Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Serena e Ely
NEWS

Nofri e l'Arezzo, tira aria di saluti. Risultati, futuro e l'area tecnica che lavora in differita

Le parole del vicepresidente De Martino ("la salvezza non è la Coppa dei Campioni") sono sembrate un epitaffio sulla conferma dell'allenatore, nonostante la svolta positiva che ha avuto la squadra da gennaio in poi. Il problema è che nel mese e mezzo più delicato e decisivo della stagione, la dirigenza allo stadio non si è vista mai. E durante la settimana nessuno si è preso la briga di osservare e giudicare il lavoro dello staff e dei calciatori. Così aumentano i dubbi e le perplessità su quello che accadrà per la prossima stagione



Federico Nofri saluta i tifosi dopo la vittoria sul LanciottoLe parole del vicepresidente Enrico De Martino su Federico Nofri sono sembrate un epitaffio. E la sorpresa non c’è. Anche il più distratto dei tifosi si sarà accorto che il tenore delle dichiarazioni della dirigenza, riguardo l’allenatore e il suo futuro, nell’ultimo mese e mezzo si sono fatte sempre più fumose. All’inizio era un concerto di “Nofri farà la squadra del prossimo anno”, “i giocatori li sceglieremo io e Nofri” (cit. Bonafede), “Nofri non è mai stato in discussione”. Poi, col trascorrere dei giorni, sono cominciati i distinguo, le precisazioni, i puntini sulle i. “Dobbiamo parlare”, “dobbiamo sederci a un tavolo”, “dobbiamo confrontarci”, “bisogna vedere se le sue richieste collimano con le nostre proposte”. Una conferma in panchina che sembrava scontata ha perso progressivamente i requisiti dell’urgenza: “prima la permanenza in categoria” hanno preso a recitare in coro tutti quanti. Ora il ritornello è stato aggiornato: “prima i play-off”. Fino alla frase di De Martino di ieri: “Nofri ha centrato la salvezza, ma la salvezza non è la Coppa dei Campioni”. Una sentenza definitiva, una pagina girata. L’Arezzo guarda avanti e guarda altrove. Salvo retromarce.

Federico Nofri, per ricomporre il quadro, ha lavorato bene. Quando è arrivato, l’Arezzo era quart’ultimo e ha chiuso al nono posto. La squadra prendeva più di un gol a partita e con lui ne ha presi 8 in 13 giornate. La media punti si è alzata nettamente. E’ stata raggiunta una costanza di rendimento che era sempre rimasta una chimera, tant’è che l’Arezzo è riuscito a vincere tre partite in fila dopo tempo immemore. Il passo si è rivelato da alta classifica. L’acquisto di Calzola, voluto dall’allenatore, ha avuto un peso determinante. Secci, spostato da terzino a centrale, è diventato un altro giocatore. Pecorari ha vissuto un girone di ritorno impeccabile. Martinez, che aveva segnato 4 gol in tutto il girone di andata, con Nofri ne ha segnati 4 in 6 partite. Poi si è rotto e va beh… Gentili e Rubechini sono stati spremuti al massimo delle loro possibilità. Perfino Dieme, sempre nel limbo, si è ritagliato un ruolo attivo. Nonostante il calo delle ultime giornate, l’Arezzo di Nofri è cambiato da così a così. Poi è pur sempre serie D e il calcio champagne non lo vedremo mai. Ma un allenatore del genere, con una rosa competitiva e di valore, nove su dieci il campionato lo vince. Specie se gli viene concesso di indirizzare la campagna trasferimenti in una categoria in cui la conoscenza specifica di giocatori, under e terreni di gioco conta più che altrove. E Nofri, anche sotto questo aspetto, è una garanzia. 

Ma la vera rivoluzione Nofri l’ha portata nel lavoro quotidiano, durante gli allenamenti. Si sono alzati i ritmi, si è amplificata la richiesta di attenzione per i calciatori, l’applicazione è cresciuta anche nel più banale degli esercizi. Quella del martello non è una metafora sbilenca, è verità.

E qui però arriviamo al nocciolo del problema. Perché se a Nofri viene chiesta la salvezza e ottiene la salvezza (i play-off lasciamoli da parte), se gli vengono chiesti i risultati e porta i risultati, e i dubbi sulla sua conferma anziché diminuire aumentano, significa che la società sta valutando altri dettagli. Ma quali? Non certo quelli economici. Se non sarebbe un problema mettere in tavola fidejussione e contributo a fondo perduto per quasi 800mila euro, figuriamoci se Ferretti sussulterebbe per un Nofri che gli chiede mille piuttosto che duemila euro mensili d’ingaggio.

 

Nofri e De Martino nel giorno della presentazione dell'allenatoreAltro dato. Nell’ultimo mese e mezzo, quello più delicato e decisivo della stagione, durante la settimana allo stadio non si è visto nessuno. Nessuno. La dirigenza è capitata un paio di volte a vedere il primo raduno dei ragazzini e una partitella del giovedì. Stop. Nessuno dell’organigramma tecnico può dire come allena Nofri, come gestisce i calciatori, come si relaziona col preparatore atletico, come reagiscono i giocatori alle sue sollecitazioni. E Nofri, bontà sua, non ha mai avuto un interlocutore per confrontarsi sul modulo, sulla tattica, su tutte le problematiche che nascono sul campo. Dal martedì al sabato poteva succedere qualsiasi cosa e l’area tecnica l’avrebbe saputo in differita, per interposta persona e per sentito dire. Può una società come l’Arezzo, con le ambizioni dell’Arezzo, essere organizzata così? Non può.

