Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Alessio, Francesco, Luchino, Poggio e Peiote allo stadio
NEWS

E' arrivata la fumata bianca: Mezzanotti nuovo allenatore dell'Arezzo

L'ex trainer del Sansepolcro è il settimo tecnico da quando gli amaranto sono ripartiti dalla serie D dopo la tribolata estate del 2010. Ha battuto la concorrenza di Baldassarri e di Beoni e succede a Federico Nofri, che ha guidato la squadra da gennaio fino al termine del campionato



Davide Mezzanotti, 43 anni, nuovo allenatore dell'ArezzoOre 15.15 - Già subito dopo la sconfitta play-off di Viterbo il nome di Davide Mezzanotti, classe ’71, era stato accostato alla panchina dell’Arezzo. In ballo c’erano anche i nomi di Farris e Battistini e proprio Mezzanotti, che aveva parlato della possibile permanenza a Sansepolcro anche se difficilmente avrebbe detto di no alla chiamata di una grande. Dopo l’ottimo campionato con il Sansepolcro, adesso per l’ex tecnico del Castel Rigone c’è la possibilità di tornare fin da subito a lottare per un campionato di vertice. Per l’inizio della prossima settimana è prevista la conferenza stampa di presentazione.
Un filo sottile sembra unire il tecnico appena salutato, Federico Nofri, e quello che tra qualche settimana salirà sul pullman in direzione Norcia per forgiare l’Us Arezzo 2013/2014, che dovrà puntare dritto al primo posto. Entrambi ex amaranto, avendo giocato con la maglia del cavallino, entrambi con un passato recente da tecnici sulla panchina del Castel Rigone, entrambi votati ad un gioco fatto di corsa e rapide ripartenze e poco importa se il modulo possa essere un 4-4-2, un 3-5-2, 4-2-3-1 o 4-3-3.
Il mercato. Subito dopo l’annuncio inizieranno i colloqui con i giocatori, ma soprattutto quelli tra il tecnico e gli uomini mercato dell’Us Arezzo (vedi il direttore sportivo Bonafede e il consulente Franco Zavaglia). Chissà se poi da Sansepolcro non arrivi qualche rinforzo tra i fedelissimi del tecnico. In primis ci sarà il rientro dal prestito del portiere under ’93 Scarpelli e magari anche quello di Adnane Essoussi che quest’anno con le sue 20 reti ha trascinato il Sansepolcro fino ai play-off. 


 

Ore 10 - Mercoledì 5 giugno, il giorno da segnare nel calendario con il circoletto rosso. L'Arezzo dovrebbe (il condizionale è d'obbligo) annunciare il nome del nuovo allenatore, dopo che lunedì e martedì sono trascorsi senza novità. Ma le acque si sono mosse. Ferretti e i suoi dirigenti hanno incontrato Davide Mezzanotti e ieri c'è stato un lungo colloquio con Franco Zavaglia, durante il quale si è parlato di Gabriele Baldassarri. Con Loris Beoni, invece, il faccia a faccia era andato in scena un paio di settimane fa. Mancavano solo le firme, poi è saltato il banco. Adesso il favorito è Mezzanotti, con Baldassarri in calando e Beoni quasi fuori. Hanno perso consistenza le piste Alvini e Farris. La scheda di Mezzanotti.

 

DAVIDE MEZZANOTTI. Nato a Sansepolcro il 28 febbraio 1971. Difensore arcigno e polivalente, è cresciuto nel vivaio del Toro con cui ha vinto una Mitropa Cup. In A con Brescia e Vicenza, ha vestito anche le maglie di Napoli, Salernitana e Mantova. Ha chiuso la carriera da prof nell’Arezzo 2007/08, in C1, segnando un gol alla Sangiovannese.

Modulo di riferimento. 3-5-2, la disposizione tattica utilizzata in prevalenza quest’anno. Ma in passato ha puntato sul 4-4-2 classico e sul 4-2-3-1 del suo primo Sansepolcro, utilizzando il 4-3-3 a Castel Rigone. E’ un tecnico che non ha uno schema predefinito ma si adatta al materiale umano a disposizione.

Carriera. Esordio nel 2010 a Sansepolcro, con brillante terzo posto finale dietro il Perugia di Battistini e il Castel Rigone di Nofri. Quindi la chiamata di Cucinelli e un quarto posto senza luci e con molte ombre al San Bartolomeo. Un’esperienza negativa seguita dal rientro a Sansepolcro e un’ottima stagione culminata con la valorizzazione dei giovani e la quarta posizione finale.

 

scritto da: Matteo Marzotti - Andrea Avato, 05/06/2013





Davide Mezzanotti allenatore dell'Arezzo

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 09:49

Foto Commenti

ma la conferenza "programmatica"??? ahahahah

 

tanto senza un direttore sportivo che stia sul pezzo e capisca di pallone si naviga a vista e controvento......quindici giorni per un mister. quanti per ds squadra e settore giovanile??? in 6 mesi il nulla....... si sveglino e si affidino a qualcuno alla svelta.....

 

pensano che l'arezzo sia un hobby? bene. ma questo non è il burraco e mille facce

non ce le puoi avere.......

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 09:50

Foto Commenti

magari senza 10 anni di insulti a un aretino , magari dico un imprenditore di arezzo veniva anche.......

Commento 3 - Inviato da: DaM, il 05/06/2013 alle 09:57

Foto Commenti

sembra un bignami

Commento 4 - Inviato da: Jappy7, il 05/06/2013 alle 09:58

Foto Commenti

Aspetto sempre la FAMOSA conferenza di Ferretti siccome aveva detto che in settimana svelava il tutto..programmazione, futuro, progetti..tutto. Dove e' finito? Questa situazione e' sempre piu' imbarazzante, spero che le cose cambino in meglio. All'inizio ero ottimista, pensavo fossimo arrivati ad una svolta con la sua entrata in societa', ma mi sto rendendo conto che se le cose non migliorano in tutti gli ambiti, siamo punto e a capo. mah..Voglio continuare a sperare.

 

Riguardo a Mezzanotti??? come la penso io.

Potrebbe essere interessante se davvero porta Essuosi ( insomma come cavolo se chiama), e qualcun altro giovane o giocatore d'esperienza, altrimenti poteva benissimo restare Nofri.

Vedremo.

Commento 5 - Inviato da: gnikke8, il 05/06/2013 alle 10:40

Foto Commenti

........giusto per sapere e non per provocare...ma le altre squadre "blasonate" a che punto sono??? siamo solo noi cosi' "rincoglioniti" o anche le altre si stanno muovendo adesso.....l'anno scorso il Castel Rigone a ke punto era....solo per sapere se siamo NOI (Tifosi) ad avere una certa fretta o e' Normale.... CONCORDO con FERRO 2 gli imprenditori non ci sono ma quelli che ci sono stati si sono offesi a dir poco quando nn gli si e' tirato i sassi....e dal loro punto di vista...metterci i soldi, essere offesi, non aver (o avere solo) un piccolo ritorno ...M ki te lo fa fare????

Commento 6 - Inviato da: Andrea Avato, il 05/06/2013 alle 10:57

Foto Commenti

Alò, ingarelliamoci nel discorso imprenditori. Kiss

Arezzo è com'è, lo sappiamo tutti. Per questo non mi scandalizzo se il presidente viene da fuori. E' vero che tutte le promozioni le abbiamo conquistate con un aretino al comando, ma è pur vero che siamo falliti due volte e in entrambi i casi il presidente era uno del posto.

Il calcio è uguale da tutte le parti: se vinci sei bravo, se perdi sei un coglione. Ad Arezzo la tendenza magari è esasperata, perché i botoli ringhiosi, i bubamenti, si manderebbe a male anche il buttino eccetera eccetera. Però, tornando al caso Mancini, non è che la gente contestava per partito preso. S'incazzava perché eravamo sempre in mezzo ai casini, agli allenatori cacciati senza motivo, ai direttori presi e rinnegati, alle giornalate ogni lunedì. Dopo un po' la cosa diventa pesante, è normale.

Un presidente, se vuole investire nel calcio e avere un buon rapporto con la piazza, deve ovviamente mettere i soldi, circondarsi di persone capaci, programmare, fare investimenti che durano (due cose a caso: un Villaggio Amaranto di proprietà, antistadio di proprietà) e tenere la prima squadra nei prof tra C1 e B. 

Se butta i quattrini dalla finestra, non programma, campa alla giornata, strapaga i calciatori e del vivaio se ne sbatte, esonera un allenatore dietro l'altro, è chiaro che piglia le sassate e dice "chi me lo fa fare?".

Commento 7 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 11:06

Foto Commenti

Andrea (6) ti quoto al 100%.

