Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravenna03Perugia
Gubbio00Mantova
Legnago11Arezzo
Matelica00Fano
V. Verona01Samb
Feralpi Salò61Carpi
Modena30Padova
Cesena02Imolese
Vis Pesaro11Fermana
Triestina32Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Stefano al Camp Nou di Barcellona
NEWS

Da oggi è già domani, due categorie in un botto solo, ruoli interni e cento euro al coperto

Primo luglio, comincia la stagione 2013/14, quella in cui l'Arezzo deve vincere il campionato. Campagna trasferimenti, organizzazione interna e rapporti con l'esterno devono essere finalizzati a questo obiettivo, anche perché potremmo ritrovarci nella C unica e sarebbe una manna dal cielo. Dal mercato, dopo Dierna, Giannone e Essoussi devono arrivare un altro Dierna, un altro Giannone e un altro Essoussi. Intanto Ferretti ha messo su un organigramma più razionale di prima e la campagna abbonamenti a prezzi stracciati è una decisione saggia che serve da stimolo per un ambiente bisognoso di una fibrillazione positiva



per l'Arezzo si apre la stagione 2013/141. Da oggi, primo luglio, si volta pagina. E’ già 2013/14 e bisogna regolarsi di conseguenza. Una cosa chiara, anzi LA cosa chiara è che l’Arezzo deve vincere il campionato. Acquisti, cessioni, organizzazione interna, rapporti con l’esterno devono tutti andare in questa direzione, confidando l’anno prossimo di ritrovarsi nella C unica. Due categorie salite in un botto solo: sarebbe una manna dal cielo. Sarebbe anche un evento innaturale per la storia nostra, fatta di mazzate più che di colpi di fortuna. Ma innaturale non vuol dire impossibile e la serie D, si è visto, è una categoria che si scala con poche e semplici regolette. Il bignami del calcio dilettanti recita: pragmatismo, attacco della seconda palla, un portiere che para e un bomber che segna. Tanta prosa, poesia solo all’occorrenza insomma. Ma questo Mezzanotti lo sa bene, quindi siamo a buon punto.

2. La squadra nuova è in embrione, però la stanno plasmando con criterio. L’asse portante viene su nel modo giusto, anche se il valore aggiunto saranno le rifiniture. L’esperienza insegna che l’undici titolare delle formazioni d’alto bordo, più o meno, si equivale. La differenza la fanno i rincalzi, perché puoi tenere botta per un’oretta ma poi, quando devi pescare dalla panca, bisogna che il livello non scenda. I punti in più e in meno tra chi prende la vetta e chi insegue dietro sta quasi sempre qua, salvo varie ed eventuali. Per questo l’Arezzo non ha ancora chiuso il cerchio: Dierna, Giannone, Essoussi saranno top player veri solo se arriveranno un altro Dierna, un altro Giannone e un altro Essoussi. I galli magari si daranno qualche beccata tra loro, ma il pollaio affollato alla fine non è un gran problema. A patto che mister e dirigenza sappiano usare il bastone.

 

il presidente Mauro Ferretti3. Ferretti sta cominciando a capire come funziona il calcio. Ci sono voluti sei mesi per leggere un organigramma un pochino più razionale, ma ogni processo, come suol dirsi, ha i suoi tempi. Diomede è molto giovane e l’esperienza vera se la deve fare, però è un diesse in erba che da grande vuole fare il diesse. E’ già qualcosa, anche se il suo banco di prova sarà la gestione dello spogliatoio da settembre in poi, quando dovrà ritagliarsi un ruolo autorevole con gente sua coetanea o addirittura più grande e scafata di lui. Lì dovranno coprirgli le spalle il presidente e l’allenatore, altrimenti sarà un macello. Ferretti comunque in Diomede ha grande fiducia e per questo l’idea di prendere un altro uomo mercato sembra più una boutade che un’intenzione seria. E’ vero che, formalmente, Diomede è un direttore generale ma quella nomina nacque quando c’era ancora Bonafede e fu un espediente per far capire al mondo che gli equilibri interni si erano spostati. Semmai Ferretti, vista da fuori, avrebbe bisogno di un uomo suo che coordini tutta l’attività del club, dalla segreteria all’amministrazione, dal marketing alla logistica, con un potere decisionale effettivo. Il presidente è un accentratore, solo che l’ultima parola se la dovrebbe lasciare per le questioni veramente importanti. Per l’ordinaria amministrazione, meglio delegare, che è un’abilità manageriale non differente. L’importante, ad ogni modo, è che non vi sia confusione di ruoli. E che ogni scelta, da quella tecnica a quella organizzativa, sia presa secondo criteri di professionalità e competenza. Dopo resterebbe solo da vincere…

4. La campagna abbonamenti è un ottimo biglietto da visita per il nuovo Arezzo. Cento euro per vedersi un campionato intero al riparo dalla pioggia (tranne quella che filtra dal tetto) sono un’inezia e il sacrificio sentimentale di tenere chiusa la curva può essere bilanciato con l’ambizione di scavallare questa tremenda serie D. Ferretti ha preso una decisione saggia che serve a stimolare un ambiente bisognoso come non mai di una fibrillazione positiva. I prossimi venti giorni saranno decisivi per capire che razza di stagione dovremo aspettarci e quale impronta lasciare sul futuro. Riuscire a mettere sul tavolo uno straccio di programma a medio termine sarebbe un colpaccio speciale, perché l’Arezzo certo non finisce il 30 giugno 2014. E speriamo nemmeno la gestione Ferretti, un presidente al quale il pallone sembra cominci a piacere per davvero.

