Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
Caterina, Sara, Marta e Sarah
NEWS

La partita perfetta, l'uomo ragno, l'imbuto della Turris, i milletrecento e i play-off

La rimonta era difficile e l'Arezzo non doveva sbagliare niente. Invece, specie nella ripresa, ha attaccato con troppa ansia, finendo per imbottigliarsi proprio là dove volevano gli avversari. Che vanno in finale con merito, perché sono stati cinici nell'approfittare dei gentili omaggi amaranto. Molta più gente del previsto in tribuna, a testimonianza che c'è fame di calcio e che il fuoco sotto la cenere va alimentato. Adesso Nofri alza l'asticella a un nuovo obiettivo: dopo la partita di domenica con il Todi, si capirà qualcosa in più



l'ironico (ma non troppo) striscione esposto ieri dai tifosi amaranto1. La rimonta era difficile. Non impossibile, ma difficile sì. Due gol di vantaggio sono tanta roba e per ribaltare la semifinale sarebbe servita la partita perfetta. Il che significava non sbagliare niente né dal punto di vista tecnico, né da quello tattico, né da quello mentale. Poi è serie D e con un po’ di buona sorte, magari andava diversamente. Ma nel complesso, tra andata e ritorno, la Turris ha combinato qualcosa più dell’Arezzo. Anche il solo aver approfittato cinicamente dei gentili omaggi di casa nostra, vale il passaggio del turno.

2. E’ chiaro che, banalizzando, verrebbe da dire che la differenza l’hanno fatta i portieri. I nostri hanno ciccato, i loro no (anche se Manfredonia all’andata non sembrò proprio una saracinesca, anzi). E verrebbe anche da dire che se sistemi l’under tra i pali, ogni tanto qualche errore devi metterlo in conto. Però poi di là giocava tal Francesco Sollo, classe ’94, che ha recitato da uomo ragno per novanta minuti e tutti i ragionamenti cadono, anche perché abbiamo ancora negli occhi gli erroracci di inizio stagione di Bucchi, che tutto era fuorché un pivello. Semmai viene il sospetto che Casini abbia pagato, a livello psicologico, l’esclusione dell’ultimo periodo e ieri si sia fatto tradire da una palla banalissima. Di sicuro se Dolci, all’andata, non avesse regalato il pari alla Turris a pochi secondi dal vantaggio di Martinez, e se ieri Vitale non si fosse trovato una palla regalo a due metri dalla porta, la storia sarebbe stata scritta in un’altra maniera. Ma ragionando in questo modo, l’Arezzo oggi starebbe preparando il quarto di Champions contro il Barcellona.

3. Che poi, a essere onesti, l’eliminazione non è colpa dei portieri. Quando è iniziato il secondo tempo, all’Arezzo servivano due gol senza prenderne. Difficile, come detto all’inizio, ma non impossibile. Con la Turris rintanata dietro, un po’ sulle gambe e mai tanto vispa da imbroccare una ripartenza, l’unica cosa da non fare era attaccare solo di foga, con l’ansia a braccetto. Invece è accaduto. Quando cominciava l’azione, le due punte erano là davanti, Gentili e Rubechini erano già altissimi e anche Idromela andava a buttarsi dentro l’area. Una ressa gigantesca che ha prodotto tante testate contro il muro e il muro, ovviamente, non ha ceduto. Bisognava fraseggiare di più e sfruttare la forza della squadra, cioè le corsie esterne, senza infilarsi nell'imbuto. Più facile a dirsi che a farsi, ma è stato così.

 

Francesco Sollo, portiere paratutto della Turris4. La Turris forse è stata sottovalutata dall’opinione generale. Ha giocatori esperti, di qualità. E poi quando devi difenderti e ripartire, ti servono un portiere che para, due centrali bravi di testa, uno davanti che sappia tenere palla e un altro veloce di rimessa. Loro ce li avevano e li hanno sfruttati come si deve. In tal contesto, anche il giorno di riposo in meno ha pesato relativamente. La Turris veniva da un periodo poco felice, ma lasciare l’iniziativa agli altri e godersi settanta metri di campo quando rubi palla è la situazione più invitante e semplice del mondo. Doveva essere l’Arezzo a fare qualcosa di più del normale e contare pure su qualche episodio favorevole. Che non è arrivato.

