Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 22a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Albinoleffe20Pro Vercelli
Gozzano11Pistoiese
Pianese12Giana Erminio
Renate10Alessandria
Juventus U2310Arezzo
Monza11Como
Olbia11Pontedera
Pergolettese03Pro Patria
Carrarese31Siena
Lecco32Novara
MONDO AMARANTO
Filippo e Federico, tuffi in Sardegna
NEWS

L'Arezzo di Mezzanotti: 4-2-3-1 e Martinez con Essoussi. ''Vengo per vincere''

Prime parole del nuovo allenatore, che torna in amaranto dopo la stagione 2007/08 da calciatore. ''Ho scelto con il cervello oltre che con il cuore. Il presidente Ferretti mi ha fatto una grande impressione, anche perché abbiamo lo stesso obiettivo: salire in Lega Pro. Mercato? Qualche nome l'ho già fatto, ma bisognerà lavorare con calma''. Obiettivo numero uno è il centravanti italo-marocchino, che dalla sua Pesaro ha detto: ''Qualche offerta ce l'ho, ma con il mister il legame è molto forte''



Mezzanotti con De Martino e Bonafede (foto arezzocalcio.com)Quando giocò ad Arezzo, stagione 2007/08, di allenatori ne vide transitare tre: il carneade Luciano De Paola, il più esperto Stefano Cuoghi e l’emergente Fabio Fraschetti, che chiuse la stagione con tre vittorie di fila ma perse i play-off per la classifica avulsa. Se Davide Mezzanotti, prima di firmare qualche giorno fa, abbia ripensato al traffico da ora di punta che c’è sempre stato sulla panchina del Comunale, non si sa. Di sicuro però la scelta di rivestirsi d’amaranto l’ha fatta dopo aver soppesato mille dettagli. “Lavorare in una piazza del genere è l’obiettivo di ogni allenatore – ha detto Mezzanotti. Ma proprio per questo ho voluto usare il cervello oltre al cuore. Ho verificato, parlato, esposto le mie idee e mi sono confrontato con la società. Il presidente Ferretti mi ha fatto una grande impressione, questo posso dirlo apertamente. Lui vuole vincere, io voglio vincere. E mi piacerebbe allenare tra i professionisti. Quindi i nostri obiettivi coincidono”.

Mezzanotti sa che l’anno prossimo non ci saranno alternative al primo posto: al quarto anno di serie D, l’Arezzo è condannato a salire di categoria. Il che, se da un lato sgombra il campo da equivoci e mezze misure, dall’altro mette società, allenatore e giocatori di fronte a un’unica strada. Mezzanotti: “Non sono spaventato, anzi. Quando si allena una grande squadra, e l’Arezzo lo è, sei obbligato a stare in testa. Certo, io un po’ di esperienza me la sono fatta e so che non si vince così, con uno schiocco di dita. Bisognerà lavorare sodo, sul mercato e in campo. Dovremo affrontare e superare mille difficoltà, però l’obiettivo è andare in Lega Pro. Non esistono altre soluzioni”.

Mezzanotti prende il posto di Nofri esattamente come nell’estate 2011 a Castel Rigone (“con Federico ci siamo sentiti al telefono, gli faccio un grande in bocca al lupo”), ma lì si trovò la squadra già fatta. Qua invece andrà diversamente: “Con la dirigenza abbiamo parlato di acquisti e conferme ed è vero che ho chiesto di prendere Essoussi. Per lui garantisco io, sarebbe un colpo eccezionale. E’ un centravanti che non ha paura di niente, segna molto e con Martinez si integra alla perfezione. Ha un sacco di richieste, lo vogliono tutti in serie D ma spero che alla fine venga qua. Per stile di gioco, è uno che trascina il pubblico. E a noi l’appoggio dei tifosi darebbe un aiuto fondamentale”.

In attesa della presentazione della prossima settimana, Mezzanotti comincerà a lavorare sul mercato. Sei o sette nomi sono già sul tavolo, da inserire in quello che sarà il modulo base: il 4-2-3-1 con la variante del 4-3-3, da utilizzare contro avversari che si chiudono o quando c’è da rimontare lo svantaggio. Il nuovo allenatore porterà da Sansepolcro anche il suo staff: il preparatore atletico Cino Faraglia e il preparatore dei portieri Marco Lerda.