E ancora. Se da gennaio a oggi l’area tecnica ha visto una partita della Juniores, quattro o cinque sgambate infrasettimanali della prima squadra e tutto il resto se l’è fatto raccontare, veramente non si capisce su quali basi può fondare le sue scelte per il futuro. E’ follia pura pensare di governare il calcio con un’approssimazione del genere, specie in previsione di un’annata, la prossima, in cui bisognerà solo vincere. E per vincere serve un allenatore di categoria, un organigramma strutturato, efficiente, servono le competenze e serve una presenza costante, fissa durante la settimana. L’Arezzo non si manda avanti da Roma, mentre si è affaccendati in altre faccende, con un paio di telefonate e una puntatina ogni venti giorni. L’Arezzo è una società di dilettanti, nel senso che milita in serie D, ma va amministrata con dei professionisti. E’ un concetto quasi lapalissiano, ma evidentemente stenta a essere recepito.

Se Nofri, come pare evidente, non resterà ad Arezzo, il mondo andrà avanti lo stesso. Si chiuse il ciclo di Cosmi, non vennero confermati Somma e Gustinetti, fu cacciato anche Conte e siamo comunque sopravvissuti. Accadrebbe pure stavolta, non è questo il punto. E’ però paradossale che la società stia nicchiando sul prolungamento del rapporto con quello che è stato il suo colpo migliore. Perché il vero, grande merito della gestione Ferretti, alla luce di come sono andate le cose, si chiama Federico Nofri.

Dopodiché sarà anche vero che la salvezza non vale quanto la Coppa dei Campioni. Ma dentro l’Arezzo di oggi, anche a sforzarsi, è difficile trovare qualcosa che assomigli vagamente al concetto di campioni.

 

Leggi anche. Salvezza, play-off e futuro, parla Nofri: ''Per vincere serve gente abituata a vincere''

 

Leggi anche. De Martino su Nofri: ''E' bravo ma dobbiamo parlare. La salvezza non è la Coppa Campioni''

 

scritto da: Andrea Avato, 14/05/2013





Provini allo stadio per Allievi e Giovanissimi
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: mino27, il 14/05/2013 alle 10:44

Foto Commenti



Il problema è che nel mese e mezzo più delicato e decisivo della stagione, la dirigenza allo stadio non si è vista mai. E durante la settimana nessuno si è preso la briga di osservare e giudicare il lavoro dello staff e dei calciatori. Così aumentano i dubbi e le perplessità su quello che accadrà per la prossima stagione SCONCERTANTE!

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 14/05/2013 alle 10:56

Foto Commenti

Perché il vero, grande merito della gestione Ferretti, alla luce di come sono andate le cose, si chiama Federico Nofri.

SICURO AVATO? alò rispondi onesto a tutti: SICURO???

mi vuoi dire che ferretti sapeva minimamente chi era Nofri? Dove ha allenato,giocato e se era biondo moro o pelato come conte?

semmai allora in società c'era ancora qualcuno che di calcio un minimo ci capiva......

 

signori: SIAMO ONESTI.

-uno che dice  "io di calcio ci capisco" perchè ha giocato nella prosmerdolese e a fatto l'arbitro nellla lega cottolengo-sim

-uno che dice   "noi abbiamo conoscenze nel calcio che conta" e ti porta come esempio Zavaglia e Mariani(quando noi fino a ieri s'aveva gente che SUL SERIO conosceva gente che conta. e qui ricordo il signor RACHINI)

 

chi dice cose come queste non può avere la minima idea di cosa sia il calcio. pensano che la serie d e l'arezzo in particolare siano dilettanti come l'acilia. non è così.

FERRETTI è desaparecido

e la gente di cui si è contornato è assurda.

FERRETTI che è il presidente faccia qualcosa. SUBITO.

arezzo non si fa prendere in giro.

io è dal primo comunicato su bacis che ho capito come butta questa società.

quando tutti dicevano" hurrà che bello" io scrollavo il capo. e non solo io. lo scrollavano quelli che  certe situazioni le hanno i viste,passate e le ricordano.

come sempre spero i aver preso una cantonata, però.....

Commento 3 - Inviato da: il ferro, il 14/05/2013 alle 10:58

Foto Commenti

Nofri e De Martino nel giorno della presentazione dell'allenatore

 

no,alò, dai.....non ce la fo'........

gente per favore facciamo qualcosa......

 

Commento 4 - Inviato da: spiblo, il 14/05/2013 alle 11:50

Foto Commenti

Torno su quanto ho scritto subito dopo Pontevecchio-Arezzo. Non mi piace questo silenzio. Se è vero che a volte chi tace lo fa perchè riflette, altrettanto è vero che qui sembra molto di più che chi tace non sa cosa dire....Per uscire dalla serie D ci vuole una organizzazione anzitutto societaria e all'inizio pareva che Ferretti avesse le idee chiare...poi non so cosa sia successo ma l'uomo si è dileguato....ho paura che si ricominci con la solita estate di paura e di incertezze per poi ripartire senza arte ne parte...e a proposito di questo.."Si chiuse il ciclo di Cosmi, non vennero confermati Somma e Gustinetti, fu cacciato anche Conte e siamo comunque sopravvissuti. " mi sarei ( posso dire ci saremmo ? ) rotto di sopravvivere............