Commento 8 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 11:15

Foto Commenti

Andrea vado fuori tema rispetto alla discussione, ma volevo chiederti se hai qualche filmato o il servizio su Arezzo Vicenza 3 a 0 , insomma l'ultima giornata del primo campionato di B dell'era Mancini. Per vedere l'ultima volta che lo stadio è stato pieno e di soli aretini....... (Juve e Napoli non valgono, troppi gobbi e ciucci!!)

Si lo so, è per farsi male a rivedere i tempi belli.... ma tant'è , visto il presente.... ( potrebbe essere interessante per la nuova dirigenza, per il nuovo allenatore per i nuovi giocatori , insomma per capire che la piazza non è mica tanto ...accia, ...accia!!!Wink

Commento 9 - Inviato da: Andrea Avato, il 05/06/2013 alle 11:21

Foto Commenti

Su Youtube c'è questo spezzone

http://www.youtube.com/watch?v=WdBzzPxj9DA

A Teletruria dovrei scartabellare in archivio. Forse trovo qualcosa

Commento 10 - Inviato da: gnikke8, il 05/06/2013 alle 12:23

Foto Commenti

......bhe' Mettiamoci d'accordo....il Mancini era un Presidente che si atteggiava....e non si prendeva MAI le colpe perche' quelle erano tutte dei suoi Consulenti....ma i soldi li ha spesi...eccome....ha preso Direttori Sportivi che hanno fatto gli interessi della squadra e sopratutto i propri il Calcio si sa' non e' un attivita' commerciale come le altre....e' piena di personaggi "strani"......ma i giocatori/allenatori che si sono visti ad Arezzo...adesso sono  o sono stati protagonisti in serie A e B.....Ferretti e' un neofita...quindi si prende il tempo perche' forse vuol fare da solo perche' nn si fida...o nn vuole "spargere" soldi a destra e a manca...per i motivi di sopra.....o forse anche ' nn vuole fallire prima di iniziare e fare il passo secondo la gamba....quindi come vedete comunque uno faccia fa male.Secondo Me il calcio esclusa l'unica eccezione dell'Udinese (FORSE) e' una rimessa....e una passione...allo stesso tempo e' come quando uno va al casino'....ti porti dietro 100 o 500 euro e te li giochi ...quando hai finito smetti....perche' alla fine della messa il BANCO Vince SEMPRE!!!Undecided

Ditemi giusto per "ingarellarci" nel calcio chi ci ha guadagnato.... e' piu' facile fare l'elenco di chi ci ha rimesso anche le penne giusto per nn fare nomi...FAMIGLIA ANCONETANI, FAMIGLIA SENSI,adesso anche il" povero " Moratti vuole vendere......

Commento 11 - Inviato da: alfa, il 05/06/2013 alle 12:25

Foto Commenti

la famosa partita dove fu esposto lo striscione: TIFOSO OCCASIONALE, IL TUO VALORE? 1€!

facile andare allo stadio in 10000 quasi a gratisse!

Commento 12 - Inviato da: Sava, il 05/06/2013 alle 12:39

Foto Commenti

Concordo pienamente con quanto scritto da Andrea al commento 6.
Inoltre, tanto per riparlare per la 1000 volta della solita cosa :D , aggiungo un paio di mie opinioni:
alla base di tutte le valutazioni sui risultati sportivi dell'era Mancini c'è l'enorme spartiacque della promozione in B ottenuta con Somma nel 2003/2004 inquanto, senza quella credo che non staremmo qui a discutere di Mancini.
Questa avvenne dopo che i primi due anni di gestione Mancini (che vennero dopo un periodo di ottimi campionati dove l'Arezzo, presieduto da "forestieri", aveva disputato ottimi campionati partecipando più volte ai play-off per la B, bene ricordarlo) si erano conclusi con un fortunoso, e forse pure mezzo farlocco, salvataggio ai play-out ed una retrocessione in C2 a seguito di una invidiabile ULTIMA POSIZIONE.
Poi venimmo ripescati in C1, ma in questo contesto non riesco proprio a trovare alcun genere di merito nell’essersi ritrovati al centro di un terremoto calcistico dai contorni ampiamente surreali e che comunque a noi non ci riguardava minimamente se non per il fatto che questo diede il via ad una serie di ripescaggi che coinvolse pure noi e che ci permise, con una rosa fatta per la C2 ed un allenatore allora poco più che esordiente, di asfaltare la C1 conquistando la B (sorvoliamo sul fatto che Mancini è stato li li diverse volte ad esonerare Somma nonostante stesse, appunto, asfaltando il campionato). 

Commento 13 - Inviato da: Sava, il 05/06/2013 alle 12:53

Foto Commenti

Dimenticavo...

Noi andammo in B, è vero... quindi perchè non rendere onore al travolgente campionato di C1 appena concluso vittoriosamente non rinnovando l'allenatore e smantellando gran parte della squadra vincente?
Del resto si sa, squadra che vince va assolutamente cambiata!!! Che gusto a vincere due volte di fila?


Di soldi ne ha spesi molti Mancini, è vero, ma a parte l’anno di Gustinetti (in cui, nonostante si lottasse per l’accesso ai play-off, un giorno si ed un altro pure Mancini minacciava di esonerarlo), pur avendo ogni anno una rosa molto attrezzata abbiamo ugualmente sempre lottato per non retrocedere... e forse nell’unico caso in cui ci siamo riusciti, al primo anno di B, non c’è da mettere la mano sul fuoco che alla fine quella penalizazione non fosse poi cosi campata in aria (e, per assurdo, non sto parlando della partita con la Salernitana). 

Commento 14 - Inviato da: Sava, il 05/06/2013 alle 12:56

Foto Commenti

In pratica, al netto delle tantissime cazzate che Mancini ha fatto, quello che rimane è solo tanta tanta tanta tanta fortuna e qualche lacchezzo sottobanco.
Finita la fortuna (e finiti i soldi per fare i lacchezzi) siamo falliti.
Digli bravo.

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 13:03

Foto Commenti

duri come le pine, eh......

qualcuno ha scritto da qualche parte che mancini è un fenomeno e che è stato il solo artefice dei risultati sportivi e che è una gran degna persona???

 

DICO SOLO:

CONTINUATE PURE CON LE TIRITERE NANO BARATTOLO INFAME ETC ETC.....(che comunque gli venivano rivolte anche quando s'era in b) CHE è PROPRIO UNA FURBATA......

MA SE POI AVETE LA FACCIA DI CHIEDERE A UN ARETINO DI TORNARE AL TIMONE.......

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 13:21

Foto Commenti

andrea:

nel fallimento del '93 ti senti di addossare le colpe a bianchini???? dai.....

 

sava:

il calcio è una rimessa per chi fa programmi a lungo termine con pochissime eccezioni che riportava sopra GNIKKE.

ci guadagnano solo i furbetti che vanno in altre città a fare danni e poi ti lasciano nella merda. credi che mancini abbia fatto apposta a rimetterci soldi e faccia?

ha avuto culo l'anno di somma col ripescaggio. ok. quando andava male era colpa sua e quando andava bene merito degli altri? non torna.

poi se in b ci vai per "culo" non ci resti 3 anni lottando la A, cosa che a arezzo non rivedremo forse mai. d'altronde è stata l'unica volta in 90 anni.....dal vivaio qualcosa è anche uscito (ranocchia??) ma se ne fregava. infatti come personaggio era una cosa snervante e ridicola. ma non dimentichiamo che dal suo arrivo è sempre stato insultato e incoraggiato ad andarsene. contestato anche in casa con la juve perchè alzò i prezzi(quanto lo pagheresti un biglietto adesso per vedere ar- juve, eh......).

rimasto coi debiti e senza risorse ha lasciato nel peggior modo che poteva: prendendoci beatamente per il culo. ma qualcosa mi dice che la piazza per come si è comportata da subito con lui un po' di colpa ce l'abbia avuta. e mi ci metto anche io. nesuno gli dice bravo, ma cerchiamo di essere intelligenti......per magia tornasse ora coi sodli di prima in 4 anni torni in b sul serio.....dici di no???

MA ORA BASTA. mancini non c'è più da 4 anni e ancora siamo nella merda.... in balia dei soliti avventurieri del pallone che pensano di essere su fifa 2013......

cominciamo a dare le colpe a chi le merita Adesso.

E SMETTIAMO PER PIETA' DI MASSACRARE UN ARETINO CHE COMUNQUE CI HA PROVATO.

NON CI FA GIOCO. LO CAPITE? bravi-.

