Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 10a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Olbiamer15Albinoleffe
Carraresemer18.30Como
Giana Erminiomer18.30Pergolettese
Leccomer18.30Juventus U23
Pontederamer18.30Pro Patria
Renatemer18.30Novara
Alessandriamer20.45Pistoiese
Monzamer20.45Gozzano
Pro Vercellimer20.45Arezzo
Sienamer20.45Pianese
MONDO AMARANTO
Meri, Luca l'americano, Luca l'italiano negli States
NEWS

Ecco chi sono i migliori bomber della serie D. Gol a grappoli e obiettivi di mercato

Nel girone E il titolo di capocannoniere l'hanno vinto Vegnaduzzo e Porricelli, ma la miglior media realizzativa è quella di Essoussi. In giro per l'Italia ci sono attaccanti di razza che la buttano dentro con facilità, giocatori fondamentali per chi vuole vincere il campionato. Spampatti dell'Alzano ne ha segnati 106 in cinque anni, Salandra del Pontisola 156 dal 2005 a oggi. E poi Gherardi, Tosi, Melchiorri, Mosciaro e due vecchie conoscenze: Amodeo della Pergolettese e Miani del Termoli



Manolo Mosciaro, 25 gol con il Cosenza (foto Mannarino)Vegnaduzzo e Porricelli, Essoussi e Invernizzi. Ma anche Baudinelli, Spampatti, Melchiorri, Miani e Mosciaro. Sono alcuni dei migliori bomber della serie D, quelli che hanno segnato di più e che in molti casi hanno contribuito alla promozione della propria squadra. Curiosando in giro per l’Italia, si possono scoprire gli attaccanti che vanno per la maggiore e che rappresentano gli obiettivi di mercato più appetibili.

 

Nel girone E il titolo di capocannoniere se lo sono aggiudicati Vegnaduzzo della Viterbese e Porricelli del Deruta. Vegnaduzzo è argentino di San Isidro, ha 30 anni e un curriculum non male in D. Grande e grosso, a Voghera e Rossano Calabro ne segnò 15 e 18 qualche anno fa. Con la Viterbese ne ha fatti 33 in due stagioni (13 + 20). Porricelli ha una stazza simile, è 32enne e così spesso non l’aveva mai buttata dentro. Meglio di lui, in rapporto alle partite giocate, ha fatto il marocchino-marchigiano Essoussi del Sansepolcro: 19 centri in 23 presenze. Buon rigorista, fisico prestante ma veloce, ha 29 anni. Il dubbio è che segni a raffica solo al Buitoni: due anni fa, sempre al Borgo, ne fece altri 15, sennò è stato sempre sotto i 10. Però non è vecchio e ha qualità. L’anagrafe gioca a sfavore di Walter Alexis Invernizzi, puntero uruguagio del Bastia. Ha 32 anni e per la prima volta in carriera è andato in doppia cifra, firmando 18 gol, alcuni veramente spettacolari. Qualcuno teme si tratti della classica annata in cui tocchi palla e la butti dentro.

 

Nel girone A la scarpa d’oro l’ha vinta il senegalese Mbaye Diagnè del Bra. 22 palloni in rete e promozione in C2 con opzione della Reggiana. E’ del ’91, giocherà comunque tra i prof. Alle sue spalle si è piazzato il vecchio Guidetti, quello che all’Arezzo faceva gol anche bendato. Adesso ha 37 anni, milita nel Borgosesia ma non ha perso il vizio: 17 reti per lui come per Baudinelli del Chiavari, 34enne alto una cifra, che l’Arezzo si trovò di fronte un anno fa quando giocava a Bogliasco. In questo girone, a 14 c’era Di Paola del Santhià, che a dicembre è passato al Castel Rigone e ne ha fatti altri 7. Totale: 21. Non male.

