Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Filippo e le sue passioni, gli sci e l'Arezzo
NEWS

La partita del tifo si colora d'amaranto. Tanta gente, solita ironia e un'ora di speranza

Erano più di 300 i tifosi aretini nel settore ospiti e sparpagliati qua e là in tribuna coperta. Dopo il gol di Carfora e prima di quello di Minincleri hanno confidato nella grande impresa, salvo poi tornare con i piedi per terra. Il presidente Ferretti ha ringraziato il pubblico, al quale poco si può rimproverare dentro una stagione con 1.535 abbonati e una partecipazione costante sia in casa che in trasferta



sfottò dei tifosi amaranto ai pistoiesiUna trasferta vecchia maniera. Nonostante i 7 punti di svantaggio dalla capolista e un clima non proprio fiducioso intorno alla squadra, a Pistoia il tifo amaranto ha risposto presente e si è fatto sentire. Erano più di 300 gli aretini sistemati nel settore ospiti, con qualche presenza qua e là anche in tribuna coperta. Molti di loro sono arrivati in treno, rispolverando le abitudini di una volta. Altri invece hanno viaggiato a bordo delle auto private.

Il gol di Carfora dopo appena tre minuti ha dato fuoco alle polveri e per un'ora tutti quanti, sia in campo che fuori, hanno confidato nella grande impresa in grado di ribaltare il pronostico sul campionato. Il colpo di testa di Minincleri, che poi nell'esultanza si è girato proprio verso la tribunetta amaranto, ha invece riportato l'Arezzo con i piedi per terra. 

A fine match, comunque, ai giocatori è stato riconosciuto il grande impegno profuso e la bontà di una prestazione che adesso dovrà diventare una costante fino al 4 maggio. Difatti i tifosi hanno accettato le maglie lanciate di là dalla cancellata.

Alla fine è stata buona la cornice di pubblico generale. A Pistoia, dove di solito le gradinate presentano larghi vuoti, erano soddisfatti del colpo d'occhio e dei biglietti venduti, all'incirca duemila. Durante la gara non sono mancati gli sfottò tra sostenitori arancioni e amaranto: da una parte hanno fatto leva sulla classifica, intonando il coro ''salutate la capolista''. Dall'altra si è scelto di incitare i propri colori e di sfoggiare la consueta ironia sugli avversari: nel finale è infatti comparso lo striscione ''ma quanto siete tristi?'', rivolto a un pubblico che si dimostra tiepido anche con una squadra che veleggia solitaria al primo posto.

In serata il presidente Mauro Ferretti ha voluto ringraziare i tifosi presenti al ''Melani'' con un breve comunicato sul sito web del'Us Arezzo: ''Ero presente a Pistoia e ho visto l'amore incondizionato per la squadra dei nostri tifosi in curva e in tribuna accanto a noi. Li ringrazio e li abbraccio tutti. Solo chi era a Pistoia può giudicare la nostra prestazione. Grazie ragazzi a nome di tutti noi''.

Con 1.535 abbonati, una presenza costante al Comunale e trasferte popolose come quella di ieri, al pubblico di Arezzo poco si piò rimproverare dentro una stagione che finora non ha dato i risultati sperati.

 

scritto da: Andrea Avato, 13/01/2014





Pistoiese-Arezzo 1-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Giotto, il 13/01/2014 alle 09:41

Foto Commenti

Il ringrazimento del Presidente è un misto tra dovere istituzionale e passione vera. ma Presidente, forse avrà visto le vecchie fotografie, mi creda: ci faccia arrivare primi e poi la vede la vera passione. In trecento a Pistoia per un campionato già perso? Se tanto tanto s'era secondi con 1-2 punti dalla Pistoiese ieri s'era 1.000 e allora la vedeva la vera passione amaranto......

Commento 2 - Inviato da: Giotto, il 13/01/2014 alle 09:42

Foto Commenti

E la prossima volta venga anche lei in treno con gli Ultras.