 

LALLO:

la piazza non è accia accia????

ma io devo trovare chi dice che arezzo è una piazzaccia di merda(apparte severini all'inizio e i soliti aretini che parlano e allo stadio manco ci vanno più)

PER SPETTATORI IN C1 E D SI FA IL CULO A TUTTI DA FIRENZE IN SU.

bastava guardare la gazzetta.  al sud il calcio è un'altra facenda, si sa,  e anche quasi un "lavoro" per qualche gruppo organizzato(capisci da te a cosa mi riferisco)

CHIUNQUE VENGA A GIOCARE A AREZZO DICE CHE LA PIAZZA è FANTASTICA, LA CITTà BELLISSIMA E LA GENTE SPLENDIDA.

lo dicono a distanza di anni quasi tutti.

inoltre tutti dicono che qui si giocain totale tranquillità, alla faccia di chi dice che arezzo fa paura ai giovani ce vi giocano. fa paura a chi non a le palle per giocare in qualsiasi parte.

 

in contrasto a ciò la tifoseria è rispettata e a mani e a voce rimedia da pochi e punti. nel nostro girone poi leader incontrastati......

medie in casa e trasferta che se le sognano in diversi in c1 noi si fanno in d e con campionati ridicolmente di basso livello.

con una squadra prima in classifica noi in d si fa quanto il siena in b. per capirsi.

onore dunque al pubblico aretino. bubone ma presente e attaccato.

lo zoccolo duro che abbiamo lo vorrebbero ovunque. fidati.

Commento 17 - Inviato da: chiana, il 05/06/2013 alle 13:31

Foto Commenti

Ferro Ranocchia viene dal vivaio del perugiamerda... non me ce fa pensare.

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 13:46

Foto Commenti

si,ok, ma è stato preso in prima squadra dalla primavera dell'arezzo.....qualcuno ce l'avrà portato anche.....

Commento 19 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 13:49

Foto Commenti

Vedi Ferro, che la piazza non sia tanto accia accia non lo dico io e nemmeno te, logico.

 il bello è che non lo dicono nemmeno quelli che vengono da fuori, ma da botoli masochisti, lo diciamo ,s'intende in generale, senza dire " lo ha detto lui o l'ha detto quell'altro", da soli. Purtroppo la nostra mentalità "contadina" di 6 secoli sotto la dominazione di Firenze ( e dominazione dura perchè si faceva paura sia perchè eravamo il confine orientale del dominio e  sia perchè " a parole" si spaccava il mondo), quella mentalità piagnona atta solo  allo scopo di fregare il padrone di turno, ci ha plasmato così. E' sempre tutto splendido quello che hanno gli altri, il nostro  invece fa schifo fino a quando, dopo averlo distrutto, lo  rimpiangiamo  con calde lacrime e sospiri....

Commento 20 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 13:53

Foto Commenti

si ma dati alla mano chi sparla è un mentecatto.

quanto ai 6 secoli di dominazione dura avrei da obiettare qualcosa ma tralascio.......

intanto quando arezzo era una grande lucumonia etrusca, ovvero uno degli agglomerati urbani più grandi della penisola FIRENZE era un villaggio di contadini......

ma non sono MAI entrati in arezzo armi alla mano.......

Commento 21 - Inviato da: Andrea Avato, il 05/06/2013 alle 13:58

Foto Commenti

Io, prendendo spunto da quello che scrive GNIKKE (10) penso che il vero guadagno, per chi investe nel calcio, sia quello di avere il cosiddetto ritorno d'immagine. Di assecondare una passione. Di diventare celebre, ricercato, blandito, telefonato, intervistato: in ambito locale se gestisci un club di provincia, in ambito nazionale o internazionale se porti avanti uno squadrone (in quei casi i parametri di guadagno cambiano totalmente). Spesso il ritorno d'immagine porta benefici anche alle aziende del presidente. Il cosiddetto indotto. 

Poi ci sono casi rari (in Italia ancor più rari) in cui presidenti particolarmente lungimiranti riescono pure a tenere i bilanci in attivo. L'Empoli e l'Udinese sono gli esempi più citati, ma forse c'è pure il Catania e magari qualche altro club di B o di C1. Questi mettono a frutto il lavoro di anni, hanno competenze sopra la media e fanno denari. Lo stesso Napoli di De Laurentiis, in un'altra dimensione, sta tenendo sotto controllo i conti.

Ad Arezzo una cosa del genere sarebbe possibile, anche se nessuno lo ha fatto mai. Investimenti mirati all'inizio, competenze sopra la media, rifondazione del vivaio, programmi precisi e affidati a gente che sa il fatto suo. Poi certo, da noi come ovunque nella Penisola, se con la prima squadra retrocedi ogni volta, non puoi aspettarti fiori ma sassi. Ma se dentro l'organico c'hai persone che sanno lavorare, vedrai che non retrocedi.

Commento 22 - Inviato da: Andrea Avato, il 05/06/2013 alle 13:59

Foto Commenti

Sul resto, a FERRO, LALLO e SAVA dico la mia più tardi. Che c'ho da andare a registrare la trasmissione. Smile

Commento 23 - Inviato da: gnikke8, il 05/06/2013 alle 14:44

Foto Commenti

FERRO (16) Ottima...forse perche' la condivido desamina.....CONCORDO in TUTTO!!!

Per il resto LALLO (19) dico che nn solo gli Aretini....ma diciamo I gli Italiani in genere siamo un po' tutti  exterofili...gli altri fanno sempre meglio!!!! Ricordaa ad esempio..e qui la butto in economia...quando si prendevano per il c..o gli orafi aretini con la loro ignoranza ma con la loro PORSCHE erano dei contadini rifatti.....artornassero ora quei tempi....NN SIAMO MAI contenti....e' cosi' e sempre sara cosi' fa' parte del genere umano....

Commento 24 - Inviato da: chiana, il 05/06/2013 alle 14:53

Foto Commenti

A me sorge un dubbio... dal momento che ritengo a ragione che dal punto di vista della piazza in cnd siamo più o meno quello che sono il Chelsea o il Barcellona per il calcio europeo penso che qualsiasi allenatore contattato per venire ad Arezzo arriverebbe in città due secondi dopo aver chiuso la telefonata. Detto questo, al di là di tutti i nomi usciti nella stampa locale (che ci azzecca più o meno con le stesse probabilità di vincere il superenalotto) siamo proprio sicuri che i ns dirigenti ABBIANO LA MINIMA IDEA DI CHI PRENDERE? Visto il curriculum di suddetti personaggi penso che questo sia un dubbio legittimo...

Commento 25 - Inviato da: micio73, il 05/06/2013 alle 14:58

Foto Commenti

In effetti FERRO hai fatto una disanima perfetta dell'era Mancini..condivido in pieno, complimenti.

Soprattutto BASTA a ritornare a parlarci sopra, ormai non seve piu' a niente!Dobbiamo purtroppo sopportare questa realta' e speriamo..( ma si entra nella sfera dell'ottimismo piu' sfrenato) sia finalmente l'ultimo anno.

 

Commento 26 - Inviato da: pippo, il 05/06/2013 alle 15:06

Foto Commenti

MAGARI TORNASSE MANCINI ALLA PRESIDENZA DELL'AREZZO......

PER L'ALLENATORE, SE LA SOCIETA' E' COMPETENTE E VUOL FARE SUL SERIO, C'E' UN NOME CHE FAREBBE AL CASO NOSTRO: DIEGO ZANIN, UN ALLENATORE CON IL QUALE SI POTREBBE PROGRAMMARE TRAGUARDI IMPORTANTI.   

Commento 27 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 15:09

Foto Commenti

perchè , Ferro, non è stata dura la dominazione dal 1384 da quando Enguerrand VII di Coucy ci vendette a firenze ( volutamente con lettera minuscola) dopo aver conquistato la città, fino , lo so che forse  esagero, ai giorni nostri? Certo ci sono stati i Lorena che forse non ci hanno voluto male ma, guarda caso, di fiorentino non avevano nemmeo un'unghia.....

E per quanto riguarda la nostra storia con me sfondi una porta aperta. Di fronte a firenze e a siena ( di nuovo volutamente con lettera minuscola) siamo in netto vantaggio in quanto a tempo nel quale noi eravamo più importanti di tutte e due. Mettici, ad essere buoni, 600 anni prima di Cristo ( nonostante le  invenzioni senesi e fiorentine su loro immaginarie origini) quando tra lucomonia etrusca e municipio romano eravamo tra le città più importanti dello stivale (in età repubblicana AREZZO era la terza città per abitanti della Penisola dopo Roma e Capua) , sicuramente altri 1100 almeno fino al 12° secolo ( durante l'impero romano e poi nell'alto Medio Evo, AREZZO è uno dei pochi fari accesi nello sfacelo e nella distruzione di quello che definiamo mondo antico con la terza università d'Italia, una diocesi tra le più ampie e importanti- si arrivava a Montalcino , a Sant'Antimo, a Città di Castello a Castelnuovo Berardenga , in pratica a 10/15 km da siena- una potenza militare riconosciuta e temuta   ). Quindi sommando facciamo 1700 anni per noi e, a voler esser buoni 800/900 per loro!!!  Il problema è che molti ARETINI tutto questo non lo sanno e continuano ad essere servili nei confronti dei "bucaioli" fiorentini e dei "vani" senesi !!! Ed è proprio questa  la conseguenza della dura dominazione quando per paura e per disegno politico ci hanno tolto tutto trattandoci da pezzenti e buffoni!!!