 

Fabio Spampatti, 106 gol in 5 anni con l'AlzanoNel girone B spiccano i nomi grossi. Segnatevi questo: Fabio Spampatti, classe ’80. Negli ultimi 5 anni con la maglia dell’Alzano ha segnato 16, 15, 22, 23 e 30 gol. Totale: 106. E’ stagionato, ma andrebbe preso subito. Alternativa: il coetaneo Stefano Salandra del Pontisola. Pure lui non scherza: dal 2005 a oggi ne ha realizzati 156, tutti in D, alla media di 17 a stagione (25 quest’anno). Oppure c’è un nome noto: Giovanni Amodeo, l’Ibrahimovic della categoria. Alto un metro e 90 ma abilissimo coi piedi, ha toccato pure lui quota 25 e ha trascinato la Pergolettese nei prof. Negli ultimi due campionati, però, la vena realizzativa si era un po’ inaridita.

 

Nel girone C il Delta è salito in C2 grazie ai 20 gol di Enrico Gherardi, 29enne che in C ha fatto fatica a Terni e Mantova ma che in D scrolla la rete a tutto spiano: 91 volte nel tabellino marcatori in cinque campionati.

 

Nel girone D la Massese ha potuto contare su Marino Taddeucci, 29 anni, esploso come bomberone proprio quest’anno dopo annate senza acuti. Più interessante il curriculum vitae di Federico Tosi, classe ’79, al Camaiore dai tempi dell’Eccellenza. In tre tornei fra i dilettanti è finito sul tabellino 26, 26 e 21 volte. Il fiuto, a quanto pare, non gli manca.

 

Nel girone F c’è pure Mario Raso, 31 anni. Dopo i 4 gol in amaranto, ne ha realizzati altri 8 a Fidene. Il cannoniere principe risponde al nome di Federico Melchiorri, 26enne. Con la Maceratese, squadra della sua città, ha timbrato il cartellino in 22 occasioni. In carriera ha toccato finanche la serie A a Siena ma non ha avuto fortuna. Nemmeno in C1 e C2. Tra i dilettanti invece se la cava. Solo un gol in meno per Andrea Sivilla dell’Olimpia Agnonese, classe ’86, mentre a 20 segnature (anche se altre fonti gliene assegnano 24) spunta il nome di Simone Miani del Termoli, accostato all’Arezzo in passato perché era un pallino di Walter Martucci. In C non ha mai fatto faville, ma in serie D è un’iradiddio. Dal 2006 in avanti, con sei squadre diverse, ha esultato 117 volte, calcando praticamente sempre i campi caldi del centro sud. Dovendo pescare un jolly dal mazzo, lui sarebbe una prima scelta.

 

Simone Miani, 20 gol con il TermoliNel girone G Roberto Palumbo della Casertana, 30enne rimasto quasi sempre nell’hinterland napoletano, ha messo tutti alle spalle con 20 gol. Appena dietro di lui due vecchietti terribili: l’ex monzese Michele Tarallo (l’Arezzo lo cercò nel 2009), adesso alla Sarnese, e l’ex massese Renan Pippi, brasiliano di 29 anni, accasatosi alla Lupa Frascati.

 

Girone H. Qua c’è stato l’exploit di Giuseppe Giglio, 35 anni, in forza al Foggia dopo una vita da onesto attaccante in C1 e C2. Ne ha segnati 19, ma è la prima volta che arriva a tali vette.

 

Nel girone I invece merita molta attenzione Manolo Mosciaro, classe ’85. Cosentino doc, ha trainato i rossoblù con 25 gol dopo i 18 dell’anno passato. Nel 2009/10 ne aveva infilati 16 in C2 col Catanzaro, ma poi il salto in C1 col Pisa è andato così così e ha preferito tornare indietro di due categorie per giocare a casa.

 

Di gente che non si fa pregare per freddare i portieri avversari, in giro ce n’è abbastanza. I bomber sono i più pagati probabilmente. Sono quelli cui non si può rinunciare per vincere i campionati.

