Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 18a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pianese12Pontedera
Pro Vercelli00Pistoiese
Siena10Como
Arezzo10Gozzano
Juventus U2313Carrarese
Lecco20Olbia
Pro Patria12Novara
Albinoleffe12Renate
Monza30Giana Erminio
Pergolettese21Alessandria
MONDO AMARANTO
Paolo e la maglia regalo per Lorenzo
NEWS

Ferretti un anno dopo. Un grande appeal e una domanda: a giugno che succede?

Il 9 gennaio 2013 ci fu la svolta al vertice dell'Us Arezzo, con il passaggio del testimone da Severini alla nuova proprietà. Il presidente in questi dodici mesi ha instaurato un legame solido con la gente, che ne apprezza lo spirito da condottiero e l'entusiasmo nel portare avanti i programmi, come dimostrano il progetto di ristrutturazione dello stadio e la campagna acquisti estiva. Dal punto di vista tecnico, però, il primo anno di gestione è filato via all'insegna delle scommesse, con tanti direttori alternatisi nel ruolo. E l'interrogativo è: Ferretti resterà anche nel caso in cui non arrivasse la promozione?



primo anno da presidente per Mauro FerrettiE’ probabile che la prima candelina da presidente, Mauro Ferretti se la fosse immaginata su una torta diversa. Quest’estate, mentre arrivava un giocatorone dietro l’altro a rimpolpare l’organico più forte del torneo, ci sta che pure lui avesse pensato al 9 gennaio come a una data di feste e celebrazioni, per quanto sommarie. E se i 7 punti dalla Pistoiese fossero stati di vantaggio invece che di distacco, quello di oggi avrebbe avuto le sembianze del giorno perfetto. L’anniversario, contrariamente alle speranze, cade nel momento più complicato della stagione, con un clima scorato intorno alla squadra e una promozione sulla quale adesso soltanto pochi ottimisti scommetterebbero un euro. Nell’ultimo periodo a Ferretti, che conserva un appeal invidiabile nei confronti della piazza, non sono mancate le amarezze. I fischi della gente dopo la partita con il Foligno e la contestazione a Mezzanotti durante la gara con lo Scandicci non sono scivolati via come acqua fresca. Nella prima circostanza sbottò risentito davanti ai taccuini, domenica è sceso negli spogliatoi durante l’intervallo e non è più tornato in tribuna, riprendendo in largo anticipo la via di casa. A un certo clima da stadio, lui che è un neofita del calcio, deve ancora abituarsi.
Allo scoccare del primo anno da proprietario dell’Arezzo, Ferretti ci è giunto così: con una burrasca alle spalle e una trappola di colore arancione davanti, laddove il rischio di deporre le armi a metà gennaio è serio e concreto. Di sicuro tutti confidavano in uno scenario più roseo. Il presidente idem, considerando quanto ha investito in termini economici, d’immagine e di tempo in quest’avventura pallonara, lui che di soldi da spendere e di giornate da trascorrere lavorando ne aveva già a bizzeffe a Roma.
Ma Ferretti ha dimostrato di essere un presidente passionale, determinato, decisionista e imprevedibile. Quando arrivò al capezzale amaranto, si prese l’onere e l’onore di sanare la società che navigava in brutte acque. E’ successo a tutti i suoi colleghi degli ultimi vent’anni: Severini aveva salvato l’Arezzo dall’ultimo posto di Massetti, che aveva riesumato l’Arezzo dal fallimento di Mancini, che aveva risollevato l’Arezzo dalle apnee di Bovini, che aveva ridato ossigeno all’Arezzo col fiato corto di Graziani, che aveva fatto rinascere l’Arezzo dopo il crac del ’93. Tutti quelli che sono venuti dopo hanno messo una toppa alla situazione creata, con responsabilità più o meno grandi, da quelli che c’erano prima. Ferretti non è sfuggito alla regola.