Commento 28 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 15:15

Foto Commenti

ora mi garbi.....

Commento 29 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 15:17

Foto Commenti

pippo.....

zanin a arezzo?? con una societàà lungimirante ee un progetto serio forse verrebbe anche.

ma è come battistini. stesso identico score. non verrà mai......

Commento 30 - Inviato da: Jappy7, il 05/06/2013 alle 15:20

Foto Commenti

Mezzanotti e' ufficialmente l' allenatore dell' Arezzo. C'e scritto nel sito dell' Arezzo.

Commento 31 - Inviato da: alti60, il 05/06/2013 alle 15:21

Foto Commenti

Ovvia ora è anche ufficiale Mezzanotti è il nuovo mister.....

 

per tornare alla storia di Arezzo anche i francesi ci rimisero il fondoschiena qui da noi,mi domando  quando se rincomincia coi calci in culo.... ce ne sarebbe da dare perecchi

Commento 32 - Inviato da: Matteo Marzotti, il 05/06/2013 alle 15:21

Foto Commenti

La Società U.S. Arezzo è lieta di poter ufficializzare l’allenatore che guiderà la squadra amaranto nella stagione 2013/14.

La Dirigenza, nella giornata odierna, ha trovato l’intesa con Davide Mezzanotti.

Il neo mister amaranto, nato il 28 febbraio 1971 a Sansepolcro, ha vestito da giocatore la maglia dell’Arezzo nella stagione 2007/08, totalizzando 19 presenze e mettendo a segno una rete contro la Sangiovannese.

Mezzanotti ha intrapreso la sua carriera da allenatore poco dopo aver appeso le scarpette al chiodo, proprio con il Sansepolcro nel 2010/11 (3° classificato), per poi passare nella stagione successiva al Castel Rigone (4° posizione). 
Nell’ annata calcistica appena terminata ha guidato nuovamente il Sansepolcro, raggiungendo la quarta posizione.

A Davide va l’in bocca al lupo più sincero per l’inizio di questa nuova ed esaltante avventura in amaranto.

La conferenza stampa di presentazione dell’allenatore verrà ufficializzata nei prossimi giorni. 

www.arezzocalcio.com



Commento 33 - Inviato da: alti60, il 05/06/2013 alle 15:22

Foto Commenti

parecchi Cry

 

Commento 34 - Inviato da: alti60, il 05/06/2013 alle 15:23

Foto Commenti

ora quanto ce metteranno per i nuovi acquisti se fanno come col mister se sta freschi ..

Commento 35 - Inviato da: Jappy7, il 05/06/2013 alle 15:25

Foto Commenti

Bene adesso che il mister e' stato scelto..voglio vedere quando il Presidente parlera' di tutto..so proprio curioso.

Commento 36 - Inviato da: pippo, il 05/06/2013 alle 15:25

Foto Commenti

NON E' COSI' CHE SI PROGRAMMA IL CALCIO IN UNA PIAZZA COSI' IMPORTANTE, CON TUTTO IL RISPETTO PER MEZZANOTTI O PER I VARI BEONI O BALDASSARRI MA L'AREZZO, IL GRANDE E BLASONATO AREZZO HA BISOGNO DI CERTEZZE E NON DI SCOMMESSE.....COSI' FACENDO IN SERIE D CI SI STA A VITA!!!!

Commento 37 - Inviato da: Jappy7, il 05/06/2013 alle 15:27

Foto Commenti

Commento 38 - Inviato da: Jappy7, il 05/06/2013 alle 15:28

Foto Commenti

Che facce!!!

Commento 39 - Inviato da: Sava, il 05/06/2013 alle 15:30

Foto Commenti

Come già detto, ma è solo una mia opinione, alla base dei successi ottenuti dall'Arezzo con Mancini c'è quasi ed esclusivamente fortuna ed un pizzico di banditismo. Quando la fortuna non ha aiutato, analizzando solo i periodi buoni, a vincere non ci sismo andati neanche da vicino... al massimo abbiamo disputato play-off senza però dar mai l'impresdione che da questi sarebbe potuto scaturire una promozione Un suo ritorno (a prescindere dal fatto che ad oggi riesce parecchio a stento a tener aperte le sue aziende "storiche", figuriamoci se potrebbe rilevare l'Arezzo). Che poi sarei felicissimo di tornare in alto anche se alla guida dell'Arezzo ci fosse Mancini è un altro discorso... il punto è che non si può sperare di arrivare in alto solo con la fortuna... ogni tanto bisogna anche esserne capace. Lui quelle capacita, cone presidente, non le ha mai avute.

Commento 40 - Inviato da: Sava, il 05/06/2013 alle 15:33

Foto Commenti

* Un suo ritorno (a prescindere dal fatto che ad oggi riesce parecchio a stento a tener aperte le sue aziende "storiche", figuriamoci se potrebbe rilevare l'Arezzo) lo vedo parecchio improbabile se non impossibile... ma più per motivazioni sue che di piazza. A scrivere dal telefono si fan degli arrosti mica da ridere...

Commento 41 - Inviato da: spiblo, il 05/06/2013 alle 15:38

Foto Commenti

facciamo professione di fiducia altrimenti mi danno del prevenuto....Benvenuto al nuovo mister. Ora di corsa ( ma di corsa non vuol dire a ferragosto...) i nomi per rifare la squadra. Vederemo a quel punto di che panni ci potremo vestire per davvero. Resta il fatto che questa "querelle" è stata gestita in maniera ridicola. Ribadisco e ripeto: ridicola. Attendiamo prove di segno contrario dunque, e con una certa urgenza....

Commento 42 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 15:49

Foto Commenti

benvenuto mister mezzanotti.

io spero voi siate la persona giusta per l'Arezzo. Sappiate che qualsiasi risultato che non sia il primo posto sarà considerato postitvo dal solo giornalista Avato(Laughing) e al limite da qualche babbo di ragazzino che così l'anno dopo rigioca nell'Arezzo......

QUINDI SOTTO E CORAGGIO!!

e facciate con la vostra testa. metteteci la faccia voi che ce l'avete da persona per bene. siate coraggioso e grintoso e la piazza vi vorrà bene.

SOTTO CON LA SQUADRA MISTER. ANDATE IN CULO A PROCURATORI E INTRALLAZZATORI E PRETENDETE DI SCEGLIERE.

p.s. el marrucchino s'ha a pigliallo???

Commento 43 - Inviato da: alti60, il 05/06/2013 alle 16:01

Foto Commenti

Benvenuto mister ma si ricordi come dice il Ferro faccia di testa sua perchè qui gnà vince io lume Forza Arezzo.

Commento 44 - Inviato da: ale, il 05/06/2013 alle 16:02

Foto Commenti

preferivo Beoni, ma mi va bene Mezzanotti. FORZA AREZZO

Commento 45 - Inviato da: micio73, il 05/06/2013 alle 16:05

Foto Commenti

Personalmente sono contento, benvenuto mister!Dai che da quest'anno inizierai ad essere un vincente anche te..Smile

Carica in macchina con te anche Essosussi.....

Commento 46 - Inviato da: girolamo, il 05/06/2013 alle 16:08

Foto Commenti

Scelta che non condivido, come non avrei condiviso gli altri 2 in lizza per diventare allenatori dell'Arezzo. La Società non è all'altezza o non ha le capacità per gestire il calcio in questa Città che deve assolutamente uscire da queste categorie che non hanno niente a che vedere con noi. Io ancora non ho capito per quale motivo questa dirigenza ha preso l'Arezzo se gli obiettivi non sono quelli di tornare in B al più presto, se era loro intento fare calcio a livello amatoriale o dilettantistico perchè non hanno acquistato una Società modesta che non aveva grandi pretese? Ce ne sono tante di piccole piazze che si accontentano di fare calcio accontentandosi di salvarsi o di disputare campionati dignitosi in serie D, perchè scegliere una grande piazza come Arezzo che ha l'obbligo di tornare in serie B?        

Commento 47 - Inviato da: gnikke8, il 05/06/2013 alle 16:11

Foto Commenti

ragazziiiiiiiiiiiiiiiii........TORNATE AL POST NR. 6 DI AVATO....".Alò, ingarelliamoci nel discorso imprenditori"....NESSUNO mi sembra abbia parlato di un ritorno di Mancini...anche perche' ha altri problemi...fra concordati (FORSE) o fallimenti vari (speriamo di no)....Qualcuno forse ha detto che si stava meglio...quando si stava peggio....ANCHE se io Personalmente a FERRETTI un po' di fiducia ancora gliela do'....e MEZZENOTTI per quello che ha fatto vedere e' un buon allenatore per la categoria.....tanto x essere chiari BATTISTINI quando ando' a PG non era piu' blasonato del EX MISTER del S.SEPOLCRO.

