Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravenna03Perugia
Gubbio00Mantova
Legnago11Arezzo
Matelica00Fano
V. Verona01Samb
Feralpi Salò61Carpi
Modena30Padova
Cesena02Imolese
Vis Pesaro11Fermana
Triestina32Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Giada e Ilaria in trasferta a Terni
NEWS

De Martino: "Prima la salvezza, poi pensiamo al futuro. I tifosi meritano di stare in alto"

Il vicepresidente manda in archivio lo scialbo ma importante pareggio di Bastia e fissa l'obiettivo primario della società. "Sabato non abbiamo giocato una gran partita. E quando la classifica è corta, tutti hanno paura di perdere perché significherebbe farsi risucchiare verso il basso. Per questo le due squadre non hanno voluto rischiare. Però ora bisogna conquistare la permanenza in categoria, poi ci siederemo al tavolo con l'allenatore per programmare. Nofri sta facendo bene, metteremo nero su bianco il nostro progetto"



il vicepresidente Enrico De MartinoIl pari in casa del Bastia ha permesso all’Arezzo di conquistare un altro punto verso la salvezza perdendo però qualche lunghezza in più dalla zona play-off. Poco male secondo il vicepresidente amaranto, visto che l’obiettivo fin dall’arrivo della nuova società era uno solo e vale a dire la salvezza diretta senza passare dalla lotteria dei play-out. “Non è stata una bella gara, questo non possiamo certo nasconderlo – ha esordito Enrico De Martino. Dobbiamo guardare l’insieme dei risultati e alla fine non aver perso ci ha permesso di uscire dal campo del Bastia con un punto guadagnato e la salvezza diretta ormai sempre più vicina. Ripeto, non abbiamo fatto una gran partita, ma la classifica è davvero corta e credo che alla fine il pareggio possa essere giustificato dalla paura di entrambe le formazioni di perdere terreno”.

I tifosi si sono lamentati per il troppo possesso palla, quasi a voler perdere tempo.

“Ho sentito in effetti qualche commento di questo tipo. Per come ho visto io la partita dopo il pari di Dieme le due squadre hanno avuto qualche timore di troppo. L’Arezzo e il Bastia come ho già detto hanno preferito non correre rischi, evitando contropiedi e qualsiasi altra azione pericolosa accontentandosi di un punto a testa. D’altronde se guardiamo la classifica basta un solo passo falso, una sconfitta, che si è subito risucchiati nella zona rossa. Non nascondo tuttavia che la partita di sabato è stata forse la più brutta da quando c’è stato l’avvicendamento in panchina”.

A questo punto i play-off sono un miraggio?

“L’obiettivo da quando è avvenuto il passaggio di consegne tra Severini e Ferretti era la salvezza. Abbiamo preso una squadra che rischiava la retrocessione diretta e ad oggi siamo riusciti a portarla fuori dai play-out. Resto dell’idea che il nostro primo traguardo deve essere la permanenza nella categoria, se dovessimo raggiungere i play-off sarà un qualcosa in più. Dobbiamo pensare prima alla salvezza così da poter tirare un rigo su questa stagione davvero difficile e deludente per i tifosi amaranto”.

A proposito di programmi per il futuro, quando inizierete a parlare dell’Arezzo 2013/2014?

“Parleremo con l’allenatore e con la squadra tra una, massimo due settimane. Conquistata la salvezza matematica poi inizieremo a parlare del futuro con il presidente, il direttore tecnico e lo staff. Ad oggi non ci siamo ancora incontrati, ma tutti saremo coinvolti”.

La conferma di Nofri è scontata?

“Sono stato uno dei primi a incontrarlo e sinceramente mi è sempre piaciuto il suo modo di lavorare e far giocare la squadra. Senza ombra di dubbio ad Arezzo ha fatto e sta facendo molto bene, lo dimostrano i risultati. Entro due settimane, a salvezza acquisita, ci incontreremo e metteremo nero su bianco il progetto per la prossima stagione perché i tifosi amaranto si meritano di tornare in alto”.

Ha parlato con il presidente della partita di sabato?