 

Ferretti con il sindaco FanfaniAlla gente è piaciuto subito il suo entusiasmo, il piglio da capitano d’industria e l’atteggiamento da leader. Questo perché la gente nel calcio, specie in certi ruoli, ama l’uomo solo al comando, il condottiero. E Ferretti è uno così, che ha visto lo stadio fatiscente e piuttosto che mettersi in coda agli sportelli della burocrazia ha aperto il portafogli e ha pagato i lavori di tasca. Lavori che, per inciso, potrebbero continuare nei prossimi mesi con un’operazione di mecenatismo ammirevole. Ferretti ha capito che più gente siede sugli spalti e meglio è, quindi ha allestito una campagna abbonamenti che ha fatto il boom: 1.535 tessere non le hanno staccate molti club di Lega Pro. Ferretti ha chiesto al suo management: ''quali giocatori servono per vincere il campionato?''. E glieli ha comprati tutti. Cose che hanno mandato gli sportivi, reduci da un calvario di tre stagioni in serie D, in brodo di giuggiole.
Il fatto è che Ferretti nel calcio ci si è ritrovato dall'oggi al domani. E questo è un mondo bizzarro con le sue regole, i suoi sistemi, le sue abitudini, un'azienda sui generis. Il presidente lo sta capendo solo ora. Certe dichiarazioni pubbliche, certe conferenze stampa sopra le righe, nate dalla pancia più che dalla testa, si sono rivelate boomerang non solo mediatici per lui, che dal punto di vista della gestione tecnica ha sempre scelto la strada più impervia. Da quando è arrivato ha frullato direttori e collaboratori, ha scelto e poi congedato Bonafede, ha promosso Diomede, tenendosi costantemente accanto il vice De Martino. L'ambiente chiedeva un uomo di calcio col pelo sullo stomaco e Ferretti, da quest'orecchio, ha sempre fatto finta di non sentire. Col risultato che, quando c'è stato da tenere la barra a dritta in mezzo alle prime raffiche di vento, si è navigato a vista. E col risultato che allenatore e direttore generale, al 9 gennaio, sono diventati bersagli della contestazione.
Il timore è che questo sarà un anno perso, salvo rimonte clamorose. E che Ferretti perda l'animus pugnandi che lo ha caratterizzato finora. Invece ci sarebbe ancora della roba da fare: settore giovanile, stadio, programmazione del futuro, qualunque esso sia. Sarebbe bello che il presidente, ancor prima della partita di Pistoia, lanciasse un segnale rassicurante in tal senso. E magari il 9 gennaio 2015 sarà migliore di questo. In ogni caso, buon lavoro.

 

scritto da: Andrea Avato, 09/01/2014





Un anno da presidente per Mauro Ferretti

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Toni, il 09/01/2014 alle 10:11

Foto Commenti

Però ce sa n'ha sfiga! non ce ne va mai bene una.... 

Commento 2 - Inviato da: RICK57, il 09/01/2014 alle 10:20

Foto Commenti

Son troppe le cose che non vanno bene, per cui se e' sfiga, e' voluta e programmata..... O almeno hanno fatto di tutto per non allontanarla......

Commento 3 - Inviato da: Toni, il 09/01/2014 alle 10:36

Foto Commenti

Io parlo in generale: se prendi in esame la storia recente (dal 90 ad oggi) a parte l'anno del ripescaggio con vittoria del campionato di C1 dimmi te l'anno che puoi dire "madonna che culo che s'è avuto".

Commento 4 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 09/01/2014 alle 10:44

Foto Commenti

Ben detto Rick nello sport se sei a -7 dalla prima(e soprattutto-2 dalla seconda)la sfiga non centra proprio!

Commento 5 - Inviato da: RICK57, il 09/01/2014 alle 10:57

Foto Commenti

Toni una cosa vuol dire aver fortuna.... Vuol dire che le cose le hai fatte bene ma ti e' mancata quel pizzico di fortuna perche' arrivassimo a certi traguardi. Un conto e' la sfiga....vuol dire che le cose le hai fatte male....e che oer colpa della sfiga vanno anche peggio.......

Commento 6 - Inviato da: Toni, il 09/01/2014 alle 11:31

Foto Commenti

Si vabbè bonaaa!

Commento 7 - Inviato da: mino27, il 09/01/2014 alle 12:30

Foto Commenti

FERRETTI ......SINDACOMoney mouth

Commento 8 - Inviato da: baicol, il 09/01/2014 alle 12:32

Foto Commenti

I soldi ce l'ha e ce l'ha spesi, per questo non posso che dirgli grazie e invitarlo ad insistere.

Ha padellato pero' due cose mica da ridere: mancato ripescaggio e assenza di DS esperto. Ha considerato troppo semplice vincere questo campionato, ecco il suo peccato principale. Ha voluto fare di testa sua e al momento c'ha battuto il muso, speriamo che almeno serva da lezione.