Commento 48 - Inviato da: Matteo Marzotti, il 05/06/2013 alle 16:12

Foto Commenti

Le prime parole da allenatore dell'Us Arezzo. "Sono contento. Si tratta di una scelta per certi versi difficile ma al tempo stesso entusiasmante - spiega brevemente il nuovo tecnico amaranto. Spero che la città possa raggiungere i traguardi che merita. Noi ce la metteremo tutta. Negli ultimi due-tre giorni la trattativa si è conclusa velocemente avendo trovato tanti punti d'incontro. Inzieremo subito a lavorare perchè il campionato sarà difficile e noi vogliamo disputare un'ottima stagione"

Commento 49 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 16:29

Foto Commenti

un'ottima stagione non è sufficiente. mettitelo subito nel capo te e chi ti paga.

 

serve una stagione VINCENTE. serve solo arrivare PRIMI. un'ottimo secondo posto ce lo cacciamo allegramente nel culo.

BENE ESSERE CHIARI FIN DA SUBBETO.....

Commento 50 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 16:30

Foto Commenti

il sansepolcro può essere felice di un OTTIMO quarto posto.noi no.

ANCHE SE TUTTI NOI NO.

Commento 51 - Inviato da: micio73, il 05/06/2013 alle 16:33

Foto Commenti

Condivido il discorso di Gnikke8....e' quello che tra le righe avevo detto io pensando proprio a Battistini che prima di pg non aveva vinto nulla....l'allenatore e' sicuramente importante ed ha il suo peso,  voglio credere che Mezzanotti sapra' essere all'altezza, quindi su questa scelta avallo l'operato della societa'. E' chiaro che sara' fondamentale dare al mister una rosa adeguata per vincere una volta per tutte sto cavolo di campionato.E' qui che vedremo le reali loro intenzioni e soprattutto il modo di lavorare, remando tutti dalla stessa parte...( onestamente su questo punto non sarei cosi' ottimista)

Commento 52 - Inviato da: Toni, il 05/06/2013 alle 16:34

Foto Commenti

Mezzanotti noi non "vogliamo disputare un ottima stagione"!!!

NOI SE VOLE VINCERE E BASTA!

Tanto per aviare entro domani mattina dovresti ufficializzare l'arrivo di Essousi! E poi capo basso e pedalare!

 

Buon lavoro

Commento 53 - Inviato da: alti60, il 05/06/2013 alle 16:35

Foto Commenti

Di un ottimo campionato noi ne facciamo a meno vogliamo vincere e vinceremo io lumbrico!!

Commento 54 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 16:37

Foto Commenti

Ferro, certamente Mezzanotti sapeva, quando ha firmato, che veniva in una piazza esigente e dove l'unico imperativo è arrivare PRIMI in serie D , ma poro citto, non gli spariamo già da ora..... che nel didietro, come quello che se le tagliò per fare un dispetto alla moglie, per primi si piglia noi!!Wink  

Commento 55 - Inviato da: girolamo, il 05/06/2013 alle 16:37

Foto Commenti

Giusto quello che dice Ferro ma mi sembra che sia la Società sia il nuovo allenatore Mezzanotti che dichiara che vuole disputare un'ottima stagione non abbiamo capito che noi siamo l'Arezzo e pretendiamo solo una cosa: la Serie B nel più breve tempo possibile!!!!!!!  

Commento 56 - Inviato da: leonARdo, il 05/06/2013 alle 16:39

Foto Commenti

Sono contento per la scelta del mister.  E ora la dirigenza deve costruire uno squadrone per VINCERE il campionato.

Commento 57 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 16:39

Foto Commenti

no, chi gli spara, anzi.....(leggi sopra)

ma è bene che comprenda subito qual è l'obiettivo minimo.

le ottime annate le lasci al santosepolcro.......qui PRIMI FACILE O A CASA GONFI.....

Commento 58 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 05/06/2013 alle 16:39

Foto Commenti

rimpiangere Mancini è la cosa meno da tifoso dell'Arezzo che esiste al mondo

Commento 59 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 16:40

Foto Commenti

certo che mezzanotti è un guidatore....ora bisogna vedere com'è la macchina, i meccanici e i padroni......

Commento 60 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 16:42

Foto Commenti

giulio sei duro come el travertino.....

per me manco hai letto i post ma come leggi mancini te piglia el bullito.......

rimpiangere la lotta per la A e il calcio vero non è da tifosi dell'Arezzo????

ANCORA STATE A BOTICARE PER MANCINI MENTRE SONO 4 ANNI CHE SI FA FIGURE DI MERDA COI PADRONI ROMANI. ma qui va bene perchè è ancora colpa di mancini.....

facciamola finita e facciamoci furbi, vai che è meglio.......

Commento 61 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 05/06/2013 alle 16:42

Foto Commenti

qui PRIMI

come m'importa 'na sega

Commento 62 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 05/06/2013 alle 16:44

Foto Commenti

PRIMO
se non ero duro come 'l travertino tifavo qualche squadra a strisce
SECONDO
la lotta per la A la rimpiango, ma è SOLO grazie a Mancinimerda che la A non s'è vista, che in quegli anni li con un filino ino ino de capo in serie A ci si poteva andare, GRAZIE a quel barattolo invece no. E non sottilizzo su come è finita poi 

Commento 63 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 05/06/2013 alle 16:45

Foto Commenti

senza una cessione a metà stagione per far cassa la serie A s'era vista

Commento 64 - Inviato da: girolamo, il 05/06/2013 alle 16:46

Foto Commenti

Cirinei te chi rimpiangi Severini?

Ci fatto vivere anni indimenticabili di Serie D con scoppole prese a destra e a manca nei vari paesini umbri e toscani vero? O sbaglio .... 

Commento 65 - Inviato da: Perfido, il 05/06/2013 alle 16:46

Foto Commenti

In bocca al lupo mister...e ora sotto coi giocatori, che con una squadra di merda anche Mourinho non ci caverebbe niente!...

Commento 66 - Inviato da: contedimontecrisco, il 05/06/2013 alle 16:49

Foto Commenti

Le annate bone sono la vendemmia e il vino ormai conta solo vincere !!!!!!!!!!!!!!!!!Ma tra lui e Nofri (dico a Ferro e al Direttore) che sostanziale diffrenza esiste a me sembrano speculari?

Commento 67 - Inviato da: taxiamaranto, il 05/06/2013 alle 16:52

Foto Commenti

Credo che la panchina data a Mezzanotti sia la prova che si voglia vincere il campionato ,con un allenatore che in serie d quest'anno con veramente poco è riuscito a fare benissimo,senza il freno a mano tirato come gli hanno imposto a Ss ,avrebbe vinto il campionato,ricordiamoci che lo scorso anno con Balbo un professionista cosa abbiamo fatto?avanti adesso conferenza stampa,con grandi programmi per una grande Città....dai Ferretti.

Commento 68 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 16:53

Foto Commenti

Girolamo, stai tranquillino...... una cosa per volta, dai!!! non è che se s'arriva primi ci mandano diretti in B!! una cosa per volta, anche perchè dal 2014 la serie C sarà come un tempo con 3 gironi unici e senza le se..e della C1 e C2: Io ci sono passato dai quei periodi e ti posso assicurare che non era facile per niente vincere !!! Si ritorni in C e poi  si ragiona!!Per ora mi accontento anche perchè saranno sicuramente gironi con avversarie  degne di questo nome mica il Trestina, Pierantonio e Civita Castellana, maremma bucaiola!

Commento 69 - Inviato da: girolamo, il 05/06/2013 alle 16:56

Foto Commenti

Lallo ma quale vuoi che sia l'obiettivo di una squadra che si chiama AREZZO se non la SERIE B?????????? 

Commento 70 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 05/06/2013 alle 16:58

Foto Commenti

girolamo
io non vivo di rimpianti 

Commento 71 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 16:59

Foto Commenti

per ora la C. Inutile smaniare dietro le cose al momento irrealizzabili.... mi piacerebbe anche la Champion , se fosse per quello , alloraCool

Commento 72 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 17:01

Foto Commenti

Bravo Giulio!! anche perchè è giusto darsi degli obiettivi ambiziosi ma gli stessi devono essere realizzabili sennò diventano sogni ed utopie!

