Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Marco saluta dall'isola dei famosi
NEWS

Piccolo e Casini, due errori fatali. Pecorari e Idromela non sbagliano la partita

Una palla persa dal centrocampista ha innescato la ripartenza della Turris, favorita dalla smanacciata del portiere che ha consentito a Vitale di segnare il gol dell'1-0. Troppa frenesia fra gli amaranto, che hanno peccato di scarsa lucidità. E così Gentili, Rubechini, Bianchini e Martinez non sono riusciti a incidere, complici anche le grandi parate del portiere Sollo



Idromela prova il tiro contrastato da SibilliLe pagelle di Arezzo-Turris.

CASINI 5 Aveva una chance importante, la sfrutta male. Va con le mani morbide sul tiro non irresistibile di La Carra e quella palla lasciata lì, dentro l’area piccola, si trasforma nella pugnalata fatale per l’Arezzo.

CALZOLA 6 La partita più sporca, brutta e sofferta della sua parentesi amaranto. Nel primo tempo annaspa di brutto, sbaglia i tempi di gioco e qualche passaggio elementare. Un po’ meglio nella ripresa, con la Turris che rinuncia a offendere e a lui non rimane che spingere. Lo fa senza troppa qualità, ma con la solita foga.

SERENI 5.5 Fuori posizione quando Piccolo perde palla e consegna alla Turris la ripartenza decisiva. Gioca con la bava alla bocca, ma l’assenza di un mese per infortunio si fa sentire. E alla distanza la stanchezza viene fuori, facendogli sbagliare alcuni palloni che di solito non sbaglia.

PICCOLO 5 Bene soltanto sui calci piazzati: suo l’angolo che frutta il gol, sua la punizione che scheggia la traversa a inizio ripresa. Per il resto, una giornataccia. Il piede non è caldo, le traiettorie sono sballate e anche le geometrie, stavolta, vanno a farsi benedire. In più consegna scriteriatamente un contropiede alla Turris che si tramuta nella mazzata finale.

SECCI 6 Il gol è la cosa migliore dei suoi 77 minuti. In difficoltà su La Carra, soffre anche la verve di Vitale. Ha il merito di non mollare, fino a trovare il colpo di testa del pari. Ma passa più di un’ora col fiatone (st 32’ La Rocca ng).

PECORARI 6 Il capitano c’è. Osserva impotente la frittata dei compagni sull’azione del gol, poi limita i danni e va a sportellare di testa con La Carra. Si spinge in avanti, spizza diversi palloni. Tra i pochi a giocare con la lucidità giusta.

MARTINEZ 5.5 Una bella sponda per il gol di Secci, due conclusioni che Sollo devia in angolo. Corre come un matto, corre fino all’ultimo secondo, però ottiene il minimo risultato col massimo sforzo. Contro dieci avversari perennemente dentro la trequarti, serviva un’invenzione che non è arrivata. In più l’arbitro lo ammonisce per una simulazione molto dubbia.

IDROMELA 6 Non male. Anzi, a un certo punto è quello che suona la carica: ruba palla, contrasta, attacca lo spazio, crossa in mezzo, guadagna angoli. Va a sprazzi, ma per larghi tratti di match è il più attivo. Fabiano gli aveva fatto i complimenti alla vigilia, lui non l’ha voluto smentire.

BIANCHINI 5.5 Contro Allocca e Biagini è tutto un mulinare di gomiti. Manca due volte il “carpe diem” sotto porta, riuscendo meglio nella sponda che nella conclusione. Quando si gira e tira in un fazzoletto, Sollo lo neutralizza con un paratone da applausi.

RUBECHINI 5.5 La sua prestazione è lo specchio di quella generale. Frenetico, tarantolato, si vede che vorrebbe spaccare il mondo e si fa tradire dalla fretta, dall’orgasmo. Eppure troverebbe il colpo vincente in rovesciata, se non fosse che Sollo è in vena di prodezze. Nel secondo tempo scolora (st 22’ Zuppardo 5.5 Stavolta non trova il gol del subentrato. Si piazza largo a sinistra, ma il coniglio non esce nemmeno dal suo cilinfro).

