Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravenna03Perugia
Gubbio00Mantova
Legnago11Arezzo
Matelica00Fano
V. Verona01Samb
Feralpi Salò61Carpi
Modena30Padova
Cesena02Imolese
Vis Pesaro11Fermana
Triestina32Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Meri, Luca l'americano, Luca l'italiano negli States
NEWS

Modulo, classifica, entusiasmo: la Pistoiese vola. L'Arezzo da stasera in ritiro

Il pronostico per il big match di domani è colorato d'arancione. La capolista viene da sette vittorie consecutive, ha un assetto tattico collaudato e undici titolari che giocano a memoria. Mezzanotti invece deve vincere per forza nonostante le assenze di Essoussi, Martinez e probabilmente Carteri. Ma gli amaranto stanno preparando una prova di carattere per sovvertire le previsioni e sono già partiti per il ritiro nei pressi di Pistoia



Mezzanotti e la squadra preparano una prestazione di spessoreMorgia dice che la Pistoiese ha un solo modo d'interpretare le partite e domani non cambierà. Quindi niente tatticismi, niente attesa e ripartenze per far scoprire l'Arezzo, ma solito possesso palla con veloci combinazioni dei tre satanassi là davanti. Il che va anche secondo logica, perché la capolista ha dimostrato finora di essere una squadra che predilige comandare le operazioni, mentre gli amaranto si esprimono meglio se devono difendere e giocare di rimessa. Il fatto è che la Pistoiese ha due risultati su tre a disposizione, mentre a Mezzanotti serve solo una vittoria per rovesciare la situazione. Alla fine chi immagina una partita molto bloccata, dove le palle inattive peseranno più del solito, probabilmente non sbaglia.
Il fatto indubbio è che l'Arezzo al big match ci arriva peggio degli avversari sotto tutti i profili: mentale, tecnico e di classifica. La condizione psicologica di Bricca e compagni, contestati e sfiduciati dal pubblico, è decisamente inferiore a quella della Pistoiese, reduce da sette vittorie consecutive. Morgia non ha nemmeno un problema di formazione, ha un modulo fisso che la squadra ha imparato a memoria e un undici titolare cui può affidarsi a occhi chiusi. Mezzanotti dal canto suo ha sperimentato più assetti tattici ma non ha mai trovato quello nettamente migliore degli altri, ha Essoussi fuori per squalifica, Martinez ko e Carteri più no che sì. Senza contare i 7 punti di ritardo dalla vetta, che per l'Arezzo sono una zavorra maledetta e per la Pistoiese un margine che, al limite, potrebbe attutire anche il contraccolpo del primo ko stagionale.

 

la Pistoiese in casa ha vinto otto partite su ottoEppure la partita non è affatto scontata, seppure il pronostico sia a tinte arancioni. Molto ruota intorno al tridente formato da Toledo, Peluso e Bigoni. Quest'ultimo ha segnato 18 gol, cioè quanto Essoussi, Invernizzi, Martinez e Quadrini messi insieme. Il tridente di Morgia gioca con la squadra e per la squadra, fermo restando che i tre davanti si cercano e si trovano spesso. Per arginare un pericolo come Peluso, Mezzanotti sta pensando di piazzare Bricca nel ruolo di terzino destro, ma questa scelta dipende anche dalle condizioni di Carteri. Se recupera, gioca lui da play nel 4-3-3. Altrimenti, Bricca resta in mediana e dietro tocca a Bellavigna. Di certo c'è che saranno del match il '95 Rascaroli, l'ex Carfora, Invernizzi e Quadrini. Sugli altri, compreso Mencarelli, dipenderà dagli incastri over-under.
Dal punto di vista tattico, sarà un match interessante: la Pistoiese gioca 3-4-3, con centrali difensivi prestanti, bloccati ma disinvolti nel far partire dall'azione, che passa dai mediani Buglio e Gambadori (gente che ha fatto la C) e si allarga sugli esterni Belli e Giordani (entrambi '94), ragazzi che corrono e che sanno sia coprire che spingere. I tagli interni di Toledo e Peluso servono proprio a liberare le corsie laterali, con Bigoni che, da ex mezz'ala, ha un buon piede e uno stato di grazia che gli consente di farsi trovare al posto giusto nel momento giusto. Molti dei suoi 18 gol li ha firmati appoggiando la palla in rete da due passi.
L'Arezzo, in mezzo al campo, dovrebbe teoricamente trovarsi in superiorità numerica e il compito dei tre attaccanti sarà quello di dilatare la difesa a tre della Pistoiese. In quel caso, qualche pericolo il giovane portiere Sambo (non sempre sicuro nei suoi interventi) potrebbe correrlo.
Nel complesso, è chiaro, la capolista parte avvantaggiata. Ma l'orgoglio di non farsi estromettere a metà gennaio dalla corsa promozione, potrebbe contare quanto le qualità tecniche. Almeno, è ciò che sperano i tifosi dell'Arezzo.