 

Commento 73 - Inviato da: mino27, il 05/06/2013 alle 17:03

Foto Commenti



E' arrivata la fumata bianca: Mezzanotti nuovo allenatore dell'Arezzo HABEMUS Allenatorem!!!! benvenuto & buon lavor mister Mezzanotti!

Commento 74 - Inviato da: mino27, il 05/06/2013 alle 17:03

Foto Commenti



E' arrivata la fumata bianca: Mezzanotti nuovo allenatore dell'Arezzo HABEMUS Allenatorem!!!! benvenuto & buon lavor mister Mezzanotti!

Commento 75 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 17:04

Foto Commenti

eppure giulio hai sempre mancini in bocca.....

come se a pierantonio s'è perso per colpa sua......

da' retta. la serie A l'hai lottata una volta in 90 anni. tra altri 90 torna un altro mancinie forse la lotti un'altra volta. forse.

dall'87 a oggi (26 anni) solo mancini ti ha dato la b. è un omo piccolo borioso e stolto. ok. ma glielo vogliamo riconoscere???

IL PUNTO SU CUI DISCUTEVO COMUNQUE GIULIO (tu leggessi)è un altro:

a stare ancora a buttare merda addosso come fai te a un aretino che ci ha provato stai tranquillo che altri aretini ci pensano 16 volte prima di venire. e si rimane a sguazzare coi de martino........ 

Commento 76 - Inviato da: DaM, il 05/06/2013 alle 17:08

Foto Commenti

La scelta é una delle migliori possibili, stante la situazione che si era venuta a creare.

Quantomeno Mezzanotti conosce il girone, conosce la piazza, e l'odore di promozione tra i professionisti l'ha sentito, ora é la sua occasione d'oro di fare il salto di qualitá. Ma senza nascondersi: é qui per vincere.

Le pretese di serie B sono ridicole, dimostrano una mancanza di umiltá sconcertante. L'unica pretesa, ora legittima, é di tornare tra i professionisti. Poi la fame vien mangiando, ma prima iniziamo a mettere via il pane.

Commento 77 - Inviato da: DaM, il 05/06/2013 alle 17:12

Foto Commenti

Per inciso - come si notava nel  servizio del sito - a questo punto Scarpelli é il nuovo portiere quasi di sicuro. Mi pare una buona giornata oggi.

Commento 78 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 17:13

Foto Commenti

si ma la serie c io la pretendo.

il problema è che a arezzo se a novembre siamo decimi tutti a dire che bisogna aspettare, che i conti si fanno in fondo, etc....e si perde un'altra annata.

qui, siccome quest'anno di tempo ce n'era C'è DA PARTIRE BENE E FINIRE MEGLIO. E BASTA

 

Commento 79 - Inviato da: DaM, il 05/06/2013 alle 17:17

Foto Commenti

Quest'anno penso che meno della C non vada bene a nessuno.
Ferretti in testa. O quantomeno lo spero!

Commento 80 - Inviato da: Amarantegnene, il 05/06/2013 alle 17:23

Foto Commenti

Per ora sono felice della fumata bianca. Ora non ho tempo di leggere né l articolo né i commenti. Sono molto curioso!!

Commento 81 - Inviato da: girolamo, il 05/06/2013 alle 17:23

Foto Commenti

FERRO la Serie A l'abbiamo lottata con:

Presidente Montaini 1970/1971 7° posto

Presidente Terziani 1983/1984 5° posto

Non dire che s'è lottata una sola volta in 90 anni.... 

Presidente Mancini 2005/2006 7° posto 

 

Commento 82 - Inviato da: binladiano, il 05/06/2013 alle 17:32

Foto Commenti

Commento 83 - Inviato da: binladiano, il 05/06/2013 alle 17:32

Foto Commenti

Sinceramente con la presenza di Zavaglia come consigliere di mercato mi sarei aspettato un allenatore un po' meno provinciale. Questo non significa assolutamente che Mezzanotti non sia valido come allenatore. Certo è che, sulla carta, tutta sta' differenza con Nofri non la vedo.

Commento 84 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 17:34

Foto Commenti

giusto Girolamo, ma avendole vissute, ahimè tutte e tre, ti posso assicurare che la volta che ci siamo andati più vicini è la volta con Mancini quando una rete di differenza ci ha impedito di fare i play off.  Negli anni settanta con Montaini e Ballacci e negli anni ottanta con Terziani ed Angelillo già a qualche giornata dalla fine del campionato le speranze non c'erano più nonostante poi l'ottimo piazzamento finale ( tra l'altro a quei tempi ci andavano le prime tre senza passare dai play off) 

Commento 85 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 05/06/2013 alle 17:34

Foto Commenti

FERRO, io non mi riferivo a te e al tuo discorso quando ho parlato di Mancini. 

Commento 86 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 17:36

Foto Commenti

girolamo.....

essere arrivati a 5 punti dalla A con due punti a vittoria non è proprio lottare la A.......mai stati in bazzica se non a inizio campionato con Terziani (quell'anno in casa le vidi tutte) con montaini non c'ero ancora ma lottare la A mi pare un pelino esagerato a vedere le classifiche.......39 punti fatti.....

con mancini hai perso i play off all'ultima giornata.......

insomma....dati alla mano la cazzata non l'ho detta io.....

 

PERO GIROLAMO CI HAI FATTO CASO???

DI DOVE SONO QUEI PRESIDENTI???

Commento 87 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 17:37

Foto Commenti

lallo dai retta. la a s'è "vista" da vicino una volta in 90 anni. stop.

Commento 88 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 17:39

Foto Commenti

con montaini settimi su sedici a otto punti dalla A con 2 punti a vittoria.....

 

comincio a dubitare dell'aretinità di qualcuno.....

Commento 89 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 17:41

Foto Commenti

8 dalla a   e 7 dalla c.....

però s'è lottato la a.......

alò,dai...... riconosciamo le cose come stanno e stop

salutami zani

Commento 90 - Inviato da: girolamo, il 05/06/2013 alle 17:43

Foto Commenti

Ferro quei Presidenti sono aretini ma questo non vuol dire che si fa calcio a grossi livelli solo con Presidenti del posto. Livorno, Perugia, Firenze, Siena e se vuoi continuo all'infinito hanno fatto le loro fortune calcistiche con Presidenti venuti da fuori. diciamo che noi ad arezzo siamo stati sfortunati e piucchealtro abbiamo perso un notevole treno quando Gaucci voleva prendere l'Arezzo e poi, vista la nostra riluttanza a quell'ipotesi, dirottò su Perugia.   

Commento 91 - Inviato da: dunga, il 05/06/2013 alle 17:50

Foto Commenti

IL COMMENTO 49 DEL FERRO E' IL PIU' AZZECCATO DEGLI ULTIMI 4 ANNI.

Commento 92 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 17:56

Foto Commenti

Ferro io quel campionato l'ho visto tutto ( logicamente le partite in casa) e ti posso assicurare che a metà del girone di ritorno , sulle ali di una rimonta incredibile ( nelle prime 9 partite solo quattro punti) andammo a Livorno e in caso di vittoria avremmo avuto tutte le chance per lottare fino all'ultimo per un posto in serie A. Ma al 90° Benvenuto calciò sul palo un rigore a favore e la bella favola finì. Mi sembra fosse la nona o la decima del girone di ritorno e mi dispiace contraddirti ma le squadre erano 20! Tongue out

Rimangono impresse nella mia memoria cmq le vittorie con il Mantova che fu poi promosso per 4 a 0 , con il Pisa per 3 a 0, con la Casertana sempre per 4 a 0 e con il Perugia per 2 a 1 con doppietta di Incerti e 15000 persone allo stadio. Con il mio babbo si trovò solo posto in curva Sud che al tempo era in terra battuta!!!e con quella vittoria si stroncarono anche le velleità dei cugini biancorossi Tongue out di andare in serie A!!

Commento 93 - Inviato da: girolamo, il 05/06/2013 alle 18:01

Foto Commenti

Lallo 9 maggio 1971  Arezzo - Perugia 17.000 spettatori

Commento 94 - Inviato da: lallo, il 05/06/2013 alle 18:08

Foto Commenti

con la famosa frase dell'allenatore del Perugia il "sor Guido Mazzetti" ( così lo chiamavano in Umbria) che paragonò  prima della partita  il Perugia alla seta e l'Arezzo al cotone.

Che soddisfazione vincere quella partita!! E' una i quelle volte che allo stadio ho pianto!!! 

Commento 95 - Inviato da: Amarantegnene, il 05/06/2013 alle 18:08

Foto Commenti

Quoto il Ferro (16). Chi non ha capito ciò nn ha capito granché dell' Arezzo. Bene per Mezzanotti, anche se per me, dei tre rimasti una valeva l altro. Felice di aver finalmente risolto l arcano. Ora ce vuole i giocatori. Sotto con gli acquisti Ferretti!! Benvenuto Mister. Portaci quel marucchino che a parte tutto, nn è male!! Lui è Martinez, possono fare il culo ai muscerini!!

