Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugia32Feralpi Salò
Samb01Padova
Sud Tirol10Vis Pesaro
Carpi42Ravenna
Modena01V. Verona
MONDO AMARANTO
Samuele e Marco al Vicente Calderon di Madrid
NEWS

Ipocrisia e fair-play, il punticino di Bastia, la conferma di Nofri, i play-off e gli 800mila euro

Le uniche partite vere dell'ultima giornata si sono giocate a Scandicci e Ponte San Giovanni, con buona pace dell'etica e della mentalità da cambiare. L'Arezzo ha strappato il pari con una prestazione generosa e ha coronato la rimonta cominciata dopo il cambio di panchina. L'allenatore adesso dovrà confrontarsi con la società e proprio questo sarà il primo, vero banco di prova per la dirigenza in proiezione futura. Intanto dal presidente Ferretti in giù, arrivano rassicurazioni sull'ipotesi ripescaggio: se ce ne dovesse essere bisogno, tirare fuori i soldi per la fidejussione non sarà un problema



il messaggio dei tifosi amaranto a Ponte San Giovanni1. Il Casacastalda che asfalta il Deruta, il pareggio scritto tra Flaminia e Bastia, la Pianese che vince facile a Pierantonio, l’X fisso tra Sansepolcro e Sporting, la Viterbese che aspetta gli ultimi minuti e poi molla il punto al Trestina: era tutto già previsto da giorni. Le uniche due partite vere sono andate in scena a Scandicci e Ponte San Giovanni, con buona pace della mentalità da cambiare, del fair-play, dell’etica e anche di una certa ipocrisia da salotto. Oggi tu fai un favore a me, domani io faccio un favore a te.

2. Al Ponte si sono vissuti due o tre minuti surreali, più o meno intorno al novantesimo. Con lo Scandicci che perdeva e il Trestina sotto di un gol, la Pontevecchio avrebbe evitato i play-out anche con lo 0-0. E allora Caccavale, Fiumana e gli altri hanno cominciato a fare melina e giocarla col portiere. Poi è successa la cosa più logica e prevedibile del mondo: che la Viterbese, cui la vittoria non sarebbe servita più a nulla, ha fatto pareggiare il Trestina. E la Pontevecchio è tornata quint’ultima, ricominciando ad attaccare per gli ultimi centoventi secondi fra gli urli e le male parole del suo pubblico. Una scena da Mai dire gol, se ancora lo trasmettessero in tivù al posto delle paludate trasmissioni di oggi.

3. La partita è stata combattuta ma non cattiva. In campo se le sono date ma senza esagerare. E nell’aria c’era tensione ma non oltre la soglia d’allarme. Anche il pubblico è stato correttissimo. E l’arbitro ha fischiato il calcio d’inizio alle 15 in punto. In pratica, tutto quello di cui si aveva timore in settimana, non si è verificato. Perfino le previsioni meteo, che avevano messo pioggia da mattina a sera, sono state sconfessate. Ma questo ultimamente succede spesso.

4. All’Arezzo si chiedeva di gettare il cuore oltre l’ostacolo. Il periodo non era brillantissimo (una vittoria nelle ultime cinque gare, adesso nelle ultime sei), quindi sarebbero servite grinta e fame, per dirla con il grande ex Andrea Mosconi che ieri era in tribuna. La squadra sotto questo profilo ha risposto con impegno. Con qualche pecca disseminata qua e là, concedendo qualche occasione di troppo nel finale, ma senza mollare mai un pallone né il risultato. Congedarsi regalando la vittoria alla Pontevecchio, che tanto sarebbe stata salvezza lo stesso, avrebbe significato darsi la zappa sui piedi. Molto meglio così.

5. Alla fine il chiacchierato pareggicchio col Bastia ha salvato sia Nofri che Trillini. Si vede che i calcoli li avevano fatti bene. O che hanno avuto culo. O tutte e due le cose.

 

Federico Nofri, 42 anni, da fine gennaio all'Arezzo6. L’Arezzo ha chiuso a 46 punti. L’anno scorso furono 65, l’anno della rinascita 44. Nel ’94 (calcolando i 3 punti a vittoria) gli amaranto ne misero insieme 43, la stagione successiva 44, poi arrivò la promozione a quota 72. Su quale sia l’annata peggiore della storia, numeri alla mano, è evidente. Poi ci sono aspettative, obiettivi centrati, obiettivi falliti e ognuno allora la può vedere a modo suo.

7. Con Nofri l’Arezzo ha messo insieme 22 punti in 13 giornate. E’ un cammino da play-off, visto che in questo arco temporale gli amaranto sarebbero quinti dietro Casacastalda (31), Viterbese (30), Castel Rigone (28) e Flaminia (23). L’inversione del trend rispetto alle gestioni Balbo e Bacis è stata evidente, tant’è che la media punti si è alzata sensibilmente. La svolta si è avuta soprattutto in casa, dove Nofri ne ha vinte 4 su 6 con una media punti di 2,33, mentre Balbo era fermo a 1 e Bacis a 1,42. Il vero spartiacque della stagione è stato il cambio di panchina a fine gennaio.

