Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Alessandro e Riccardo a Parigi
NEWS

Arezzo, una strana vigilia. Porte chiuse, fiducia a tempo e novità in formazione

La sconfitta contro il Pomigliano ha intaccato il fronte apparentemente monolitico che c'era dentro l'Arezzo. Adesso Mezzanotti è obbligato a fare risultato a Deruta e dalle stanze dei bottoni filtra la versione secondo cui Diomede è il direttore generale ma non il direttore tecnico o sportivo. Il tutto mentre ieri allenatore e calciatori sono rimasti un'ora e mezza a parlare dentro gli spogliatoi. Domani, non solo a causa delle assenze forzate, potrebbero esserci cambiamenti nell'undici titolare



seduta di rifinitura a porte chiuse per gli amarantoLa situazione era kafkiana prima, figuriamoci adesso. Se il 2-2 con il Sansepolcro aveva incrinato il vaso amaranto, lo 0-2 con il Pomigliano lo ha mandato in mille pezzi. Se non altro fino alla settimana scorsa, da Mezzanotti in su fino alla presidenza, formavano un fronte monolitico (almeno apparentemente) che il corso degli eventi ha intaccato in modo pesante. All'allenatore, difeso sempre anche a costo di negare l'evidenza, la società ha concesso l'ultima spiaggia, come se il risultato di Deruta potesse cambiare il giudizio sul suo lavoro, nel bene o nel male. Di tutte le soluzioni possibili, in pratica, è stata pescata dal mazzo quella meno razionale, ma ormai non è una novità. Dalle stanze dei bottoni in queste ore filtra ufficiosamente e ufficialmente la versione che Daniele Diomede è il direttore generale ma non il direttore tecnico o sportivo. Quindi, conseguentemente, il mercato e il futuro di Mezzanotti non li ha mai decisi lui, nonostante i ''vaffa'' dei tifosi rimediati in più occasioni, non ultima la partita con il Pomigliano. Ergo, tutta la parte tecnica se la sono sorbita Ferretti e De Martino, il che rende l'idea di quanto approssimativa sia stata l'impostazione generale del club in questo scorcio d'annata. E rende anche l'idea di quale gigantesco equivoco di fondo sia stato messo in piedi fin da giugno 2013, con la piazza che pensava a un diggì operativo e non ci aveva capito nulla. Stiamo andando a finire che l'allenatore ha 90 minuti per salvare la panchina (e forse non la salverebbe nemmeno vincendo), che se nei mesi scorsi era solo a gestire la buriana, adesso è solissimo, che il direttore generale si prende gli improperi della gente per dovere di servizio e che il vicepresidente è il vero uomo di Ferretti, dettaglio che i più arguti avevano comunque messo a fuoco da quel dì.
Tralasciando per terrore l'analisi su quali criteri verranno seguiti per scegliere il nuovo, eventuale trainer dell'Arezzo, c'è anche una questione puramente tecnica da considerare. Ieri squadra e allenatore se ne sono rimasti dentro lo spogliatoio per un'ora e mezza, parlandosi in faccia e spiegandosi i rispettivi punti di vista. Mezzanotti non è contento del rendimento di molti giocatori, alcuni giocatori non sono contenti del contesto generale, nonostante nelle settimane scorse sia passata la tesi che lo spogliatoio ha giocato (anche) per il mister. Mercoledì, dopo il ko in Coppa, a Mezzanotti venne chiesto in sala stampa se la rosa non fosse stata sopravvalutata e lui rispose: ''verrebbe da pensare di sì''. Esternazione indicativa del suo stato d'animo, seguita dalla decisione di svolgere la rifinitura del sabato a porte chiuse. Con Dierna e Quadrini squalificati, con Carteri infortunato, ma non solo per questo, domani è prevdibile una formazione con molti cambiamenti, più negli uomini che nel modulo.
E poi accadrà quel che accadrà. Sempre con quella strana sensazione che l'Arezzo non riesce a trovare la forza per indirizzare gli eventi ma ne resta pericolosamente in balia.

 

I 20 convocati. Portieri: David, Scarpelli Difensori: Bellavigna, Carminucci, De Martino, Tonetto, Mencarelli, Pecorari, Zaccanti Centrocampisti: Cappelli, Bricca, Rascaroli, Carfora, Idromela, Disanto, Frasca, Rubechini Attaccanti: Dieme, Martinez, Essoussi

 

scritto da: Andrea Avato, 15/02/2014





Diomede: ''sull'allenatore decide Ferretti''

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: NO RODAGGIO, il 15/02/2014 alle 11:03

Foto Commenti

dio...

Commento 2 - Inviato da: Amarantegnene, il 15/02/2014 alle 11:15

Foto Commenti

"ha 90 minuti per salvare la panchina (e forse non la salverebbe nemmeno vincendo)" magari!! Ma allora perché non mandarlo via prima?? Secondo me...in caso di vittoria, purtroppo resterebbe!

Commento 3 - Inviato da: leonARdo, il 15/02/2014 alle 11:40

Foto Commenti

Magari perchè cambiare allenatore a 2 giorni da una partita sarebbe stato un azzardo.

