Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 14a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Legnagosab15Cesena
Matelicasab15Gubbio
Modenasab15Fermana
Arezzodom15Sud Tirol
Ravennadom15Padova
Triestinadom15Samb
Feralpi Salòdom17.30Mantova
Perugiadom17.30Imolese
V. Veronadom17.30Carpi
Vis Pesarodom17.30Fano
MONDO AMARANTO
Carlo a Lisbona
NEWS

''Mercato avanti tutta''. Calzola ni, Vegnaduzzo no. Preso Disanto. Piace Alessandro

Il direttore generale fa il punto sulle trattative portate a conclusione, compresa l'ultima con l'attaccante dello Scandicci, e su quelle ancora in corso: ''Abbiamo costruito una buona spina dorsale, adesso dobbiamo completare l'opera''. Il nuovo ruolo di Mencarelli, il '95 Ruggeri in dirittura d'arrivo, le tentazioni di Ciogli e un nuovo obiettivo a metà fra centrocampo e attacco: l'argentino ex Sporting Terni



Disanto insegue Martinez nella partita di ScandicciOre 15 - L'Arezzo ha ufficializzato l'acquisto dell'attaccante esterno Francesco Disanto, classe '94, l'anno scorso in forza allo Scandicci e cresciuto nel vivaio dell'Empoli. Per lui nella stagione 2012/13 si contano 32 presenze con 3 gol all'attivo, uno dei quali segnato proprio agli amaranto nella partita del 13 gennaio vinta per 1-0 dai fiorentini. 

 

Ore 11 - ''La spina dorsale l’abbiamo costruita, adesso dobbiamo completare il lavoro''. Il direttore generale Daniele Diomede traccia un bilancio positivo, ancorché provvisorio, della prima fase di calcio mercato. Il ritorno alla casa madre di Scarpelli, sommato agli acquisti di Dierna, Giannone, Essoussi, e alla conferma di otto elementi della rosa dell’anno scorso, stanno già delineando il volto di quello che sarà il nuovo Arezzo. Ma di qui al 21 luglio, giorno della partenza per il ritiro di Norcia, ci saranno altri innesti, in modo che Mezzanotti possa cominciare a lavorare con l’organico pressoché al completo.

 

Cosa manca ancora alla squadra?

“Diversa roba. Un portiere, un paio di under per la difesa, due mediani, due esterni e una prima punta. Con calma faremo tutto. L’importante è che chi arriva da noi capisca l’importanza del progetto”.

Che sarebbe?

“Salire in Lega Pro. Il presidente sta facendo grandi sacrifici economici, ma anche i giocatori hanno compreso che per un anno possono guadagnare un po’ di meno perché hanno la prospettiva di vincere con un club blasonato. Essoussi, per venire qua, ha detto no a un biennale in C2. Il treno è importante per tutti”.

Facciamo una panoramica sulla rosa, partendo dai numeri uno. Il titolare sarà Scarpelli?

“Scarpelli sarà uno dei due portieri. Mezzanotti lo conosce ma deciderà di settimana in settimana”.

Sollo, ex Turris, è un acquisto sfumato o ci sono possibilità di prenderlo?

“Sollo è un portiere che ci piace. Ma è di Torre del Greco e ha chiesto al Parma di lasciarlo lì, a casa sua. Prenderemo un ’93 rodato oppure un ’94 affidabile. In ogni caso, sceglieremo uno che ha già fatto esperienza in C2, in D o in un’Eccellenza importante”.

 

il direttore generale Daniele DiomedeDifesa. Dierna è un ottimo acquisto, però lui, Zaccanti e Pecorari sono simili come caratteristiche, non trovi?

“Aggiungo anche De Martino. Possono sembrare simili, ma Dierna l’abbiamo studiato bene. Nei primi metri è rapidissimo, questo lo diversifica dagli altri. Secondo noi può fare la differenza”.

Cercando il pelo nell’uovo, non manca un centrale che abbia il piede per far ripartire l’azione?

“Pecorari avrà i suoi anni ma come piede non si discute. E non trascurate il sinistro di Zaccanti, un giocatore che come valore è da Lega Pro”.

Di centrali ne prenderete un altro?

“No, sono in quattro e siamo a posto così”.

Con Calzola a che punto è la trattativa?

“Dico la verità: in questo momento siamo lontani. Noi vogliamo tenerlo, il Perugia è disposto a lasciarcelo e il giocatore sarebbe felice di restare. Però ci sono dettagli economici da mettere a posto. Spero che tutti comprendano la necessità di investire sul progetto dell’Arezzo”.

E Mencarelli?

“Il mister gli ha parlato e gli ha spiegato la sua idea di partire con gli under sugli esterni di difesa. Mencarelli può fare il ruolo di Rubechini o, quando un giovane giocherà a destra a centrocampo, riprendersi la maglia numero 3. Lui è un ragazzo imprescindibile anche per lo spogliatoio”.