5. Peccato che di fronte a 1.300 persone, l’Arezzo abbia giocato meno bene del solito. Una prestazione più armonica e lineare avrebbe consegnato un’immagine diversa a tanti che non tornavano allo stadio da tempo. Ma alla fine, se questi vogliono, possono comprare il biglietto pure domenica. Se poi pensavano di vedere all’opera Ibra e Messi, informateli che da noi non ci hanno giocato mai.

6. Resta da dire che, in ogni caso, l’Arezzo ha messo in fila sei palle gol nitide, più la rete di Secci e la traversa scheggiata da Piccolo su punizione. Come minimo, avrebbe meritato di vincere la partita di ieri. Ma forse sarebbe solo aumentato il rimpianto.

7. Bello il colpo d'occhio in tribuna. Sconfessati tutti i pronostici sui soliti 400 per un pomeriggio di mercoledì. La gente ha voglia di calcio, di lottare per obiettivi importanti, di recuperare certe atmosfere del passato. Bello anche l'applauso finale alla squadra, il coro della curva più potente del solito. Questo fuoco che cova sotto la cenere va alimentato con programmi seri, scelte oculate e uomini giusti sui quali puntare. C'è da costruire un progetto vero e non si può più sbagliare.

8. Nofri ha detto che se la squadra resterà concentrata, cattiva, attenta come nell’ultimo mese e mezzo, ai play-off ci si potrebbe arrivare tramite campionato. Forse è un modo per stimolare il gruppo verso la salvezza o forse ci crede veramente. Se il quinto posto è un obiettivo concreto, comunque, si scoprirà domenica sera. Dopo l’amaro della Coppa, bisogna giocare contro il Todi che è ultimo. Una partita che ha tutte le sembianze del trappolone formato maxi.

 

scritto da: Andrea Avato, 21/03/2013





Arezzo-Turris, applausi finali del pubblico

Arezzo-Turris 1-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Toni, il 21/03/2013 alle 11:00

Foto Commenti

Una grandissima amarezza...

Commento 2 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 21/03/2013 alle 11:14

Foto Commenti

Bravo Andrea come sempre a fotografare la partita e le situazioni ad essa collegate,verissimo il fatto che la Turris nel doppio confronto ha fatto qualcosina di più e questo è un macigno che chiude qualsiasi ulteriore discorso.Però,non per fare i piangina o cercare scusanti,ma Arezzo con gli arbitri è sempre e da sempre sfortunata ed in questo doppio confronto questo aspetto non è stato sfatato.Se era rigore quello dato alla Turris all'andata forse poteva essere qualcosa di più di una simulazione quella di Martinez ieri pomeriggio senza contare il "teatrino degli indecisi" fra Arbitro e badalinee durato 2 minuti...Se poi una volta(magari quando conta)succederà un episodio a nostro favore ce ne faremo una ragione ma quando capiterà??? 

Commento 3 - Inviato da: Giotto, il 21/03/2013 alle 11:43

Foto Commenti

E' proprio vero.... sotto la cenere cova il fuoco della passione di tanta gente che vuole lottare per obiettivi ambiziosi e vedere un'Arezzo che lotta e vince o comunque che gioca a testa alta. le amarezze degli ultimi anni ci hanno portato rassegnazione e pigrizia, il peggior nemico dell'entusiasmo. ieri abbiamo avuto la dimostrazione che che se la squadra lotta per una promozione o per una Coppa la gente viene. Per me la Società sta facendo bene, il presidente è in tribuna, bello l'invito alle giovanili. facciamo tesoro di tutto per ripartire 

Commento 4 - Inviato da: taxiamaranto, il 21/03/2013 alle 12:35

Foto Commenti

Avanti Ferretti,piano piano la cittadinanza si riavvicina e lei ne è forse l'artefice,proveremo a conquistare i play off,forse serviranno o no questo alla fine lo sapremo ma intanto si percepisce il desiderio di tornare trá i professionisti,poi se non sará questo anno sono convinto che lei farà un grosso squadrone per vincere il prossimo e ritrovarsi un gradino sotto dalla B grazie alla riforma della lega pro per il prossimo anno.