 

RITIRO E CONVOCATI - Contrariamente alle abitudini, l'Arezzo è partito oggi per il ritiro. Gli amaranto pernotteranno nelle vicinanze di Pistoia, dove prepareranno la partita di domani. I 21 convocati. Portieri: David, Scarpelli Difensori: Bellavigna, Carminucci, De Martino, Dierna, Mencarelli, Pecorari, Tonetto, Zaccanti Centrocampisti: Bricca, Carfora, Carteri, Disanto, Frasca, Idromela, Rascaroli, Rubechini Attaccanti: Dieme, Invernizzi, Quadrini

 

scritto da: Andrea Avato, 11/01/2014





Mezzanotti vuole serenità: ''possiamo vincere''

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Botolo Ringhioso, il 11/01/2014 alle 12:34

Foto Commenti

Visto che quacuno pensa che io sia un giornalista in incognita, smentisco questa affermazione. Amo il calcio, Amo l'Arezzo e sono amministratore di un CED (elaborazione dati, fiscali, aziendali, Caf, Patronato ecc.) Seguo l'Arezzo da quando avevo 12 anni, oggi ne ho 58, ho giocato a calcio a livello amatoriale e mi piace confrontare le mie idee con gli altri. Poi non sono nè meglio nè peggio di nessuno! Continuando nel gioco propongo la mia formazione: SCARPELLI, BRICCA, ZACCANTI, DIERNA, MENCARELLI, CARFORA, IDROMELA, RASCAROLI, DI SANTO, INVERNIZZI, QUADRINI, per un 4-3-3 che potrebbe essere modificato in corso d'opera con i vari innesti (Tonetto, Carminucci, Rubechini, Carteri, Martinez, Pecorari e David). Mi sembra quadrata ed equilibrata, in grado di "spaventare" la Pist....se.SmileWink 

Commento 2 - Inviato da: Amarantegnene, il 11/01/2014 alle 12:39

Foto Commenti

Se volete sapere l intervista di Mezzanotti nel post partita, iniziate ad ascoltare quelle precedenti ...

Commento 3 - Inviato da: ciabu, il 11/01/2014 alle 12:49

Foto Commenti

ma tornerebbe con gli under? piace come formazione ma io vedrei meglio rubechini invece di carfora

Commento 4 - Inviato da: RICK57, il 11/01/2014 alle 12:56

Foto Commenti

Bene Botolo, siamo quasi coetanei quest'anno faccio le nozze d'oro con l'Arezzo. Concordo pienamente e sposo le tue idee e affermazioni....evidentemente abbiamo fatto un lungo percorso, tale da poterci fregiare di dire la nostra con cognizione di causa, anche se chiunque qui dentro parla con il cuore amaranto e son tutti giudizi sensati o esageratamente pessimisti (eccezione per il Ferro, lui e' una essenza concentrata di tutti noi messi insieme) . La tua ultima frase e' quella da cui iniziare la partita....spaventare o provare a spaventare la Pistoiese dall'inizio. Un avvio timoroso, come molte delle nostre partite, li avvantaggerebbe. Mettiamo subito in discussione le loro certezze, la loro spavalderia, la loro spocchiaggine. Vincere significherebbe non solo accorciare a meno 4, ma minarli psicologicamente. Di solito le prime sconfitte lasciano il segno.....e' la mia speranza, il mio augurio, ben consapevole che il calcio non e' materia esatta, ma ha anche un senso logico. Domenica la logica se ne vada affanculo.....

Commento 5 - Inviato da: ForzamagicoArezzo, il 11/01/2014 alle 13:04

Foto Commenti

Mi piace la formazione azzardata da Botolo Ringhioso, e credo che torni anche il discorso degli under. Mi piacerebbe vedere Mencarelli titolare, anche se vanno valutate le sue condizioni fisiche(dev'essere non dico al 100% ma quasi per fronteggiare i loro attaccanti e provare anche a spingere come sa). Poi c'è da valutare Rascaroli: in questo momento il suo innesto permette di inserire qualche elemento di maggiore esperienza, bisognerà vedere se riuscirà a non essere l'anello debole(credo e spero di no). Inoltre, due terzi del centrocampo sarebbe formato da under(anche se mi fido di Idromela) quindi c'è il rischio di lasciarlo un po' in mano a loro.