Intanto Adnane Essoussi, dalla sua Pesaro, ha mandato il suo augurio speciale a Mezzanotti: “Si meritava questo salto di qualità. Ha lavorato bene, ha fatto i risultati e adesso potrà lottare per vincere il campionato. Se lo seguirò in amaranto? Vediamo, mi sono preso qualche giorno per decidere. Devo parlare con il Sansepolcro, qualche offerta mi è arrivata. Di sicuro con il mister ho un legame molto forte…”. L'Arezzo avrebbe già presentato al centravanti italo-marocchino, classe '84, un'offerta per il prossimo campionato.

 

scritto da: Andrea Avato, 06/06/2013





2011/12, i gol di Essoussi con il Venezia

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: mino27, il 06/06/2013 alle 12:32

Foto Commenti

Vamos!

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 12:36

Foto Commenti

alò marrocco!!!! ormai a arezzo c'è la consuetudine:

un affricano bono e uno balordo, uno bono e uno balordo.....così via.

dopo babatunde fofana anderson essabr e dieme(de 5 non ne fai uno)  potresti essere l'erede di matute e di cissè!!!!

 

ESSOUSSI VIENI DA NOI. POTRESTI DIVENTARE L'EROE DELLA PIAZZA. guardati i filmati di avato sui grandi bomber amaranto e quello che questa città può dare a chi si impegna e dà l'anima per l'arezzo calcio!!!! TI ASPETTIAMO . anzi ti esigiamo.

Commento 3 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 06/06/2013 alle 12:50

Foto Commenti

 al minuto 1.40 del video è il nostro casini quello fa un miracolo sul colpo di testa giusto?

Commento 4 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 12:54

Foto Commenti

anche arcaleni (94) potrebbe servire.

ma mezzanotti lo saprà quali sono quelli decenti da espropriare.....

Commento 5 - Inviato da: DaM, il 06/06/2013 alle 12:57

Foto Commenti

Mezzanotti in panchina, poi Scarpelli, Sereni, Mencarelli, Rubechini, Martinez, magari Essoussi. Una spruzzata di Idromela e Calzola... Poi il classico e abusato "uno per reparto", che magari é banale ma non per questo meno vero.

Commento 6 - Inviato da: Jappy7, il 06/06/2013 alle 13:37

Foto Commenti

Se venisse davvero ESSUOSSI sarebbe tanta tanta roba..alo' vien da noi..la piazza e' quella giusta per farti fare il salto di qualita'. Alo ti aspettiamo. Wink

Commento 7 - Inviato da: botolo ringhioso ma saggio, il 06/06/2013 alle 14:36

Foto Commenti

Qualche domanda per Ferro che è l'unico con i piedi per terra che non si esalta se passa un maggiolino a tutta velocità, perchè sa bene che è una macchina bellina ma non corre quanto una Porsche o una Lamborghini:

Ma se come preparatore dei portieri Mezzanotti porterà con sè Lerda che fine farà Pino Pellicanò?

Questa è la 2a volta che Mezzanotti prende il posto di Nofri con l'obiettivo di vincere. Nell'occasione precedente Nofri aveva ottenuto 62 punti e lui ne fece appena 50, come mai questo flop con il Castel Rigone che si sa non ha un budget risicato, ma tutt'altro...?

Anche a Castel Rigone, c'era Faraglia come preparatore atletico (persona considerata molto preparata) ma durante la stagione ci furono tanti infortuni da fare invidia all'Inter di Stramaccioni. Quale fu il motivo? Frutto del caso?

Come mai in tutti i confronti contro Bacis, che -giudizio personale ma credo di molti tifosi amaranto- non è proprio Mourinho ha PERSO 3 VOLTE SU 3?

E' meglio partire piano nelle prime giornate come fece l'Arezzo di Cosmi, come fece il Pontedera 2 anni fa, o il Castel Rigone quest'anno? O è meglio prendere la testa della classifica fin dall'inizio per poi racimolare 5 punti nelle ultime 7 giornate facendosi sorpassare da avversari che hanno realizzato 16 (Viterbese e Castel Rigone) o 17 punti (Casacastalda) come ha fatto il suo Sansepolcro qualche mese fa?