Commento 5 - Inviato da: baicol, il 14/05/2013 alle 12:11

Foto Commenti

E' ora che si gettano le basi per far bene nel prossimo campionato, sveglia!!!

Se non confermano Nofri devono averne uno bono parecchio ma parecchio in canna, comunque tutti questi rinvii non mi piacciono per niente, chiarezza please!

Commento 6 - Inviato da: Jappy7, il 14/05/2013 alle 12:14

Foto Commenti

Io non so più ne quello che pensare..ne scrivere..dico solo che non voglio passare un altra estate da cani..voglio chiarezza su tutto..e per farlo se non lo fa lui..dobbiamo farlo noi tifosi..mi sono stancato di queste situazioni alquanto ridicole. Spero di sbagliarmi sul pres. e che questo silenzio sia perché stanno lavorando..ma ci credo poco. Non voglio credere sia un altra cazzata tutto questo. Qui ce gente che sta male per l arezzo e ci siamo rotti di essere presi in giro. NON NE POSSIAMO PIÙ.  Ps: immagino come verranno affrontati i play off domenica..mi immagino.  Spero di sbagliarmi su tutto.

Commento 7 - Inviato da: chiana, il 14/05/2013 alle 12:21

Foto Commenti

Avato ti ricorderemo con affetto...Laughing

Commento 8 - Inviato da: teba02, il 14/05/2013 alle 12:31

Foto Commenti

ragazzi, NOI AMIAMO L'AREZZO e questa e l'unica certezza che abbiamo.

questa società "parla" poco o niente, ormai è chiaro (alla fine tanto poi contano i FATTI e se ci narrassero la loro programmazione ci rendebbe senzaltro più partecipi ma non ci cambierebbe più di tanto la vita o no?!), inutile arrovellarsi i budelli dello stomaco, facciamocene una ragione e incrociamo le dita con fiducia.

SOLO E SEMPRE FORZA AREZZO!

Commento 9 - Inviato da: Fra Decio, il 14/05/2013 alle 13:13

Foto Commenti

o fatela finita ...... ma che Nofri ........

qui si guarda in alto .....

secondo voi è un caso che Mancini non sia più l'allenatore del Manchester City ......

io già mi immagino la coppia Martinez Ibraimovic!

Yell

 

Commento 10 - Inviato da: il ferro, il 14/05/2013 alle 14:53

Foto Commenti

post 7 di chiana:  quoto.

avato, dopo questo secondo me la lazialissima"cosa de noantri" ci scioglie nell'acido

Commento 11 - Inviato da: ale 65, il 14/05/2013 alle 15:10

Foto Commenti

Avato Avato ora ti ri...  cazziano .Cool

Comunque bando agli scherzi  Andrea  ti avevo già chiesto , ma non mi hai risposto  : Ma le famose novità/sorpesa del presidente è venuta fuori o no  ?

o mi sono perso qualcosa ?Frown

Commento 12 - Inviato da: chiana, il 14/05/2013 alle 15:21

Foto Commenti

Ferro dopo questo articolo ad Avato lo aspetta un comodo pilone di cemento...

Commento 13 - Inviato da: mino27, il 14/05/2013 alle 15:43

Foto Commenti

Non è che la Sorpresa annunciata da Presidente Ferretti è la NON riconferma di Nofri?Undecided

Commento 14 - Inviato da: il ferro, il 14/05/2013 alle 16:08

Foto Commenti

minchia ! questo gggiornalista e questo cacaminchia del ferro......

lo voglio motto.

la sua famiglia motta.

la casa dove vive bbbruciata......

ahahahahahahahahahahhahahahahahahahahah

almeno provate a comprarci, no???? spesso funziona!!!!

un giornalista e un tifoso possono far passare da fica anche rosy bindi!!!

me lo offrite un posto da cuoco al ristorante dello stadio? so'el meglio chef d'europa.

se mi trovate un lavoro smetto e vi faccio diventare eroi.

ma mi serve un tornaconto........

sennò continuo a dire la verità....

 

Commento 15 - Inviato da: Toni, il 14/05/2013 alle 16:16

Foto Commenti

Ale la sorpresa era che non confermano Nofri, prendono un esordiente come allenatore e costruiscono una squadra con 2 palanche per salvarsi comodi ad Aprile.

Avato per me a giorni ti arriva a casa una busta con un bossolo dentro...

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 14/05/2013 alle 16:27

Foto Commenti

no!

loro sono onesti. hanno insultato tutto e tutti ma non sono maleducati, sono decisionisti.

non hanno ancora fatto un cazzo ma aspettano i play off. è normale.

5 mesi a non fare un cazzo? no, sembra!!!loro hanno studiato il da farsi e hanno fatto i provini.poi mica devono scaldare i muscoli ai giocatori..... 

hanno dato dei rubagalline ai predecessori. voglio vedere loro cosa faranno.

FINO A UN MESE FA (quando gente tipo me e avato avevano già capito l'antifona)GLI LECCAVATE TUTTI IL CULO A SBIRULINO E AI SUOI "QUEI BRAVI RAGAZZI"........     

ora sputate i peli, vai..........

 

purtroppo hanno tanti impegni di lavoro. già. il loro lavoro? il sindacato.

già. la mafia che chiede il pizzo la chiamano sindacato ora che ci penso.......

ma niente a che vedere con i nostri dirigenti, eh!!! ci mancherebbe.