 

scritto da: Andrea Avato, 11/05/2013





Mosciaro segna 4 gol al Città di Messina

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: il ferro, il 11/05/2013 alle 13:02

Foto Commenti

consigli per gli acquisti dal Ferro (che non è addetto ai lavori ma va in culo a tanti):

 

come attaccante NON CI SERVE:

-il solito giovane di belle speranze da qualche primavera:se son boni se li tengono

-il solito attaccante del sud che al massimo al nord è stato a foggia:come viene nella civiltà si mette a piangere. e i 20 gol che faceva a rosarno qui diventano 5

-un attaccante che ha segnato sempre e solo con una squadra: qui non c'è tempo di ambientarsi,si deve vincere subito.

-uno oltre i 32 anni: se va bene i vecchi scrollano a raffica,ma se va male stanno tutto l'anno in ortopedia.

-uno che viene dalla c2 e lì faceva 10 gol: pensare che se ne fa 10 in c2 in d ne fa 20 è una cazzata grossa così. ricordate iacona e del grande?

-uno del lazio perchè il presidente è di roma (sono 2 anni che lo dico e due anni che si soffre per colpa dell'isola liri,del latina e del fondi......)

 

PROTOTIPO DELL'ATTACCANTE DELL'ANNO IN D:

età: 28/32

fisico: prepotente-minimo 180 x 80 kg

provenienza: ha girato abbastanza e ha sempre fatto bene,soprattutto al centro-nord.

media realizzativa: mai sotto la doppia cifra con punte di 18/20 a stagione

presenze: sempre costanti-mai un infortunio grosso (chi nomina bazzani è un topo)

palmarès: vittorie di campionati dilettantistici a gogò.

 

esempi?? prisciandaro?  l'hai fatto un figliolo???

 

ormai s'è visto che segnano a raffica solo i marpioni 30enni. non perdiamo tempo coi marinucci di turno. per tenere un under in panca abbiamo una juniores apposta

(ce l'abbiamo veramente la juniores?boh. ferretti ce lo dirà)

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 11/05/2013 alle 13:07

Foto Commenti

ovviamente per prendere un attaccante bono ci vogliono i soldi.

alla fine verrà uno dal lazio come al solito pagato con una porchetta e una cassa di vino dei colli.......

ce lo appioppano perchè ha giocato nella primavera della lazio, della roma, o roba così. insomma, la solita sòla.

Commento 3 - Inviato da: il ferro, il 11/05/2013 alle 13:23

Foto Commenti

p.s.

ho appena visto i gol di amodeo: 24 reti,  1.90 m  e manco un gol di testa!!!!

ho capito come mai noi si rischiava l'eccellenza. possibile che in d ci siano attaccanti così? mah. per noi era forte raso......

 

comunque questi gol di amodeo sono di 3 anni fa quando era al san donà. quest'anno alla pergolettese ha fatto 25.......  e ha giusto 31 anni.....

vai ferretti !!! apri i cordoni della borsa!!! ahahhahahahah aspettiamo e speriamo......ahahah

Commento 4 - Inviato da: Briaschi, il 11/05/2013 alle 13:44

Foto Commenti

Andrea, bell'articolo, secondo me in serie D ci sono tanti attaccanti di caratura che ad Arezzo verrebbero di corsa. Aggiungerei Tranchitella che ha sempre fatto una caterva di reti e che il prossimo anno in Lega Pro a 34 suonati non so se verrà confermato. Un altro da prendere subito è Sciamanna del Flaminia, è forte e giovane. E poi mi è venuto in mente Magnani che il Pontedera quest'anno non aveva confermato, non so nemmeno dove abbia giocato, in area di rigore si fa sentire e la butta dentro facilmente.

Il problema è.... ne verrà uno di questi??

Commento 5 - Inviato da: chiana, il 11/05/2013 alle 14:38

Foto Commenti

Ferro parlano bene anche dell'Acilia... Cool

Commento 6 - Inviato da: il ferro, il 11/05/2013 alle 15:21

Foto Commenti

Cry

Commento 7 - Inviato da: Cavalloamaranto, il 11/05/2013 alle 15:30

Foto Commenti

Grande ferro, non ti conosco ma hai sempre risposte appropriate ed efficaci, poi cosa di non poco conto le mie stesse idee politiche!!!