GENTILI 5.5 Parte benino, è il primo a testare i riflessi di Sollo con un destro al volo ribattuto a fatica. Ma poi ricade nel difetto di portare troppo palla. E il suo spunto nell’uno contro uno, che sarebbe servito come il pane, resta dentro gli spogliatoi (st 25’ Bozzoni 5.5 Il cambio più utilizzato non frutta granché. Anche lui finisce invischiato nella marmellata sulla trequarti e il gioco, invece che allargarsi sulle fasce, si imbottiglia in mezzo, proprio dove vuole la Turris).

 

scritto da: Andrea Avato, 20/03/2013





Arezzo-Turris 1-1, interviste in sala stampa

Arezzo-Turris 1-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Briaschi, il 20/03/2013 alle 20:33

Foto Commenti

1 Un voto in più a Calzola nel secondo tempo devastante.

2 Piccolo ha toppato anche i calci piazzati.

3 tra andata e ritorno la differenza l'han fatta i portieri, il loro oggi, i nostri in entambi le partite.

Commento 2 - Inviato da: Paul, il 20/03/2013 alle 20:36

Foto Commenti

Casini da 4 errore gravissimo che ha compromesso tutto, Piccolo ha sbagliato una fila indefinita di lanci, tra quello visto Domenica a Deruta e in altre occasioni e qullo di oggi ci corre un mare...

Commento 3 - Inviato da: Edo, il 20/03/2013 alle 21:15

Foto Commenti

Vorrei complimentarmi con quel cretino che in tribuna laterale sopra di me continuava ad insultare piccolo e a dire che secondo lui non era bono a una sega e che Nofri doveva cavarlo perché non era buono.Ma io mi chiedo la gente che è un anno che non viene allo stadio,che non sa neanche la rosa,che si fa vedere solo quando c'è una finale o un palcoscenico importante cosa diavolo parla a fare?Perchè non stanno zitti,farebbero sicuramente una miglior figura!Oggi come ieri NO AL TIFOSO OCCASIONALE

Commento 4 - Inviato da: M.Fed, il 20/03/2013 alle 21:17

Foto Commenti

Ho paura che agli ottavi di play off ci vada la Virtus Castelfranco, hanno i risultati di coppa migliori di noi

Commento 5 - Inviato da: il ferro, il 20/03/2013 alle 21:53

Foto Commenti

ma maremma sepessima ladra e comunista:

se tanto anche a vincerli sti cazzi di play off resti in D (ma ti danno ben 30.000euro), ma chi cazzo ce lo fa fare de amazzassi per il quinto posto????

ai play off dovresti vincerle tutte e in trasferta . e diciamoci la verità, ndo cazzo si va........

poi anche succedesse un miracolo non ti ripescano.

 

allora dico io, arriviamo alla salvezza matematica poi 30.000 € e più te lo dico io come li intaschi......mettendo tanti tanti giovani in campionato così li valorizzi e intaschi un CONCRETO grazie dalle squadre contro cui giochi e che stanno lottando per qualcosa.

 

poi testa all'anno prossimo con LA SOCIETA' CHE FINALMENTE CI DICE CHE INTENZIONI HA

E QUALI SONO I PROGRAMMI E LE AMBIZIONI PER IL PROSSIMO ANNO.

i rubagalline volevano vincere. vediamo cosa vogliono fare i mastrolindi.....

Commento 6 - Inviato da: il ferro, il 20/03/2013 alle 21:55

Foto Commenti

EDO:

ben vengano i tifosi occasionali, magari si divertono e diventano malati.

semmai gli si dovrebbe insegnare a capaccione che è parecchio meglio se stanno MUTI.

Commento 7 - Inviato da: soloArezzo, il 20/03/2013 alle 22:05

Foto Commenti

calzola 6,5 abbondante lotta su ogni pallone ha grinta da vendere!

Commento 8 - Inviato da: soloArezzo, il 20/03/2013 alle 22:09

Foto Commenti

per le critiche a piccolo obbiettivamente oggi ha sbagliato gni cosa!