Commento 96 - Inviato da: baicol, il 05/06/2013 alle 18:15

Foto Commenti

Alla fine hanno fatto una buona scelta, molto simile a quello che avevano gia' in casa ma per vincere il girone E della serie D ci vuole gente che conosca il girone E della serie D punto.

Ovvio che gli devi dare una squadra attrezzata bene e qui vedremo come lavoreranno nei prossimi giorni. Spero che Mezzanotti abbia richiesto di partecipare attivamente al mercato perche' lui sara' l'autista e quindi deve scegliere e mettere a punto anche il mezzo.

Commento 97 - Inviato da: TOMMASO, il 05/06/2013 alle 18:36

Foto Commenti

Dato che l'allenatore è stato scelto, posso sapere da Filippo,se sta leggendo, qual'era il famoso pezzo da novanta che doveva venire ad Arezzo?

Commento 98 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 18:46

Foto Commenti

ahahahahhahahh giusto....

Commento 99 - Inviato da: Amarantegnene, il 05/06/2013 alle 18:52

Foto Commenti

Era Mazzone!!:-))

Commento 100 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 18:56

Foto Commenti

no era TIZZONE.

come chi tutte le volte se diverte a farte il togo.....

Commento 101 - Inviato da: frick, il 05/06/2013 alle 19:27

Foto Commenti

A "pelle" non sono contento.

Non so perché ma di tutti i nomi fatti era quello che mi "stuzzicava" meno.

Comunque sempre e solo Forza Arezzo: auguro, anzi ordino, a Mezzanotti di vincere il campionato, anche all'ultima giornata se no "se quistiona".

P.S. Sto ancora aspettando la sorpresa di Ferretti ..... Wink

Commento 102 - Inviato da: filippo, il 05/06/2013 alle 19:33

Foto Commenti

Per Ferro e Tommaso (97 e 98) Ragazzi, voglio chiedere scusa (e non solo a voi) Per le false aspettative sul pezzo da 90. L'imbeccata mi era stata data da un addetto ai lavori di solito bene informato sulle cose societarie e si e' rivelata una vera e propria presa per il culo! Mi cospargo il capo di cenere e non vedo l'ora di incontrare il personaggio per cantargliene 4. Certo che passare dal super mister a Mezzanotti mi fa venire tristezza...... Scusate di nuovo!

Commento 103 - Inviato da: TOMMASO, il 05/06/2013 alle 19:37

Foto Commenti

No macché non chiedere scusa, non c'è nessun problema. Mi ero immaginato fin da subito che non sarebbe arrivato nessun pezzo da novanta, ma ero curioso di sapere qual'era stato il nome c'è ti avevano detto.

Commento 104 - Inviato da: ale 65, il 05/06/2013 alle 19:38

Foto Commenti

Benvenuto al nuovo mister . Ora facciamo stà squadra e andiamo di sopra.

Commento 105 - Inviato da: Jappy7, il 05/06/2013 alle 19:57

Foto Commenti

Anche io frick..oltre alla sorpresa, aspetto la conferenza stampa siccome Ferretti aveva detto che in questa settimana svelata il tutto. Di nuovo Benvenuto mister, portaci i pezzi boni del sansepolcro, e sopratutto portaci di sopra.

Commento 106 - Inviato da: Jappy7, il 05/06/2013 alle 19:58

Foto Commenti

Filippo chi era sto pezzo da novanta che ti avevano detto??? so curioso.

Commento 107 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 20:03

Foto Commenti

FILIPPO:

ma mica m'hai trombato la moglie.... si zulla!!!!!

 

Commento 108 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 20:04

Foto Commenti

la sorpresa e la conferenza"programmatica". neologismo laziale.....

Commento 109 - Inviato da: filippo, il 05/06/2013 alle 20:23

Foto Commenti

Per Jappy 7 (107) se ti facessi il nome mi sentirei ancora piu' cretino per cui preferisco tacere; e dire che avevo strabuzzato gli occhi e detto che non mi sembrava possibile , ma l'insistenza e la reputazione della persona mi hanno fatto abboccare come un pesce. Per Ferro (108) grazie per la comprensione; tutto volevo fare meno che prendere per i fondelli i miei compagni tifosi dell'Arezzo.

Commento 110 - Inviato da: filippo, il 05/06/2013 alle 20:23

Foto Commenti

Commento 111 - Inviato da: ale, il 05/06/2013 alle 20:33

Foto Commenti

x filippo

dubito che Ferro sia un COMPAGNO tifoso dell'Arezzo.......Wink

Commento 112 - Inviato da: botolo ringhioso ma saggio, il 05/06/2013 alle 20:36

Foto Commenti

Quoto Frick tutta la vita. Nel calcio è facile ottenere risultati con piccole società, meno facile con grandi squadre. Mezzanotti a Castel Rigone aveva toppato di brutto quando all'inizio della stagione era il netto favorito. E non solo ha toppato, ma con 25 in meno della prima.

Ero stato pessimista anche quando fu ufficializzato il ritorno di Raso e avevo scritto che per vincere bisognava giocare con un portiere giovane per avere un esperto in più in mezzo al campo e qualcuno aveva scritto...

20.8 Massetti: A mio avviso questo Arezzo può disputare un ottimo campionato.

23.8 Moderato: Grande mister Balbo ha già dato la sua impronta alla squadra.

23.8 briaschi: Bagnato un lusso per la serie D

25.8 Marzotti: L'acquisto di Raso significa a chiare lettere puntare al primo posto.

25.8 Taxiamaranto: Walter Martucci sei unico. Ora sì che siamo l'armata schiacciasassi.

25.8 Amaranta: Io sono contenta di questo ritorno. Volevo dire che Martucci è insuperabile. Grande.

26.8 Moderato: Grande Martucci. Grande Severini. Adesso non ci rimane che asfaltare il campionato perchè lo possiamo perdere solo noi.

27.8 Chiana: Dal punto di vista societario nulla da eccepire. Cosa vogliamo di più da loro?

28.8 Mino: Invadiamo il paesello (Pierantonio dove perdemmo 2-1...)

28.8 Amaranta: Invadiamo e asfaltiamo (sempre Pierantonio...)

28.8 Moderato: Grande mister Balbo

28.8 Bah: Siamo più forti e completi rispetto allo scorso campionato (sì infatti... l'anno prima siamo arrivati secondi dietro al Castel Rigone di Mezzanotti che è arrivato quarto...)

31.8 Balbo: i nostri obiettivi sono diversi dai nostri (entambi abbiamo lottato per salvarci...)

1.9 Moderato (dopo la sconfitta di Pierantonio) Calma, calma, la nostra preparazione atletica è stata fatta per essere in forma tutto il campionato e questo tipo di preparazioni si scontano soprattutto nelle prime partite (infatti è andata proprio così...).

1.9 65Alex: Tranquilli il campionato lo vinceremo.

5.6.2013 Botolo ringhioso ma saggio: Mezzanotti non hai attenuanti: sei venuto per vincere! In futuro non trovare scuse dando colpe agli arbitraggi, alla preparazione, agli infortuni o alle avversarie più attrezzate della tua. Siamo botoli ringhiosi mica stupidi.

Commento 113 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 20:49

Foto Commenti

ahaaahahahhaha solo il ferro ha sempre ragione!!!!

sperando che invece dica una fila di cazzate su questa società.....

Commento 114 - Inviato da: il ferro, il 05/06/2013 alle 20:51

Foto Commenti

gli alibi non li deve trovare mezzanotti.

ci pensa avato. è stato assunto dalla società come alibatore e pagellatore da seiemmezzo......

avato ti aizzerò come un pit bull contro un carlino......Laughing

Commento 115 - Inviato da: vipamaranto, il 05/06/2013 alle 21:40

Foto Commenti

Adesso dopo il Mister avanti con la squadra e il settore giovanile,dove?al Villaggio Amaranto,Ferretti se vuoi non ti manca niente per raggiungere grandi risultati con noi.

Commento 116 - Inviato da: soloArezzo, il 05/06/2013 alle 21:42

Foto Commenti

Benvenuto a mister Mezzanotti! bene ora che finalmente c'è l'allenatore iniziamo a costruire la squadra che quest'anno va asfaltato questo cazzo di campionato!!

Commento 117 - Inviato da: Amarantegnene, il 05/06/2013 alle 21:43

Foto Commenti

Invito tutti prima di emettere sentenze sull operato della società, ad attendere i primi movimenti. Da lì capiremo se imprecare o gioire!!! Se con il mister arrivasse l arabo, l' intenzioni sarebbero chiare......