Commento 5 - Inviato da: Paul, il 21/03/2013 alle 12:38

Foto Commenti

Io ci credevo, con un pochino di fortuna, visto le molte occasioni avute che potevamo farcela. Se mi permettete spendo un grande ringraziamento per i nostri meravigliosi tifosi, che ieri hanno, abbiamo cantato per tutta la partita, con il giusto tributo finale alla squadra che ha cercato di ribaltare il risultato. Certo che noi uscire tra gli applausi e gli altri in finale fà girar le palle, ma nella vita c'è di peggio.   Forza Arezzo!

 

 

 

 

Commento 6 - Inviato da: BOTOLOFIERO, il 21/03/2013 alle 12:55

Foto Commenti

Mi sono guardato e riguardato l'episodio di Martinez e sono arrivato alla conclusione che è rigore tutta la vita ....se a noi ci devono solo sparare in aria per darci rigore lo dicano, fra l'altro ad ogni calcio d'angolo o punizione le maglie dei nostri giocatori aumentano di almeno  tre taglie ......chi di dovere si faccia sentire che io mi sono stufamo di farmi prendere in giro.

Al di là di questo onore e merito alla Turris che non ha ribato nulla nel passare il turno.

 

Commento 7 - Inviato da: Briaschi, il 21/03/2013 alle 12:56

Foto Commenti

Eravamo più di 1300. Nel conto non sono state considerate le donne che ieri avevano l' ingresso omaggio.. e di femmine ieri ce n'erano parecchie.

Commento 8 - Inviato da: Andrea Avato, il 21/03/2013 alle 13:05

Foto Commenti

http://www.youtube.com/watch?v=1w_X2PCMUaM

 

Sintesi della partita con immagini Rai 

Commento 9 - Inviato da: taxiamaranto, il 21/03/2013 alle 13:09

Foto Commenti

Secondo me essendo anche ieri presente,allo stadio c'erano almeno 2000 aretini più gli ospiti,ok i 1350 paganti poi le donne poi i ragazzi circa 200 (iniziativa eccezionale e complimenti) i portoghesi e ieri erano presenti numerosi,ecco il conto + di 2000,avanti proviamoci ancora e se fare i play off vuole dire giocare le prime partite in trasfrta non sarà certo un problema,la campagna è bella la domenica ci faremo sentire come sempre anche e soprattutto in trasferta.

Commento 10 - Inviato da: ciabu, il 21/03/2013 alle 14:13

Foto Commenti

pensavo una cosa...forse potrebbe non essere peggio raggiungere i playoff via campionato, e quindi giocarli prima rispetto se avessimo raggiunto la finale di coppa...alla fine dei campionati è bene tenere il ritmo partita e tutte queste cose qui, se non vado errato l'ultima volta che si fecero dei playoff a distanza di un mese dalla fine del campionato (era contro la Cremonese?? chiedo), non facemmo una gran figura.

Commento 11 - Inviato da: Jappy7, il 21/03/2013 alle 14:19

Foto Commenti

giocare i ply off e' deleterio..non e' alla nostra portata..un conto era arrivarci dalla coppa..ma disputarli dall'inizio non e' per niente facile..!!!in tutti i casi prenderemo quello che viene. FORZA AREZZO SEMPRE E COMUNQUE.

Commento 12 - Inviato da: ciabu, il 21/03/2013 alle 14:22

Foto Commenti

giocare i ply off e' deleterio..non e' alla nostra portata..un conto era arrivarci dalla coppa..ma disputarli dall'inizio non e' per niente facile..!!!in tutti i casi prenderemo quello che viene. FORZA AREZZO SEMPRE E COMUNQUE.

soprattutto per avere 30mila sgubbioni...come diceva giustamente il ferro, se almeno avessimo la certezza che possono fare comodo per eventuali ripescaggi, li faremmo più volentieri!

Commento 13 - Inviato da: Toni, il 21/03/2013 alle 14:49

Foto Commenti

Come al solito quando c'è un pò più di gente si raccattano sempre questi risultati penosi.