8. Cosa abbia condizionato il finale di campionato, è difficile stabilirlo con esattezza. Infortuni, calo atletico, sovrapposizione con la Coppa, rilassamento mentale hanno probabilmente inciso in pari misura. Fatto sta che se l’Arezzo avesse continuato a dare gas, si sarebbe ritrovato fra le prime cinque in scioltezza. Il che, ripensando alle brutture d’inizio stagione, è clamoroso ed emblematico. Clamoroso perché questo girone era equilibrato oltre l’immaginabile. Emblematico perché la squadra poteva essere spremuta meglio fin dall’inizio.

9. Il dato su cui non ci sono dubbi è che Nofri la conferma se l’è meritata. Ora dipende da lui e dalla dirigenza, che dovranno mettersi intorno al tavolo del confronto. Così a lume di naso, più che garanzie economiche a Nofri interessano certezze tecniche. Dopo tre mesi e mezzo di conferenze stampa e milioni di concetti espressi, anche un pivello si sarebbe fatto l’idea di un allenatore che dà e pretende molto, che ha ambizione, che è pignolo e attento a ogni dettaglio, che per non fare figure barbine ad Arezzo vuole avere a disposizione un organico al top. Tutto ciò presuppone investimenti e organizzazione, oltre che competenza. Per la società il primo banco di prova vero, sotto il profilo squisitamente calcistico, sarà proprio l’allenatore.

10. I play-off serviranno a qualcosa? La risposta è boh. Non lo sa nemmeno Tavecchio se serviranno veramente, nemmeno Macalli e Abete. Però da Ferretti in giù, il messaggio inviato alla piazza è stato chiaro ed esplicito: nel caso in cui l’ipotesi ripescaggio divenisse concreta, tirare fuori i soldi non sarebbe un problema. La notizia è incoraggiante, perché le bocche larghe della Federazione non chiedono bruscolini per portarti in Lega Pro. No, tra fidejussioni e versamenti a fondo perduto chiedono qualcosa come 800mila euro. Che, come suol dirsi, hanno la coda lunga.

 

scritto da: Andrea Avato, 06/05/2013





Pontevecchio-Arezzo 0-0, le immagini

Pontevecchio-Arezzo 0-0
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Amarantegnene, il 06/05/2013 alle 12:40

Foto Commenti

800.000 mila euro per la c2????mahh!! vorrei vedere in quanti la versano sta fidejussione!!!

Cmq anche se gli spareggi nn serviranno a niente.... bisogna che s impegnino fino in fondo, sti pseudocalciatori!!!

 Anche se gli animi sono più distesi, le palle nostre, sono sempre piene!!! 

Commento 2 - Inviato da: Amarantegnene, il 06/05/2013 alle 12:43

Foto Commenti

Nofri si merita la riconferma solamente perchè cmq ci mette sia il cuore che la grinta, e non è poco!!! Sulle sue capacità........secondo me, è un normale allenatore.....fare peggio di Bacisse era quasi impossibile.......

Commento 3 - Inviato da: Giotto, il 06/05/2013 alle 12:52

Foto Commenti

Vorrei chiedere un chiarimento, squisitamente tecnico. La fidejussione è una sorta di garanzia che deve prestare il Presidente. Che sia a fondo perduto vuol dire che che sti soldi non li rivede più? O che ci mette la garanzia, ma solo sulla carta e la paga se le cose vanno male (fallimento della squadra?)

Commento 4 - Inviato da: DaM, il 06/05/2013 alle 13:10

Foto Commenti

Sono due cose diverse, va pagata sia l'una che l'altra.

La fidejussione poi non so se se la intanscano in caso di effettivo ripescaggio o se serve soltanto a garantire che i costi di un campionato di C2 siano coperti.

Commento 5 - Inviato da: Amarantegnene, il 06/05/2013 alle 13:27

Foto Commenti

Aspettando illuminazioni dall Avato, dovrebbero essere 400 mila per iscrizione e altrettanti a fondo perduto solamente in caso di fallimento , stipendi Nn pagati etc!!! Io la so così !!

Commento 6 - Inviato da: il ferro, il 06/05/2013 alle 13:31

Foto Commenti

un altro campionato di serie d ti costa più di 800.000 € se perdi.

quindi.......

Commento 7 - Inviato da: Giotto, il 06/05/2013 alle 13:31

Foto Commenti

Anche perchè io non sono dentro il mondo del calcio, ma una Lega calcio che intasca 400.000 euro o peggio 800.000 euro da ogni squadra iscritta, cosa minchia se ne fa di tutti quei soldi? Avrà si e no 5 impiegati? E quanto prendono di stipendio? Che ci fanno con i soldi, ci stampano i calendari in oro e argento e li inviano per posta alle squadre iscritte?????

