Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
il gruppo lingua in curva sud
NEWS

L'Arezzo va sotto, spinge ma non rimonta. Traversa di Rubechini, vince la Viterbese

Arriva la prima sconfitta in campionato della gestione Nofri. Decisivo un gol di Gubinelli dopo appena dieci minuti, segnato fra le proteste amaranto per un dubbio fuorigioco. Nonostante la terza gara in nove giorni, la squadra è cresciuta alla distanza, colpendo un legno ed esercitando un costante predominio territoriale. Ma il gol del pari non è arrivato



Rubechini di testa centra la traversa a portiere battutoAlmeno nel primo tempo, più che la stanchezza della partita di Coppa, l’Arezzo impiega troppo nel prendere le misure ad avversari e terreno di gioco, reduce dalla partita di rugby tra Italia e Galles.

Al 4' si fa vedere subito Vegnaduzzo con una sponda per La Porta che calcia debolmente tra le braccia di Dolci. Gli amaranto rispondono con il tiro dal limite di Gentili che sorvola la traversa senza creare alcun problema a Riommi. Gli uomini di Nofri faticano sulle fasce, in particolar modo in fase difensiva, mentre Piccolo e Idromela sono costretti più a coprire che a inventare. La Viterbese invece sfrutta al meglio Gubinelli sulla destra e Gnignera sulla sinistra a cui Calzola cerca di chiudere gli spazi in ogni modo.

Al 10’ però non bastano le manieri forti, Gnignera arriva quasi sul fondo e appoggia all’indietro, Giannone cambia gioco per Gubinelli che sfrutta il movimento di Vegnaduzzo (l’attaccante è in offside ma si disinteressa del pallone) e dopo aver saltato Dolci e La Rocca infila il pallone in rete.

La reazione dell’Arezzo non riesce a venir fuori se non su calcio piazzato. La Viterbese ci riprova sulle fasce e con la punizione di Giannone che sfiora il palo alla destra di Dolci. Gli amaranto si svegliano alla mezz’ora quando Idromela di destro prova a sfruttare il suggerimento di Piccolo con la parata in due tempi di Riommi.

L’Arezzo insiste e al 39’ coglie in pieno la traversa con il colpo di testa di Rubechini sulla punizione di Piccolo, poi Martinez sulla respinta salta più in alto di tutti ma ci sono ancora i guanti di Riommi a negargli il gol.

L’ultima azione pericolosa del primo tempo è della Viterbese che viene frenata più che dagli avversaridal proprio terreno di gioco con una zolla che tradisce il contropiedi di Gubinelli.

Mister Farris non è contento dei suoi e a inizio ripresa inserisce Ciogli e Pero Nullo. Nofri cambia solo Piccolo (problemi muscolari) per Mastromattei e il risultato è quello di collezionare palle gol senza però riuscire a colpire. Al 55’ la Viterbese si scopre e offre il fianco al contropiede dell’Arezzo ma Bianchini e Martinez non si intendono su chi deve ricevere la sfera, alla fine l’azione si risolve con la botta di Rubechini dal limite che esce di poco a lato.

La Viterbese seppur passando al 4-3-3 pensa prima a coprirsi cercando poi di attaccare con la velocità di Pero Nullo e Gubinelli. I ragazzi di Federico Nofri però fanno troppa fatica sugli esterni, Bianchini e Martinez non riescono a tenere palla e così le occasioni più pericolose arrivano sui tiri dal limite di Gentili e Mastromattei che non inquadrano la porta.

La Viterbese arretra il baricentro ma l’Arezzo non riesce a trovare lo specchio della porta con Riommi che resta a guardare. Nel minuti finali Martinez calcia dal limite trovando la deviazione di Ibojo con Bianchini colto in offside mentre cerca di anticipare Riommi in uscita. L’erroraccio arriva anche dalla Viterbese con Vegnaduzzo che non riesce a inquadrare la porta a tu per tu con Dolci dopo aver recuperato palla su Secci.

La settimana terribile dell’Arezzo si chiude con un ko che lascia l’amaro in bocca soprattutto per l’atteggiamento in fase offensiva e i primi 30’ in cui l’Arezzo ha creato davvero poco e concesso troppi spazi sulle corsie laterali. 


