Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Gubbio11Vis Pesaro
Imolese15Mantova
Matelica10V. Verona
Samb04Sud Tirol
Feralpi Salò10Legnago
Perugia30Modena
Carpidom12.30Fermana
Fanodom15Ravenna
Triestinadom15Arezzo
Padovadom17.30Cesena
MONDO AMARANTO
Silvia sulla Marmolada
NEWS

Canta il sinistro di Carfora. Stantuffo Bellavigna a destra. E Carteri dà solidità

Il mancino ex Pontedera è il migliore in campo, mettendo lo zampino in tre delle quattro segnature amaranto. Bene pure il terzino, arcigno in chiusura e propositivo in fase di spinta. Le punte segnano anche se non brillano, mentre David passa un pomeriggio tranquillo senza nemmeno una parata



Bellavigna in azione sulla fascia destraLe pagelle di Arezzo-Narnese.

DAVID ng Non si ha ricordanza di un suo intervento degno di nota, il che rappresenta uno degli aspetti più positivi della giornata. Perché farne un secchio dà gusto, ma prosciugare gli avversari (checché siano in dieci o in nove) è altrettanto sfizioso.

BELLAVIGNA 7 Da tiro e da trotto. Fa il difensore quando ce n’è bisogno, tant’è che rimedia l’ammonizione, e fa lo stantuffo quando trova spazio, cioè quasi sempre. L’Arezzo a destra affonda che è una bellezza e il merito, più che Disanto, ce l’ha proprio lui, scatenato e ispirato. Dall’estate a oggi è in crescita continua, difatti si è preso i galloni da titolare. Bene.

CARMINUCCI 6 Approccia goffo e impacciato col pallone tra i piedi. Se la cava se deve stringere la diagonale e appiccicarsi all’uomo, va così così se c’è da palleggiare in partenza d’azione. Dopo mezz’ora, con la Narnese sfibrata da gol ed espulsioni, si riprende e chiude dignitosamente.

CARTERI 6.5 La prestazione più convincente da quando veste l’amaranto. Solido nella mediana a due, lucido nello smistare palla, più reattivo nell’affondare la corsa. Tatticamente legge ogni situazione con raziocinio e dà il via al contrattacco del 2-0. Gli altri erano uno in meno, questo è vero. Ma mica è colpa sua.

DIERNA 6 Sulla fiducia. In pratica, a parte qualche duello rusticano con Donati, la sua gara è una semplice comparsata. In avanti la Narnese non ci arriva praticamente mai. Però è da un suo lancio verticale che nasce l’azione del rigore preso da Essoussi.

ZACCANTI 6 Vedi sopra. Sereno, tranquillo, attento. Alla fine l’Arezzo non prende gol e il reparto si gode una domenica di verginità.

 

abbraccio Rubechini-Carfora dopo il gol del raddoppioDISANTO 6 Attesissimo dopo il gol da funambolo di Ostia, ci mette tanto cuore e però, stringi stringi, combina il minimo indispensabile. Lodevole la dedizione tattica, aspetto sul quale Mezzanotti l’aveva lavorato certosinamente in settimana. Il colpo d’estro stavolta gli rimane in canna, ma come suol dirsi non è sempre domenica.

CARFORA 7.5 Ha un sinistro che canta e si sapeva. Ma lui, per mostrare al mondo che a 36 anni è ancora competitivo come un ragazzino, sceglie proprio la partita in cui poteva venire a galla qualche dubbio sulla sua tenuta. Invece nel 4-4-2 fa girare palla e avversari, tracciando parabole da applausi. Ricapitolando: la punizione che origina l’1-0 è roba sua, il raddoppio è roba sua, l’assist per il 4-0 è roba sua. Più tutto il resto. Mezzanotti lo fa uscire prima per concedergli la standing ovation (st 33’ De Martino ng).

ESSOUSSI 6 Si guadagna il rigore (e sono due dopo quello preso con la Pistoiese) ma poi lo calcia malino e Virgili glielo para. Il solito movimento in lungo e in largo, il solito agonismo strenuo, il solito ardore, ma con meno ispirazione. E comunque, dai e dai, porta a casa il golletto di testa. Score aggiornato: quattro giornate, quattro reti. Avanti così.