Ruggeri e Disanto, classe ’95 e ’94, sono obiettivi concreti?

“Assolutamente sì. Il Disanto che trattiamo noi però non è Adriano, il terzino ex Castel Rigone, ma Francesco, l’esterno alto dello Scandicci. Può fare l’ala e la seconda punta”.

Centrocampo. Giannone ha un gran piede ma nelle ultime due stagioni non ha giocato tutte le partite. Questo può preoccupare?

“No, ha avuto più problemi extracalcio che infortuni. Purtroppo non sono molte le società come l’Arezzo, sane dal punto di vista economico”.

 

Jonathan Alessandro, ex Sporting Terni, 26 anniIdromela, Barluzzi, Ciogli, tre under classe ’94. Che dici?

“Idromela è confermatissimo e da lui ci aspettiamo un ulteriore salto di qualità. Barluzzi per ora è in stand by, vogliamo vedere come si evolve il mercato. Ciogli lo conosco, l’ho avuto nella Rappresentativa di serie D. E’ bravo, ma ha offerte dalla C1 e vuole pensarci sopra. Lo capisco, ma se sceglie Arezzo per me farebbe benissimo”.

Bricca potrebbe veramente tornare?

“Ad Arezzo lo conoscete. Mezzanotti l’ha avuto come compagno di squadra e poi l’ha allenato, sa che giocatore è e quale ruolo potrebbe svolgere nello spogliatoio. Però non c’è fretta, adesso le priorità sono altre”.

Per esempio l’esterno alto e un altro attaccante. Nomi?

“Disanto l’abbiamo già detto. Con lo Scandicci ci ha fatto gol, è duttile, è motivatissimo. A me e a Mezzanotti, visto che dobbiamo prendere anche un over, piace molto Jonathan Alessandro. E’ un ’87, un argentino che due anni fa giocava con lo Sporting Terni e che poi è passato al Chieti. Ci proveremo”.

E davanti? Pippi sarebbe un bell’innesto.

“Pippi non è l’unico che abbiamo sott’occhio. Tra l’altro credo che stia per firmare con la Turris”.

Vegnaduzzo?

“Gran giocatore con offerte d’ingaggio fuori categoria, almeno per adesso. A quelle cifre noi non ci arriviamo. Ma non per questo ce ne facciamo un cruccio: col mister abbiamo buttato giù una lista di gente che farebbe al caso nostro”.

Quali caratteristiche deve avere questo attaccante?

“Prima punta, capace di giocare spalle alla porta, in grado di fondersi con Essoussi e Martinez e di recitare una parte positiva nel gruppo”.

A quando il prossimo annuncio ufficiale?

“Credo a breve, salvo intoppi. Probabilmente entro la settimana”.

 

scritto da: Andrea Avato, 27/06/2013





Scandicci-Arezzo 1-0, le immagini della partita

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: il ferro, il 27/06/2013 alle 13:28

Foto Commenti

Pippi non è l’unico che abbiamo sott’occhio. Tra l’altro credo che stia per firmare con la Turris”.

i gol che avato mette nel sito non si smentiscono MAI.

 

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 27/06/2013 alle 13:33

Foto Commenti

per me così a ochhio sottovalutano l'importanza degli under.

calzola è solo un problema di soldi. ok. servono ALMENO due '95 forti. trovali amico!!!poi al limite peschi dalla juniores......come al mercatino.

quattro   '94 di cui 2 titolari inamovibili e tosti

tre '93 il portiere titolare più altri due

 

BARLUZZI anno scorso quando ha giocato non è quasi mai sceso sotto il 6. io lo terrei.

idromela e scarpelli sono i due sicuri. zurli pare confermato ma deve crescere per contare sul serio.  su almeno OTTO  che ne servono(4 DEVONO GIOCARE SEMPRE) NE ABBIAMO 3.......

Commento 3 - Inviato da: andrea_amaranto, il 27/06/2013 alle 13:42

Foto Commenti

Alessandro gran giocatore,2 anni fa al comunale oltre un gran gol gioco' una gran partita

Commento 4 - Inviato da: Andrea Avato, il 27/06/2013 alle 14:18

Foto Commenti

FEERRO (1)

Ora lo cavo...

Di '95 per me ne servono tre. Uno è Ruggeri, che credo abbiano quasi preso. Uno potrebbe essere Calzola, se trovano la quadra sull'ingaggio. Un altro da tenere in rosa dovrebbe essere Contu, attaccante della Juniores. Ok sui quattro (o anche cinque) '94: Idromela, Zurli, Disanto e altri due, magari Ciogli e un portiere. Fra i '93 c'è Scarpelli e io terrei Secci alla grande. Per me lì, se vuoi veramente essere attrezzato e coperto per vincere il campionato, serve un altro giocatore.