Commento 8 - Inviato da: mino27, il 06/05/2013 alle 13:41

Foto Commenti

Aspettando questi benedetti Play Off che,forse non serviranno a nulla oppure si.....ora più che mai servirà Chiarezza da parte della Società & del Presidente Ferretti

Commento 9 - Inviato da: DaM, il 06/05/2013 alle 14:21

Foto Commenti

L'iscrizione alla D costa 10.000 euro, con vari costi accessori arriva 18.000.

Questi soldi non sono per l'iscrizione, ma servono per essere considerati idonei all'eventuale ripescaggio (il fondo perduto lo paghi in ogni caso, la fidejussione intanto la dai, poi non so se - in caso di ripescaggio - trattengono anche quella oppure serve soltanto per pagare i creditori in caso di fallimento).

Commento 10 - Inviato da: Jappy7, il 06/05/2013 alle 14:24

Foto Commenti

Soldi o non soldi..quello che conta e' che la societa' ci dica la loro programmazione..ora come ora e' quello che conta. In queste 2 sett prima dei play off..vorrei come minimo sentire il pres. parlare e che ci illustri quello che ha intenzione di fare. 

Commento 11 - Inviato da: Amarantegnene, il 06/05/2013 alle 16:33

Foto Commenti

Anche perché il presidente nelle prime interviste dichiarava che quotidianamente dall inizio di questa nuova avventura gli stesse salendo l l entusiasmo Entusiasmo con silenzio... Nn legano molto.... Io che ero fiducioso.... Inizio ad avere qualche perplessità...

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 06/05/2013 alle 16:56

Foto Commenti

stamani non avevo un cazzo da fare e ho fatto la MEDIA VOTO di ciascun giocatore in base alle pagelle del buon Avato . mi sono trascritto dall'archivio tutti i voti. li volete sapere?

O TOH:(non contando quelli sotto i 3 avatovoti  tipo Parigi, libertini,bezziccheri)

 

 

PORTIERI:

Martinuzzi: 6.07

Bucchi: 5.71

Casini: 6.31

Dolci: 6.35

 

DIFENSORI:

Pecorari: 6.44

Calzola: 6.30

Sereni: 6.25

Mencarelli: 6.08

Eramo: 6.06

Zaccanti: 6.06

 

Commento 13 - Inviato da: orabasta, il 06/05/2013 alle 16:59

Foto Commenti

Per Chi Vuole Divertirsi...e Sognare....

Piccolo Rompicato sui Play Off..........

Nella terza fase (19 maggio) vi partecipano le 9 vincenti il
turno precedente più la migliore semifinalista di Coppa Italia, così individuata
secondo il miglior quoziente punti totalizzato nelle gare della medesima
manifestazione al termine dei tempi regolamentari rispetto all'altra
semifinalista (in caso di parità si terrà conto della differenza reti generale
delle gare di Coppa Italia e, in secondo ordine, della migliore classifica Coppa
Disciplina del campionato di Serie D). Il diritto a giocare in casa è
determinato dall'assegnazione di 5 teste di serie secondo una graduatoria
stilata in virtù della migliore posizione in classifica al termine della
stagione regolare (in caso di parità si vede il quoziente punti).

La
quarta fase ha inizio il 26 maggio e vi partecipano le 5
squadre vincenti il turno precedente più la perdente della finale di Coppa
Italia (teste di serie e abbinamenti decisi con gli stessi criteri della terza
fase). Proseguendo, accedono alle semifinali (2 giugno), sempre con la formula
della gara unica, le società che passano il turno alle quali si aggiunge la
vincente della Coppa Italia. La finale è fissata per il 9 giugno in gara unica e
in campo neutro. Infine è da tenere in massima evidenza il fatto che nelle gare
delle prime due fasi in caso di parità al termine dei 90' sono previsti i tempi
supplementari e non i rigori (persistendo l'equilibrio accede alla fase
successiva la squadra meglio piazzata in campionato). Dalla terza fase in poi,
invece, non sono previsti supplementari, ma l'effettuazione dei tiri di rigore.


Di seguito riportiamo la graduatoria di merito per l'eventuale
ripescaggio in Lega Pro che riguarda solo ed esclusivamente le società che
prenderanno parte ai play-off 2012/2013:

1) Vincente finale;
2)
Perdente finale;
3) Migliore semifinalista secondo il criterio del quoziente
punti più alto rispetto alle gare disputate in campionato, in caso di parità
migliore posizione in classifica nel girone, in caso di ulteriore parità
migliore posizione nella Coppa Disciplina del campionato di Serie D;
4) Altra
semifinalista;
5) Prima tra le squadre eliminate alla IV fase secondo il
criterio del quoziente punti più alto rispetto alle gare disputate in
campionato, in caso di parità migliore posizione in classifica nel girone; in
caso di ulteriore parità migliore posizione nella Coppa Disciplina nel
campionato di Serie D;
6) Seconda tra le 3 squadre eliminate alla IV fase
secondo il criterio di cui sopra;
7) Terza tra le 3 squadre eliminate alla IV
fase secondo il criterio di cui sopra ed a seguire tutte le altre squadre
eliminate nella III, II e I fase con mini classifiche secondo i criteri sopra
indicati.