 

 

DITE LA VERITà LO RIVORRESTE MANCINI,EH......ma non lo ammetterete mai manco sotto tortura.....giusto! nemmeno io lo rivorrei. ahahahahahahahahahahahhahahahahahahhah

 

AVATO:

se sei ancora integro rispondimi al punto 2 su nofri......

e dicci quante telefonate hai avuto.....ahahahahahahah

 

ah, cumpa': ferrini.lorenzo@yahoo.it   a me mi trovate qui.......

Commento 17 - Inviato da: il ferro, il 14/05/2013 alle 16:29

Foto Commenti

p.s.

attendo smentite coi fatti dalla società. allora mi scuserò e sarò il vostro tifoso.

ma anche se ci portate in champions io le mi' figliole non le lascerei con loro manco 3 minuti.

Commento 18 - Inviato da: gnikke8, il 14/05/2013 alle 16:48

Foto Commenti

il nuovo mister e':............................PIERFRANCESCO BATTISTINI

ne sono abbastanza sicuro!!!!

 

Commento 19 - Inviato da: Jappy7, il 14/05/2013 alle 17:10

Foto Commenti

Si dai..spariamone qualcun altro di nomi..secondo me viene ALLEGRI..oh tooo.

Commento 20 - Inviato da: contedimontecrisco, il 14/05/2013 alle 17:18

Foto Commenti

Nofri è bravo non si discute ma è anche giusto che la societa' si guardi intorno e valuti tutto,poi  magari sara' pure riconfermato, l'importante non aspettare troppo passato domenica qualcuno parlera' ,non sono sprovveduti.

Commento 21 - Inviato da: DaM, il 14/05/2013 alle 17:27

Foto Commenti

Si ma il punto é che una squadra che vuole essere professionistica non puó fare cosí: bisogna che qualcuno coltivi il rapporto con la piazza giorno dopo giorno.

In serie A fanno conferenze stampa tutti i giorni per avere sempre qualcosa da dire al pubblico e tenerlo buono e sulla corda. Altrimenti succede che arrivano le polemiche e le voci, che si alimentano le une con l'altra. Non é una caratteristica di Arezzo, é che funziona cosí.

Gestire una squadra professionistica non é un hobby. Un presidente puó anche non dovere/volere apparire continuamente, ma allora deve avere qualcuno che lo fa per lui a tempo pieno: Severini, che sará stato quello che sará stato, l'aveva capito. Perfino Mancini c'era arrivato, tardi ma l'aveva capito, e da Arezzo sono passati DS/T/G dalle dubbie esperienze linguistiche ma dalle indubbie esperienze tecniche e comunicative. Non voglio essere ingeneroso, ma di tutte queste esperienze, sono poche per ora quelle che sono chiaramente emerse da questa dirigenza.

Commento 22 - Inviato da: Jappy7, il 14/05/2013 alle 17:27

Foto Commenti

Speriamo davvero che parlino domenica ( ma voglio sentire il Pres.) anche perche' la situazione sta diventando abbastanza calda..e non pocoo. Io Nofri lo terrei..e' l'uomo adatto secondo me a vincere il campionato..ovviamente con acquisti mirati!! Pero' purtoppo come ho scritto prima, vedendo l'intervista, sembra che non sara' lui a guidare l' Arezzo l'anno prox.

Commento 23 - Inviato da: alti60, il 14/05/2013 alle 17:29

Foto Commenti

 S'aspetta la salvezza...s'aspetta i plaioffe,s'aspetta un nuovo governo,s'aspetta ne bella s..a scusate,ma di aspettare ancora me sarebbi anoio il prossimo campionato gna vincelo senza se e senza ma,l'ete capito o noe che semo gonfi parecchio,alla fine a forza de aspettare se fa la fine del can de becchi che mentri l'altri bussaveno lui se leccava le palle ,io lume svegliaaaa Yell

Commento 24 - Inviato da: Andrea Avato, il 14/05/2013 alle 17:35

Foto Commenti

FERRO (2)

Ferretti probabilmente non sapeva chi era Nofri, ma non era nemmeno tenuto a saperlo. Un presidente deve fare il presidente e mettere nei vari posti dell'organigramma gente che conosce Nofri o Battistini o Somma o Farris o chiunque altro. In ogni caso Ferretti quel cambio di panchina l'ha avallato ed è giusto rendergliene merito. Il fatto che Nofri lo abbia scelto Dioguardi, alla luce della fine che ha fatto Dioguardi, magari non porta benefici nemmeno a Nofri. Però, per quanto uno possa essere malizioso, non penso che un'eventuale mancata conferma dell'allenatore dipenda da questo.

SPIBLO (4)

Di sopravvivere, calcisticamente parlando, in effetti mi sono stancato anch'io. Ferretti da un certo punto di vista lo capisco: fa l'imprenditore, ha mille cavoli cui pensare, è sempre in giro, va all'estero. Non può garantire una presenza costante allo stadio. Ma non capisco perché non mette qualcuno che tale presenza possa garantirla per lui. Questo onestamente mi sfugge. Si eviterebbe mille grattacapi.

BAICOL (5)

Concordo. Aggiungo che la serie D è una categoria bastarda e la vinci solo se hai gente che questo campionato lo conosce a menadito. Allenatore e giocatori.

CHIANA (7), FERRO (10), CHIANA (12), TONI (15)

Non mi pare di aver scritto nulla di così tremendo. Però è chiaro che quando ti prendi l'onore di ricoprire certi incarichi in una piazza come Arezzo, devi assumertene anche gli oneri. Trovo inconcepibile che in tre e mesi e mezzo, i più difficili oltretutto, la dirigenza sia venuta allo stadio solo sporadicamente. 