 

scritto da: Andrea Avato, 01/07/2013





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Edo, il 01/07/2013 alle 12:15

Foto Commenti

Domanda che c'entra poco con l'Arezzo?Ma la situazione di quei merdosi della viterbese come s'è evoluta?S'iscrivono o no?

Commento 2 - Inviato da: Edo, il 01/07/2013 alle 12:16

Foto Commenti

Il primo punto interrogativo non c'entra un cazzo,m'è scappato

Commento 3 - Inviato da: leonARdo, il 01/07/2013 alle 12:21

Foto Commenti

Forse il prossimo anno faranno l'eccellenza ma non ne sono sicuro al 100%

Commento 4 - Inviato da: soloArezzo, il 01/07/2013 alle 12:26

Foto Commenti

Andrea a quando l'apertura della campagna abbonamenti?

Commento 5 - Inviato da: Paul, il 01/07/2013 alle 12:28

Foto Commenti

Obbiettivo vincere il campionato, senza discussioni. Abboniamoci e seguiamo la nostra squadra. 

Commento 6 - Inviato da: filippo, il 01/07/2013 alle 13:37

Foto Commenti

Ragazzi, vedo che siamo tutti d'accordo...... Vincere il campionato senza se e senza ma. Stiamo tutti vicini a questa societa' che per la prima volta dopo tanti anni sta dimostrando di fare le cose per bene. Presidente, ancora qualche piccolo sforzo... Coraggio!

Commento 7 - Inviato da: mino27, il 01/07/2013 alle 13:49

Foto Commenti

Due categorie salite in un botto solo: sarebbe una manna dal cielo. Sarebbe anche un evento innaturale per la storia nostra, fatta di mazzate più che di colpi di fortuna.Bhè Andrea mica tanto innaturale,nell'anno di Somma in un botto solo siamo passati da un'iniziale C2 alla Serie B!Wink

Commento 8 - Inviato da: Andrea Avato, il 01/07/2013 alle 14:47

Foto Commenti

EDO (1)

Se ho ben capito, la Viterbese l'ha presa Camilli e l'ha fusa con la Castrense. La nuova società partirà dall'Eccellenza.

SOLOAREZZO (4)

Dovrebbero comunicarlo in questa settimana. Penso a metà mese.

MINO (7)

Stavolta sarebbe diverso, nel senso che vincendo un campionato saleresti due categorie. Prima c'è da vincerlo però.

Commento 9 - Inviato da: mino27, il 01/07/2013 alle 15:03

Foto Commenti

in effetti Wink

Commento 10 - Inviato da: Jappy7, il 01/07/2013 alle 17:06

Foto Commenti

Calzola e Ruggeri non sono arrivati ancora???

Commento 11 - Inviato da: Floro89, il 01/07/2013 alle 17:29

Foto Commenti

Ruggieri ufficiale!

http://www.arezzocalcio.com/it/news/news-squadra/un-altro-under-per-mezzanotti-ruggeri-in-amaranto.html

Commento 12 - Inviato da: Jappy7, il 01/07/2013 alle 18:39

Foto Commenti

Bene..molto bene..Adesso Calzola!!

Commento 13 - Inviato da: il ferro, il 01/07/2013 alle 19:50

Foto Commenti

ok.

altri 10 acquisti e siamo a posto.

Commento 14 - Inviato da: DaM, il 01/07/2013 alle 23:04

Foto Commenti

Comunque mettere le mani su under che hanno già un anno di esperienza è tanta robba. Finalmente si fa pesare il blasone.

Commento 15 - Inviato da: Jappy7, il 01/07/2013 alle 23:27

Foto Commenti

Domani voglio vedere che se preso Calzola!! Per quanto riguarda l'attacco se sa qualcosa?? Ho visto che la Turris ha comprato un buon attaccante, vuoldire che a Pippi non sono piu' interessati. Sarebbe bono prenderlo!!

Commento 16 - Inviato da: pipanos, il 02/07/2013 alle 12:09

Foto Commenti

Visto che la Viterbese è in Eccellenza, Ibojo o come si chiama, sarebbe da prendere subito.No, gli abbonamenti a metà mese, non ci sono, porca miseria, rischio di non trovare posto????!!!!