Secondo me a giugno non se ne va, anche se il giochino gli viene a noia non credo che butti tutto all'aria (investimenti compresi), a meno che non cerchi un acquirente. La cosa peggiore che potrebbe capitarci e' che smetta di investire in attesa di vendere, tipo gestione Severini & C. dello scorso anno.

Forza Presidente, ha le possibilita' per fare delle buone cose ad Arezzo.

Commento 9 - Inviato da: Gatsubest, il 09/01/2014 alle 12:50

Foto Commenti

Guardatevi l'intervista su Arezzo channel, uno che parla così non credo che se ne voglia andare a Giugno e anzi mi sembra anche parecchio incazzato sulle sorti del campionato.

Commento 10 - Inviato da: max71, il 09/01/2014 alle 14:02

Foto Commenti

Uno che vuole coprire la sud non credo che voglia anfarsene

Commento 11 - Inviato da: amarantodentro, il 09/01/2014 alle 14:19

Foto Commenti

Se rimane deve costruire una Società importante e qualificata prendendo in primis  un Direttore Sportivo capace.

Se deve rimanere solo per coprire la Curva Sud o per ristrutturare lo Stadio per farci vedere gli spettacoli indecenti della Serie D è meglio che molli tutto. 

Della serie D ne abbiamo piene le palle e se non strutturiamo la Società chiamando uomini professionalmente capaci non ne usciremo mai.

 

Commento 12 - Inviato da: vipamaranto, il 09/01/2014 alle 14:57

Foto Commenti

Io ringrazio Ferretti, per quello che ha fatto e per quelloche ancora farà, gli errori si commettono tutti,qualche sparata in sala stampa si può perdonare, alla città pare si stia affezionando veramente, spero che la scelta controcorrente dell'allenatore sia premiata, na cosa da pelle d'oca è stata detta nell'intervista......la chiusura con tetto della CURVA SUD LAURO MINGHELLI!!!,vediamo se mantiene la parola,credo di si e adesso presidente vinciamo stò cavolo di campionato. 

Commento 13 - Inviato da: LUCKYRED, il 09/01/2014 alle 15:01

Foto Commenti

Guardando l'intervista al Presidente viene fuori che oggi - 09 gennaio 2014 - è il compleanno della Sua dolce metà - di conseguenza in primis mi sento (a livello personale) di dirLe ...AUGURI  VIVISSIMI  di  BUON COMPLEANNO.....poi a Lui personalmente gli rivolgo un.......GRAZIE  PRESIDENTE.....per quello che ha fatto fino ad oggi e per quello che sicuramente farà da ora in poi .

Ed adesso, rinnovo un solo grido : TUTTI AL CAMPO......TUTTI ALLA BATTAGLIA.....TUTTI A PISTOIA.......!!!!!!

Commento 14 - Inviato da: ucillino, il 09/01/2014 alle 15:08

Foto Commenti

si resta in D e lo ringraziate anche????

ad arezzo siamo veramente buffi............

Commento 15 - Inviato da: RICK57, il 09/01/2014 alle 15:13

Foto Commenti

Purtroppo, se bastasse la parola data dal Presidente, la copertura la considererei cosa fatta. Purtroppo ci sara' da fare i conti con la Amministrazione comunale e con Fanfani.......... Pensavo ad un Ferretti piu' incazzato.... ma l'ho sentito straconvinto di voler rimanere a lungo in sella al cavallino. Nelle sue parole , nel finale, ho letto la volonta' di esonerare Mezzanotti se non si dovesse vincere a Pistoia dice testualmente " UN FATTO E' CERTO, NON INTENDO SUICIDARMI DA SOLO, LA FIDUCIA CHE HO DATO RESTA, MA ADESSO DEVONO SEGUIRE I FATTI......" Ed il fatto ne rimane uno solo, tre punti domenica.....

Commento 16 - Inviato da: girolamo, il 09/01/2014 alle 15:22

Foto Commenti

Ringraziarlo come uomo per il suo esemplare impegno va più che bene ma come Presidente al suo esordio ha:

1) incaricato Diomede di fare la squadra con Mezzanotti e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

2) rinunciato al ripescaggio.

3) dichiarato che avremmo vinto il campionato.

Io sinceramente vorrei un Presidente che ci riporti nel calcio che conta.

