Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
il saluto di Riccardo
NEWS

Lo strano pomeriggio degli sportivi: +2 (gradi) in tribuna, -41 (euro) al parcheggio

A memoria di tifoso, non si ricordano contravvenzioni elevate nel parcheggio dello stadio durante la partita. Ieri è accaduto. Decine di automobilisti, all'uscita dal Comunale, hanno trovato l'odiosa sorpresa sul parabrezza delle loro auto, posteggiate fuori dalle strisce blu e col muso che sporgeva lungo viale Gramsci. Per la serie: dov'è finito il buonsenso?



uno scorcio della tribuna con mille tifosi al copertoA memoria d’uomo, anzi di tifoso, non si ricordano contravvenzioni spiccate alle auto parcheggiate nel piazzale dello stadio. Mai successo, nemmeno quando il posteggio era libero e anarchico, cioè negli anni ’80. La folla arrivava premendo il gas della R4, della Giulietta, del 128 e dopo qualche sfrizionata abbandonava le quattro ruote nel primo pertugio libero. Poi, a partita finita, guadagnare celermente l’accesso a viale Giotto era come fare tredici al totocalcio. E se un paio di improvvidi ti avevano appoggiato le vetture una davanti e una di dietro, dovevi aspettare che finissero di sgusciare i semi o di trangugiare il borghetti prima di rimettere in moto. Eppure nessun vigile urbano era mai arrivato a sistemare l’odiosa pecetta succhiasoldi sul parabrezza. Non lo aveva fatto nemmeno in piena epoca-Pisanu, quella dei divieti, dei tornelli e del prefiltraggio, con piazzale Lorentini chiuso per motivi di sicurezza e le macchine buttate in tutta l’area Giotto, sopra ai marciapiedi, dentro gli spazi privati e (spesso) davanti ai passi carrai.

Beh, ieri è accaduto. E se l’Arezzo non è riuscito a sfatare il tabù delle tre vittorie di fila, la polizia municipale ha infranto quello delle multe agli sportivi. Ebbene sì, gli automobilisti amaranto, ancorché indisciplinati, sono stati puniti esemplarmente, così la prossima volta imparano. Decine di simpatici foglietti, valore 41 euro cadauno, sono stati ritrovati sotto al tergicristallo. Così, oltre a quel po’ di irritazione per il pareggio contro lo Sporting, è montata anche la rabbia per l’imprevisto salasso.

Il divieto di sosta è un’infrazione al codice della strada, lo sanno tutti. E se la Golf o il Peugeot hanno le ruote fuori dalle strisce e il muso (o il posteriore) che invade una corsia di viale Gramsci, c’è poco da fare: il vigile arriva, annota la targa, firma e sanziona. Guardandola così, c’è poco da protestare, perché le regole sono regole, la legge è legge e sgarrare non è consentito. Però uno fa mente locale, realizza che era sabato pomeriggio, pioveva e nevicava, faceva un freddo siberiano e soprattutto, quello lì era il piazzalone dello stadio. Una sorta di zona franca. Perché venti macchine fuori dalle strisce ci sono sempre state e tutti sono transitati lo stesso, magari dando un’occhiata in più allo specchietto. Cosa ci facevano i vigili allo stadio alle quattro del sabato, a prendersi l’acqua sul cappello? E il tanto invocato buon senso? E’ cominciata forse la guerra totale alla sosta selvaggia e nessuno ci ha avvertiti? In Comune avevano bisogno di un mille euro per qualche spesa imprevista?

Temendo che d’ora innanzi occorrerà misurare col centimetro la perpendicolarità delle ruote rispetto ai rettangoli blu disegnati per terra, allo sportivo alleggerito di euro 41 viene pure da chiedersi perché il Comune di Arezzo si ricorda di una squadra che gioca dentro lo stadio proprio quando c’è da elevare una paccata di contravvenzioni. E proprio ieri, oltretutto, con l’acqua che grondava da ogni fessura e parete dell’impianto, che un giorno verrà giù tutto all’improvviso e bisognerà sperare solo che qualcuno non ci resti sotto. Adesso si potrà provare a chiedere lumi sull’accaduto, ma la delega alla polizia municipale non ce l’ha nessun assessore, ce l’ha il sindaco in persona e figurarsi se si saprà mai qualcosa.