VITERBESE (4-4-2): Riommi; Bellacima, Pollini, Ibojo, D'Alessio; Gubinelli, Giannone, Giacinti (1' st Pero Nullo), Gnignera (1' st Ciogli); Vegnaduzzo, La Porta (23' st Fapperdue).
A disposizione: Ciampini, D'Ambrosio, Persico, Scardini.
Allenatore: Massimiliano Farris.
AREZZO (4-4-2): Dolci; Calzola, Secci, Pecorari, La Rocca; Gentili (37' st Zuppardo), Idromela (21' st Bozzoni), Piccolo (10' st Mastromattei), Rubechini; Bianchini, Martinez.
A disposizione: Casini, De Martino,  Pucci, Mannini, Bozzoni.
Allenatore: Federico Nofri.
Indisponibili: Mencarelli, Sereni, Zurli. Diffidati: Gentili, Piccolo, Stufa.
ARBITRO: Colosimo di Torino (Cipressa di Lecce – De Meo di Formia).
RETI: pt 10' Gubinelli.
Note - Recupero: 1' + 4'. Angoli: 5 a 4 per la Viterbese. Ammoniti: pt 23' Giacinti, 25' Bellacima, 25' Martinez; st 10' Ciogli, 13' Calzola, 19' Idromela.

 

scritto da: Matteo Marzotti, 03/03/2013





Viterbese-Arezzo, interviste in sala stampa

Viterbese-Arezzo 1-0
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: vipamaranto, il 03/03/2013 alle 10:52

Foto Commenti

Dai Amaranto tornate stasera con tre punti,sono fondamentali non è missione impossibile.

Commento 2 - Inviato da: alfa, il 03/03/2013 alle 13:09

Foto Commenti

per chi non può recarsi a viterbo, ci dovrebbe essere la diretta radiofonica della partita in streaming su www.radiopuntozero.net

Commento 3 - Inviato da: mino27, il 03/03/2013 alle 14:09

Foto Commenti

Alò Arezzo!!!!!!

Commento 4 - Inviato da: mino27, il 03/03/2013 alle 14:43

Foto Commenti

Cry

Commento 5 - Inviato da: BOTOLOFIERO, il 03/03/2013 alle 15:06

Foto Commenti

SI PUO' BESTEMMIARE ???????????????????????

Commento 6 - Inviato da: alfa, il 03/03/2013 alle 15:09

Foto Commenti

traversa di rubechini!

Commento 7 - Inviato da: Andrea Avato, il 03/03/2013 alle 15:22

Foto Commenti

per mezz'ora viterbese più brillante dell'arezzo, con maggiore possesso palla e più facilità nell'arrivare alla conclusione. negli ultimi dieci minuti buona reazione amaranto, con la viterbese schiacciata nella trequarti. clamorosa la traversa di rubechini, arezzo che ha protestato per due falli al limite dell'area su idromela e gentili non sanzionati

Commento 8 - Inviato da: max71, il 03/03/2013 alle 15:39

Foto Commenti

Pecorari smetti che e meglio per tutti

Commento 9 - Inviato da: BOTOLOFIERO, il 03/03/2013 alle 16:25

Foto Commenti

stagione iniziata male e che continua male speriamo di chiuderla bene

Commento 10 - Inviato da: mino27, il 03/03/2013 alle 16:31

Foto Commenti

Cry che tristezza!

Commento 11 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 16:52

Foto Commenti

siamo fortissimi.

peccato, avevo fatto la bocca ai play off......

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 16:54

Foto Commenti

poi dai... il campo di patate,le fatiche di coppa, la sfortuna e l'arbitro ridicolo.....niente via è nato male il campionato, la squadra è ottima ma gira tutto storto.

ah, poi è colpa anche della società e degli aretini che sono ringhiosi e dell'ambiente che fa troppe pressioni.

Commento 13 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 17:00

Foto Commenti

i risultati delle altre ci hanno detto strabene. siamo ancora uno sopra i play out.

 

per i padri , i vip e i procuratori invece siamo ancora a 9 punti dai play off

Commento 14 - Inviato da: BOTOLOFIERO, il 03/03/2013 alle 17:16

Foto Commenti

Meno male ferro che quelle dietro hanno fatto come noi comunque siamo due punti sopra i play out anche se sono d'accordo con te dobbiamo fare alla svelta i punti per salvarsi e smettere di sognare altre cose

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 17:20

Foto Commenti

un punto botolo,uno.

trestina 30 arezzo 31

Commento 16 - Inviato da: vipamaranto, il 03/03/2013 alle 17:30

Foto Commenti

Se il Trestina ha perso forse siamo a +2,comunque pensiamo a salvarci,poi in Coppa tireremo fuori stimoli e grinta sopra le righe,mica si passerà tutta la settimana a bubare se oggi avevamo pareggiato non s'era rubato niente! Dai Ferretti dagli una caricatina .