 

 

 

  

Commento 17 - Inviato da: spiblo, il 09/01/2014 alle 15:30

Foto Commenti

auguri al presidente per questo primo anno ad Arezzo e l'auspicio è che di compleanni ne seguano tanti. Alla fine, anche se non defenestra l'imbelle in panchina, non riesco ad avercela con una persona che ci ha salvato dall'ennesima catastrofe, che ha speso di tasca propria per ridare un minimo di dignità allo stadio, che ha allestito una squadra competitiva. Avrà fatto qualche errore di inesperienza, ma secondo me ha tutte le caratteristiche per essere un grande presidente e lo auguro di cuore a lui e a noi 

Commento 18 - Inviato da: girolamo, il 09/01/2014 alle 15:35

Foto Commenti

Ok spiblo però cerchiamo di uscire da questa categoria del cazzo perchè è veramente deleterio che ancora non siamo riusciti a trovare un Presidente capace di vincere questa fava di campionato.

Commento 19 - Inviato da: il ferro, il 09/01/2014 alle 15:57

Foto Commenti

serie B! serie B! serie B!

 

Commento 20 - Inviato da: il ferro, il 09/01/2014 alle 16:01

Foto Commenti

....siamooo tornati in serie B e noi restermo quiiiiii, cosiiiiiii

se la vittoria arriverà voleremo in serie AAAAAAAAA....

ALE'-ALE' AREZZOOOOO GGRIDIAMO FORZA AREZZO E ALLOR SI VINCERA'

PA-RA-PPAPPA-PA-PA

quando la squadra giocaaaa dobbiam combattere con forza pure noooi

parappappara.......

alè-alè arezzo

SOLO COSì LA VITTORIA ARRIVERAAAAAAAAAA

 

1981

inno del ritorno in serie B

alò popolo amaranto!!!

tutti a pistoia

 E SE 'N SE VINCE SE QUISTIONA.

col mondo intero io serpe.

Commento 21 - Inviato da: Botolo Ringhioso, il 09/01/2014 alle 16:13

Foto Commenti

Non ho ancora ascoltato l'intervista (motivi di lavoro) ma ho letto sia l'articolo che i vari commenti e una cosa che ritengo importante voglio dirla: NON TOCCATECI IL PRESIDENTE FERRETTI! Ciò che ha fatto lui in questo anno calcistico (che oserei definire almeno finora maledetto) è solo da applausi! E' un decisionista e per questo può sbagliare (vedi interviste, DG, Allenatore), ma sà quello che vuole fare. Il Pres. sa che per ottenere risultati bisogna prima investire, e probabilmente avrà messo in preventivo anche una perdita d'esercizio, da ricoprire successivamente! E' per questo che sono convinto che se fa una promessa la mantiene, che non pensa di mollare adesso anche e soprattutto perchè non è abituato a perdere! e lasciare oggi, o in tempi brevi, corrisponderebbe ad una sconfitta. E' chiaro che una prima sonora risposta l'avremo in funzione del risultato di domenica e se, poniamo il caso, il pallone arancione arrivasse troppo vicino al sole, potrebbe scoppiare!!! in caso contrario beh, io ho perso il conto di quanti allenatori sono stati licenziati quest'anno tra serie a, serie b, lega pro e lega dilettanti: ma ancora c'è posto per l'ultimo, eh! 

Commento 22 - Inviato da: aretinodoc, il 09/01/2014 alle 16:19

Foto Commenti

Dacci un figlio!!!!

Commento 23 - Inviato da: il ferro, il 09/01/2014 alle 16:23

Foto Commenti

ora non vorrei fare facili battute....

ma il pres porta spesso la figlia, ed è veramente un gioiellino.

quindi al massimo direi "dacci un nipote"

Commento 24 - Inviato da: contedimontecrisco, il 09/01/2014 alle 16:25

Foto Commenti

(22)..............mitico!!

Commento 25 - Inviato da: il ferro, il 09/01/2014 alle 16:28

Foto Commenti

 

DAVIDE CONTRO GOLIA......

Commento 26 - Inviato da: contedimontecrisco, il 09/01/2014 alle 16:31

Foto Commenti

...............................e' un buon paragone nonche' speranza!!

Commento 27 - Inviato da: Toni, il 09/01/2014 alle 16:35

Foto Commenti

Pensa presidente: se s'era al posto della pistoiese di persone allo stadio la domenica ne vedeva 4/5000!