Resterà il ricordo di una giornata sui generis, con la partita giocata di sabato a due gradi soli sopra lo zero, pareggiata proprio alla fine, con il tifoso qualunque che ha applaudito una squadra non vittoriosa ma combattiva e che poi, uscendo, ha scoperto di dovere 41 euro alle casse comunali. Poi magari è tornato a casa e la moglie, o la sorella, o la mamma, gli ha dato del coglione, perché è andato a vedere ventidue scemi in mutande, ha preso una giubbata di freddo e gli hanno fatto pure la multa. La prossima volta, tutti all’Ikea.

 

scritto da: Andrea Avato, 24/02/2013





Arezzo-Sporting Terni 1-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: chiana, il 23/02/2013 alle 23:59

Foto Commenti

Io sono fra quelli che la multa non l'hanno presa ma ho preso una giubbata d'acqua anche in tribuna coperta perchè l'acqua filtra da tutte le parti... forse il sindaco, da cui dipendono direttamente i vigili urbani, aveva necessità di fare cassa per dare inizio ai lavori per lo sbandierato velodromo da 30.000 posti a sedere con campo da calcio e palazzetto modernissimo. In 32 anni di stadio non mi ricordo di aver mai visto una multa nel parcheggio del comunale... 

Commento 2 - Inviato da: mino27, il 24/02/2013 alle 00:09

Foto Commenti

VERGOGNA!

Commento 3 - Inviato da: aretinofiero92, il 24/02/2013 alle 00:11

Foto Commenti

Sevenbridges way...booooom

Commento 4 - Inviato da: aretinofiero92, il 24/02/2013 alle 00:11

Foto Commenti

Sevenbridges way...booooom

Commento 5 - Inviato da: il ferro, il 24/02/2013 alle 00:22

Foto Commenti

ESIGO comunicato di sdegno da parte del giustamente pluriosannato presidente ferretti.

l'ha fatto per difendere IL NULLA , ora come minimo deve dire qualcosa al capo dei pingui pinguini: il sindy fanfulla. sai,quello delle sinergie rinnovate tra comune e sportivi amaranto....

 

Commento 6 - Inviato da: il ferro, il 24/02/2013 alle 00:24

Foto Commenti

oppure se si caca addosso e non proferisce parola si assuma l'impegno di saldare le 41 a cranio regalate dagli scagnozzi del pigro ciellino.....

Commento 7 - Inviato da: mino27, il 24/02/2013 alle 00:42

Foto Commenti

Ben detto Ferro!

Commento 8 - Inviato da: Amaranta, il 24/02/2013 alle 09:20

Foto Commenti

Scusate, ma secondo voi è stato Fanfani che ha chiamato i vigili e li ha mandati a fare le multe allo stadio?? Non sara' stato il comandante dei vigili? Che poi la delega alla polizia ce l'abbia il sindaco, è un altro discorso, ma che si voglia pensare che Fanfani ha la colpa anche se ieri i vigili sono venuti allo stadio...per me è malafede! Una persona potra' anche non piacere ai piu', potra' anche avere tutte le colpe che gli attribuiamo sempre, ma che sia colpa sua anche se nevica o piove (ci manca solo di attribuirgli quello) a me sembra esagerato!

Commento 9 - Inviato da: chiana, il 24/02/2013 alle 09:27

Foto Commenti

Dottoressa la polizia muniucipale dipende direttamente dal sindaco... lui è responsabile di quello che fanno e di come si comportano. Se domani mattina uscirà un comunicato che giustificherà in qualche modo l'accaduto ed evidenzierà le responsabilità se ne potrà  discutere altrimenti la colpa è sempre del capo, è così in ogni parte del mondo. Il fanfanulla non sarà mica responsabile solo quando presenzia ai brindisi per qualche inaugurazione o per le cazzate sparate in campagna elettorale?

Commento 10 - Inviato da: Amaranta, il 24/02/2013 alle 09:28

Foto Commenti

Poi ovviamente concordo che la questione multe è assurda!! Tanto piu' che ieri, essendo sabato, c'era aperta la piscina e quindi posti non si trovavano. Ma ve o ricordate quando non era asfaltato il piazzale?? Si parcheggiava dove capitava, ognuno arrivava e la metteva vicino a un altro. A fine partita se le macchine intorno a te appartenevano a qualche omarino che si divertiva a veder uscire i giocatori e si metteva a boticare con qualcuna altro, rischiavi di schiacciare anche ore in attesa di uscire!! Ma non s'e' mai vista una multa!!

Commento 11 - Inviato da: Amaranta, il 24/02/2013 alle 09:29

Foto Commenti

Se domani mattina uscirà un comunicato che giustificherà in qualche modo l'accaduto ed evidenzierà le responsabilità se ne potrà  discutere altrimenti la colpa è sempre del capo,

Ma questo mi sta bene, chiana. Allora aspettiamo la reazione. Ma sopra si da' la colpa al sindaco perche' i vigili sono arrivati li, come se fosse la diretta conseguenza di una sua chiamata.

