intorno. Non è riuscito in due stagioni a dare un'impronta alla squadra ed al suo gioco, non è riuscito a fare un filotto di risultati utili consecutivi (anno scorso con una squadra molto forte, quest'anno in un girone tecnicamente ridicolo), non è mai riuscito a motivare i giocatori (quante volte abbiamo sentito che la squadrta aveva approcciato male la partita?), non si è mai preso una responsabilità che una ed aveva tutto l'ambiente contro. Alcuni hanno detto che domenica scorsa i giocatori hanno lottato contro il sansepolcro per salvare la panchina di bacis... allora mi sa che a gualdo hanno giocato per far esonerare tocci (chi ha visto la partita sa di cosa parlo).

Commento 36 - Inviato da: Libanese , il 29/01/2013 alle 08:54

Foto Commenti

A Bacis  ( secondo me )  gli mancava l'esperienza e la  giusta cattiveria agonistica ) sfortunatamente  è un pezzo di pane.

Quando i suoi uomini non gli danno retta e perdono  , lui  li  doveva mangiare vivi, far vedere chi comanda..,e  nelle interviste post  partita  sfortunatamente si intravvedeva tutto..,  invece di dire  sono incazzato nero  ,  domani cambieranno  rotta  ve  lo  giuro, diceva   mi dispiace sono rammaricato , x che ancora i giocatori non i seguono  ( e non èrano alla erza di campionato )

Secondo me  il carattere per un allenatore  vuol dire tanto,  puo'  tranquillamente  far calcio champagne , ma se poi  non  tiri  fuori  i maroni  e  tieni  alta l'asticella  della tensione, avviene    che dopo una  vittoria  sudata  quella dopo la perdi.. 

Gli auguro  con tutto il cuore  che  possa  allenare categorie imortanti.., in bocca al lupo ..  ;)

Commento 37 - Inviato da: brusa, il 29/01/2013 alle 12:17

Foto Commenti

nofri mi raccomando:

alla prima (probabile)sconfitta dichiara che la squadra è quello che è e di più non puoi fare perchè sei subentrato e non l'hai costruita te.....

è una dichiarazione che porta fortuna: anche se perdi e non tiri in porta mai poi ti tengono e ti difendono sempre.....

con me gente come bacis sarebbe durata quanto il bercio d'un gatto....