Commento 8 - Inviato da: cocciolone, il 06/06/2013 alle 15:12

Foto Commenti

Faraglia di nome fa Properzio,  detto anche prepuzio. A Sansepolcro per tenere Essousi hanno chiesto, come del resto l'anno precedente con La Cava, l'aiuto di una ciuffata di persone di buona volontà che fossero disposte a versare 50/100euro al mese per mantenerlo.  Mi sorge il dubbio che abbiano voluto rallentare volutamente visto il budget limitato. Io ribadisco che so contento.  Se poi Nostraferrus gentilmente mi fa recapitare il vaticinio......

Commento 9 - Inviato da: chiana, il 06/06/2013 alle 15:17

Foto Commenti

Botolo la gente è contenta perchè la scelta di Mezzanotti è "tranquillizzante" ed alla fine forse è la meno peggio fra quelle che potevano fare. Va bene che i suoi risultati sono sempre stati buoni ma non eccellenti ma non è possibile paragonare una stagione all'altra. Il discorso relativo al castelrigone poi va affrontato seguendo parametri totalmente diversi rispetto ad altre piazze fra cui Arezzo... li è tutto un altro mondo.

Certo è che una società che allontana un allenatore come Nofri, vanificando il lavoro degli ultimi mesi e la possibilità di non ripartire da zero, non dovrebbe scegliere un allenatore molto simili come prestigio e risultati, ma puntare su qualcuno più "entusiasmante" per l'ambiente... dovrà essere Ferretti a spiegare cosa c'è dietro e sicuramente non lo farà mai.

Ora speriamo che venga consegnata a Mezzanotti una rosa in grado di vincere questo maledetto cnd magari partendo bene per sfruttare anche l'abbrivio che il nostro pubblico può dare al cammino... e smettiamola di nominare bacis per cortesi, quel nome anche solo a leggerlo fa venire l'acidità di stomaco.

Commento 10 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 16:50

Foto Commenti

botolo saggio:

ti rispondo come un bel 90%degli aretini:

so na' sega.

le annate però son sempre diverse e fanno sempre storia a sè.

bazzani prima di venire a arezzo fece 3 gol.

alla fine si chiedeva uno che conoscesse piazza,categoria e sopratutto girone e è arrivato. speriamo con almeno un paio di presenti.

quanto a pellicanò mi dispiace. il preparatore non è che è bono se nessuno si rompe.....l'inter non credo abbia preparatori bagianotti.

ultima considerazione:

io sono appassionato di cavalli e ti assicuro che i cavalli boni stanno in testa o sui primi e cominciano a allungare ben prima della dirittura d'arrivo,dove al limite se gli avversari sono lontani può anche rifiatare.

i campionati le squadre bone li vincono come fece somma. parecchi 1-0 e in testa dall' inizio.

Commento 11 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 16:51

Foto Commenti

p.s.

se mezzanotti porta essoussi e almeno un giovane bono bene.

sennò rimango della mia che era opportuno tenere nofri

Commento 12 - Inviato da: contedimontecrisco, il 06/06/2013 alle 17:51

Foto Commenti

 Ben detto 7 e 10 ma se arriva gia' il marocco da 20 goal gia' sono 15 punti in piu' altri innesti 5/6 di categoria  , giovane bono e il gioco e  ' fatto ,secondo me la societa'a breve comunichera' interessanti positive novita'.

Commento 13 - Inviato da: Andrea Avato, il 06/06/2013 alle 18:53

Foto Commenti

L’U.S. Arezzo comunica due nuovi ingressi nello staff amaranto per la stagione 2013/14.

Si tratta del preparatore atletico Prof. Properzio Faraglia e del preparatore dei portieri Marco Lerda.
Faraglia e Lerda fanno parte dello staff tecnico del neo allenatore amaranto Davide Mezzanotti.

Un ringraziamento speciale va naturalmente al preparatore atletico Stefano Pucci e al preparatore dei portieri Pino Pellicanò che per due anni hanno collaborato con grande professionalità per i colori amaranto.

A loro va il saluto più sincero e l’augurio delle migliori fortune sportive e non.