Commento 12 - Inviato da: Amaranta, il 24/02/2013 alle 09:31

Foto Commenti

la colpa è sempre del capo, è così in ogni parte del mondo

La colpa è sempre del capo in sede civile, mai in quella penale...qualcosa vorra' dire, no??

Commento 13 - Inviato da: baicol, il 24/02/2013 alle 09:39

Foto Commenti

Fino a qualche mese fa i vigili erano in servizio allo stadio prima della partita, se facevi un parcheggio un po' troppo sui generis te lo dicevano subito e tutto a posto. Da un po' di tempo non si vedevano più e la gente aveva cominciato a parcheggiare un po' dappertutto, ieri complice la pioggia ed il freddo il parcheggio selvaggio ha raggiunto il suo apice ed ecco riapparire il prode pinguino con una bella imboscata in puro stile "ho da fare cassa" . Auspico: -un comunicato della società, almeno per provare a sapere dove erano i vigili prima della partita. -le scuse del comune con annullamento delle sanzioni. Prima si avverte poi si multa. -nel caso il secondo punto non fosse rispettato un uso intenso ed inutile dei guadrini trafugati in acquisto di medicinali

Commento 14 - Inviato da: Paul, il 24/02/2013 alle 10:14

Foto Commenti

Fino a qualche mese fa i vigili erano in servizio allo stadio prima della partita, se facevi un parcheggio un po' troppo sui generis te lo dicevano subito e tutto a posto. 

 

Tutto giusto, altra osservazione, in tutti i posti dove sono stato, e vi assicuro che sono tanti, alla fine di qualsiasi manifestazione, di qualsiasi tipo si tratti, per far defluire il pubblico ci sono sempre i vigili che regolano il traffico, ad Arezzo non li ho visti da tanto, ieri erano presenti si ma per far "cassa". Il buon senso che in questi casi, in eventi sportivi e non li ho trovati sempre ed ovunque, ieri per la prima volta è stato rotto, non ho parole.

p.s. scusate il quote.

Commento 15 - Inviato da: mino27, il 24/02/2013 alle 10:43

Foto Commenti

YellBASTA a dare SEMPRE la Colpa al Povero Nostro Caro Sindaco Fanfani sennò se mette a piangere Poverino!!!!!Cry

Commento 16 - Inviato da: alfa, il 24/02/2013 alle 10:51

Foto Commenti

tutte queste iniziative sicuramente riavvicineranno la gente alla nostra squadra, soprattutto quei pochi che ancora pagano il bigliettoSealed 

Commento 17 - Inviato da: il ferro, il 24/02/2013 alle 16:49

Foto Commenti

comunicati a oggi???? per le multe ridicole dico.....

si fanno per bbbbb...bbbbbb......bbbacis

si possono fare anche se viene colpito il tifoso. no???

Commento 18 - Inviato da: cocciolone, il 24/02/2013 alle 18:27

Foto Commenti

cercare il buonsenso negli urbani e' come farlo negli arbitri e nelle femmine: inutile. Ci meritiamo questo perche' nessuno di noi mai alza la voce contro questi soprusi che continuamente subiamo da questi frustrati antifica. Ricordiamo che la colpa anche qui e' delle donne che se gliela avessero data a tempo debito  questi frustrati da ragazzi avrebbero provato a entrare nella Legione Straniera e non nei Vigili Urbani!!!!!! ricordo poi che a questi Statali noi paghiamo lo stipendio. Dottoressa Amaranta per lei grande rispetto. Ps: se non ho capito male sei una pediatra e chissa' che un giorno non mi rivolga a te per uno dei miei quattro figli.  

Commento 19 - Inviato da: Amaranta, il 24/02/2013 alle 22:22

Foto Commenti

cercare il buonsenso negli urbani e' come farlo negli arbitri e nelle femmine: inutile

secondo me se tu un essere inutile: complimenti!!

Commento 20 - Inviato da: il ferro, il 25/02/2013 alle 00:12

Foto Commenti

cercare il buonsenso negli urbani e' come farlo negli arbitri e nelle femmine: inutile.

miiiiii sei andato giù peso, ehh!!!!!

ti quoto al 66% :

infatti alcuni arbitri  a livello amatoriale per quattro soldi (magari da disoccupati) devono subire soprusi e rischiano botte sempre.