E pensare che ieri ho rivisto allo stadio gente che non rivedevo da anni!

Che tristezza, mai una gioia.

Commento 14 - Inviato da: baicol, il 21/03/2013 alle 14:52

Foto Commenti

Ai play off ci si pensa da domenica sera dopo aver battuto il Todi, fino a quel momento il nostro obiettivo è evitare i play out (che alla fine è la stessa cosa).

Siamo in D e gli arbitri sono da D (qualcuno manco quella), a chi recrimina sui rigori dati e non dati si vada a vedere l'entrata di Idromela (credo) in area su un loro giocatore nel finale di gara dell'andata, rigore ed espulsione. Comunque due berci per farsi sentire è sempre bene farli, hai visto mai che servano a qualcosa.

Commento 15 - Inviato da: chiana, il 21/03/2013 alle 15:06

Foto Commenti

Baicol se è per quello ce ne era stata anche una su Martinez al secondo minuto, rigore ed espulsione...

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 21/03/2013 alle 15:11

Foto Commenti

Sconfessati tutti i pronostici sui soliti 400

mai mi sarei aspettato questo exploit.

tanti cittini e tanti buboni che vengono quando gli capita.....

ma di mercoledì alle 2 e mezzo fare 1300(meno 200 ospiti di na e meno 300 invitati)è una gran cosa.

 

il fuoco sotto cova ancora. nonostante gli estintori chiamati pierantonio o trestina....

viene però da domandarsi:

DOVE SARANNO QUESTI TIFOSI DEL MERCOLEDì LA DOMENICA POMERIGGIO????

Commento 17 - Inviato da: baicol, il 21/03/2013 alle 15:34

Foto Commenti

Chiana gli arbitri sbagliano a raffica da una parte e dall'altra, succedeva in B figuriamoci in D. Qualcosa potremo anche recriminare nelle due partite ma la nostra eliminazione non dipende dall'arbitro

Commento 18 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 21/03/2013 alle 15:56

Foto Commenti

Baicol la nostra eliminazione non dipende dagli arbitri e nessuno vuole recriminare su questo ma il discorso è un altro ossia che personalmente non ricordo episodi favorevoli che hanno condizionato a nostro favore una partita.....della serie che se ieri su Martinez(che ci fosse oppure no)fosse stato fischiato rigore e averlo trasformato chissà come finiva ed invece dopo alcuni "momenti dubbiosi" da parte dei giudici di gara s'è visto bene di ammonire il nostro giocatore.....che vuoi che ti dica,saremo sfortunati!

Con questo nessuno vuole discutere sui meriti della Turris.

Commento 19 - Inviato da: Andrea Avato, il 21/03/2013 alle 16:14

Foto Commenti

ARRETIUM (2)

Più che altro è stata la manfrina arbitro-badarighe ad accendere gli animi. Rigore sì, rigore no, è venuto fuori un giallo per simulazione. Mah...

BRIASCHI (7)

Ci sta. 

TONI (13)

Sempre così, è vero.

FERRO (16)

Tanto per riportarli serve solo di vincere le partite. Senza risultati, non si può nulla.

Commento 20 - Inviato da: pipanos, il 21/03/2013 alle 16:33

Foto Commenti

Un vero peccato una prestazione appena sufficiente davanti a un pubblico che da anni non si rivedeva, e alle 14,30, se si fosse giocato di sera forse la tribuna non bastava.Bello anche il clima, niente insulti fra le tifoserie, o almeno io non l'ho sentiti.Dire che se siamo andati fuori non per colpa degli arbitri non mi sembra esatto, rigore netto dopo 2 minuti su Martinez e rigore fasullo per loro all'andata, rigore sempre su Martinez ieri sera più qualche altra decisione non proprio a nostro favore, se poi ci mettiamo gli errori dei portieri e di Piccolo allora la fritatta è fatta!

Commento 21 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 21/03/2013 alle 16:49

Foto Commenti

Esatto Andrea,la manfrina è stata assurda e nella assurdità stranamente come da due anni a questa parte si è deciso contro l'Arezzo....questa situazione è imbarazzante soprattutto per gli arbitri e non c'entra che sono di serie D.