ALE65 (11)

No, la sorpresa è rimasta... una sorpresa. Credo fosse riferita al Villaggio Amaranto ma poi non se n'è saputo più niente.

GNIKKE (18)

Quando gli allenatori toccano certe categorie e fanno i professionisti, poi è molto difficile riportarli fra i dilettanti. A meno che non ci sia un progetto sopra la media in quanto a competenze specifiche e disponibilità economiche.

CONTE (20)

Ma infatti condivido il tuo principio. Il problema non è che Nofri non venga confermato. Il problema è capire su quali presupposti tecnici la società ha intenzione di basare questa scelta e quelle che verranno.

Commento 25 - Inviato da: DaM, il 14/05/2013 alle 17:36

Foto Commenti

Eh lo so. È brutto da dire, ma per parlare la lingua di un imprenditore: i tifosi non sono dipendenti, i tifosi sono clienti. Del tipo peggiore: presuntuosi, pretenziosi, dalla memoria lunga e corta a seconda della convenienza.
Peró se li prendi dal verso del pelo, ci campi di rendita. A volte per sempre.

Commento 26 - Inviato da: botolo rompipalle, il 14/05/2013 alle 18:00

Foto Commenti

buonafede calcisticamente è un eunuco che si vanta di essere un trombatore esperto. per vincere i campionati ci vuole gente esperta e di categoria

Commento 27 - Inviato da: Andrea Avato, il 14/05/2013 alle 18:06

Foto Commenti

NO RODAGGIO (21)

Tutto giusto. Ma infatti i giudizi sono sempre riferiti all'oggi. Se domani le cose cambiano in meglio, ne saremo tutti contenti. E' che questo trend allarma un po'.

DAM (22)

Sono d'accordo. E non c'è solo l'aspetto mediatico o di rapporti con la piazza. C'è un aspetto squisitamente tecnico che va coltivato: come cresce e se cresce tecnicamente un giocatore, la gestione del lavoro in campo da parte dello staff, la gestione dello spogliatoio, la parte atletica, la parte tattica.

Ieri e oggi allo stadio c'erano i provini per le categorie Giovanissimi e Allievi. Oggi soprattutto sono stati visionati i ragazzi che potrebbero far parte della Juniores dell'anno prossimo. E se l'Arezzo resta in D, sono ragazzi che potrebbero giocare in prima squadra. Il capo dell'area tecnica non c'era né ieri né oggi.

All'antistadio oggi i "grandi" hanno ripreso la preparazione. Domenica cominciano i play-off, se arrivi in fondo potrebbe esserci un ripescaggio con un ipotetico esborso di centinaia di migliaia di euro da parte della società. Ma si vuol verificare come sta la squadra, come si allena, in che condizioni psicofisiche è oggi? Il capo dell'area tecnica non c'era.

Io non voglio fare la polemica a tutti i costi, ma l'Arezzo non si manda avanti così. Poi oh, può darsi che sbaglio e scrivo una fila di castronerie. Il calcio è bello perché è vario.

Commento 28 - Inviato da: Jappy7, il 14/05/2013 alle 18:35

Foto Commenti

Io non voglio fare la polemica a tutti i costi, ma l'Arezzo non si manda avanti così. Poi oh, può darsi che sbaglio e scrivo una fila di castronerie. Il calcio è bello perché è vario.

Analisi perfetta..ma non solo l' Arezzo..qualsiasi societa' di calcio.

Commento 29 - Inviato da: chiana, il 14/05/2013 alle 18:40

Foto Commenti

http://www.vicenzacalcio.com/news/item/disposizioni-in-occasione-di-vicenza-reggina?category_id=4

Andrea mi commenti questo comunicato?

Commento 30 - Inviato da: il ferro, il 14/05/2013 alle 19:11

Foto Commenti

te lo commento anche io,vai:

i tifosi della curva sono tutti schedati dal momento che biglietto 0 abbonamento sono nominali. e se in una partita una curva fa casino la volta dopo TUTTI quelli che erano presenti in curva non rientrano.

 

praticamente è quello che dovrebbe fare il governo coi clandestini:

per non sbagliare si manda via tutti gli stranieri....ahahahahha

 

continuano a fare di tutta l'erba un fascio e a colpire tutti per colpire qualcuno.

onore allo sparatore calabrese.

disonore per la sua mira.

Commento 31 - Inviato da: Edo, il 14/05/2013 alle 19:21

Foto Commenti

Comunque ragazzi smettiamo di fare grandi nomi per la panchina,che io ho già visto l'andazzo balordo,il prossim'anno viene Trillini e si piglia nel culo,cazzate a parte,meglio non farsi grandi illusioni che ci rimaniamo male

Commento 32 - Inviato da: leonedellamaradona, il 14/05/2013 alle 22:06

Foto Commenti

Quoto Edo. E' presto per farsi prendere dall'entusiasmo. Meglio rimanere con i piedi per terra e valutare con attenzione chi siederà in panchina il prossimo anno.

O bene bene o male male...

Commento 33 - Inviato da: Amarantegnene, il 14/05/2013 alle 22:43

Foto Commenti

Io invece , voglio dare conto alle voci che parlano del ritorno di Mario Somma. Gli voglio dare conto perchè non ne posso più di vivacchiare. Se arriva veramente Somma, purtroppo non è certa la vincita del campionato, ma la società darebbe quella scossa che tutti noi aspettiamo. Se invece mandano via Nofri per fare l' illuminati e puntare su un semisconosciuto che arriva da Roma, allora ragzzi, so cazzi!!!!  