Commento 17 - Inviato da: cencetti, il 03/03/2013 alle 19:15

Foto Commenti

che non sia un anno facile l'avevamo capito mesi fa'............comunque vediamo se riusciamo a far qualcosa in coppa ........per la salvezza penso che non dovremo avremi grossi problemi........per finire  anche quest'anno , anno perso......................

Commento 18 - Inviato da: cencetti, il 03/03/2013 alle 19:16

Foto Commenti

avrere.............

Commento 19 - Inviato da: cencetti, il 03/03/2013 alle 19:18

Foto Commenti

avere............alla terza hahahahahahaha

Commento 20 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 19:22

Foto Commenti

trestina - flaminia 2-2

Commento 21 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 19:29

Foto Commenti

AVATO: (o altri che sanno)

avrei una domanda seria:

ma questo sig. Bonafede che è arrivato (non portando ahimè troppa fortuna) e ha avuto dal presidente l'incarico di direttore tecnico E sportivo , in realtà chi è??

cosa ha fatto finora nella vita e nel calcio(soprattutto)?

insomma, per avere un incarico delicatissimo di direttore tecnico-sportivo per una squadra che ambisce alla lega pro , uno deve avere esperienza e conoscenze nel calcio,e manco poche! Di lui nessuno ha detto niente,non si sa chi sia e cosa faccia nè che pesce è. Per curiosità dico. Anche perchè dal suo avvento lo stimato Dioguardi non ha parlato più,e lo stesso bonafede a parte un'intervista grottesca a rai sport mi pare che non si sia fatto scappare nulla.....

INSOMMA,siete fiduciosi per il ruolo(fondamentale) di direttore tecnico-sportivo?????

Commento 22 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 19:31

Foto Commenti

vip:

dei risultati della juniores sai tutto compresi i minuti e peli del culo del massaggiatore,

invece del trestina nostro rivale attuale manco ti prendi la briga di vedere che ha fatto???

Commento 23 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 19:37

Foto Commenti

trestina flaminia 2-4 finale te lo dico io!!!! io lupo!!!!!!! e meno 2 !!!!!Wink

vippe ce se salva?!?!?!?!?

Commento 24 - Inviato da: botolo rompipalle, il 03/03/2013 alle 19:48

Foto Commenti

ma che sa della juniores che ieri ha scritto doppietta di zaccanti e non è vero 

Commento 25 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 19:50

Foto Commenti

ma di bonafede sa niente nessuno??

ormai m'è entrata 'sta curiosità..-----.

Commento 26 - Inviato da: Paul, il 03/03/2013 alle 20:12

Foto Commenti

Un pareggio in 3 partite in questa settimana...è quello cche abbiamo ottenuto. Salviamoci (sono ottimista) e poi nella partita di ritorno proviamo l'impresa, almeno per qualcosa poi lotteremo, poi si starà a vedere.

Commento 27 - Inviato da: DaM, il 03/03/2013 alle 20:22

Foto Commenti

a quello che disse Andrea, Bonafede dovrebbe essere "solo" un collaboratore di Dioguardi, mentre il ruolo di Direttore Sportivo non è stato ancora individuato (ma queste sono solo voci). Personalmente, mi auguro venga cercato un DS di categoria. Non ci sarebbe manco bisogno di andare tanto lontano, visto che a inizio campionato ci s'aveva già...

Tra l'altro il ruolo di Direttore Tecnico, a norma di FIGC, non è un ruolo che può essere ricoperto da chiunque:

 

Art. 17 - Direttori Tecnici
1. I Direttori Tecnici sono abilitati alla conduzione tecnica di squadre di ogni tipo e categoria e compete loro collaborare agli indirizzi tecnici di tutte le squadre della società per la quale sono tesserati e di partecipare alla loro attuazione, d'intesa con i tecnici responsabili di ciascuna squadra.
2. La qualifica di Direttore Tecnico è riconosciuta dal Consiglio Direttivo del Settore Tecnico a coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:
a) per i Tecnici abilitati quali Allenatori Professionisti di 1a categoria che al compimento del 65° anno di età abbiano svolto almeno quindici anni di attività quale Tecnico Responsabile di prima squadra nel Settore professionistico, dei quali almeno cinque presso società della Lega Nazionale Professionisti;
b) in alternativa al requisito richiesto dalla precedente lettera, aver svolto, a seguito di regolare abilitazione, attività quale Tecnico Responsabile di rappresentative Nazionali A o Under 21 per almeno cinque anni, o Tecnico Responsabile di prima squadra presso società che abbiano partecipato al Campionato della massima Divisione per almeno 5 anni ed aver conseguito in tale attività risultati particolarmente qualificanti in sede nazionale e internazionale;
c) relativamente al comma b), per i Tecnici provenienti da Federazioni Estere, possedere un livello di cultura adeguato all'espletamento delle funzioni proprie del ruolo, da accertare con colloquio sostenuto avanti ad una Commissione nominata dal Presidente Delegato;
d) aver comunque sempre dimostrato una ineccepibile etica professionale;
e) essere riconosciuto fisicamente idoneo in conformità alla legislazione sulla tutela sanitaria degli sportivi professionisti.
3. Le domande per l'abilitazione a Direttore Tecnico devono essere inoltrate, per la valutazione relativa, al Comitato Esecutivo del Settore Tecnico corredate dalla documentazione comprovante il possesso dei requisiti di cui al precedente comma 2.
4. Per il tesseramento di Direttori Tecnici provenienti da Federazione Estera, oltre al possesso dei requisiti di cui al comma 2 lettere b), c), d), e) è necessario il parere favorevole del Presidente della F.I.G.C. 