RUBECHINI 6 Non male per essere al rientro dopo un mese. I primi venti minuti li gioca a tutta birra, poi accusa un po’ e rifiata fino all’intervallo. Quindi risale, confermando che con lui si aprono orizzonti nuovi, tecnici e tattici (st 22’ Bricca 6 Mette ordine, palleggia come fosse nel riscaldamento e sta attento a non prendersi il giallo che gli farebbe saltare Sansepolcro. Compito eseguito).

INVERNIZZI 6 Ottimo abbrivio. Guadagnerebbe un penalty dopo quaranta secondi, che Minafra non gli concede. Poi si avventa sulla palla di nessuno e la schiaffa dentro, spaccando la partita e firmando un gol che è aria pura. Dopodiche ci mette tanta voglia condita da errori insoliti per un piede morbido come lui. Fa e disfa, fallendo la doppietta personale prima di uscire. In ogni caso, lascia un’impronta sulla gara (st 13’ Cubillos 6 Segna e dà un’impennata all’autostima dopo l’infortunio al ginocchio con conseguente emarginazione dall’undici titolare. Una freccia in più all’arco amaranto).

 

scritto da: Andrea Avato, 22/09/2013





Arezzo-Narnese 4-0, interviste in sala stampa

Arezzo-Narnese 4-0
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: repe, il 22/09/2013 alle 22:02

Foto Commenti

sono d accordo su queste valutazioni ma io personalmente al grande Carfora darei anche un punto in piu

Commento 2 - Inviato da: mino27, il 22/09/2013 alle 22:27

Foto Commenti

Bellavigna semplicente entusiasmante sulla fascia destra,a sinistra ci vederei meglio Ruggeri ma comunque va benone così! Avanti Arezzo!

Commento 3 - Inviato da: Giotto, il 22/09/2013 alle 22:34

Foto Commenti

Ora che non ci invetino cazzate, tipo trasferta vietata domenica a Sansepolcro per paura che si faccia casino

Commento 4 - Inviato da: il ferro, il 22/09/2013 alle 22:40

Foto Commenti

la curiosità ce la siamo tolta. serve altro?

Commento 5 - Inviato da: spiblo, il 22/09/2013 alle 22:44

Foto Commenti

Bene con questo nuovo modulo. Finalmente si sfruttano le fasce e il potenziale offensivo così si esalta. Ma la cosa che mi è piaciuta di più è stato l'atteggiamento della squadra sopratutto ad inizio secondo tempo. Siamo entrati con la voglia di chiuderla e con la convinzione di farlo. Determinati, felicemente prepotenti, consapevoli della nostra forza. Era tanto che non succedeva...bella cosa, bella cosa....

Commento 6 - Inviato da: Keaton, il 22/09/2013 alle 23:37

Foto Commenti

Carfora con quel piede che si ritrova fa diventare una potenziale occasione da gol ogni calcio piazzato, che sia punizione o calcio d'angolo. Un giocatore veramente fondamentale.

Va bene che la Narnese non è il Barcellona e che sono rimasti subito in inferiorità numerica, ma  io qualche mezzo voto in più lo avrei dato.

Commento 7 - Inviato da: Andruca, il 22/09/2013 alle 23:51

Foto Commenti

Anche io vorrei vedere Ruggeri sulla sinistra perché carminucci ancora non mi convince

Commento 8 - Inviato da: ForzamagicoArezzo, il 23/09/2013 alle 15:50

Foto Commenti

Bellavigna strepitoso, speriamo si confermi su questi standard! Poi sono d'accordo su Carfora, veramente leader tecnico della squadra. Il 4-4-2 mi convince molto di più, anche se andrà rivisto in parità numerica...infine Carminucci effettivamente sembrerebbe il punto debole, ma ha l'attenuante di essere un destro che gioca a sinistra..con Mencarelli sarebbe una squadra perfetta, almeno sulla carta! Avanti così!