Commento 34 - Inviato da: spiblo, il 14/05/2013 alle 23:42

Foto Commenti

mah...sento e leggo nomi che mi lasciano perplesso. ipotesi SOMMA: costui ha vinto alla grande due campionati di fila ( arezzo ed Empoli ) poi non ne ha azzeccata più una nemmeno a pagarlo..ipotesi BATTISTINI..bravo a vincere a P...insomma in quella città là...ma aveva uno squadrone che infatti l'anno doo l'ha portato a gonfie vele dalla c2 alla c1..ha acquisito meriti e si rimette in discussione di nuovo in D ? se vince bene, se non vince si rimangia tutto il caicio vinto....Resto dell'idea che Nofri o no sia necessario un tecnico di categoria con mentalità vincente e carta bianca per fare la squadra. Inseguire grossi nomi non significa niente, quest'anno siamo partiti con abel Balbo ( il palmares l'avete tutti presente ? ) e se non si caccia di volata a quest'ora si studiavano i percorsi ciclistici per le trasferte fuori porta. Ribadisco che questo silenzio e questi mezzi discorsi non mi piacciono per niente...

Commento 35 - Inviato da: il ferro, il 15/05/2013 alle 00:09

Foto Commenti

non piacciono a nessuno.

ma se veramente questi vogliono investire e lo faranno seriamente mi toglierò il cappello e li applaudirò come solo un aretino sa fare.

Commento 36 - Inviato da: frick, il 15/05/2013 alle 00:40

Foto Commenti

Andrea. mi commenti la 2ª parte del comunicato della LND ripreso da notiziariocalcio.com?

Ci rientra per caso anche l'Arezzo (nonché ex Atletico arezo dal 2010-11?

 

Ora è ufficiale. Arrivano buone notizie dalla Figc che con un comunicato ha ufficializzato l'ordine di ripescaggio per colmare, in caso siano meno di 69, gli organici della prossima Lega Pro. Dalla comunciazione si evince infatti che "per il ripescaggio al Campionato di Seconda Divisione 2013/2014 saranno ammesse in ordine alternato una società che abbia disputato il Campionato di Interregionale nella stagione 2012-2013 ed una retrocessa dalla II Divisione, seguendo per le società di Interregionale la graduatoria predisposta dalla LND, secondo apposito regolamento approvato dal Consiglio Federale".

Una notizia che fa certamente felici tutte le squadre partecipanti ai Play Off che rivedono un pò di speranza alla fine del lungo tunnel chiamato Serie D.

LA NOTA DOLENTE - In tutto ciò c'è anche una note che pare essere, però, parecchio dolente. Nel comunicato si legge infatti anche che "le società a cui è stato attribuito nelle stagioni 2010/2011, 2011/2012, 2012/013 il titolo sportivo ai sensi dell'art. 52, comma 3, delle NOIF, nonché le società a cui venisse attribuito il titolo sportivo nella stagione 2013/2014 in virtù della medesima disposizione, saranno computate ai soli fini della redazione della classifica finale, ma saranno in ogni caso escluse dal ripescaggio". Questo di fatto escluderebbe tutte le società che hanno ricevuto una nuova affiliazione negli anni suddetti. Che esista un'altra interpretazione?

Commento 37 - Inviato da: baicol, il 15/05/2013 alle 09:00

Foto Commenti

frick ho letto l'articolo del noif che citi, credo che l'arezzo non ci rientri, l'assegnazione del titolo sportivo all'Arezzo 2010/2011 credo sia trattata nel comma 10 dello stesso articolo, attendo conferme da chi ce capisce piu' di me (e ce vol poco)!

 

Vista la latitanza delle societa' io non capisco Ferretti...qualcosa gli sara' pure costata questa societa'...perche' affidare la parte tecnica a persone che poi non sono presenti?? Sveglia io lume che la squadra buona per il prossimo anno si fa ora, piu' passa il tempo e piu' si fa difficile (e costoso).

 

Quella di Vicenza e' una porcata che non ha giustificazioni, un provvedimento del genere non e' degno di un paese civile, tutti brutti e cattivi e tutti in castigo...che schifo!!

Commento 38 - Inviato da: Andrea Avato, il 15/05/2013 alle 09:10

Foto Commenti

Non lo trovo mica sul sito della Figc. Potete mettere il link?

Commento 39 - Inviato da: Toni, il 15/05/2013 alle 09:17

Foto Commenti

Leggendo di Vicenza mi sembra di capire che oggi è più facile girellare comodamente 1 ora e mezzo per la città con un piccone in mano a ammazzare la gente che andare in curva a tifare per la propria squadra... gli sbirri mostrano più attenzione per la seconda situazione...

Commento 40 - Inviato da: Andrea Avato, il 15/05/2013 alle 09:35

Foto Commenti

Comunque no, il caso segnalato da FRICK non riguarda l'Arezzo. Dopo confronto con il segretario Andrea Buratti è emerso che quell'articolo delle Noif regola altre fattispecie. 

Commento 41 - Inviato da: frick, il 15/05/2013 alle 10:08

Foto Commenti

Grazie per la risposta: forse c'è ancora speranza.....

Però chi visse sperando, morì ........ Laughing

Forse è meglio concentrarsi sulla prossima stagione, che non deve essere "prossima" ma "ora e subito"!! 

