Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Luigi in Egitto
NEWS

A Deruta non si fanno illusioni. Mattoni: ''Vorrei averli io i problemi dell'Arezzo...''

Parla l'allenatore della formazione umbra che in casa quest'anno non ha mai vinto ma che domenica scorsa ha fatto il colpaccio a Bastia. ''A dicembre abbiamo rivoluzionato la rosa, adesso stiamo cominciando a combinare qualcosa di buono. Ma contro gli amaranto sarà una sfida impari. Mezzanotti? La colpa non è mai solo dell'allenatore, i demeriti vanno divisi con staff, giocatori e dirigenti''



il Deruta che all'andata perse 2-1 al ComunaleA dicembre una sorta di rivoluzione ha cambiato volto al Deruta di Davio Mattoni. In estate la campagna acquisti era stata mirata per cercare di ripetere l’exploit della passata stagione, magari centrando nuovamente i play-off. Ed invece la classifica si è fatta preoccupante, in casa dopo 22 giornate non è ancora arrivato un successo, ma nelle ultime partite sono venuti fuori un pari al cospetto del Foligno e una vittoria per 2-0 a Bastia.

 

Domenica mister Mattoni che partita sarà?
“A Deruta arriverà uno squadrone che vorrà fare la partita e centrare la vittoria in casa della penultima in classifica”.
Il suo Deruta è reduce dal pari con il Foligno e dalla vittoria con il Bastia, segno che la rivoluzione di dicembre sta portando i suoi frutti.
“Abbiamo cambiato molto durante il calciomercato e piano piano stiamo diventando una squadra e il gruppo si sta compattando. Dopo Trestina, dove abbiamo perso 1-0 incassando il gol a 15’ dalla fine, siamo cresciuti. Sia chiaro però che non ci facciamo illusioni: siamo orgogliosi di quanto stiamo facendo ma domenica affronteremo una delle squadre più forti del girone”.
L’Arezzo però sta affrontando un periodo difficile tra campionato e Coppa. Non pensa che questo potrebbe aiutarvi?
“Tutte le squadre, soprattutto quelle costruite per vincere il campionato, quando iniziano ad avere risultati altalenanti è normale che vadano in difficoltà, ma non per questo mi sento di dire che il Deruta e l’Arezzo partiranno alla pari. E comunque vorrei averli io i problemi dell’Arezzo”.
Con il campionato ormai compromesso secondo lei cosa non ha funzionato nell’Arezzo?
“Non lo so cosa può essere accaduto ed è difficile dare una spiegazione. Lo stesso vale per il Deruta. Eravamo partiti con l’ambizione di entrare nei play-off e poi invece è andata diversamente. Anche io mi pongo spesso delle domande al riguardo e non è facile trovare delle risposte. Credo che anche Mezzanotti in questo momento si stia sforzando per trovare delle spiegazioni che non ci sono”.
Le cause sono da ricercare nel lavoro dell’allenatore?
“Non scherziamo, la colpa è di tutti. Nel bene e nel male, i meriti e i demeriti vanno sempre divisi e condivisi tra giocatori, staff tecnico e dirigenza. Conosco Davide Mezzanotti da due anni, lo stimo e al tempo stesso lo reputo un allenatore bravo e preparato, uno dei migliori tecnici della categoria. Già all’andata sapevo che era sotto pressione perché l'Arezzo ha giocato per anni nel calcio che conta e giustamente vuole tornare al successo. Davide è un combattente, ha grinta e determinazione, le doti giuste per risollevare la squadra amaranto”.

 

scritto da: Matteo Marzotti, 14/02/2014





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: spiblo, il 14/02/2014 alle 10:07

Foto Commenti

"formazione umbra che in casa quest'anno non ha mai vinto"  ..........mmmmmmmmm...mi viene in mente una cosa, ma ditela voi che a me mi ci vien da ridere...( si fa per dire..)

Commento 2 - Inviato da: Toni, il 14/02/2014 alle 10:27

Foto Commenti

se si può giocare in via mecenate gioco l'1!

Commento 3 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 14/02/2014 alle 10:29

Foto Commenti

no si vince anche agile domenica, tanto ormai cosa cambia poi?

Commento 4 - Inviato da: il ferro, il 14/02/2014 alle 10:37

Foto Commenti

La colpa non è mai solo dell'allenatore, i demeriti vanno divisi con staff, giocatori e dirigenti''

toh.....e la piazza che è pessimista e fa le pressioni????

Commento 5 - Inviato da: NO RODAGGIO, il 14/02/2014 alle 11:18

Foto Commenti

tra umbracci si aiutano sempre

Commento 6 - Inviato da: taxiamaranto, il 14/02/2014 alle 11:29

Foto Commenti

Ora anche Mattoni atacca con la pressione..!,

Commento 7 - Inviato da: contedimontecrisco, il 14/02/2014 alle 11:39

Foto Commenti

la pressione di norma e' 80/135 ad Arezzo e' piu'alta!!!!

