Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugia32Feralpi Salò
Samb01Padova
Sud Tirol10Vis Pesaro
Carpi42Ravenna
Modena01V. Verona
MONDO AMARANTO
Alessio e Andrea sul Katun a Mirabilandia
NEWS

Gol e prestazione, la domenica super delle punte. Bene Zaccanti. Sprazzi di Rubechini

Essoussi e Martinez prendono il voto più alto e non solo per la presenza nel tabellino marcatori. L'Arezzo conferma la sua solidità con i due centrali di difesa, in una partita in cui guadagnano la sufficienza anche Bellavigna e Ruggeri. Il solito Carteri tiene in equilibrio tutta la squadra



Zaccanti incorna in rete la palla del raddoppioLe pagelle di Pontevecchio-Arezzo.

DAVID 6 Addomestica soltanto qualche cross laterale, uno dei quali gli scivola via come sapone costringendolo a rimediare con qualche affanno. Ma è una quisquilia, perché poi non gli tirano mai. A Dierna e Zaccanti che lo schermano, se va avanti così, dovrà regalare minimo una cena.

BELLAVIGNA 6 Se giochi con due terzini under, i terzini under devono fare il loro senza inventarsi scorribande alla Maicon o chissà cos’altro. Dunque ci siamo. Il nostro numero due, memore delle scottature del Borgo, copre la zona e tiene le antenne dritte fino alla fine. Una volta si spinge avanti e confeziona un assist per Frasca che frutta un palo. Promosso.

RUGGERI 6 In crescita, come dimostrato già contro il Deruta. Qualche errore lo semina qua e là, specie nella ripresa, ma nel computo c’è anche il traversone che Essoussi trasforma in un gran gol di testa. Se arriva Tonetto dal mercato, se la giocherà alla pari.

IDROMELA 6 Un buon inizio con cui bagna la prima maglia da titolare. Preciso negli appoggi, senza paura nell’offrire scarico e linea di passaggio ai compagni. Cala col trascorrere dei minuti, complice la desuetudine dal ritmo gara. E’ un ’94 esperto ormai, ci si può fare affidamento (st 17’ Ciogli 6 Doveva essere in campo dall’inizio, ci va a metà secondo tempo e azzanna la partita da par suo. Bello grintoso, con gamba, è lui a buttarsi in area perugina e a offrire a Essoussi l’assist per un colpo di tacco che si stampa sul palo).

DIERNA 6.5 Troppo seconda punta Missaglia per creargli grattacapi, troppo tenero Gaggiotti quando subentra. Nello score personale ci sono anche un paio di disimpegni così così, ma molto di più incide la personalità e la solidità che trasmette a tutto il reparto (st 38’ De Martino ng).

ZACCANTI 7 Per nulla a sorpresa, tira fuori una prestazione senza sbavature. Ne aveva collezionate altre nel recente passato, stavolta la impreziosisce con un gol di testa che pesa una tonnellata e mette in discesa la partita.

DISANTO 6 La cura Mezzanotti comincia a dargli una patina di concretezza sopra l’anima da estroso. Ha talento, esplosività e tecnica, gli manca ancora un po’ di continuità dentro la partita. Però svolge con profitto i suoi compiti e va vicino al gol. Meglio di domenica scorsa.

CARTERI 6.5 La tendenza ormai è segnata: lo vedremo di rado fare mirabilie e giocare con i lustrini addosso, lo vedremo ancor più di rado steccare la prestazione. Fosse in serie A, non avrebbe mai la telecamera personalizzata puntata addosso. Ma è uno di quei centrocampisti che gli allenatori sognano di notte: lucido tatticamente, buono coi piedi, mai fuori gara. Sempre più fondamentale.

ESSOUSSI 7.5 L’uomo copertina è lui. I numeri parlano chiaro: 6 gol segnati, 4 rigori procurati. Più qualche centinaio di sponde per i compagni e decine di strappi per allungare la squadra. Nella sua partita ci sono anche il penalty lasciato a Martinez, in barba all’egoismo da attaccante, e un palo di tacco che avrebbe meritato la sigla del tg. Sempre sia lodato.

RUBECHINI 6.5 Un mese e mezzo in infermeria non è facile da chiudere nel cassetto. Ma cuore e tecnica non gli mancano. E dopo oggi, non gli manca nemmeno furbizia. Il falletto sul portiere che sta all’origine del 2-0 fa fare la figura del distratto a Capovilla e dello smaliziato a lui, che si becca gli improperi del presidente Monsignori e i complimenti di Mezzanotti, visto che, sia pure a sprazzi, torna a lanciare segnali forti della sua presenza.

MARTINEZ 7.5 Che sia trasformato rispetto a domenica scorsa, si vede subito. Dopo otto minuti ruba palla in tackle e fa venire i brividi al portiere. Manda Essoussi a guadagnarsi il rigore, lo realizza da par suo, sfiora altre due reti e gioca sempre per gli altri. Se 4-2-3-1 dev’essere, lui è quello più adatto. Specie se sforna prove così (st 28’ Frasca 6 Non tocca molti palloni, ma colpisce un palo a portiere battuto e fa cacciare Nikolla. Non è poco).

 

scritto da: Andrea Avato, 13/10/2013





Pontevecchio-Arezzo 0-3, le interviste

Pontevecchio-Arezzo 0-3
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: il ferro, il 13/10/2013 alle 22:56

Foto Commenti

la svolta è arrivata in settimana grazie all'innesto in via gramsci di gente che capisce di calcio e porta fortuna.    si riperderà(forse) in c1. ma forse,eh....

guai a privarsene adesso di chi porta col suo arrivo risultati positivi!!!!! anzi.......

Commento 2 - Inviato da: cocciolone, il 14/10/2013 alle 08:19

Foto Commenti

concordo con Ferro! Effetto Romeo Anconetani col sale prima della partita!Io suggerirei di raddoppiare la presenza settimanale di qui al 2037 cosi' se vince l' intercontinentale a Tochio con gol del nipote de menchino Neri.

Commento 3 - Inviato da: Lollo, il 14/10/2013 alle 09:13

Foto Commenti

alo ora incomincia il nostro campionato ..mi dispiace che cubillos stara' fuori tutta la stagione, mi piaceva troppo vederlo giocare!!! FORZA VECCHIO CUORE AMARANTO!!!!

Commento 4 - Inviato da: Amarantegnene, il 14/10/2013 alle 13:33

Foto Commenti

Vedendo l immagini, gran bella partita. Io che nn sono un fautore di Mezzanotti, sono pronto e contento di ricredermi. Una rondine non fa primavera ( riferito al gioco, che mai come stavolta, mi è parso fluiido e armonioso), avanti AREZZO, continua così.