 

Commento 42 - Inviato da: gnikke8, il 15/05/2013 alle 10:52

Foto Commenti

Battistini nn e' un nome tirato a caso....e' stato presente nelle ultime partite allo stadio assieme a FANI (EX SANGIOVANNESE E M.SAN SAVINO) e' di categoria visto che ha vinto con il Perugia la serie D e la C2....SOMMA proprio no!!!! Lui ha toccato altri campionati...e tornare indietro e' dura per Tutti!!!! e noi abbiamo bisogno di gente che ha fame!!!!!

Commento 43 - Inviato da: il ferro, il 15/05/2013 alle 12:03

Foto Commenti

grazie andrea.

se ti chiede qualcosa spiegaglielo pure.

Commento 44 - Inviato da: filippo, il 15/05/2013 alle 13:47

Foto Commenti

Gnikke8, ma che dici? Somma no? Ci vuole gente che ha fame? Certo che ci vuole, ma chi ti dice che Mario Somma non abbia fame? Chi gli ha parlato ultimamente dice che ad Arezzo verrebbe oggi di corsa se in presenza di un progetto serio che potrebbe portare l'Arezzo in B in 3 o 4 anni. E non ti sembra che solo avere lui potrebbe dire fare almeno 1500 abbonamenti in due o tre settimane? Con questo, non dico che Federico Nofri sarebbe un ripiego..... Dico solo che Con Mario Somma si ricomincerebbe a sognare....

Commento 45 - Inviato da: Jappy7, il 15/05/2013 alle 14:43

Foto Commenti

Se arrivasse davvero Somma sarebbe uno spettacolo..non voglio crederci!!

Commento 46 - Inviato da: chiana, il 15/05/2013 alle 15:18

Foto Commenti

Fra Somma e Nofri in cnd io tengo Nofri tutta la vita... comunque faranno come meglio credono basta che iniziano a fare qualcosa.

Commento 47 - Inviato da: gnikke8, il 15/05/2013 alle 15:20

Foto Commenti

Personalmente sono contrario ai ritorni....forse sono rimasto scioccato in gioventu' da Angelillo...... Somma era un allenatore dove ad Arezzo ha fatto sicuramente vedere un bel calcio...forse il piu' bel calcio....ma credo che per lui sarebbe un ripiego.......credo invece che occorrono MISTER di categoria....di QUESTA categoria...che conoscono i giocatori...a comprare RONALDO, MESSI,PIRLO sono tutti capaci...a trovare CALZOLA...un po' di meno

 

Commento 48 - Inviato da: Amarantegnene, il 15/05/2013 alle 16:09

Foto Commenti

"Fra Somma e Nofri in cnd io tengo Nofri tutta la vita" come no????? ma andiamo!!!!!!

Somma è un signor allenatore, Nofri è un allievo signor allenatore. La differenza è tutta qui. Un nome importante in questo momento abulico, sarebbe oro colato. Farebbe ricredere la piazza e spingerebbe tutti all' ottimismo. Sicuramente Somma non verrebbe per partecipare da comparsa al campionato, ma sarebbe qua per sposare un progetto importante. Poi è vero che anche con lui purtroppo la vittoria non sarebbe garantita, ma le prove di una tentata rinascita ci sarebbero tutte!!!

Commento 49 - Inviato da: Perfido, il 15/05/2013 alle 16:53

Foto Commenti

...voto NOFRI...

Commento 50 - Inviato da: mino27, il 15/05/2013 alle 19:35

Foto Commenti

Come già scritto in passato,a me non piacciono le "minestra riscaldate" quindi preferirei anchio una conferma di Nofri

Commento 51 - Inviato da: il ferro, il 15/05/2013 alle 19:38

Foto Commenti

chiana:

si fa per scherzare ovviamente. ma se ti dò del briaco ti incazzi????

 

somma la serie D la STRAvinse a cava dei terroni battendo tutti i record del creato!!!

poi vinse c1, b e allenò in serie a........ panchina d'argento e cazzi vari.....

nofri chissà se lo vincerà mai un campionato.....

fermo restando che una d la può  vincerer bene anche lui con squadra e presupposti adeguati......

 

però non puoi dire tra i due tengo nofri.

è per simpatia forse.

o perchè i ritorni non piacciono a nessuno.......

ma nofri in italia lo conoscono in 3 o 4......somma lo sanno anche a trapani chi è.....

Commento 52 - Inviato da: il ferro, il 16/05/2013 alle 00:01

Foto Commenti

come dire "tengo lo ciao perchè va più piano che col kawasaky poi me ce stendo......"

 

come si fa a dire che nofri (ottimo,ok, ma palmarès : zero tituli e massimo serie d)

è meglio di somma(che la D la vinse con record) e è finito in A..... alò......

ma che era vostra la moglie famosa del'ipercoop.....ahahhahaahahh

Commento 53 - Inviato da: Amarantegnene, il 16/05/2013 alle 09:00

Foto Commenti

è vero che i gusti so gusti, disse quello che si tirava le randellate nelle palle, ma la nostra provincilalità si denota anche da questo!!! Si fa per ragionare s' intende, ma solamente il fatto di confrontare i due è veramente assurdo, ribadisco il concetto che con Somma, la società darebbe chiarezza sul futuro!!! Solo per questo goderei come un riccio!!!Ma sarei sicuro che qualcuno avrebbe da ridire, e lamentarsi come è nella nostra indole. Tipo quando uno vicino a me, contestava De ZERBI...a momenti lo travento in campo, quel coglione!!! ancor oggi me lo ricordo...........