“Ci siamo incontrati e abbiamo parlato sia dell’ultima partita che dei programmi per il futuro. Parleremo ancora, magari fissando qualche appuntamento. Vi posso assicurare che al presidente l’entusiasmo non manca”.

 

scritto da: Matteo Marzotti, 08/04/2013





Vertice operativo allo stadio per Mauro Ferretti

Bastia-Arezzo 1-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: il ferro, il 08/04/2013 alle 11:21

Foto Commenti

bravo! grande! ehhh!! evviva!! questi cianno le palle ehhhh grande!!!!

 

quando FATE qualcosa???

o da bravi sindacalisti parlate,parlate,parlate e l'operaio more de fame????

 

inoltre io non sono mai stato uno stinco di santo.

ma la mia faccia a volte mi pare quella del poverello di assisi in confronto a altre....

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 08/04/2013 alle 11:37

Foto Commenti

Massimo Bonafede (a destra) con il vicepresidente De Martino

Commento 3 - Inviato da: il ferro, il 08/04/2013 alle 11:38

Foto Commenti

alò....artorniamo su l'aria è finia......

Commento 4 - Inviato da: il ferro, il 08/04/2013 alle 19:11

Foto Commenti

la sorpresa è che deciderà tutto nofri:

campagna acquisti, programmi, cessioni.

ma più che modello manager inglese qui sento puzza di furbega alla napoletana:

_se va bene merito della società(che ringrazia nofri forse,o forse dirà che nofri è pagato per vincere)

- se va male loro hanno seguito le scelte di nofri e la colpa è sua.

Commento 5 - Inviato da: il ferro, il 08/04/2013 alle 19:13

Foto Commenti

occhio mister!!!

Commento 6 - Inviato da: orabasta, il 08/04/2013 alle 22:06

Foto Commenti

Piccolo Rebus Play Off....!!!!!

Se una Delle Semifinaliste....Turris (2^ in Classifica), e Porto Tolle (1^...), Vincesse il Campionato, l'Arezzo prenderebbe il Loro Posto di Diritto, Sia in coppa Italia....che nei Play Off !!!!

Piccolo Spiraglio.....Aspettiamo......!!!!!!

Commento 7 - Inviato da: Amaranta, il 08/04/2013 alle 22:13

Foto Commenti

Mhhh, dici che funziona cosi', Orabasta!??

Commento 8 - Inviato da: orabasta, il 08/04/2013 alle 23:00

Foto Commenti

Sii....Amaranta....!!!!

E' una Possibilità, che Potrebbe Concretizzarsi.....

e nonn Solo quella !!!!!

 

Commento 9 - Inviato da: DaM, il 08/04/2013 alle 23:29

Foto Commenti

Poi giochiamo i play off e con la nostra continuità si esce dopo due turni.

E' l'ora di smetterla di cercare il buio. Va vinto il campionato. punto.

Commento 10 - Inviato da: Andrea Avato, il 08/04/2013 alle 23:46

Foto Commenti

ORABASTA (7)

Turris e Delta Porto Tolle non sono semifinaliste, sono già in finale. In Coppa Italia quindi non ci sarebbe nessuna "sostituzione".

Per quanto riguarda i play-off, invece, trattasi di casistica estrema che bisognerà controllare. 

Commento 11 - Inviato da: orabasta, il 08/04/2013 alle 23:53

Foto Commenti

Per Andrea.....

Ipotesi Remota.....ma se una delle Due Vince il Campionato, va a fare la Poule Scudetto, e Noi dovremmo prendere il Suo Posto nei Play Off !!!!!

L'Importante sarebbe entrarci, ed andare il Piu' avanti Possibile....e poi,

chi Vivrà...Vedrà !!!!!

Commento 12 - Inviato da: frick, il 09/04/2013 alle 08:25

Foto Commenti

Mi sembta che il regolamento dica che verrebbe sostituita dalla 6ª di quel girone!

Cry

Commento 13 - Inviato da: il ferro, il 09/04/2013 alle 13:07

Foto Commenti

i play off costano più di quanto rendono. (30.000€ a vincerli)

in caso di chiare possibilità di ripescaggio (ma non tirate fuori dai tifosi.....serve un comunicato ufficiale della lega!!) potresti provare. con un 5% di possibilità.