TI RACCONTO UNA STORIELLA:

(inventata, eh! una favoletta e basta-tengo famiglia)

 

un gennaio un lavoratore statale a caso, toh,un carabiniere metti, che giocava(si fa per dire) a calcio a 7 in una squadra amatoriale di una lega secondaria (la seconda su due : dietro l'uisp) di una piccola città di provincia del centro italia, chiese nome e cognome a un avversario che gli fece un fallo,minacciandolo ,spalleggiato da un compagno, di

-"andarlo a prendere la sera stessa con la macchina blu con le strisce rosse" -

i giocatori in campo allibirono.

l'arbitro poveretto non c'entrava nulla,ma venne messo in mezzo lo stesso dai compagni di squadra e colleghi del suddetto,che finisce poi per perdere la testa e cercare di aggredire tutto e tutti,trattenuto a stento ha cercato lo scontro fisico e tentato di aggredire e cazzottare per 5 minuti di fila. e sorvolo per pudore di raccontarvi le minacce di ritorsioni e insulti a arbitro e avversari. (non vi faccio vivere più,guardatevi le spalle la sera,etc).

L'arbitro a fine partita fa il suo referto scrivendo semplicemente come erano andate le cose.

risultato di questa storiella?

 la mattina alle 8 già iniziavano i marescialli a chiamare il capo di questa lega(che adesso mi sfugge che lavoro faceva.....mah....ex "statale" anche lui?) e lamentarsi e fare pressioni per abuiare e insabbiare tutto. insomma? denunce? radiazioni? multe?. no. col cazzo.

due (2 !!!) giornate di squalifica e ancora non gli tornava. e una ramanzina al povero arbitro perche è venuto fuori che avrebbe detto e fatto chissa'cosa e quali casini....

ovvio dire che schifatissimo-quell'arbitro ha smesso di arbitrare.

che quel carabiniere è diventato la barzelletta della sua caserma(e non solo).

quella lega in cui giocava a calcio a 7 è diventata la barzelleta di quella città.

 

ripeto : solo una storiella inventata e ogni riferimanto a persone cose o fatti realmente accaduti è puramente casuale.

 

Commento 21 - Inviato da: il ferro, il 25/02/2013 alle 00:41

Foto Commenti

cri:Tongue out

Commento 22 - Inviato da: Amaranta, il 25/02/2013 alle 01:02

Foto Commenti

Dottoressa Amaranta per lei grande rispetto. Ps: se non ho capito male sei una pediatra e chissa' che un giorno non mi rivolga a te per uno dei miei quattro figli. 

Accecata dall'ira per la tua prima frase, cocciolone, non avevo proseguito a leggere il resto, cioe' questo. Ti "perdono" in parte ma non va bene lo stesso quello che hai scritto!

P.S. ti aspetto!

Commento 23 - Inviato da: il ferro, il 25/02/2013 alle 01:54

Foto Commenti

Innocental massimo vi trovate in chiesa....Tongue out

Commento 24 - Inviato da: Andrea Avato, il 25/02/2013 alle 10:32

Foto Commenti

FERRO (21)

Non ho difficoltà a credere alla tua storiella... 

Commento 25 - Inviato da: ARITIM, il 25/02/2013 alle 12:05

Foto Commenti

TUTTI IN MEDICINE A CHI L'HA FATTE E A CHI CE L'HA MANDATI!

Commento 26 - Inviato da: Andrea Avato, il 25/02/2013 alle 14:24

Foto Commenti

Non credo che i vigili sabato li abbia mandati il sindaco. Più probabile sia stato qualche residente di Castelsecco o qualche automobilista indispettito da alcuni parcheggi molto selvaggi (dice che sabato in effetti la situazione era ben oltre la normalità). Però resto dell'idea che, considerando il meteo, la partita in corso, l'eccezionalità della situazione (si giocava di sabato, con piscina e palestre aperte), si doveva ricorrere al buonsenso e chiudere il famoso occhio. Non che sia giusto, ma lo chiudono tante di quelle volte che una in più non l'avrebbe notata nessuno.

Commento 27 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 25/02/2013 alle 16:03

Foto Commenti

visto che lo stadio e' dotato di un impianto con altoparlanti non costava molto,prima di iniziare a fare multe su multe,andare a chiedere di annunciare che chi aveva messo le macchine in modo troppo "selvaggio" doveva spostarle al piu presto pena contravvenzioni...bastava un'pò di buon senso,ma si sa che con loro non va d'accordo.

Commento 28 - Inviato da: Paul, il 26/02/2013 alle 12:52

Foto Commenti

Quoto Ghibellino...