A questo punto non trovo altra spiegazione che i signori giudici di gara per non essere accusati di favoritismo verso la squadra della città di Nicchi nel dubbio(neanche poi tanto)preferiscono fischiare contro.

Commento 22 - Inviato da: baicol, il 21/03/2013 alle 17:02

Foto Commenti

La qualificazione l'hanno decisa soprattutto la nostra difesa all'andata e la loro disposizione in campo ieri, che è conseguenza degli arrosti fatti a casa loro e che ci ha impedito di giocare.

Fino a qualche mese fa si diceva che gran parte della colpa dei nostri risultati negativi era degli arbitri, vediamo di non commettere più questo errore. Che poi in qualche occasione si è vista una sorta di sudditanza al contrario è vero, ma non è la causa principale dei nostri mali.

Commento 23 - Inviato da: Toni, il 21/03/2013 alle 18:02

Foto Commenti

Io la vedrò in maniera troppo semplicistica ma la differenza, a parte i torti arbitrali, l'ha fatta il nostro n°1 all'andata e al ritorno! 1 gol regalato nella partita d'andata e 1 gol regalato nella partita di ritorno! Ma no regali così tanto per dire: CAPELLE GROSSE COME UNA CASA!

Con un portiere "normale" l'andata finiva 3 a 2 per loro e il ritorno 1 a 0 per noi e si passava il turno.

La farò troppo semplice ma sono stato portiere anch'io (fino a giocare in prima cat.) e il portiere è un ruolo troppo delicato per gli equilibri della squadra. In partite come queste ti fa la differenza e infatti s'è visto!

Io quando scapellavo pigliavo del coglione da tutte le parti, qui mi sembra che si va a caccia delle streghe: diciamo la verità! Nessuno lo dice e addirittura gli si da 5 in pagella!

Hanno il privilegio e la fortuna di giocare nell'Arezzo! dovrebbero allanarsi 2 ore in più dei compagni tutti i giorni! M*****a scapellante!

Commento 24 - Inviato da: Edo, il 21/03/2013 alle 18:04

Foto Commenti

Sono d'accordissimo,anzi se posso probabilmente senza la cappella di dolci dopo venti secondi dal gol di Martinez la partita sarebbe finita in modo diverso,forse anche meglio che 3 a 2 per loro

Commento 25 - Inviato da: Edo, il 21/03/2013 alle 18:06

Foto Commenti

No rodaggio tanto per citarne uno il portierone del Trestina,mi sembra fosse anche under

Commento 26 - Inviato da: Edo, il 21/03/2013 alle 18:08

Foto Commenti

Ma bisogna farsene una ragione purtroppo è Serie D e come sono scarsi i piedi e i lanci possono essere sbagliati spesso sono scarse anche le mani e non sempre vediamo saracinesche

Commento 27 - Inviato da: Andrea Avato, il 21/03/2013 alle 18:40

Foto Commenti

TONI (23)

3-2 per loro, 1-0 per noi. Magari finiva 4-2 per noi là e 3-0 per loro qua. Come si fa a saperlo? Beati voi che avete tutte 'ste certezze.

5 in pagella. Che gli volevi dare: 4 in pagella? Ok, 4 in pagella. E che cambia?

Tra l'altro all'andata anche Manfredonia, il portiere loro, scappellò sul primo gol di Martinez. E sul palo di Zuppardo aveva fatto un altro arrosto. Per me non siamo fuori solo per colpa di Dolci e Casini. Poi ognuno la vede come gli pare, fermo restando che di sicuro tutti e due hanno commesso errori abbastanza clamorosi.

Commento 28 - Inviato da: contedimontecrisco, il 21/03/2013 alle 20:51

Foto Commenti

 ...io non ho ancora capito se i nostri  abbiano fatto un buona prestazione o no dopo aver letto e rivisto il tutto !!Siccome nelle pagelle di Avato ci sono ben 9 insufficienze e a detta di molti siamo usciti per la bravura del loro portiere il conto non torna. La Turris ha tirato nello specchio della porta solo  con due" telefonate"dallo stesso piano di un Palazzo  e ho gia detto tutto.Non so se Nofri rifarebbe le stesse scelte compreso Sereni molto in ritardo di condizione.Non  Abbiamo vinto, oltre  a due errori madornali nelle stessa azione, per la giornata non ai soliti livelli ,putroppo di Piccolo e Rubechini (Fanno la differenza) e se non segna Martinez sono ...............amari.Grande Tifo,quello si e Pecorari.