Commento 28 - Inviato da: spiblo, il 09/01/2014 alle 16:38

Foto Commenti

..........spero che la dichiarata avversione al suicidio trovi conferma già domenica sera....

Commento 29 - Inviato da: Toni, il 09/01/2014 alle 16:40

Foto Commenti

spiblo ma de che ragioni?

Commento 30 - Inviato da: baicol, il 09/01/2014 alle 16:51

Foto Commenti

Chi ha solo elogi per il Presidente si ricordi che:

- ha rinunciato al ripescaggio

- probabilmente questo campionato non lo vince.

a me sta anche simpatico e spero che resti ma chi commenta con lodi da supereroe e' bene che si ricordi questi due piccoli dettagli.

Commento 31 - Inviato da: michelino, il 09/01/2014 alle 16:56

Foto Commenti

Un Presidente merita gli elogi quando vince, elogiarlo dopo che ha sbagliato una mare di cose è da coglioni!

Commento 32 - Inviato da: Vecchia guardia, il 09/01/2014 alle 16:59

Foto Commenti

terziani prima di vincere un campionato ne toppo uno o due, mancini non so quanti..... graziani idem....tutti gli altri perlomeno negli ultimi 40 anni i campionati non li han vinti....ne potra toppare uno anche ferretti? (che tra l' altro mi sembra una persona seria...forse l'unico che è arrivato e non ha chiesto nulla, si è solo frugato in tasca...?)

 

Commento 33 - Inviato da: aretinodoc, il 09/01/2014 alle 17:01

Foto Commenti

Dacci due gemelli!!!!!!!!!!

Commento 34 - Inviato da: Pandoro, il 09/01/2014 alle 17:02

Foto Commenti

FERRETTI, DIOMEDE, MEZZANOTTI: OBBIETTIVI CENTRATI!

UN GRAZIE DALLA TIFOSERIA AMARANTO

L'ANNO PROSSIMO OBBIETTIVO: TORNARE IN SERIE B! 



Commento 35 - Inviato da: ucillino, il 09/01/2014 alle 17:07

Foto Commenti

ma ringraziare de che che tocca fare un altro anno de serie D dimmerda!!!!!!!!!!!

grazie una sega maremma impestata

 

Commento 36 - Inviato da: frick, il 09/01/2014 alle 17:11

Foto Commenti

Ripeto ciò che ho già postato tempo fa e che riportava un "due aste":

DISCORSI POCHI .....

Commento 37 - Inviato da: DaM, il 09/01/2014 alle 17:31

Foto Commenti

Secondo me Ferretti va in generale sostenuto, perché come presidente (ovvero come persona che deve guardare un po' piú lontano del contingente) sta facendo - o cercando di fare - bene.

Questo non vuol dire che uno non possa criticare la sua decisione di non affidarsi ad un uomo di calcio che conosca la dinamiche degli ambienti e della piazza in generale. Se il Direttore Generale per primo dice di sperare di avere un giorno l'esperienza per ricoprire il suo ruolo (vedasi Block Notes di martedí), a me pare evidente che qualcosa nella costruzione del Management sia stato sbagliato.

Poi sul "ringraziare": a me il "ringraziamento al presidente" fa venire in mente Fantozzi che si prostra davanti al megadirettoregalattico. Un mediocre che si inchina ad un mediocre piú furbo. Ho troppo rispetto dell'intelligenza di Ferretti per pensare che ambisca a ció.

Commento 38 - Inviato da: TOMMASO, il 09/01/2014 alle 18:16

Foto Commenti

Innanzitutto auguri presidente, con la speranza che questo nuovo anno al timone dell'Arezzo porti tanti successi a lei e a noi, poi voglio rivolgere una domanda principalmente ad Andrea, poi se qualcun'altro mi sa rispondere va bene lo stesso: ricordate quella sorpresa di cui parlò il presidente dopo la vittoria sul Todi(mi pare fosse in quell'occasione),che avrebbe annunciato di lì a poco? sapete per caso di cosa si trattava?

Commento 39 - Inviato da: mizio, il 09/01/2014 alle 18:17

Foto Commenti

Ascoltando l'intervista di Ferretti sono ancora più convinto di quello che pensavo già prima: FERRETTI E' UN OTTIMO PRESIDENTE!. E' un persona col cervello, seria, di buon senso, un gran signore. Quali sono le sue colpe???

Che non ci fa vincere il campionato al primo anno???? DeLurentis per vincere la C1 c'ha messo 2 anni. 