Poi Qualcuno... lo Spiga anche a ME ?????

Commento 14 - Inviato da: orabasta, il 06/05/2013 alle 17:01

Foto Commenti

.......Poi Qualcuno...lo "Spiega" anche a Me ????

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 06/05/2013 alle 17:03

Foto Commenti

ops. continuo:

 

Secci: 6.03

Pucci: 5.88

La Rocca: 5.81

Macellari: 5.71

Pacioni: 4.83

 

CENTROCAMPISTI:

Rubechini: 6.39

Piccolo: 6.34

Idromela: 6.20

Barluzzi: 5.94

Mastromattei: 5.93

Gentili: 5.90

Bagnato: 5.90

Bozzoni: 5.90

Stufa: 5.89

Zurli: 5.79

Testa: 5.20

 

ATTACCANTI:

Martinez: 5.91

Raso: 5.81

Bianchini: 5.80

Dieme: 5.72

Zuppardo: 5.70

 

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 06/05/2013 alle 17:09

Foto Commenti

è piuttosto semplice in questo modo vedere chi tenere:

i 6 sufficienti tenibili (escludo i portieri per il rientro di scarpelli ,calzola che torna a merdugia e piccolo e pecorari che un altro anno non so se se la sentono.....)

quindi: 

 secci (che nel ritorno ha la media voto più alta)

mencarelli

sereni

zaccanti

rube

idromela

Commento 17 - Inviato da: il ferro, il 06/05/2013 alle 17:24

Foto Commenti

l'attacco è risultato ridicolo.

a bianchini gli si vuole bene e martinez resta uno che se in palla fa la differenza.

ma uno pare avere dei limiti e l'altro è più altalenante del barcone pirata del luna park....

raso scoppiasse.

zuppardo non si può vedere.

dieme per me finirà la carriera nel arci.  se il gubbio lo vuole ancora io mi offro per portarcelo a buggiulucco. ma gli auguro ogni bene.

 

la difesa invece è risultata strepitosa!!! strano per una squadra che prendeva gol anche dal capolona. roba da matti.....

secci dopo averci fatto perdere almeno 7/8 punti ha svoltato da centrale: merita la conferma? forse si.

pecorari ha dei limiti di età e si leadership. basta.

zaccanti onesto e sincero: forse si

pucci basta così. auguri e torni nel lazio.

mencarelli si conferma sulla fiducia. per forza si.

sereni  volesse restare sarebbe il capitano ideale della squadra del ritorno in c2.

la rocca boh. per me se è quello che abbiamo visto è meglio mettere un under al posto suo

 

il centrocampo ha i voti che secondo me rispecchiano di più la realtà:

idromela un buon under ma più con un piccolo accanto

gentili forte ma alterno

piccolo forte se e quando ne ha voglia. mi fido poco e non mi piace punto come persona

rube il migliore e la base da cui ripartire

bozzoni un "corri Forrest!!!" l'utile cavallo da corri e zitto. un rincalzo utile? forse.

barluzzi un bravo giovine che vada a farsi le ossa al pescaiola. poi si vedrà.

stufa da sano rendeva bene anche senza piccolo..... io non lo butterei subito.

 

portieri:

torna scarpelli e poi terrei casini più di dolci.

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 06/05/2013 alle 17:26

Foto Commenti

che dite??

c'ho passato 3 ore a fare i conti,datemi soddisfazione!!!

Commento 19 - Inviato da: taxiamaranto, il 06/05/2013 alle 17:27

Foto Commenti

Quindi Orabasta da tutto quello che spiega il regolamento si capisce che i play off vanno vinti,se vogliamo avere la più alta possibilitá di ripescaggio,vista che la Società dichiara di essere pronta,perchè non provarci?

Commento 20 - Inviato da: taxiamaranto, il 06/05/2013 alle 17:30

Foto Commenti

Ottimo lavoro Ferro,credo che per la società sarà utile dargli una sbirciatina alla tua tabella.

Commento 21 - Inviato da: il ferro, il 06/05/2013 alle 17:42

Foto Commenti

avato: punto 6:

l'annata peggiore dell storia per figure di merda, rabbia incontrollata, cambi di allenatori e presidenti, ambizioni bruciate e soprattutto SALVEZZA ALL'ULTIMO BERCIO è senza dubbio questa.

mai patito come quest'anno. MAI. senza l'attenuante della rinascita e senza alibi. si è rischiato l'eccellenza veramente troppo,come mai era successo in passato.

SI PUO' SOLO RISALIRE. ANZI, SI DEVE.

sennò secondo te quando s'è fatto peggio e patito più di quest'anno????

Commento 22 - Inviato da: DR, il 06/05/2013 alle 19:40

Foto Commenti

il vero spartiacque è stato il lavoro fisico che ha fatto Bacis e che Nofri si è ritrovato per un paio di mesi, finito quello, sono finiti i risultati della squadra. ma sieti sicuri che Nofri lo confermano per il prossimo anno?