 

www.arezzocalcio.com

Commento 14 - Inviato da: Perfido, il 06/06/2013 alle 20:04

Foto Commenti

botolo ringhioso ma saggio (7)......Il Sansepolcro ha bisogno di nuove forze economiche per potersi garantire altri anni di serie D...e a Mezzanotti dopo 7 vittorie di fila gliel' hanno fatto capire...sennò col cazzo che vinceva il Castel Rigone....

Commento 15 - Inviato da: filippo, il 06/06/2013 alle 20:57

Foto Commenti

Amici, al grande Pino Pellicano' credo che debba andare il nostro ringraziamento e un grosso in bocca al lupo per il suo futuro. Per quanto riguarda il mitico Ferro (10), non posso che condividere quando dice...... Niente scherzi e partiamo a tutta birra! Non vedo l'ora di gridare di nuovo SALUTIAMO LA CAPOLISTA!

Commento 16 - Inviato da: aloee, il 06/06/2013 alle 21:00

Foto Commenti

SALUTATE vorrai dire!

Commento 17 - Inviato da: leonARdo, il 06/06/2013 alle 21:37

Foto Commenti

Prendere Essoussi sarebbe un gran bel colpo per iniziare il mercato.

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 06/06/2013 alle 22:48

Foto Commenti

giusto.

per iniziare.

Commento 19 - Inviato da: Toni, il 07/06/2013 alle 09:11

Foto Commenti

E' arrivato Essuossi?

Commento 20 - Inviato da: Jappy7, il 07/06/2013 alle 09:53

Foto Commenti

Il Pres. quando la fa questa benedetta conferenza?? Essuossi ancora ci sta' a pensare?? c'e qualche novita'??

Commento 21 - Inviato da: baicol, il 07/06/2013 alle 10:49

Foto Commenti

L'importante e' avere un mister che ha gia' dimostrato di poter far bene in questo girone di serie D, un campionato decente lo fa anche con la rosa d'anno scorso. Siccome pero' quest'anno bisogna vincere e a mani basse ora la societa' deve tirare fuori i dindi per comprare dei buoni giocatori per il presente e chiudere definitivamente il teatrino settore giovanile per il futuro.

Questo e' quello che mi aspetto che Ferretti dica, anzi no, se lo dice so' contento a meta', lo deve fare.

Gia' leggo di cori da primato, oltre ad essere appena appena prematuro PORTA SFICA solo pensarlo, e' concesso cantarlo solo con piu' di 6 punti di vantaggio sulla seconda.

Commento 22 - Inviato da: Toni, il 07/06/2013 alle 11:07

Foto Commenti

ARRIVATO?!?!?!?!?!?

Commento 23 - Inviato da: pippo, il 07/06/2013 alle 12:37

Foto Commenti

il fatti che essoussi ancora ci stia pensando dovrebbe far capire anche ai più duri di comprendonio in che situazione siamo.

la regola è cheuno che gioca in serie D ad arezzo dovrebbe venirci a piedi....

chi vuol capire capisca.....

Commento 24 - Inviato da: soloArezzo, il 07/06/2013 alle 12:45

Foto Commenti

secondo me aspetta perchè ha richieste anche da categorie superiori,speriamo di farcela sarebbe un bel colpo per l'attacco!

Commento 25 - Inviato da: Amarantegnene, il 07/06/2013 alle 13:46

Foto Commenti

Bravo. Sicuramente è così. Nn e' che l abbiamo scoperto noi.....

Commento 26 - Inviato da: Paul, il 07/06/2013 alle 14:22

Foto Commenti

Quando rinizia il campionato?

Commento 27 - Inviato da: Toni, il 07/06/2013 alle 14:44

Foto Commenti

ECCOLO! ECCOLO!!!

Commento 28 - Inviato da: girolamo, il 07/06/2013 alle 14:50

Foto Commenti

Io uno che non ha detto di si subito e ci sta a pensare non lo prenderei neanche se poi pregasse in cinese.

SIAMO L'AREZZO!!!!!!!!!!!!

Commento 29 - Inviato da: il ferro, il 07/06/2013 alle 15:07

Foto Commenti

siamo l'arezzo infatti.

quelli che si son salvati all'ultima giornata e che in dirigenza hanno elementi come quelli nella foto di cui sopra.......