Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Enrico e Simone alle cascate del Vachiratharn - Thailandia
NEWS

Due cancelli, porte chiuse, Todi un anno dopo, il vero Raso e un punto che fa terrore

Dalla lega di serie D la minaccia di giocare senza pubblico se non verranno messi a punti gli interventi allo stadio. Il Comune, per fortuna, ha già presentato il programma d'intervento. Intanto l'Arezzo torna sul campo dove tredici mesi fa si chiuse la gestione Carrara. E il duello con il Pontedera è soltanto all'inizio



uno dei cancelli che secondo la lega dilettanti non è a norma1. Porte chiuse contro il Castel Rigone, contro il Pontedera e, se l’Arezzo non fa il bravo, anche nelle altre partite di qui alla fine del campionato. Il fax inviato dalla lega di serie D agli uffici in viale Gramsci, non lascia spazio a troppi fraintendimenti. Chi non è in regola, non gioca o al massimo gioca senza pubblico, che non si può mettere a repentaglio l’incolumità degli sportivi. Basta con il lassismo tipicamente italiano, basta con le maglie larghe delle normative, tra le quali tutti s’infilano per aggirare il problema e lasciarlo irrisolto, lì sul tavolo. L’Arezzo è in fallo e deve provvedere prima di subito. La magagna è strutturale, riguarda i famigerati cancelli che si trovano in fondo alla tribuna e che danno l’accesso al campo. Dovrebbero essere larghi almeno due metri e 40 centimetri, in modo da consentire a quattro persone di passarci contemporaneamente. Invece misurano un metro e 80 e un metro e 60 centimetri. Troppo poco. Se succede qualcosa e la gente si riversa in massa verso le inferriate, può scapparci il fattaccio. E se allo stadio ci sono la miseria di 1.080 persone, come con la Pianese, oppure 1.040 come domenica o addirittura 975 come con la Pontevecchio, non importa. Lo stadio andava bene per la B, andava bene per la C ma per la D no. E poche lagne. Il Comune, che deve mettere mano agli euro per adeguare l’impianto, giusto ieri ha presentato alla lega il programma d’intervento, ottenendo la sospensione del provvedimento delle porte chiuse. Intanto fra tre giorni si va a Todi. I giornalisti li piazzano in cima a una torretta posticcia e superaffollata. Ma quella, evidentemente, è delle misure giuste.
2. A proposito di Todi. La partita, ripensando allo scorso torneo, è tutt’altro che banale perché è il simbolo di come eravamo allora e come siamo oggi. Poco più di un anno fa, era ottobre, l’Arezzo si schierò in campo con Lattanzi, Undini, Marraghini, Sensi, Gallastroni, Carrozza, Caleri, Rubechini, Mencarelli, Iacona e Sanguinetti. Prese due gol in mezz’ora, rischiò il tracollo già prima dell’intervallo, si consegnò alle sgassate di Pero Nullo che sembrava Speedy Gonzales. Poi, siccome in D ci sta tutto, andò sul 2-3 e se Boggi dà il rigore su Sanguinetti, magari arriva pure il pareggio. Invece finì 4-2 e Marco Carrara ci rimise la panchina, pagando le colpe sue e anche quelle non sue, visto che l’organico, in effetti, non era proprio perfetto. Sono passati tredici mesi ma sembrano tredici anni, tanto sono state rivoluzionate la rosa, la società e anche le aspettative della gente. Si stava così male all’epoca che pure il secondo posto di oggi, a -4 dal Pontedera, fa sospirare di sollievo. Fermo restando che domenica c’è da vincere.
Raso soccorso dai medici dopo lìinfortunio con la Pontevecchio3. Per farlo, serve come il pane il miglior Raso. Serve super Mario, insomma. Il centravanti finora ha giocato menomato o non ha giocato proprio. Il ginocchio d’estate, il tendine dopo Deruta, la botta al costato contro la Pontevecchio: un infortunio dopo l’altro, una convalescenza dopo l’altra, il vero Raso si è visto poco o niente. E per fortuna che l’Arezzo ha mandato in gol dodici calciatori diversi, rimediando così alla sfiga che ha falcidiato tutto il reparto d’attacco. Considerando che domenica mancherà Martinez, che Cissé si è allenato a sprazzi per due settimane, che Pozzebon è al rientro dopo l’intervento chirurgico al braccio, la maggior parte delle responsabilità sarà sulle spalle del giocatore che in pochi mesi si è conquistato l’affetto della tifoseria. Si dice, facendo un po’ di retorica, che quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Beh, Raso cominci a pensare intensamente a John Belushi.
4. L’Arezzo ha il miglior attacco del campionato e ha segnato 5 gol più del Pontedera. Ha la seconda difesa e ha preso una rete in più della capolista. Ha una differenza reti, rispetto ai pisani, di +13 contro +9. Questo per dire che i numeri, alla fine, sono molto simili, che ci sono due scontri diretti ancora da giocare e che il mercato in entrata e in uscita potrebbe allargare o assottigliare ulteriormente il divario. Dipende da chi si muoverà meglio. Per adesso il Pontedera ha distribuito in modo più redditizio le sue segnature, vincendo spesso in zona Cesarini. Per questo ha 4 lunghezze di vantaggio, che poi sarebbero 3 sul campo. Il terrore vero, diciamolo anche per esorcizzare il pericolo, è ridursi a una battaglia punto su punto fino alla fine. E ritrovarsi a maledire lo 0-3 a tavolino contro la Sansovino. Meglio di questo, anche avere a che fare con i cancelli dello stadio.