Commento 23 - Inviato da: cocciolone, il 06/05/2013 alle 20:03

Foto Commenti

Ferro uomo ovunque.  Non hai difetti. 

Commento 24 - Inviato da: il ferro, il 06/05/2013 alle 20:15

Foto Commenti

dr  sta per drogato?

potrei consigliarti qualcuno che ce l'ha parecchio bona. cara la mia little thoots

Commento 25 - Inviato da: il ferro, il 06/05/2013 alle 20:16

Foto Commenti

ferro counselor per società e addetti ai lavori.

un giorno chiederò una parcella per le mie consulenze.....

Commento 26 - Inviato da: Amarantegnene, il 06/05/2013 alle 20:37

Foto Commenti

Ferro for president. Quando farò 6 al super ENALOTTO,comprerò la società, ti nominerò presidente Ds Dg e quant altro si possa fare. Se Nn ci arrestano ....6 anni e si atterra in SERIE A!! B

Commento 27 - Inviato da: Amarantegnene, il 06/05/2013 alle 20:44

Foto Commenti

A parte scherzi, sui 6 citati ci sono le basi per costruire. Per l attacco mi piacerebbe moltissimo trovare un attaccante Nn più giovanissimo, che Nn abbia intenzione di fare la vacca, ma che porti reti a grappoli ed esperienza, che sposi in Toto il nostro progetto, e che ne diventi leader. Come fece quell omo de merda di Gaucci quanto prese Cornacchini che ancora un signor calciatore e portò quell innominabili merde in serie B! A me piacerebbe rivedere Sinigaglia. Che da noi Nn fece granché ma comunque è un bel giocatore!!!

Commento 28 - Inviato da: contedimontecrisco, il 06/05/2013 alle 20:50

Foto Commenti

Ferro sei impressionante pensa cosa potevano essere i tuoi commenti se potevi andare allo stadio magari ti ricredevi su qualcuno o viceversa. Sono in linea di massimo d'accordo con te ma:Pecorari degli ultimi mesi se ha voglia ancora dice la sua ,Piccolo carattere difficile resiste con Nofri?pero e' forte ma anziano serve alternativa valida, Sereni non mi ispira lato fisico(si fa male facilmente) per il resto non so dipende da quanto vogliono spendere ma servono innesti nuovi e motivati(forse non troppi). Mi piacerebbe vedere nei play off la difesa con Dolci calzola sereni zaccanti pecorari almeno una partita!

Commento 29 - Inviato da: contedimontecrisco, il 06/05/2013 alle 20:50

Foto Commenti

Ferro sei impressionante pensa cosa potevano essere i tuoi commenti se potevi andare allo stadio magari ti ricredevi su qualcuno o viceversa. Sono in linea di massimo d'accordo con te ma:Pecorari degli ultimi mesi se ha voglia ancora dice la sua ,Piccolo carattere difficile resiste con Nofri?pero e' forte ma anziano serve alternativa valida, Sereni non mi ispira lato fisico(si fa male facilmente) per il resto non so dipende da quanto vogliono spendere ma servono innesti nuovi e motivati(forse non troppi). Mi piacerebbe vedere nei play off la difesa con Dolci calzola sereni zaccanti pecorari almeno una partita!

Commento 30 - Inviato da: Andrea Avato, il 06/05/2013 alle 22:25

Foto Commenti

GIOTTO (3)

La fidejussione è una garanzia da porre al momento dell'iscrizione per dimostrare che ci sono i soldi per rispettare le scadenze economiche previste. Il contributo a fondo perduto, invece, è una sorta di obolo che le società ripescate (e solo quelle ripescate, non le altre) devono versare alla Lega. Roba odiosa e senza senso.

FERRO (12)

Te sei più matto di me! Volevo farle io tutte le medie voto, ma a questo punto sfrutto il lavoro tuo. Sicuro di aver fatto bene i conti? 

ORABASTA (13)

Il regolamento dei play-off è abbastanza semplice. Domenica 12 e mercoledì 15 giocano le seconde, terze, quarte e quinte di ogni girone. Rimarrà una squadra per girone: quindi 9 squadre più l'Arezzo che entra in gioco dal 19 maggio.

A ogni squadra viene assegnato un coefficiente, che altro non è che la media punti in campionato (l'Arezzo ha fatto 46 punti in 34 giornate, dunque il coefficiente è 1,35). Le 5 squadre col coefficiente migliore sono teste di serie e giocano in casa: a queste 5 verrà accoppiata un'avversaria in base alla vicinanza geografica. 

Si qualificheranno 5 squadre, più la Virtus Castelfranco che entra in gioco dal 26 maggio. Stessa procedura di prima: teste di serie in casa e avversarie scelte per vicinanza.

Si qualificheranno 3 squadre, più la Turris che entra in gioco dal 2 giugno. Queste gare di semifinale si giocheranno in campo neutro, accoppiando le squadre più vicine geograficamente.