Paradossalmente potremmo avere più occasioni del solito per buttarla dentro e potrebbe rivelarsi la partita ideale per le nostre caratteristiche, se riusciremo a coprire adeguatamente le loro scorribande. Ma siccome non la voglio gufare, mi fermo qui, si fa per chiacchierare. Forza Arezzo, ci vediamo a PT!

Commento 6 - Inviato da: CAP52031, il 11/01/2014 alle 13:49

Foto Commenti

Sono a + 7 , hanno il match point e atmosfera tiepida...MA COME SE FA A ESSERE SOTTO DE QUESTI!!!!..alo' sveglia!!!...naturalmente in primis il Mister che non è in grado di sfruttare l'occasione e la fortuna che ha avuto, probabilmente a tifosi e calore allena nella migliore piazza della categoria...finora a livello tecnico/tattico ha dimostrato di non meritarla assolutamente , a livello di impegno e umano niente da dire..ma anche io mi impegnerei fossi l'allenatore della gloriosa US...

Commento 7 - Inviato da: aretinodentro, il 11/01/2014 alle 14:09

Foto Commenti

Vincere per rinascere. ALO' AREZZO

Commento 8 - Inviato da: ale, il 11/01/2014 alle 14:27

Foto Commenti

la formazione al nr.1 mi piace....comunque domani spero che la squadra giochi per vincere...sarebbe stupido puntare al pareggio per dire : li abbiamo rallentati!. Per quel che mi riguarda perdere 5 a 0 o pareggiare e' la stessa cosa. Solo con una vittoria possiamo avere un minimo di possibilita'. e quindi.....ANDIAMO A VINCERE. FORZA AREZZO

Commento 9 - Inviato da: teba02, il 11/01/2014 alle 14:44

Foto Commenti

doveva essere la settimana della "partitissima" ma io non sono teso per niente. alla fine non abbiamo più nulla da perdere. ci presentiamo al cospetto della capolista (una grande squadra che va a 1000!) in condizioni generali mediocri tra infortuni e squalifiche (la PT più o meno gioca sempre con la stessa formazione da settembre, pare giochi quasi a memoria e sono molto cinici: si vede lontano un miglio che è la loro annata magica no?!?). MA il calcio insegna che il più delle volte la squadra messa come noi fa una grandissima partita... confido su questo altrimenti ci rullano sicuro.

LOTTA COL CUORE, FORZA AREZZO!

Commento 10 - Inviato da: calzino79, il 11/01/2014 alle 14:48

Foto Commenti

ormai non abbiamo più nulla da perdere per certi aspetti..quindi OSARE PER CREDERE...poi se domani perdiamo (e ci sta tutta) mi brucerà lo stomaco,non per la trasferta fatta a vuoto,bensì perchè probabilmente ci toccherà un altro anno di serie D (anche se spero di no)..ma dovremo anche esser bravi a metabolizzare subito e dire che è ANDATA così,e toglierci di dosso questo macigno che ormai da anni passati e da mesi quest'anno ci poggia sullo stomaco..ammettere a noi stessi che forse la pistoiese lo ha meritato,ma che se lo godano il più possibile perchè è questione di tempo ma torneremo prima o poi a giocarcela con loro e molto di più..e saranno cazzi per tutti..TESTA ALTA ED ORGOGLIO PER IL NOSTRO CAVALLO RAMPANTE,lui rimarrà sempre..chi non ha fatto la guerra non apprezza la pace!!

Commento 11 - Inviato da: max71, il 11/01/2014 alle 16:51

Foto Commenti

caro mister spero domani sera di tramutare quei fischi in applausi e di essermi sbagliato nel giudicare il suo operato,ma ad oggi la sensazione per domani non è molto positiva.

Commento 12 - Inviato da: spiblo, il 11/01/2014 alle 16:59

Foto Commenti

scusa max71, ma nell'ipotesi ( remota ) che si vinca a Pistoia Mezzanotti diventa un mago ? E i 7 punti in meno, le formazioni cervellotiche, i cambi a pene di segugio, il gioco vergognoso della squadra da agosto ad oggi allora a carico di chi lo mettiamo ?

Commento 13 - Inviato da: il ferro, il 11/01/2014 alle 17:00

Foto Commenti

A-L-O'.

null'altro da aggiungere.

 

vincere per ripartire e trovare fiducia.

pareggiare per prolungare un'inutile agonia.

perdere per dire addio al campionato,sperare solo nei ripescaggi e dare ragione ai fischi.

ALO' RAGAZZI-ALO' MISTER-ALO' TUTTI.

ripartiamo da domani.