Commento 9 - Inviato da: Andrea Avato, il 20/03/2013 alle 22:59

Foto Commenti

NO RODAGGIO (1)

No. La Virtus Castelfranco ha un coefficiente di Coppa (rapporti punti/partite giocate) migliore del nostro.

EDO (5)

Annoso problema. Certa gente dà veramente fastidio, concordo con te. Il bello (o il brutto) è che chissà quanta gente ancora deve tornare dopo un anno di assenza. E chissà quante cagate dirà.

FERRO (7)

Non hai tutti i torti. Arrivando quinto, devi sicuramente giocare i due play-off del girone in trasferta (con l'obbligo di vincere). Poi di lì in avanti dipende chi ti tocca. 

SOLOAREZZO (9)

Calzola lotta su ogni pallone, è vero. Però nel primo tempo ha fatto così così anche lui. 

Commento 10 - Inviato da: Amaranta, il 20/03/2013 alle 23:02

Foto Commenti

andrea ma ci siamo o no ai play off??? perchè quì la gente dice le puttanate

Le puttanate le avevo dette io nell'altro post, credendo che si guardassero soltanto i risultati delle semifinali. Ma poi mi sono corretta perche' su facebook mi hanno fatto notare l'errore: passa ai play off il Castelfranco per il miglior coefficiente in coppa, dal momento che si guarda tutto il cammino di coppa.....

Commento 11 - Inviato da: Amaranta, il 20/03/2013 alle 23:04

Foto Commenti

ecco, rispondevo insieme ad Andrea....  :-)

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 20/03/2013 alle 23:56

Foto Commenti

AVATO:

io te pigliavo pel culo per il portiere under, ma con un portiere normale in entrambe le gare di semifinale si sarebbe passati noi......

Commento 13 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 21/03/2013 alle 08:33

Foto Commenti

Ferro hai ragione su tutto!I play-off hanno poco senso se in palio non c'è la promozione....con tutto il rispetto per il denaro non credo che 30.000 euro farebbero la differenza per il futuro.Per quanto riguarda questa semifinale non si può che parlarne sui 180 minuti dove l'Arezzo ha dimostrato dei limiti sotto il piano difensivo soprattutto a livello di singoli.Mi dispiace tanto ma i portieri sia all'andata che al ritorno hanno sbagliato troppo mentre quello della Turris ieri ha fatto una grandissima partita.

Commento 14 - Inviato da: baicol, il 21/03/2013 alle 10:12

Foto Commenti

Cari ragazzi potevi fare meglio, tanta voglia di fare ma alla fine il risultato ha premiato la Turris. Troppi hanno steccato la partita ieri, e ancora mi sto chiedendo se i nostri hanno trovato la giornata storta proprio quando non ci voleva oppure se buona parte del merito va alla disposizione in campo della Turris, che giustamente ha intasato tutto quello che c'era da intasare, anche il bordo campo da dove ostacolavano le nostre rimesse laterali nel secondo tempo.

Ora non resta altro che portare a termine l'operazione salvezza prima possibile, di conseguenza vista la classifica corta del girone non è un'eresia fare un pensierino ai play off. Forse non conteranno una cippa ma secondo me chi li vince quest'anno ha ottime chance di ripescaggio. Quindi poche seghe e pedalare.

Per programmare il prossimo campionato non c'è cosa migliore che giocare al meglio questo.

 

Commento 15 - Inviato da: Pablito82, il 21/03/2013 alle 11:21

Foto Commenti

Dai....la sostanza è che a cambio portieri...l'Arezzo passava il turno tranquilissimamente!!!

Non avere un portiere affidabile è il primo errore della società....PUNTO.

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 21/03/2013 alle 15:01

Foto Commenti

già.

ma uno "affidabile" non ce l'ha scritto in fronte......

Commento 17 - Inviato da: Andrea Avato, il 21/03/2013 alle 16:18

Foto Commenti

FERRO (24)

Col portiere under non ci sono cristi, qualche errore va messo in conto. Anche se Bucchi, che under non era, gli errori l'ha fatti uguali. E anche se la Turris in porta c'aveva un '94 che ha parato anche i moscini. Ma tanto penso che per l'anno prossimo torna Scarpelli, un '93, ed è finita lì. Giocherà lui.