Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
Mirko e Enrico sulla riviera romagnola
NEWS

Dal calcio di Ibra-Messi alla fusione del Casacastalda. E la Viterbese vince senza soldi

In giro per il mondo ci sono le solite curiosità senza latitudine: un giocatore del San Lorenzo accusato di favoreggiamento per un omicidio, il nuovo stadio di Salvador de Bahia sponsorizzato da un'azienda di birra e, rientrando dalle nostre parti, un portiere che segna da metà campo. A Viterbo, intanto, sognano di vincere il campionato nonostante il rischio fallimento



i tifosi della Viterbese sognano la C2Ritorna dopo qualche settimana di assenza (dovuta a semifinali sventurate di Coppa e altrettanto sventurati turni infrasettimanali) la rubrica dedicata alle curiosità del mondo pallonaro e dintorni. E in occasione di PSG-Barcellona, a tenere banco è stato ancora una volta Zlatan Ibrahimovic, che prima della sfida contro la sua ex-squadra (che ha festeggiato il ritorno in panchina di Tito Vilanova dopo i problemi di salute), ha dichiarato che “Leo Messi è il più grande di tutti, il Pallone d’Oro dovrebbe essere intitolato a lui”. Sarà stato sincero?

A proposito di argentini, oltre alla Pulce del Barcellona (che nelle scorse settimane si è segnalatoanche per una vomitata durante una partita) sale agli onori delle cronache Pablo Migliore, arrestato con l’accusa di favoreggiamento per l’omicidio di Ernesto Cirino. Così il San Lorenzo de Almagro, la squadra per cui fa il tifo Papa Francesco, si ritrova a metà classifica e senza portiere titolare. Miracoli tra i pali cercansi.

In Brasile, invece, Per ricostruire lo stadio Fonte Nova di Salvador de Bahia hanno deciso di affidarsi alla Itapaiva, azienda produttrice della birra più bevuta nel paese della samba, che ha accettato di finanziare l’opera a patto di ribattezzare lo stadio, ma non ai Mondiali. Anche Brasile-Italia del 22 giugno, valida per la Confederations Cup, salvo sorprese dell’ultimo minuto, si giocherà al Fonte Nova. E questi hanno investito 38 milioni di euro per non avere la ribalta internazionale? Contenti loro…

Sempre a proposito di birra, a Tortona, durante la partita tra Derthona e Bra, un 34enne tifoso del Bra si è preso il DASPO (e una denuncia dai Carabinieri) per possesso di strumenti atti ad offendere. Che si sono rivelati essere bottiglie e lattine di birra.

Avrà brindato con una birra anche Matteo Apuzzo, portiere del Sant’Antonio Abate che ha segnato un gol da metà campo contro l’Internapoli. Una birra e poco più, visto che il gol è servito solo ad accorciare le distanze, ma la partita è finita comunque 2-1 per la Puteolana. Tra l’altro – opinione di chi scrive – anche i compagni di squadra non è che lo abbiano festeggiato alla grande, nonostante l’exploit.

Ma passiamo oltre, e arriviamo al nostro girone. Il Casacastalda, una delle quattro squadre in lotta per la vittoria finale, ha annunciato tramite un comunicato congiunto che è allo studio una fusione con il Gualdo Calcio, squadra con un passato in C1 (fu avversario – ostico – dell’Arezzo di Cosmi e Bazzani nel suo ultimo anno, dopo aver sfiorato la B con Novellino in panchina qualche anno prima) ma che attualmente milita in Eccellenza Umbra.

Una fusione a tutto vantaggio del Gualdo, studiata anche per tenere sotto controllo i costi, tema quanto mai scottante, se si considera che i 18 milioni di euro attualmente stanziati per tutta la serie D sono stati bollati come “troppi” dal neo-presidente del CONI Malagò (non per fargli i conti in tasca, ma sono meno di 110mila euro a squadra, per tutto il campionato).

L’unico posto dove – a quanto pare – i soldi non sono un problema, continua ad essere Viterbo. Dopo la bomba scoppiata ormai oltre un mese fa, i gialloblù continuano a macinare risultati: nelle quattro partite successive alla notizia del rischio-cancellazione, infatti, la Viterbese ha totalizzato tre vittorie e un pareggio, e sono in serie positiva da 16 turni. Comunque vada a finire il campionato, questi giocatori stanno dando un esempio a diverse altre squadre: vedere alla voce “onorare la maglia”.

 

scritto da: Roberto Gennari, 03/04/2013





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: il ferro, il 03/04/2013 alle 13:21

Foto Commenti

vecchie maniere per nuovi nemici......

la viterbese onora la maglia senza soldi.

io onoro i camerati di viterbo.

Commento 2 - Inviato da: RobertoGennari, il 03/04/2013 alle 16:03

Foto Commenti

Visto da qui, quello che sta succedendo a Viterbo ha dell'incredibile. Una dimostrazione ulteriore, se mai ce ne fosse bisogno, che di tutti quelli che giocano a calcio, alcuni sono solo calciatori, altri sono Uomini.

Commento 3 - Inviato da: il ferro, il 03/04/2013 alle 16:04

Foto Commenti

....e che quelle merdine che con severini facevano i comunicati e perdevano con l'alibi della società hanno rovinato l'arezzo calcio. per primo ci metto il capitano.

Commento 4 - Inviato da: Andrea Avato, il 04/04/2013 alle 09:25

Foto Commenti

Vero tutto, che ci sono spogliatoi più e meno "cazzuti", che esistono giocatori capaci di andare avanti per mesi senza vedere un euro e di fare risultato lo stesso. Però sono alchimie complicatissime. Non è che uno si riunisce e dice: "allora, siamo senza stipendi ma giochiamo al massimo lo stesso". Deve scattare qualcosa e penso che basti un calciatore che mette il broncio per fare andare tutto all'aria. In ogni caso, complimenti alla Viterbese. Secondo me, con 15 punti in palio, potrebbe pure farcela.