Il 9 giugno c'è la finale in campo neutro.

FERRO (17)

Se vai a vedere le classifiche finali, l'Arezzo ha chiuso con 34 gol al passivo (cioè uno a partita). E' la quarta difesa in assoluto: meglio hanno fatto solo Castel Rigone, Sansepolcro e Sporting Terni. Il dato è importante, ma si è consolidato dopo l'arrivo di Nofri: con lui in 13 partite l'Arezzo ha preso 8 gol (0,61 a partita). Prima di lui ne aveva presi 26 in 21 partite (1,23 a partita). 

Tu pensa che non ha fatto male nemmeno l'attacco con 49 gol segnati. E' il quinto del torneo, con una media di 1,44 a gara. Ma anche qui con Nofri c'è stato un miglioramento: con lui 20 gol in 13 partite (media di 1,53), prima di lui 29 gol in 21 partite (media di 1,38).

Credo che anche le medie voto, con una gestione tecnica più razionale, sarebbero cambiate.

In ogni caso Secci, Calzola, Mencarelli, Sereni, Idromela, Rubechini, Martinez secondo me sono confermabili. Però ci sono troppe variabili in piedi in questo momento. 

FERRO (21)

Il campionato peggiore, guardando solo i punti, sarebbe quello del post fallimento nel '93. Se ci metti anche gli obiettivi falliti, questo e quello di Pellegrini vanno a braccetto.

DR (22)

Per me il preparatore Pucci ha lavorato bene in questi due anni. La squadra è sempre stata molto regolare atleticamente. In quest'ultimo periodo gli infortuni hanno colpito soprattutto chi era a corto di preparazione.

 

Commento 31 - Inviato da: Amaranta, il 06/05/2013 alle 22:26

Foto Commenti

Io terrei anche Martinez, nonostante l'insufficienza nella tabella del ferro.

Pecorari sono sicurissima che ci terrebbe a continuare....chissa' se potra' farcela.... Sembra incredibile, ma a 36 anni è quello che ha ottenuto la media piu' alta di tutti!!

Commento 32 - Inviato da: Amaranta, il 06/05/2013 alle 22:26

Foto Commenti

PS ma chi l'ha vinto il cavallino d'oro??

Commento 33 - Inviato da: BotoloRinghioso69, il 06/05/2013 alle 22:43

Foto Commenti

CONTEDIMONTECRISCO Scusa me so reso conto solo alla fine che un eri cristo! Ma e sbaglio a scrivere l nome?! Apparte scherzi! Come mai vorresti vedere la difesa con dolci in porta? Secondo me dopo le due buonissime prove di casini, ( e non solo queste due partite perche finche giocava lui tutti noi eravamo i primi a dire bene e si vedeva che non era malvagio!)dovremmo pensare ad altri giocatori da cambiare perche a me quel portiere da abbastanza fiducia e soprattutto ricordiamoci che porta alto quel colore perche di aretini ce ne sono proprio pochi in squadra! Almeno un soddisfazione con la maglia della propria citta!

Commento 34 - Inviato da: Amaranta, il 06/05/2013 alle 22:53

Foto Commenti

Io credo che ci sia un problema per Dolci e Casini: sono 92, quindi non sono piu' under!! Percio' se vogliamo fare la politica del portiere under, (ne abbiamo parlato tanto, in questo campionato, del vantaggio di usare portieri under per liberare un posto in mezzo al campo per un senior) dobbiamo prendere altri due. Scarpelli che torna, di che anno è? Se è under, ne manca un altro. Se è senior e si fa la politica del portiere senior (come quando c'era Bucchi), allora va bene tenere uno tra Dolci e Casini....

Commento 35 - Inviato da: chiana, il 06/05/2013 alle 23:15

Foto Commenti

Ferro in attacco cercherei la punta da 15 gol sul mercato, Martinez è un bel cavallo e se imbrocca la partita in cnd è uno che non si marca. Bianchini andrebbe visto dopo una preparazione adeguata, quest'anno è arrivato "a digiuno" ma si è fatto rispettare ed ha corso anche per quelli più allenati di lui... per me è da confermare insieme ad un giovane, almeno 4 attaccanti ci vogliono. A centrocampo Piccolo è uno che ci sa fare, Idromela è un bel giovane ed il Rube è l'Arezzo... per il resto guardarsi intorno magari dando una possibilità a Gentili e forse a Stufa ma deve stare parecchio bene. Dietro invece a parte Mencarelli e Sereni (se accetta di buon grado un cnd) terrei Secci che non ha fatto male e proverei a riprendere Calzola... Pecorari è un ex giocatore, va bene la posizione ma in velocità lo passa anche la mi nipote.

I portieri boh... sicuramente cercherei un titolare giovane ed anche una riserva Cool

Commento 36 - Inviato da: frick, il 07/05/2013 alle 00:00

Foto Commenti

Quindi chiana, terresti 11 giocatori di questa nnatta formidabile!!!

Contento te ...