Commento 14 - Inviato da: spiblo, il 11/01/2014 alle 17:01

Foto Commenti

10)..ma dovremo anche esser bravi a metabolizzare subito e dire che è ANDATA così,e toglierci di dosso questo macigno che ormai da anni passati e da mesi quest'anno ci poggia sullo stomaco..ammettere a noi stessi che forse la pistoiese lo ha meritato,ma che se lo godano il più possibile perchè è questione di tempo ma torneremo prima o poi a giocarcela con loro e molto di più..e saranno cazzi per tutti." Già, verissimo, ma ci vorrà tutta l'estate e qualche fatto concreto per farci sbollire l'incazzatura !!!!

Commento 15 - Inviato da: LUCKYRED, il 11/01/2014 alle 17:13

Foto Commenti

Io quest'anno ho compiuto i miei 50 anni, e mi piacerebbe rivedere domani a Pistoia,

qualcuno della Vecchia  Guardia.......per fare il tifo come ai (bei) vecchi tempi........

Commento 16 - Inviato da: er_palomo, il 11/01/2014 alle 17:49

Foto Commenti

calzino (10) m'hai fatto venire il groppo in gola maremma cane... Cry

FORZA AREZZO VINCI PER NOI

Commento 17 - Inviato da: max71, il 11/01/2014 alle 18:00

Foto Commenti

No, spiblo non diventa un mago.ma nel caso vincessimo potrebbe iniziare un nuovo campionato.domani secondo me ha l ultima chanceper ridare un senso alla stagione.diamogli fiducia almeno fino a domani sera.

Commento 18 - Inviato da: Ale75, il 11/01/2014 alle 18:54

Foto Commenti

Vedi caro Mezzanotti, te continui a dire "io lavoro", nessuno dice che sei un vagabondo o che ci metti impegno, anzi, si può riconoscere che sei anche un grintoso, il problema è che il calcio è un altra cosa, bisogna far girare la palla, creare azioni, arrivare dentro l'area e tirare spesso, il "lavoro" non basta. Se è vero ( e secondo me è vero) che a livello di organico la Pistoiese è al pari nostro, la differenza secondo te dove sta? È colpa dei tifosi? Non la facciamo mica noi la formazione, i cambi non li facciamo mica noi, gli schemi lo sai cosa sono? Con questo niente contro Mezzanotti uomo e lavoratore, la critica è all'allenatore!

Commento 19 - Inviato da: calzino79, il 11/01/2014 alle 18:59

Foto Commenti

spiblo (14)..ti capisco..credimo te lo dico col cuore ultras che è in me (anche se non appartengo a nessun gruppo ufficiale)..ma l'unica cosa che possiamo fare è ciò che ti dicevo. pure io sono nero per questa situazione,e se và male me ce vorrà come te tutta l'estate..ma rodersi il fegato GIOVA SOLO AL NEMICO CHE GODE DI CIO'..quindi devo pensare "oltre la categoria" e domani sera tireremo una rigo e che avrà sbagliato si prenderà le proprie responsabilità. DIFFIDATI CON NOI!!

Commento 20 - Inviato da: calzino79, il 11/01/2014 alle 19:09

Foto Commenti

..e spero che sia Ferretti a portarci nel calcio che conta..perchè pur padellando qualche scelta resta un imprenditore serio..un uomo vero..orgoglioso fin troppo,ma uomo dignitoso..che dall'intervista ha dichiarato cose importanti e sensate,tra le quali "io non mi suicidio da solo,perchè non voglio fare harakiri. Non posso contestarlo per ciò che ha fatto e spero farà..e se ci aveva promesso di vincere forse perchè qualcuno vicino a lui (?????chi sarà?????) lo aveva convinto di ciò. PORTACI VIA DA QUESTA MERDA DI CATEGORIA!!

Commento 21 - Inviato da: LUCKYRED, il 11/01/2014 alle 20:09

Foto Commenti

Lo so che non c'entra nulla, ma sto godendo uguale........Livorno - Parma   0  -  3   Finale .

Commento 22 - Inviato da: il ferro, il 12/01/2014 alle 00:48

Foto Commenti

calzino grazie per il pensiero.

domani sarò con voi.

col cuore ovviamente....

Commento 23 - Inviato da: RICK57, il 12/01/2014 alle 02:40

Foto Commenti

Se un lo dico un dormo........un sogno, primi minuti gol Arezzo. A meta. Del secondo tempo pareggio Pistoiese e nel finale, a sette minuti dal termine nuovo e definitivo vantaggio per l'Arezzo....tra gli improperi di mia moglie perche' ho accesso la luce per potere mettere nero su bianco questa predizione..........buonanotte .......(via,la,spingo, un rompere, che se se vince stisera se doppia ......... LEI.....sie......dopppppo !!