Commento 54 - Inviato da: Andrea Avato, il 16/05/2013 alle 09:26

Foto Commenti

Ammesso e non concesso che Somma abbia voglia di fare tre salti all'indietro dalla B alla D, passando da professionista a dilettante, non sarebbe in discussione il valore dell'allenatore. Ma Somma quando vinse a Cava era un tecnico di categoria, quando ha vinto da noi era un tecnico di categoria in ascesa. Idem a Empoli. Adesso sarebbe un allenatore affermato che si ributta nel merdaio della serie D, campionato che presumo non abbia più seguito (giustamente) se non a distanza.

Oltretutto, e spero di essere smentito dai fatti, per quanto Somma sia sempre stato lucidamente folle calcisticamente (nel senso che ce lo vedrei anche voltare pagina e ricominciare tutto daccapo), mi sarebbe parso più credibile un Somma che la serie D va a rifarla a Salerno con Lotito e Mezzaroma, con una società strutturata e un progetto chiaro e ambizioso. Da noi il progetto dev'essere ancora ben spiegato e ben compreso. Per non parlare della struttura della società. 

Alla luce di questo, Nofri secondo me resta l'allenatore ideale. Ha fame, ha voglia di arrivare, ha motivazioni, ha lavorato bene, conosce la serie D a menadito e la sua conferma consentirebbe di prendere i giocatori giusti subito, fin da adesso, e di ritrovarsi a giugno con la squadra fatta.

Somma, sempre che i ritorni non siano una fregatura per tutti, lo vedrei meglio alla guida di un Arezzo riaffacciatosi in C o in B. Ma non per una questione di valore, quanto per un discorso di pragmatismo. La D si vince con gente di D.

Commento 55 - Inviato da: Jappy7, il 16/05/2013 alle 10:01

Foto Commenti

L'unica cosa che c'e' da capire bene e' il progetto della societa' e se ci sara' davvero, se cosi fosse, Somma sarebbe tanta roba per questa categoria, porterebbe entusiasmo, esperienza, ecc..Potrebbe fare bene come no..possiamo avere solo certezze con lui, poi come andra' a finire non lo sa nessuno!! Per me resta sempre un sogno, perche' ributtarsi in D..ora come ora non ce lo vedo. Per quanto riguarda Nofri, non si discute, se non dovessero arrivare qualcuno di importante, partirei da lui, potrebbe essere la persona giusta per il salto di categoria..e' vero ha poca esperienza, pero' ha fame di arrivare, ha motivazioni e conosce la D, quello che serve all'Arezzo. IO ci penserei molto bene..ma anche in fretta.

Commento 56 - Inviato da: Amarantegnene, il 16/05/2013 alle 10:56

Foto Commenti

"a Salerno con Lotito e Mezzaroma, con una società strutturata e un progetto chiaro e ambizioso. Da noi il progetto dev'essere ancora ben spiegato e ben compreso. Per non parlare della struttura della società"

quello che dici è vero ma.....magari e io ci spero, il progetto non è stato spiegato a noi, a voi giornalisti, ma è già esistente e concreto. Quindi noi siamo all' oscuro di tutto, ma nelle stanze dei bottoni tutto è chiaro ed è stato organizzato!!! Ditemi che è cosi!!!!

Poi bisogna vedere se Somma, da Salerno l hanno cercato.....

Commento 57 - Inviato da: Andrea Avato, il 16/05/2013 alle 11:02

Foto Commenti

Quello di Salerno era un esempio per rendere l'idea. Andava bene anche un altro club. Sul progetto faccio come te: ci spero.

Commento 58 - Inviato da: il ferro, il 16/05/2013 alle 11:35

Foto Commenti

nofri è l'allenatore ideale per l'arezzo anche secondo me.

ma non lo si può paragonare a gente che ha allenato in serie A.

somma la d la vince anche col cincelli......

Commento 59 - Inviato da: chiana, il 16/05/2013 alle 14:21

Foto Commenti

Ferro ti spiego perchè preferisco Nofri a Somma...

Somma è stato un signor allenatore dell'Arezzo ma in questo momento è un allenatore "arrivato", che ha visto altre categorie (pur con una discreta serie di esoneri ultimamente) e forse ha perso un pò di contatto con la realtà dell'Arezzo, cioè il cnd. Sarà in grado uno come lui che frequenta gli stadi veri di tornare motivato a giocarsi qualcosa a sansepolcro o casacastalda?

Nofri è preparato, conosce l'ambiente ed è un allenatore di serie D con la fame giusta per lottare con i denti nei suddetti campi...

Per il briaco... a volte si a volte no Laughing

Commento 60 - Inviato da: il ferro, il 16/05/2013 alle 17:09

Foto Commenti

se' 'l più forte......Laughing

Commento 61 - Inviato da: Vecchia guardia, il 16/05/2013 alle 17:55

Foto Commenti

Oggi tra somma (con la s minuscola) e nofri (con la enne minuscola) preferisco Battistini tutta la vita.

Se si parla di allenatori di calcio e pensasse solo a fare l'allenatore fra questi tre ce ne è uno che è di altra categoria.....

Commento 62 - Inviato da: il ferro, il 16/05/2013 alle 19:08

Foto Commenti

noi ci stiamo facendo seghe mentali.

rimane nofri o prendono un loro uomo.

secondo me prendono un loro uomo.

e la formazione la fa bonafede che di calcio ci capisce