Commento 37 - Inviato da: frick, il 07/05/2013 alle 00:01

Foto Commenti

"annata formidabile"

Commento 38 - Inviato da: Amarantegnene, il 07/05/2013 alle 02:16

Foto Commenti

solo a pensare di rivederne la metà, fa venire il voltastomaco; è anche vero che molti di questi sono arrivati secondi contro un Pontedera che è andato in C1, e con un allenatore come Bacisse!!! BohHHH!!! che indovinello è????!!!! c è da dire che ogni stagione fa parte a se, ma comunque molti, secondo me, non sono neanche caratterialmente adatti e soprattutto non capiscono, (perchè so duri come i sassi della Verna)  cosa significa giocare nell'ì Arezzo!!!! e questo non è più tollerabile!!!!

Parola d' ordine EPURAZIONE!!!!

Commento 39 - Inviato da: chiana, il 07/05/2013 alle 08:50

Foto Commenti

Perchè no frick? Secondo me i giocatori che ho nominato possono essere funzionali alla causa, a questi vanno aggiunti almeno un'altra decina di "buoni" e con un allenatore vero secondo me sarebbe una squadra all'altezza della situazione.

Non dimentichiamo che alcune delle rose che hanno fatto la storia recente dell'US Arezzo erano composte all'inzio da raccattati e scappati di casa (parlo della prima e dell'ultima di Cosmi e di quella di Somma)... e sappiamo bene come è andata.

Commento 40 - Inviato da: Andrea Avato, il 07/05/2013 alle 08:59

Foto Commenti

AMARANTA (32)

Rubechini.

CHIANA (40)

Sono d'accordo col tuo concetto. Nel senso che ci sono annate in cui il valore dei giocatori viene appiattito e ridotto perché le cose vanno male. Gli stessi giocatori inseriti in un altro contesto, invece, giocano molto meglio. Succede a ogni livello, perfino in serie A. Serafini e Pasqual, per esempio, sono due ottimi esempi: nell'annata della retrocessione avevano preso le sassate, pochi mesi dopo erano diventati idoli indiscussi. Detto questo, credo che per mille motivi (non ultimi quelli relativi agli under), la rosa di quest'anno sarà cambiata moltissimo. L'importante è prendere gente giusta e vincente per la categoria.

Commento 41 - Inviato da: Paul, il 07/05/2013 alle 10:18

Foto Commenti

Anche se sono convinto che serviranno a poco questi play off, vorrei che i nostri giocatori si impegnassero per vincerli nella remotissima possibilità di un fottuto ripescaggio. Meglio non aver rimpianti. Il solo saper che anche il prossimo anno siamo in questa categoria mi avvilisce, quindi spero che venga allestita una squadra in grado di vincere il prossimo campionato, od almeno provarci seriamente a vincerlo.

Commento 42 - Inviato da: Toni, il 07/05/2013 alle 10:28

Foto Commenti

PROVARCI?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?

Ragazzi non scherziamo dai!

Riprendiamo Scarpelli, teniamo Mencarelli Sereni Rubechini Idromela e Martinez e se vuole tornare Crescenzo.

Nofri allenatore.

Per il resto tutti nuovi con 2 attaccanti da 20 gol a testa: uno potrebbe essere Essoussi.

Il resto della rosa tutti giocatori di categoria e superiore.

Il prossimo campionato BISOGNA VINCERLO PER FORZA!

Commento 43 - Inviato da: Jappy7, il 07/05/2013 alle 10:34

Foto Commenti

Il prossimo anno deve essere il nostro anno..basta scuse..il prossimo campionato va vinto..ripartendo da giocatori elencati sopra..su quelli ci troviamo d'accordo con tutti. E in piu' altri rinforzi di categoria..!! Le Scuse sono finite..o se vince o fuori dalla palle. Abbiamo le palle piene di questo campionato ridicolo.

Commento 44 - Inviato da: baicol, il 07/05/2013 alle 10:42

Foto Commenti

E' dal 2007 che si dice che il prossimo campionato bisogna vincerlo per forza...per forza non se fa manco l'aceto.

Piuttosto la societa' deve parlare CHIARAMENTE quanto prima dei programmi, soprattutto per quello che riguarda la riconferma o meno del mister e dell'organigramma societario. Mica vorranno aspettare i play off e gli eventuali ripescaggi??? Perche' se si aspetta i ripescaggi s'arriva a Luglio inoltrato!

Commento 45 - Inviato da: Jappy7, il 07/05/2013 alle 11:02

Foto Commenti

Baicol su quello che scrivi hai ragione..il problema e' che fino a quando eravamo in C ci poteva stare di dire se vinceva e poi non se ne faceva di nulla, anche se faceva girare il cazzo ugualmente, ma qui il discorso e' che e' 3 anni che siamo in questa categoria del cazzo e il prox anno tocca rigiocarci.  IO ho paura che la societa' voglia aspettare la fine dei play off o di un eventuale ripescaggio..e questo non va bene, perche' non puoi costruire la squadra per vincere il campionato  a luglio, sarebbe deleterio!! Spero si organizzino come minimo in queste 2 sett che rimangono prima della partita, almeno che ci dicano che intenzioni anno per il prox anno.