Non ha esonerato subito Mezzanotti? Ma vi ricordate il Mancini che esonerava un allenatore all'anno e poi quasi sempre lo ha richiamato perchè il sostituto era peggiore. Vogliamo rimpiangere quel tipo di gestione?

Non ha sfruttato il ripescaggio? Ha dichiarato che in quel momento non era possibile farlo (anche se mi farebbe piacere sapere perchè, ma mi fido). 

Secondo me ci porterà in alto, probabilmente non quest'anno ma saprà imparare dagli errori commessi e col tempo ci darà soddisfazioni. Possiamo criticare Mezzanotti, Diomede e chi vi pare, ma Ferretti no!! 

 

Commento 40 - Inviato da: teba02, il 09/01/2014 alle 18:40

Foto Commenti

sono in linea col mizio(39): io per ora, visto ciò che ha fatto per la squadra della mia Città (unica squadra che amo) senza ombra di dubbio non posso che dire GRAZIE al Sig. Presidente! così come l'ho anche fatto personalmente incontrandolo in Corso Italia durante le ultime festività natalizie. l'intervista mi rende più tranquillo per il futuro amaranto a prescindere dai risultati sul campo: il tempo è sovrano e gli darà ragione, Forza Presidente, prima o poi la ruota girerà anche per noi... FORZA AREZZO!!!

Commento 41 - Inviato da: soloArezzo, il 09/01/2014 alle 19:11

Foto Commenti

rimanere un altro anno in serie D sarebbe una batosta ma rimanerci senza presidente sarebbe ancora peggio quindi se c'è una persona che al momento non si discute è FERRETTI!! Auguri e Forza Presidente!!

Commento 42 - Inviato da: taxiamaranto, il 09/01/2014 alle 19:50

Foto Commenti

Presidente auguri,spero e credo che in qualche maniera ci porti in serie C quest'anno, non sò come ma credo proprio di si, adesso TUTTI A PISTOIA a sostenere la maglia amaranto.

Commento 43 - Inviato da: LUCKYRED, il 09/01/2014 alle 19:58

Foto Commenti

Bravi Mizio e Botolo Ringhioso e qualcun altro che mi sfugge il nome......

Per gli altri che lo contestano perchè non ha aderito al ripescaggio o (forse) quest'anno non ce la farà a vincere il campionato o criticate perchè (me compreso) qualcuno ha usato la parola  GRAZIE rivolta al Presidente ,  mi sento di dire.......bla....bla...bla....bla....bla.....cercate sempre di creare zizania......fate sempre gli avvocati del Diavolo.....Un consiglio: Sostenete il più possibile la Nostra squadra e lasciate perdere i soliti discorsi......è dalla partita dopo il Sansepolcro che leggo qui nel sito la solita tiritera......fate dei discorsi un po' più costruttivi invece di lamentarVi sempre.....anche perchè lamentarsi non credo faccia accadere le cose......

(Scusate.....ma quando ci vò....ci vò) !!!!!

Ed ora le cose serie......Sono veramente contento della trasferta organizzata in treno......mi fa ripensare alle trasferte del passato.....Massa - Teramo - Ferrara - Pisa - Livorno - Perugia - Terni - Trieste - Empoli -  Treviso - Latina -  e tante altre (che bei ricordi e......Campionati di altri tempi)......

Commento 44 - Inviato da: Mastrino12, il 09/01/2014 alle 20:54

Foto Commenti

Ovvio che vorrei essere primo, ma per me non è "tanto " ( si fa per dire é) vincere o no il campionato ora, ma Programmare per un medio lungo periodo, cosi si vince e non certo la d! O qualcuno pensa che il pres non volesse vincere questo campionato ? Poi bho, dite pure che so il solito buonista..nessuno puo assicurare divincere il campionato, che facciamo diciamo al presidente bugiardo ti cresce il naso non siamo primi ? Io nella squadra ci credevo...le cose erano sono state fatte per vincere, ora col senno di poi posso dire che forse erano meglio altre scelte..

Commento 45 - Inviato da: il ferro, il 09/01/2014 alle 21:16

Foto Commenti

come si fa a avercela col presidente non lo so.

se ha sbagliato qualcosa è stato per la poca esperienza nel settore.

di presidenti così non ne abbiamo visti tanti.

però è anche vero che i conti si faranno a fine mandato.