scritto da: Andrea Avato, 24/11/2011





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 24/11/2011 alle 10:32

Foto Commenti

Stendendo un velo pietoso anzi pietosissimo su questa e tutte le altre amministrazioni comunali che hanno portato al disfacimento di questa struttura(sicuramente vetusta) mi viene da ridere che la Lega di Serie D venga ad alzare la voce contro l'Arezzo quando esistono realtà ben peggiori anche nei campionati professionistici!Ma perchè siamo sempre vessati da tutto e tutti?Non credo di avere le manie di persecuzione ma dopo quello che hanno fatto alla squadra ed alla città con calciopoli certe cose potrebbero lasciarle correre........che cavolo!La squadra comunque nelle ultime partite sembra aver acquisito la giusta mentalità....ci vorrebbe forse quel pizzico di fortuna dentro e fuori dal campo che solitamente è riservata alla squadra più forte del campionato e secondo me,per ora,l'Arezzo non è seconda a nessuno.Fiducia fiducia e fiducia!

Commento 2 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 24/11/2011 alle 12:35

Foto Commenti

Lo stadio andava bene per la B perchè quelli del sud e qualcuno anche al nord non erano in regola su niente.

In D danno per scontato che i piccoli paesi possano giocare anche senza spalti,e quando arriva il gigante di turno,giù con multe e sanzioni per rimpinguare le casse e darsi importanza.

Vorrei vedere se hanno multato i tifosi dello Zagarolo?

Fra offese e minacce per novanta minuti,vuoi scommettere che non gli hanno fatto un'euro di multa?

Commento 3 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 24/11/2011 alle 13:47

Foto Commenti

Basta con il lassismo tipicamente italiano, basta con le maglie larghe delle normative, tra le quali tutti s’infilano per aggirare il problema e lasciarlo irrisolto.., 

 Se succede qualcosa e la gente si riversa in massa verso le inferriate, può scapparci il fattaccio          in modo da consentire a quattro persone di passarci contemporaneamente..,  domanda  x che  4  persone ci passano contemporaneamente  tra la scalinata di ferro e la recinzione.., o   se accade  qualcosa  li  si schiacciano  e   cadono x terra...?

 

Commento 4 - Inviato da: il ferro, il 24/11/2011 alle 15:28

Foto Commenti

i numeri saranno quasi uguali ma 4 punti sono tantini. e lo scontro diretto parlerà chiaro. perchè se un caso su mille vai a meno 7 ciao...... sarebbe togo arrivarci a meno 2 e vincendo fai il sorpasso.....dopo ci vedono il culetto fino alla fine. ma serve qualcunino de bono....ANDIAMO SUL SICURO PER FAVORE!!! E NON PENSIAMOCI PIù A QUESTA SERIE DA MENTECATTI....

la serie che era meglio della c2 e che doveva riportare l'entusiasmo ad arezzo.....

biscarini!!date retta a chi n'ha viste più de voi de annate così.....ALTRO CHE ENTUSIASMO!!! STARE IN D è VERGOGNA!! E TE LA DEVI ANCHE SUDARE!! eppure qualcuno continua a essere contento e fiducioso.....c'era uno (non mi ricordo manco il nick) che mi disse: O CHI CAVERESTI SAPIENTONE???O CHI VORRESTI MEGLIO DI COSì??? e intanto devi lottare col "pontedera". roba da matti.

COMPRARE E ASFALTARE. STOP. e tanti saluti a tutti.

Commento 5 - Inviato da: il ferro, il 24/11/2011 alle 15:30

Foto Commenti

ah,dico comprare. perchè i cartellini costano dagli esordienti alla serie A.e da sempre. con buona pace di chi,ergendosi a fine conoscitore, dice che tra i dilettanti c'è solo lo svincolo e i rimborsi spese.......BENVENUTI NEL MONDO DEL PALLONE.

Commento 6 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 24/11/2011 alle 17:19

Foto Commenti

A sto giro dò ragione al Ferro.Comprare e asfaltare.Per i resto,quando andavo allo stadio io,avevi il pannoloneLaughinge mangiavi i Nipiol.