Commento 46 - Inviato da: Toni, il 07/05/2013 alle 11:35

Foto Commenti

Se fai la squadra per stravincere la serie D (chè quello che dovresti fare) in caso di ripescaggio in C con la stessa squadra ti salvi comodamente, senza contare che poi all'ultimo potresti aggiungere 2/3 pezzi ulteriori.

Non c'è motivo di aspettare luglio per fare la squadra!

Commento 47 - Inviato da: il ferro, il 07/05/2013 alle 12:25

Foto Commenti

AVATO:

i conti sono fatti bene. e te lo dice uno che ti fa i calcoli a mente fino a 6 cifre.

 

semmai c'è da dire che in realtaà LE MEDIE SAREBBERO BEN PIù BASSE.

infatti ti sei "dimenticato" di fare le pagelle in 4 occasioni. la prima ciabattata col pierantonio, la ciabattata a sansepolcro, una ciabattata non mi ricordo con chi e poi la farsa di bastia.

I VOTI QUINDI SAREBBERO STATI BEN PIù BASSI.

ma sempre esagerati. soprattutto in difesa.

Commento 48 - Inviato da: il ferro, il 07/05/2013 alle 12:26

Foto Commenti

dai....mi vuoi dire che pucci è come martinez????

Commento 49 - Inviato da: il ferro, il 07/05/2013 alle 12:27

Foto Commenti

hai voluto fare il buon padre di famiglia e aiutare i figli sdatti e i senatori.....

Commento 50 - Inviato da: il ferro, il 07/05/2013 alle 12:28

Foto Commenti

Tongue out

Commento 51 - Inviato da: Paul, il 07/05/2013 alle 12:36

Foto Commenti

x Toni mes. n. 43 

Provarci, si, perchè anche se tu hai uno squadrone non è detto che tu vinca il campionato, certo le possibilità aumentano, ma io sono troppo "vecchio"  per pensare ciò. Io mi ricordo della famosa squadra fatta dall'Arezzo, quella di Bolchi, che era il top degli allenatori per la categria, l'episodio lo ha ricordato Andrea Avato...sulla carta quella squadra doveva vincere od almeno lottare per la promozione...poi invece si retrocesse. Di scontato nel calcio c'è poco. Quindi ripeto dobbiamo provare a vincere il campionato, chiaro che ci vogliono i giocatori adatti e anche una dose di fortuna.

Commento 52 - Inviato da: Toni, il 07/05/2013 alle 14:50

Foto Commenti

Se fai la squadra per vincere 9 volte su 10 vinci;

Se fai la squadra come hai fatto negli ultimi 3 anni 1 su 10 vinci e le altre 9 rischi di andare di sotto.

Commento 53 - Inviato da: il ferro, il 07/05/2013 alle 14:54

Foto Commenti

il problema è se la squadra è mediocre e gli addetti ai lavori la sbandierano come uno squadrone, con elogi sulla campagna acquisti e sui giovani che invece purtroppo ti facevano perdere una si e una no.....

la disillusione pesa sempre.

 

ma chi capisce di calcio lo vede subito se una squadra è inadeguata. anche se non è un tecnico o un giornalista. 30 anni di stadio valgono di più di tanti soloni.....

al ferro lo freghi male. che si faceva pena io l'avevo visto da settembre e manco vedendo le partite......

Commento 54 - Inviato da: Andrea Avato, il 07/05/2013 alle 15:00

Foto Commenti

Comunque le medie voto vanno interpretate, sennò sono numeri e basta.

E i giovani che ci facevano perdere una partita sì e una no, poi guarda caso non ci hanno fatto perdere più. O come mai? Avranno bevuto il santo graal verso la fine di gennaio... Resto dell'idea che la squadra uscita dal mercato estivo era incompleta in qualche ruolo e non attrezzata per stare in testa. Ma non era nemmeno da zona play-out. Poi va beh, ormai è andata ed è inutile stare a discuterci sopra.

Commento 55 - Inviato da: il ferro, il 07/05/2013 alle 15:03

Foto Commenti

campagna acquisti da 7. (cit.)

 

Commento 56 - Inviato da: chiana, il 07/05/2013 alle 19:17

Foto Commenti

Avato il problema numero uno quest'anno è stato l'allenatore... prima balbo (che dove è andato ha fatto più danni della grandine) poi bacis che è stato solo qui ma di danni n'ha fatti anche troppi. E' stato sufficente prendere un allenatore vero e qualche piccola soddisfazione ce la siamo tolta... piccola per l'amor di dio ma meglio di niente, almeno ci siamo salvati Cool

Ahhh è vero scusa bacis è uno che in campo ci sa stare... ma se non ci sapeva stare nemmeno da giocatore (verona non ci si scorda) come fa ad aver imparato!?!?!?!?!?