Commento 118 - Inviato da: max71, il 05/06/2013 alle 22:25

Foto Commenti

 ora attendiamo le prossime mosse,perche' oltre all'allenatore per vincere il campionato ci vogliono i giocatori, la societa' e sopratutto i giovani che fanno la differenza nel bene e nel male in serie d.

Commento 119 - Inviato da: gnikke8, il 05/06/2013 alle 23:02

Foto Commenti

filippo....e fallo sto' nome.....nn ti preoccupare a me avevano detto Battistini al 70%... e invece c'e' MEZZANOTTI....dai ce lo e GLIELO auguro di tutto cuore di vivere una stagione sportiva e NON  POSITIVISSIMA..... (l'anno scorso il mister ha perso entrambi i genitori nell'arco di una 15na di giorni...) e poi sinceramente penso che sia l'Allenatore giusto per Noi...speroamo che porti qualche buon giovane e poi FERRETTI fara' il resto per vincere la serie D bisogna CORRERE.....Comunque io sono FIDUCIOSO

Commento 120 - Inviato da: cocciolone, il 06/06/2013 alle 08:54

Foto Commenti

sono contento per la scelta. e' un martello come Nofri. E' una persona seria che viene da una famiglia seria. a castel rigone i vecchi non lo cacavano ed e' andata come e' andata. a Sansepolcro ha guidato squadre nettamente inferiori rispetto alla media del campionato ed ha Cavato il sangue dalle rape.

Commento 121 - Inviato da: Keaton, il 06/06/2013 alle 09:07

Foto Commenti

Della scelta a questo punto sono soddisfatto ( anche se non capisco dove sia tutta questa differenza con Nofri).

Si portasse dietro il suo centravanti sarebbe ancora meglio.Wink

Commento 122 - Inviato da: Toni, il 06/06/2013 alle 09:27

Foto Commenti

Essoussi è arrivato?

Commento 123 - Inviato da: teba02, il 06/06/2013 alle 09:56

Foto Commenti

fin da subito, cioè non appena mi accorsi che stavano "bocciando" o "ringambando" su Mr. Nofri, ho avuto la sensazione che si fossero buttati su Mezzanotti (lo scrissi anche in qualche post). alla fine, personalmente, anche se x tutta la stagione appena conclusa cambiavo canale irritato appena lo intervistavano a Teletruria, sono contanto della scelta del Mr. Mezzanotti (concordo con quelli che dicono che stringi-stringi non mi sembra ci sia una grossa differenza tra lui e Nofri ma ad ogni modo se la società ha deciso così avranno avuto i loro buoni motivi... ed io l'accetto): non posso quindi dire per il momento che la società e quindi il Presidente mi abbia deluso.

adesso però servono giocatori! non vacche sterili, signorine o finti top-player ma qualche conferma (4/5 max) alcuni giovani umili e vogliosi di emergere (ma meglio bruttini così pensano prevalentemente a giocare e non danno anima-e-core solo per la passerina autoctona trascurando così oltremodo la maglia amaranto) e soprattutto giocatori di carisma e di categoria con bava alla bocca!!!

SOLO E SEMPRE FORZA AREZZO!!!!!!

Commento 124 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 11:14

Foto Commenti

teba c'avevi preso......

 

al momento non hanno però ancora fatto una sega.....

hanno preso un allenatore (per forza:l'avevano mandato via quell'altro!!)

ma non si sa chi resta chi viene e soprattutto quoto AVATO quando dice che senza un uomo vero di calcio che stia sempre sul pezzo all'interno della società saremo sempre handicappati. e fidarsi di uno zavaglia o delle competenze calcistiche dei neofiti pallonari mi pare un pelino azzardato......

servono ancora:

-UN DS (vero)

-UNA SQUADRA COMPETITIVA? NO, UNA SQUADRA IMBATTIBILE.(questo deve essere l'obiettivo)che riparta da sereni, rubechini,mencarelli.

-un SETTORE GIOVANILE di proprietà.

non mezzo per uno con altri.l'arezzo deve comandare, non zerbini o volponi vari.....

se zerbini cede l'usufrutto delle strutture bene. sennò avanti a testa alta.

ma le squadre si devono chiamare Arezzo. e basta. senza football e senza accademie de sto cazzo.

 

poi purtroppo c'è gente che di mestiere fa altro che ci si crogiola nel villaggio amaranto e vorrebbe chiamarsi arezzo senza esserlo......non parlo del patron, ma di individui che giocano a sentirsi vip senza esserlo.

mandiamoli a cacare e procediamo!!!

 

se vi pare tardi per rifare ex novo il settore giovanile pensate a questi 6 mesi che avete buttato nel cesso......

Commento 125 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 06/06/2013 alle 11:19

Foto Commenti

E' verissimo che tra Nofri e Mezzanotti per tipologia di allenatore non ci sono grandi differenze ma è indiscutibile che Nofri ha allenato questa squadra per quasi mezzo campionato e questo da che mondo è mondo a livello di esperienza qualcosa vorrà dire.A me questo riniziare sempre daccapo mi ha veramente stufato poi la società è giusto che faccia le sue scelte ci mancherebbe ed auguro al nuovo Mister il meglio per lui e per l?Arezzo però mi piacerebbe che qualcuno capisse che la continuità paga!!!

Commento 126 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 11:31

Foto Commenti

 

 

 

 

per la rubrica " chi ci ricorda???" stile settimana enigmistica

 

un aiutino : sono nell'ordine riina, provenzano e il mitico tony ciccione.......

Commento 127 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 11:33

Foto Commenti

vabbe'....questo è stato ministro dc.......

 

 

lombroso va rivalutato. credetemi.

Commento 128 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 11:34

Foto Commenti

la sorte dell'arezzo dei prossimi 2 anni l' ho già prevista e enunciata all'assemblea.

non la scriverò per scaramanzia, ma avato mi è testimonio.....

Commento 129 - Inviato da: pippo, il 06/06/2013 alle 11:56

Foto Commenti

certo che, a parte aver annunciato il nome dell'allenatore,  il silenzio di questa società è incomprensibile....hanno comprato l'arezzo per fare cosa? io ancora non l'ho capito.... 

Commento 130 - Inviato da: DR, il 06/06/2013 alle 12:00

Foto Commenti

se il Presidente non capisce che ci vuole un organigramma societario adeguato e un settore giovanile autonomo, andiamo poco lontano. A voglia di prendere l'allenatore nuovo, ma chi la fa la strategia? chi tiene i rapporti tra staff tecnico e organo decisionale?

Commento 131 - Inviato da: Andrea Avato, il 06/06/2013 alle 12:08

Foto Commenti

Il Sansepolcro Calcio comunica di aver consensualmente concordato col signor Davide Mezzanotti di non proseguire il rapporto professionale tra le parti. A Davide, il merito e la riconoscenza per il lavoro svolto ed i risultati ottenuti sia sul campo che nella crescita dei nostri ragazzi e di tutto il movimento calcistico biturgense. A conferma della serietà e dell'estrema correttezza del Mister, la piena condivisione con la società delle scelte del medesimo per il proprio futuro. In questo momento emotivamente di certo non facile, tutta la Società (e siamo sicuri anche tutta la Città) vuole formulare a Davide i più sinceri auguri per il suo percorso professionale.
Il Sansepolcro Calcio, come di consueto in queste fasi, valuterà con estrema tranquillità ed equilibrio la scelta della guida tecnica per la stagione 2013-2014, ventesima consecutiva in Serie D, record italiano di permanenza in categoria.

 

www.sansepolcrocalcio.it

Commento 132 - Inviato da: Sava, il 06/06/2013 alle 12:22

Foto Commenti

Il Sansepolcro Calcio (...) per la stagione 2013-2014, ventesima consecutiva in Serie D, record italiano di permanenza in categoria.

Se ad Arezzo ci si dovesse anche solo lontanamente avvicinare a questo record del Sansepolcro ci si da tutti fuoco tipo monaci tibetani...

Commento 133 - Inviato da: chiana, il 06/06/2013 alle 12:46

Foto Commenti

Per mio conto ci siamo già avvicinati troppo...

Commento 134 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 12:57

Foto Commenti

per conto mio si va di sopra con 15 punti di vantaggio. poi quello che succederà l'ho scritto in un foglio e messo da parte. nostraferrus non sbaglia mai.

Commento 135 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 06/06/2013 alle 16:15

Foto Commenti

tocchiamo FERRO

Commento 136 - Inviato da: contedimontecrisco, il 06/06/2013 alle 17:42

Foto Commenti

(113) Bel commento interessante come quelli del Ferro piu' che ringhioso mi pare saggio !!! Mezzanotti è bravo ma gli allenatori vincenti sono quelli che vincono non quelli che si piazzanoanche se questi secondo me hanno le idee molto chiare per la prossima stagione, anche Pellicano'non e' stato confermato!!Mah