Commento 8 - Inviato da: mino27, il 14/02/2014 alle 11:41

Foto Commenti

Ma pressione de che!!!!!!!!!!!!! Mattoni facevi più bella figura se stavi zitto!

Commento 9 - Inviato da: taxiamaranto, il 14/02/2014 alle 11:42

Foto Commenti

Abbiamo sempre sostenuto sia la squadra che il Presidente e continueremo a farlo....finchè i nostri obiettivi saranno i soliti, ovvero la promozione in serie C,credo che il Presidente saprá quello che fare può solo vincere, nella vita è un vincente e lo sará anche nel calcio.

Commento 10 - Inviato da: Toni, il 14/02/2014 alle 11:47

Foto Commenti

taxiamaranto ma hai iniziato ad usare droghe ultimamente?

Commento 11 - Inviato da: taxiamaranto, il 14/02/2014 alle 12:03

Foto Commenti

Ciao Toni, vado ad acqua tassativamente come ben sai,...è solo la passione per questi colori che mi fá vedere sempre superamaranto in modo positivo e voglio fidarmi ancora del Presidente.

Commento 12 - Inviato da: Toni, il 14/02/2014 alle 12:27

Foto Commenti

taxi ma ti ricordi cosa dissi al mister in ritiro la sera dopo cena quando era a sedere con de martino e diomede? cosa gli chiesi e cosa lui mi rispose?!?! Ecco mi viene da piangere...

Commento 13 - Inviato da: Amarantegnene, il 14/02/2014 alle 12:47

Foto Commenti

Ancora c'è lu???? Mezzanotti fucilati

Commento 14 - Inviato da: ForzamagicoArezzo, il 14/02/2014 alle 12:52

Foto Commenti

"Nel bene e nel male, i meriti e i demeriti vanno sempre divisi e condivisi tra giocatori, staff tecnico e dirigenza."

Parole sante! Ancora non han mai vinto in casa...ci si pensa noi vai!

Commento 15 - Inviato da: CAP52031, il 14/02/2014 alle 13:23

Foto Commenti

Da questa interessante intervista si evincono 2 cose.

1) Siamo messi meglio del Deruta (evviva!!!)

2) Il loro mister è bugiardo (o paraculo) quando dice "La colpa non è mai solo dell'allenatore...) anche se in effetti è anche di chi l'ha voluto confermare nonostante l'EVIDENZA!

Il mio pensiero è: COMUNQUE VADA DOMENICA ( e visto le recenti perfomance non sarei ottimista) MEZZANOTTI NON SI TOCCA...a questo punto se viene esonerato ora senza più niente da perdere e purtroppo niente da vincere mi incazzo ferocemente...ormai è giusto che concluda LUI a suo modo la stagione in modo che TUTTI possono essere convinti della sua incapacità e nel prossimo futuro non trovi panchine e cambi finalmente lavoro in maniera definitiva....Anche se visto lo "strano" cambio in panca al borgo e il palese BIscotto di domenica scorsa sono quasi sicuro che nella prossima stagione torni di nuovo all'ovile...

Commento 16 - Inviato da: spiblo, il 14/02/2014 alle 13:38

Foto Commenti

sottoscrivo cap, anzi potremmo anche dare l'anticipazione tipo radiomercato: MEZZANOTTI NUOVO ALLENATORE DEL SANSEPOLCRO PER IL 2014-2015

Commento 17 - Inviato da: Giotto, il 14/02/2014 alle 14:20

Foto Commenti

Toni ora c'è lo dici tutto per bene oppure sei un perugino!!

Commento 18 - Inviato da: Giotto, il 14/02/2014 alle 14:23

Foto Commenti

Taxi è un entusiasta e come non esserlo, se sei tifoso dell'Arezzo devi avere per forza del sano ed ingenuo entusiasmo altrimenti ci saremmo già sparati da un pezzo. E poi Ferretti nonostante non si capisca come ragiona continua a ispirarmi fiducia. Basta, le buone notizie sono finite, anzi no, la migliore l'ha scritta Andrea nell'articolo in home page.

Commento 19 - Inviato da: Giotto, il 14/02/2014 alle 14:23

Foto Commenti

Taxi è un entusiasta e come non esserlo, se sei tifoso dell'Arezzo devi avere per forza del sano ed ingenuo entusiasmo altrimenti ci saremmo già sparati da un pezzo. E poi Ferretti nonostante non si capisca come ragiona continua a ispirarmi fiducia. Basta, le buone notizie sono finite, anzi no, la migliore l'ha scritta Andrea nell'articolo in home page.

Commento 20 - Inviato da: Toni, il 14/02/2014 alle 14:45

Foto Commenti

Giotto te lo racconterò alla stadio la prossima in casa, ora è troppo lunga... io odio scrivere.

Commento 21 - Inviato da: Giotto, il 14/02/2014 alle 15:18

Foto Commenti

Si ma io vengo da Imola e non è proprio facile vedere le partite in casa, tanto tanto se giocasse in serie b, ci si vedrebbe a Modena e Cesena (speriamo anche Bologna il prossimo anno). Va bé aspetto, ma so curioso. Intanto dico il rosario