e direi che ha una caratura "squisitamente" tecnica, più di quella di un Direttore Sportivo... così ad occhio non sono sicuro che il ruolo sia stato assegnato in modo coerente con il regolamento.

Commento 28 - Inviato da: BOTOLOFIERO, il 03/03/2013 alle 20:48

Foto Commenti

te l'avevo detto ferro due punti per fortuna e cmq per la cronaca questa è la dodicesima sconfitta in campionato ...ora basta !!!!!!!!!!!!!!!

 

Commento 29 - Inviato da: Ceciliamaranto, il 03/03/2013 alle 20:55

Foto Commenti

L'allenatore insiste a far giocare in difesa giocatori che non sono più all'altezza e tiene in panchina giovani che invece potrebbero fare al caso dell'Arezzo. ( Vedi Mannini &co)

Commento 30 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 03/03/2013 alle 21:02

Foto Commenti

m'hai rubato le parole di bocca

Commento 31 - Inviato da: Ceciliamaranto, il 03/03/2013 alle 21:24

Foto Commenti

Non voglio sponsorizzare nessuno, la mia è solo una proposta, visto che le cose vanno così male!!!!!!!!

Commento 32 - Inviato da: Ceciliamaranto, il 03/03/2013 alle 21:25

Foto Commenti

Perchè fare giocare sempre i soliti che poi fanno perdere la partita, proviamo a cambiare!

Commento 33 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 21:59

Foto Commenti

grazie dam.

non sono così sicuro che sia un collaboratore di dioguardi.

sul sito ufficiale si riporta DIRETTORE TECNICO E (e) SPORTIVO.....

insomma,è veramente il nuovo ds questo signore?? chi é? de che razza è? e soprattutto:

perchè NESSUNO ne ha mai parlato e ne parla?

sento forte puzza di abbruscato......

poi sarà che nessuno conosce il suo curriculum???

Commento 34 - Inviato da: il ferro, il 03/03/2013 alle 22:01

Foto Commenti

ripeto....DIRETTORE TECNICO E SPORTIVO!!!!! ma nessuno sa e dice nulla? io armango.....

Commento 35 - Inviato da: Andrea Avato, il 03/03/2013 alle 22:58

Foto Commenti

Riguardo la partita, non c'è molto da dire. E' mancato il risultato, purtroppo. La prestazione è stata buona, specialmente dal 25' in poi. All'inizio l'Arezzo ha un po' sofferto ma, contrariamente a quanto pensano molti, davanti non c'erano quattro scalzacani. Se la Viterbese non perde dal 25 novembre, un motivo ci sarà. Ci è mancata concretezza, ci è mancato uno stoccatore d'area perché Bianchini è ammirevole per il mazzo che si fa, ma in fase conclusiva ha qualche carenza. Ci è mancata la geometria di Piccolo, che oggi non ha combinato molto. Però le parole di Farris sono emblematiche. Per fortuna il vantaggio resta di +2, sennò si faceva nera un'altra volta. Ma perdere a Viterbo purtroppo può starci (senza le pugnette che noi siamo l'Arezzo, il blasone e fave varie). Se giochi contro una squadra forte quanto te, puoi vincere o pareggiare o perdere. Devo dire che in quanto a prestazioni, a voglia di fare, da un mese in qua le cose sono cambiate. In meglio

CECILIAMARANTO (30)

Mannini potrebbe giocare a destra, ma Calzola in questo momento sta facendo molto bene. Ed è un '95.