Commento 29 - Inviato da: Edo, il 21/03/2013 alle 21:13

Foto Commenti

Scusate,se non erro col Todi è la partita delle tanto agognate tre vittorie in campionato?Speriamo bene,soprattutto che siano in condizione sia fisica che mentale

Commento 30 - Inviato da: ciabu, il 22/03/2013 alle 01:28

Foto Commenti

non per sollevare una polemica, che col senno di poi...ma ieri dovendo recuperare avrebbe dovuto giocare la formazione migliore diciamo no? allora non ho capito la scelta di casini in porta dato che il titolare deciso da qualche settimana è dolci. ci sta tutto che abbia pagato lo stare fuori per parecchio, la tensione della partita da non sbagliare eccetera eccetera. non sarebbe stato meglio riproporlo col todi, che almeno SULLA CARTA dovrebbe essere un avversario decisamente inferiore? 

purtroppo son solo discorsi... 

Commento 31 - Inviato da: Amarantegnene, il 22/03/2013 alle 02:37

Foto Commenti

E SI...CON IL SENNO DEL POI.....poteva essere una buona idea però dare fiducia anche a Casini, per tenerlo uno in campionato uno in coppa, come a volte accade in serie A. Se le pagelle dei numeri uno erano invertite, allora era tutto azzeccato..... purtroppo è andata così!!!

Commento 32 - Inviato da: soloArezzo, il 22/03/2013 alle 07:18

Foto Commenti

per 35: ma perchè dolci chi è buffon? eppure all'andata se vide tutti quel che combinò...

Commento 33 - Inviato da: Toni, il 22/03/2013 alle 09:16

Foto Commenti

Andrea quando non vuoi capire sei fantastico!

Ok abbiamo 2 portieri fortissimi e siamo andati fuori dalla coppa perchè siamo stati sfortunati, gli arbitri c'hanno dato contro e il loro portiere è un fenomeno.

Commento 34 - Inviato da: Andrea Avato, il 22/03/2013 alle 09:31

Foto Commenti

CONTE (33)

In quanto a voglia e impegno, assolutamente buona prestazione. Come qualità e manovra, siamo stati troppo frenetici e confusionari, specie nel secondo tempo (anche perché loro erano tutti dietro). Nonostante questo, siccome s'è giocato dentro una metà campo, sono spuntate sei palle gol pulite sulle quali il portiere ha fatto almeno quattro parate da applausi.

TONI (38)

Tra l'altro non sapevo che eri stato un portiere. Ma quando??? E ndo??? Ahahahah. Kiss

Commento 35 - Inviato da: aloee, il 22/03/2013 alle 10:48

Foto Commenti

ti manca lo sterile possesso palla del tuo idolo èèèèè

Commento 36 - Inviato da: baicol, il 22/03/2013 alle 10:50

Foto Commenti

Toni ti sei dimenticato che giocavano in 11 dietro la palla e la pressione del comunale! Se fa per ridere ma ancora me ce gira i coglioni

Commento 37 - Inviato da: contedimontecrisco, il 22/03/2013 alle 14:18

Foto Commenti

(39) Andrea ero presente all'incontro la mia era una valutazione generale , mi hai risposto  sol al 30%,non fa nulla .Cordiali saluti

Commento 38 - Inviato da: Andrea Avato, il 23/03/2013 alle 10:40

Foto Commenti

T'ho risposto sul fatto che sembrava una contraddizione l'aver dato pagelle insufficienti con una qualificazione decisa soprattutto dal loro portiere. Ho spiegato perché le due cose, secondo me, non collidono.

Sull'altro 70 per cento dico che Sereni probabilmente rigiocherebbe lo stesso. Piccolo non è andato bene , Rubechini volitivo ma troppo frenetico.