Commento 46 - Inviato da: spiblo, il 09/01/2014 alle 23:34

Foto Commenti

(40)  sottoscrivo in pieno ..

(29) nell'intervista il presidente dice che lui da fiducia ai suoi collaboratori ma non è cosi pazzo da suicidarsi...vediamo cosa succede domenica sera, questo intendevo dire.......

Commento 47 - Inviato da: Amarantegnene, il 10/01/2014 alle 08:25

Foto Commenti

Chiunque metta in dubbio l operato del presidente , e' solo un emerito demente. Tengo a precisare che non è un offesa, ma una constatazione dei fatti, sull intelletto di coloro che scrivono cio'. Sarebbe troppo facile invitare questi signori a sedere sulla poltrona del sig. Ferretti, sarebbe come sparare sulla Croce Rossa , ricordagli tutte le ottime cose svolte, azioni che non si vedevano dai tempi del mitico Terziani. ( non vinse subito neanche lui) .Credo che dietro a determinati nick ci sia sempre la stessa persona, poiché trovarne tre, in un bacino d utenze non troppo grande, sarebbe una vera sfortuna. Penso che questa persona abbia interessi personali a criticare, poiché mettere in dubbio l operato del presidente, anche per un demente, e' cosa dura. Non c e' neanche bisogno di spiegare l innumerevoli motivazioni, a questo/i uomini, tutti insieme noi,dovremmo cercare di aiutarli, consigliandogli.....ottimi dottori.

Commento 48 - Inviato da: Toni, il 10/01/2014 alle 09:24

Foto Commenti

46 - ah ok

Commento 49 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 10/01/2014 alle 09:37

Foto Commenti

I meriti di Ferretti sono indiscutibili e chi non apprezza un uomo che ha deciso d'investire nell'Arezzo in questo modo è un pazzo.Però essendo un UOMO Ferretti ha commesso alcuni errori che sono sotto gli occhi di tutti da mesi ed è questo che una parte della tifoseria gli contesta.Io ho fiducia nel Presidente e sono sicuro che in giro non c'è molto di meglio quindi spero che da persona intelligente qual'è impari e faccia esperienza in questa stagione che forse con un miracolo potrebbe ancora riservare qualche sorpresa.

Vorrei chiedere ad Andrea Avato se secondo lui il mercato di "riparazione"è stato all'altezza di una squadra in palese difficoltà o se il mancato ingresso di qualche pedina importante è data dal fatto che tutto l'ambiente abbia tirato un po' i remi in barca per quest'anno dando per scontato che la Pistoiese sarà difficilmente raggiungibile.

Grazie

 

Commento 50 - Inviato da: cocciolone, il 10/01/2014 alle 10:09

Foto Commenti

Ho ascoltato l' intervista che mi ha tranquillizzato. Io credo nel progetto e per carattere non contesto chi ci mette i guadrini e il tempo ( che poi son guadrini). La faccenda del ripescaggio l'ha finalmente chiarita , almeno credo di aver capito che il bilancio lasciato dai precedenti fosse parecchio peggio di quanto fatto credere. Chi contesta il presidente è il classico sinistrorso invidioso.  La critica fa crescere ma la contestazione senza costrutto fa scappare la voglia di andare avanti anche a San Francesco. Domenica sera nuovo allenatore?  Quote a 2,2

Commento 51 - Inviato da: il ferro, il 10/01/2014 alle 10:51

Foto Commenti

arriverà come mister el tu' amico de ca' de' cio cocciolone ???

cazzo se se vince doppo...

alò.

ti seguirò sinn'avrò de meglio eh.....

Commento 52 - Inviato da: cocciolone, il 10/01/2014 alle 13:21

Foto Commenti

O che avrai da fare de meglio?!?!?

Commento 53 - Inviato da: Andrea Avato, il 10/01/2014 alle 14:36

Foto Commenti

ARRETIUM (49)

Non credo che questa squadra avesse bisogno di chissà quanti ritocchi. L'organico è competitivo, semmai poteva essere spremuto molto meglio. Fatta eccezione per un '95 in più, che è arrivato, non servivano nuovi innesti. 

Commento 54 - Inviato da: il ferro, il 10/01/2014 alle 17:02

Foto Commenti

ehhhhhh cocciolone....mettiti a sedere che te ne racconto 1355365 in mezz'ora da fare di meglio.....

però mi hai incuriosito.