DAM (28)  e FERRO (36)

Nell'intervista di oggi, Bonafede ha detto che i piani tecnici per il prossimo anno li farà lui. Vorrei chiarire meglio la situazione prima di scriverne. Per adesso spero che ogni membro dell'organigramma abbia la saggezza di portare avanti solo gli incarichi che è in grado di gestire con competenza e conoscenza. Mi riferisco a tutti, perché forse si sottovaluta che il calcio non è ambiente in cui lavorare d'improvvisazione.

Commento 36 - Inviato da: max71, il 03/03/2013 alle 23:10

Foto Commenti

mah! all 'inizio da come parlava romanesco pensavo fosse il dt della viterbese,poi ci ho ripensatoe mi sono ricordato che è entrato in societa'.

speriamo che sia in grado di  costruire una squadra in grado di vincere il campionato.

comunque per quest'anno l'unico obbiettivo è la salvezza,la squadra è questa con tanti limiti(purtroppo)

per vincere il campionato il prossimo anno ci vorra' ben altro.

Commento 37 - Inviato da: mino27, il 03/03/2013 alle 23:14

Foto Commenti

Money mouthpiù che romanesco a me Max sembrava la parlata del sud 

Commento 38 - Inviato da: vipamaranto, il 04/03/2013 alle 07:40

Foto Commenti

È dal post 16 delle 17,30 che dico che siamo a +2, sveglia........... io supertifoso amaranto dalla nascita,ma quella domenica nel lontano 1991 Arezzo-Prato 4-1 vi ricordate i gemelli del gol quella domanica fantastici,a parte un gol di De Poli doppietta di Cobra Tovalieri e gol di Dell'Anno,ma quel lancio di Dell'Anno di rovesciata da centrocampo sul terzo gol non l'ho dimenticherò mai...........dimenticavo sono romano dunque non conosco niente dei vostri colori.

Commento 39 - Inviato da: DaM, il 04/03/2013 alle 09:17

Foto Commenti

Nell'intervista di oggi, Bonafede ha detto che i piani tecnici per il prossimo anno li farà lui.

Questo effettivamente vol dire tutto e vol dire niente. Sarebbe bello capire, in pratica, chi sceglie i giocatori.

Se non è bastato un biennio di bacismo per capire che i ruoli improvvisati non fanno vincere i campionati allora mi sa che siamo da capo un'altra volta.

Commento 40 - Inviato da: il ferro, il 04/03/2013 alle 14:49

Foto Commenti

ah!alora questo bonafede è a tutti gli effetti direttore sportivo!!!

e nessuno aveva detto nulla!!! cazzo, la notizia più importante del periodo e nessuno ne sa una sega!!! incredibile!!!

 

 ma si potrà sapere dal presidente qualcosa!!! o da dioguardi!!! tutto tace! PERCHE'???

SENTO PUZZA DI MERDA LONTANO UN MIGLIO......

 

chi è BONAFEDE? che ha fatto finora? dove lavorava? ha la fiducia anche di dioguardi o solo del presidente che gli ha dato il compito più delicato dell'organigramma??!?!??

INSOMMA A CHI FERRETTI HA DATO IL FONDAMENTALE COMPITO DI DS E DT????

incredibile.....nessuno sa nulla di questa delicatissima faccenda

Commento 41 - Inviato da: il ferro, il 04/03/2013 alle 14:56

Foto Commenti

ok vip non ti scaldare.....

sicuramente se segui l'Arezzo da tanto ci si conosce bene,quindi è inutile quistionare tra noi.

comunque mai detto che sei romano. solo dubitato rapporto di parentela con giocatori juniores. e i babbi e i procuratori qui non si sopportano più di tanto perchè anteporranno sempre le sorti del protetto a quelle dell'Arezzo(come è normale). insomma, per sapere alle 17 risultato e marcatori della juniores devi essere stato alla partita. fin qui nulla di male. a volte vado anch'io(i campionati giovanili li posso seguire nonostante il daspo), ma inserire la notizia subito in un blog che parlava di prima squadra ha puzzato.....

 

comunque se sei tifoso di vecchia data di sicuro ci si conosce!!!

p.s. se vuoi sapere chi e quando uno ha segnato, come e in che partita chiedi......

dal 1988 in poi nessun errore....ma anche prima le so quasi tutte.Wink

Commento 42 - Inviato da: vipamaranto, il 04/03/2013 alle 20:57

Foto Commenti

Inanzitutto non sono romano ,ma sono Aretino e me ne vanto! dimmi il colore della maglia di un Arezzo-Lucchese stagione 91/92 era veramente particolare.