Commento 8 - Inviato da: Andrea Avato, il 11/05/2013 alle 15:58

Foto Commenti

FERRO (1 e 3)

L'anno prossimo, per vincere il campionato, secondo me devi avere una prima punta da 20 gol; una punta di riserva da 15 gol in grado di fare la boa e l'uomo di movimento; una seconda punta da 15 gol (Martinez); un centravanti fisicamente strutturato che può tornarti utile in certi campi; una punta under di buon valore che in certi casi potrebbe darti un'alternativa in più con i giovani. Soprattutto, e qui sposo la tesi tua e anche di Nofri, dev'essere gente che ha già vinto o che ha già giocato per vincere. Concordo sul fatto che se ha girato un po' d'ambienti, è meglio. Se ha tutte queste caratteristiche, può venire da Roma, Cosenza o Bra e cambia poco.

Riguardo Amodeo e il fatto che di testa ne abbia fatti pochi, lo consideri un dato negativo o positivo?

BRIASCHI (4)

Tranchitella non è male, però è vecchiotto e quest'anno è andato un po' in calando. Io voterei per quel Miani oppure Melchiorri o Gherardi (ammesso che siano disponibili a venire). Sciamanna, benedetto ragazzo (quel gol al 94esimo ce l'ho ancora sul gozzo), lo vedo meno pronto per un ruolo da bomberone in un Arezzo che deve vincere il torneo. Magnani invece non so dove sia andato a finire. Devo controllare.

Commento 9 - Inviato da: il ferro, il 11/05/2013 alle 19:35

Foto Commenti

avato:

se un centravanti fa 20 gol purtroppo non si può sapere un anno prima.

però per esperienza uno che fa 20 gol sempre al sud o sempre e solo in una squadra non è detto che si confermi. anzi. serve almeno un anno di ambientamento tante volte. e noi un altro anno da buttare non ci s'ha.

per questo un girellone che dove va segna sarebbe il top per noi.

il fatto che se è forte va bene anche del lazio lo so anche da me.

ma lo sento dire da due anni e da lì di forte è venuto stocazzo.

 

il fatto che amodeo non ha segnato mai  di testa in QUEL campionato che ometti di dire che è di 3 anni fa non lo giudico nè male nè bene. semplicemente strano.

 

CAVALLOAMARANTO:Wink

Commento 10 - Inviato da: leonARdo, il 11/05/2013 alle 20:06

Foto Commenti

In serie D almeno un attaccante da 20 gol a stagione è indispensabile

Commento 11 - Inviato da: contedimontecrisco, il 11/05/2013 alle 21:39

Foto Commenti

(8)Quindi ,ricapitolando Una prima punta da 20 goal una seconda di riserva  da 15 goal, Martinez altri 15 un centravanti fisicamente strutturato per i campetti (quasi tutti i  fuori casa)mettiamo 3 goal un under altri 2 goal,fanno 55 goal senza contare i goal di rubechini ect non c'e bisogno nemmeno di Nofri per la promozione giocando un semplice 4.2.4, altrimenti 5 punte quando giocano con il 4.4.2 per poter segnare tutti sti goal ???

Commento 12 - Inviato da: Amaranta, il 11/05/2013 alle 22:16

Foto Commenti

due anni che si soffre per colpa dell'isola liri,del latina e del fondi......

Dimentichi il Tor Tre Teste.....  Tongue out

 

Commento 13 - Inviato da: Amarantegnene, il 12/05/2013 alle 06:29

Foto Commenti

Per vincere oltre che di un bomber bono, (che è essnziale) bisogna pure sperare in un Girone BONO!!! Dubito ci ritocchi uno come quest' anno!!! 