Commento 7 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 24/11/2011 alle 17:32

Foto Commenti

COMPRARE E ASFALTARE. STOP. e tanti saluti a tutti.

Aggiungo che bisogna comprare gente forte che ti ritroverai anche in categoria superiore.Non solo comprare,ma investire.Che è più importante.Poi,se tutto và come deve,il prossimo anno con 3/4 innesti,sei ripronto per vincere.

Commento 8 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 24/11/2011 alle 17:33

Foto Commenti

Con questo quote non c'ho capito niente manch'io.Aiutoooooooooooooooooooooooo

Commento 9 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 24/11/2011 alle 17:34

Foto Commenti

Un tutorial,no è?

Commento 10 - Inviato da: botolo ringhioso, il 24/11/2011 alle 18:22

Foto Commenti

ma ste cose perchè non le guardano a giugno??

Commento 11 - Inviato da: The Undertaker, il 24/11/2011 alle 20:19

Foto Commenti

se il problema è la tribuna non basterebbe chiuderla finchè non hanno fatto i lavori? 

Commento 12 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 24/11/2011 alle 21:04

Foto Commenti

Ma io vorrei sapere se in campi come Pierantonio (dove se uno spazza forte in fallo laterale la palla va sulla E-45 provocando incidenti e morti ) gli ispettori hanno dato il loro professionalissimo consenso!

Commento 13 - Inviato da: Prato, il 24/11/2011 alle 22:10

Foto Commenti

In 15 anni che vado allo stadio non sono mai entrato uscito da quel cancello (anche perché vado in curva va beh), ne tanto meno ho visto gente entrarci / uscirci se non ad Arezzo. Mah!

Commento 14 - Inviato da: Prato, il 24/11/2011 alle 22:11

Foto Commenti

Edit: Arezzo Wave... ma non c'è manco il tasto modifica...

Commento 15 - Inviato da: Amaranta, il 24/11/2011 alle 22:33

Foto Commenti

Io vorrei fare una domanda: ma quando si parla di seconda miglior difesa e di gol subiti, ci sono anche i tre gol del 3-0 a tavolino?  Perche' nelle tabelle ufficiali ovviamente li contano. In realta' noi abbiamo subito 3 gol in meno di quello che dicono le tabelle.. Ma forse Andrea ha parlato di gol realmente subiti sul campo.... Embarassed

Commento 16 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 25/11/2011 alle 07:51

Foto Commenti

FERRO

ma ste cose perchè non le guardano a giugno??

il bello è che è da giugno/luglio che si sapevano ste cose, ma chi avrebbe dovuto fare era a fare altro

 

THE UNDERTAKER

se il problema è la tribuna non basterebbe chiuderla finchè non hanno fatto i lavori?

Magari!!! 

 

PRATO

In 15 anni che vado allo stadio non sono mai entrato uscito da quel cancello (anche perché vado in curva va beh), ne tanto meno ho visto gente entrarci / uscirci se non ad Arezzo. Mah!

Neanche, perchè ad Arezzo Wave era utilizzabile solo quello della foto, che l'altro era nel backstage e lo usavano gli artisti e lo staff per scendere negli spogliatoi/uffici

Commento 17 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 25/11/2011 alle 12:14

Foto Commenti

Chiudi anche la tribuna,poi sembra di giocare a islamabad.

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 25/11/2011 alle 15:21

Foto Commenti

avanti arezzo:

lo so che non sono il curvarolo più anziano. ci mancherebbe. ma 30 anni de stadio e 23 di curva alle spalle ce l'ho....(e 6 anni complessivi di daspo)ma ho  anche una buona memoria. e resto dell'idea che una trasferta vale come 3 in casa e una domenica in curva valga quanto 10 in tribuna. il 12° è in curva. tanti apron bocca e manco sanno de che se parla. invece chi il muso ce l'ha già battuto poi sente il puzzo da lontano.......

e comunque conta più uno che tutte le domeniche torna a casa senza voce,spesso avendo anche difeso con le mani la sua aretinità,che un bubatore gratis di tribuna che magari disprezza anche la sud....eppure si sentono professori.....QUANTA GENTE HA PIANTO CHE NON PUò PIù AVERE LA"SUA"MARATONA.....io la abbatterei insieme a quelli che ci andavano....

quanto ai nipiol me sa che n'ho magni troppi.......108 kg pesato stamani,io lercio.

Commento 19 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 26/11/2011 alle 11:27

Foto Commenti

credo che il concetto di Avanti_Arezzo fosse che già di settori chiusi intorno ce ne sono abbastanza con la curva nord sempre vhiusa e vuota e la maratona che crolla prima di Pasqua...