Commento 3 - Inviato da: DaM, il 13/01/2014 alle 10:17

Foto Commenti

Non so se sono piú tristi i pistoiesi o le controfigure in maratona.

È proprio vero che chi ha il pane unn'ha i denti.

Commento 4 - Inviato da: aretinodentro, il 13/01/2014 alle 11:16

Foto Commenti

Trasferta bella e divertente in treno. Senza voce. Portateci via da questa categoria di merda. Ah Minincleri la prossima volta fermati nel nostro settore ad esultare, voglio vedere poi come ritorni a giocare.

Commento 5 - Inviato da: Gatsubest, il 13/01/2014 alle 12:23

Foto Commenti

Bella trasferta........me so divertito come un cittino picino Laughing

Commento 6 - Inviato da: il ferro, il 13/01/2014 alle 12:27

Foto Commenti

ma lo striscione fedayn??????"?!?!?!?!!?!?

ahahhahahaha spettacolo.....

magari alla prossima rispunta anche fossa etrusca....ahahahahah

Commento 7 - Inviato da: Paul, il 13/01/2014 alle 13:38

Foto Commenti

Bella gita in treno a Pistoia, esperienza da ripetere, peccato non aver vinto, anche solo per "impaurirli" un po.

Questione stadio, vedere quei pannelli raffiguranti gli "orange" olandesi messi li per coprire i vuoti sono tristi, così come il terreno di gioco, con uno sponsor di una azienda di giardinaggio tenuto in pessimo stato non è che si facciano buona pubblicità. Ultima mia nota è per i "tristi" tifosi della Pistoiese, che ha fine partita, praticamente quando stavamo andando via, hanno esposto lo striscione  (ridicolissimo) "benvenuti in Toscana", mi hanno ricordato un'altra "tifoseria" degna di loro molto vicina a dove abito io.

Commento 8 - Inviato da: aretinodentro, il 13/01/2014 alle 13:55

Foto Commenti

Sono ridicoli, lo sono sempre stati. Erano in 1700 e non si sono mai sentiti apparte quando hanno fatto gol.

Commento 9 - Inviato da: calzino79, il 13/01/2014 alle 14:20

Foto Commenti

,,chi c'era ha visto quanto hanno ridere..hanno cantato solo dal pareggio in poi..e voi sareste pubblico da capolista?? godetevela finchè potete perchè presto tornerete a buscanne in campo e fuori.

Commento 10 - Inviato da: il ferro, il 13/01/2014 alle 14:43

Foto Commenti

son cambiati i tempi ormai.....

negli anni '90 ci sarebbero stati per lo meno diversi milioni di danni......

Commento 11 - Inviato da: calzino79, il 13/01/2014 alle 14:55

Foto Commenti

..lo sò ferro..tu lo sai meglio de me che non conviene..però un capaccione lontano da occhi indiscreti ce pole pure stare..cmq se fa per dire eh..

Commento 12 - Inviato da: Andrea Avato, il 13/01/2014 alle 18:20

Foto Commenti

Il pareggio dei rimpianti. Così può essere definito per l'Arezzo l'1-1 di Pistoia, alla luce di una classifica che resta ancora deficitaria nonostante l'ultima, buona prestazione. Di questo e di altro si parla stasera a Block Notes su Teletruria (ore 21.30). Tra gli ospiti, il capitano amaranto Andrea Bricca. Per intervenire, ecco il numero per gli sms: 392 9469055
La trasmissione potrà essere seguita in streaming collegandosi al sito web www.teletruria.it, oppure nelle repliche in programma su Teletruria (canale 10 del DT) per domani (martedì) alle 14.15 e mercoledì alle 10.50, oppure su Teletruria2 (canale 87 del DT) per domani (martedì) alle 21.45 e giovedì alle 16

Commento 13 - Inviato da: Giotto, il 14/01/2014 alle 15:10

Foto Commenti

Bellissima e originale come sempre la nostra coreografia.... chissà chi è l'autore. Chiunque sia, un applauso!