ANDREA (3)

Esatto. Ricordo bene quella partita perché Alessandro mise in crisi Mencarelli nell'uno contro uno. E Mencarelli, in questa categoria, sul dribbling e sul breve lo saltano veramente in pochissimi.

Commento 5 - Inviato da: Briaschi, il 27/06/2013 alle 14:28

Foto Commenti

Andrea questo Ruggeri chi è??

Commento 6 - Inviato da: Andrea Avato, il 27/06/2013 alle 14:33

Foto Commenti

Giacomo Ruggeri, classe '95. E' aretino ma ha fatto le giovanili alla Fiorentina. Quest'anno ha giocato 32 partite col Fiesolecaldine. Ruolo terzino, quasi sempre a sinistra ma mi dicono che può giocare anche a destra.

Commento 7 - Inviato da: micio73, il 27/06/2013 alle 14:40

Foto Commenti

D'accordissimo con Andrea, Secci lo terrei alla grande.Oltre all'ottimo finale di stagione e' un '93.....

Commento 8 - Inviato da: DaM, il 27/06/2013 alle 15:15

Foto Commenti

Di Santo ufficiale

Commento 9 - Inviato da: DaM, il 27/06/2013 alle 15:16

Foto Commenti

Anzi Disanto. Certo con un cognome cosí non poteva dire no a Diomede Innocent

Commento 10 - Inviato da: Jappy7, il 27/06/2013 alle 15:36

Foto Commenti

In effetti Secci anche io lo terrei, siccome e' un 93 e ha fatto un bel fine campionato da centrale di Difesa. Tra Pecorari che secondo me il suo la fatto, e sto De Martino che non se visto mai giocare, tenere almeno Secci e' d'obbligo.

Questo Disanto che se preso, potrebbe essere un buon 94 dai..speriamo!!

Commento 11 - Inviato da: pipanos, il 27/06/2013 alle 16:38

Foto Commenti

Certo Vegnaduzzo a 30 anni avere anche pretese esose, mah.........

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 27/06/2013 alle 18:06

Foto Commenti

siamo sempre lì su secci.

certo che lo si terrebbe volentieri.

ma non credo che un ragazzo di 20 anni resti all'Arezzo consapevole che per giocare si devono far male un paio di persone.....il '93 fisso sarà il portiere. e come over è chiuso da 5 difensori.

 

restasse farebbe molto comodo in caso di necessità. ma

1)puoi monetizzarlo (almeno credo)

2)non gli puoi chiedere di rimanere sapendo che giocherà poco o nulla a 20 anni.

Commento 13 - Inviato da: il ferro, il 27/06/2013 alle 18:14

Foto Commenti

ANDREA:

-il secondo portiere sarebbe meglio '94. parecchio meglio.

-i minimo '95 saranno un nodo del campionato. risparmiare su di loro è errore madornale. calzola + ruggeri + contu 1che ce l'hai e siamo tranquilli.

-i 'minimo'94 ne servono 2 fissi. quindi 4 buoni devi averli. se hai un '95 tosto sei a posto anche da quel lato lì e ne bastano 4.

- i minimo '93 : il portiere '93 scarpelli più secci ?

 

Commento 14 - Inviato da: filippo, il 27/06/2013 alle 19:37

Foto Commenti

Mi sembra che siamo tutti daccordo..... Secci va tenuto, quindi...... Forza presidente col prendere Calzola e tenere Secci.

Commento 15 - Inviato da: frick, il 27/06/2013 alle 19:52

Foto Commenti

Non siamo tutti daccordo.

Secci a Roma lo vedo parecchio meglio: vi siete già scordati i suoi campionati qui ad Arezzo.

Per favore ....

Commento 16 - Inviato da: chiana, il 27/06/2013 alle 23:37

Foto Commenti

Per teletruria abbiamo acquistato Di Santo... ma non sanno nemmeno leggere?

Commento 17 - Inviato da: il ferro, il 28/06/2013 alle 00:11

Foto Commenti

filippo:

siamo onesti......non facciamolo passare per pedina fondamentale che si fa ridere tutti sennò....ha fatto un sufficiente girone di ritorno e un girone di andata molto scarso. a fine anno la media voto era ben sotto la sufficienza.

essendo un '93 è chiuso da scarpelli e quindi va considerato com un over.

SE LO TENGONO BENE, SENNò CI IMPORTA UNA SEGA......

Commento 18 - Inviato da: Amarantegnene, il 28/06/2013 alle 00:41

Foto Commenti

Amen!!

Commento 19 - Inviato da: Jappy7, il 28/06/2013 alle 10:53

Foto Commenti

E' arrivato Calzola???????Smile

Commento 20 - Inviato da: Toni, il 28/06/2013 alle 12:53

Foto Commenti

GRANDE!!!! S'E' RIPRESO?!?!?!?!?!?!?!?!!?!?!?!?!