Commento 14 - Inviato da: Andrea Avato, il 12/05/2013 alle 08:51

Foto Commenti

FERRO (9)

Omettere non ometto niente. Se quest'anno Amodeo ne ha fatti 25 alla Pergolettese, e nel filmato ci sono i gol al San Donà, è chiaro che il filmato è di qualche anno fa. Comunque alla fine si dice la stessa cosa. 

Riguardo l'Isola Liri e il Latina, da lì sono venuti Bianchini e Martinez. Non mi paiono esempi eclatanti di acquisti sbagliati.

CONTE (11)

Anche un bambino capirebbe che tutti insieme non possono giocare di certo. Tu porta in squadra uno da 20 gol, poi se non fa il titolare fisso ne segnerà la metà. Mi pare evidente. Ma in organico devi avere gente che ti garantisce un certo numero di segnature. 

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 12/05/2013 alle 17:53

Foto Commenti

hai preso gli unici due acquisti decenti provenienti dal lazio.

 

il filmato invece OMETTE di dire che è di 3 anni fa. di' la verità: te n'eri accorto?

comunque te dammelo amodeo. e quando vedi raso gli sputi in faccia.....

Commento 16 - Inviato da: Amarantegnene, il 12/05/2013 alle 18:51

Foto Commenti

Come ho già detto, il massimo sarebbe trovare un attaccante di categoria superiore, che sposasse in toto il progetto Arezzo, se Ferrettti ne avesse veramente voglia!!! Come fece quel sudicio di Gaucci con Cornacchini!!! L' ideale sarebbe uno tipo  come Sinigaglia ora alla ternana, tanto lì fa la panca, da noi già conosce l' ambiente e in queste categorie sarebbe come <Messi<!!!

Commento 17 - Inviato da: Edo, il 12/05/2013 alle 20:52

Foto Commenti

Si ma ci vogliono i soldi,questo ce l'ha?Si no forse boh!Questo li vole spendere?Mah!

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 12/05/2013 alle 21:20

Foto Commenti

ma come?? o non era un grande?

Commento 19 - Inviato da: Edo, il 12/05/2013 alle 21:40

Foto Commenti

Mai detto,sempre avuto dubbi sulla sua figura,soprattutto dopo i comunicati pro bacis e bonafede,speriamo bene e diamogli fiducia

Commento 20 - Inviato da: il ferro, il 12/05/2013 alle 22:45

Foto Commenti

no ma mica dicevo di te edo. dicevo in generale.

qui quando uno arriva è sempre un grande.

poi salgono i dubbi.

poi le proteste.

ormai sono più di 30 anni che è così.

speriamo che ferretti ci smentisca.

Commento 21 - Inviato da: Andrea Avato, il 12/05/2013 alle 22:48

Foto Commenti

FERRO (15)

No, lo sapevo. Questo filmato l'avevo già messo l'anno scorso o due estati fa, non mi ricordo. Comunque rimango per Miani, Melchiorri e Gherardi!

Commento 22 - Inviato da: Amarantegnene, il 12/05/2013 alle 23:22

Foto Commenti

Ferro io ero e ancora sono fiducioso su  Ferretti!!! Sia perchè ha le possibilità economiche , sia perchè mi so rotto le palle di patire!! Certamente questo suo silenzio nn rasserena l ambiente, ma spesso è meglio stare zitto che dire cazzate!! Poi piu' il tempo passa e più anche il nostro malumore aumenta, ma fin quando l Avato appare tranquillo, nn mi voglio allarmare!!!Cool

Commento 23 - Inviato da: pipanos, il 13/05/2013 alle 10:11

Foto Commenti

Non ho ben capito, l'attaccante della primavera no, l'attaccante attempato anche se prolifico no, ma come deve essere questo attaccante ?????

Commento 24 - Inviato da: il ferro, il 13/05/2013 alle 15:27

Foto Commenti

avato era tranquillo anche a maggio 2010......

i fulmini arrivano anche a ciel sereno purtroppo.