Gli fanno fare questa partita e come va va, poi lo mandano via e almeno il nuovo allenatore ha tutta la settimana per preparare la prossima. 

Commento 4 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 15/02/2014 alle 12:39

Foto Commenti

per me non cambierà nulla vedrete..hanno fatto questo teatrino per tenere buona la piazza dato che abbiamo buone possiblità di vincere a deruta e dopo con la pontevecchio....tanto che deve preparare un allenatore,ormai il campionato è strachiuso e la coppa seriamente compromessa (se mi è rimasto un briciolo di speranza è solo per quella),poteva esonerarlo anche domenica mattina per quanto contava. Ecco quindi cosa succederà: si vince a deruta e con la pontevecchio,si recupera 2 punti alla pistRoiese e diranno visto bravo mezzanotti? poi pareggeremo boh a fiesole o in casa con non so chi e di nuovo daccapo...e così fino a maggio dove resteremo con le pive nel sacco per l'ennesima volta.....vedrete vedrete...

Commento 5 - Inviato da: ForzamagicoArezzo, il 15/02/2014 alle 12:45

Foto Commenti

"tutta la parte tecnica se la sono sorbita Ferretti e De Martino, il che rende l'idea di quanto approssimativa sia stata l'impostazione generale del club in questo scorcio d'annata. E rende anche l'idea di quale gigantesco equivoco di fondo sia stato messo in piedi fin da giugno 2013, con la piazza che pensava a un diggì operativo e non ci aveva capito nulla."

Insomma, ci pigliano per il c.ulo da giugno. Rigirano la frittata come fa loro più comodo, un giorno ti dicono che si vince il campionato, poi ti dicono che era una balla per tenerci tranquilli; un bel dì ti dicono che in realtà Diomede non ha mai influito sul mercato, il giorno prima t'avevano detto che in un modo o nell'altro s'andrà in lega pro. E io dovrei fidarmi ancora delle loro parole? Ma per favore.

Commento 6 - Inviato da: vipamaranto, il 15/02/2014 alle 13:15

Foto Commenti

Buongiorno Aretini e non, oggi per Arezzo è un giorno di Festa, la nostra protrettrice spero intervenga su tutti i fronti.....anche calcistici. Presidente noi ci crediamo.

Commento 7 - Inviato da: baicol, il 15/02/2014 alle 14:05

Foto Commenti

Mandare in panchina un mister se sai già che comunque vada lo cacci sarebbe la ciliegina sulla torta, un tocco di classe alla marea di errori commessi da questa società sotto l'aspetto tecnico. Se così fosse consiglio a Mezzanotti di mandare in campo la juniores, ha (abbiamo) più possibilità di vincere con i ragazzi. Se invece è vera la storia dell'ultimatum, comunque vada va male, anche se vince lo fa contro nessuno e non dimostra niente.

Commento 8 - Inviato da: RICK57, il 15/02/2014 alle 14:42

Foto Commenti

Riprendete i post degli ultimi mesi e vedrete quanti abbiano parlato di "teatrini" ogni qualvolta si riuniscono all'interno dell'Arezzo...... e' diventata opinione comune che non siano assolutamente dei pescatori...data che non sanno che pesci prendere.... e anche come attori di teatro, lasciano alquanto a desiderare. Dice bene Andrea, cosa cambierebbe a livello se l'Arezzo facesse il suo sacrosanto dovere battendo il Deruta...... Bisogna programmare il futuro? Un futuro che non prevede assolutamente la presenza di Mezzanotti....per cui, imitiamo la Pistoiese, prendiamo un allenatore importante , che avrebbe il vantaggio di programmare il futuro con molti mesi di anticipo e, soprattutto comincerebbe a capire il materiale a disposizione e fare le sue valutazioni a fine stagione...... Daremmo tutti un segno a questa disgraziata annata.......... Ma temo che continueremo a fare le pesche del Giunti ed i teatrini delle marionette........

Commento 9 - Inviato da: il ferro, il 15/02/2014 alle 15:03

Foto Commenti

(1): caneidrofoborognoso

 

ma un pensierino ala madunnina del conforto gne se fa volentieri,alò....

Commento 10 - Inviato da: il ferro, il 15/02/2014 alle 15:04

Foto Commenti

8: Laughing

Commento 11 - Inviato da: max71, il 15/02/2014 alle 15:18

Foto Commenti

se diomede non ha voce in capitolo nella parte tecnica,allora la colpa è del presidente e del vicepresidente.          dispiace che mezzanotti e diomede pur cercando di fare nel miglior modo possibile il proprio lavoro vengano toccati anche nel lato umano,ma questo è il calcio a ogni latitudine. SI PASSA DALLE STELLE ALLE STALLE.

Commento 12 - Inviato da: calzino79, il 15/02/2014 alle 15:28

Foto Commenti

ma porco due..a me di far passare da vittime il presidente,l'allenatore o il dg mi ha proprio rotto e stufato..hanno tutti accettato il ruolo che hanni..e dico TUTTI,non glielo ha certo fatto fare il dottore o sbaglio?? quindi ora devono stare muti e risolvere,perche sono 4 mesi che ne parliamo da nausea..basta,stop!! trovati i mali( se li hanno trovati ma ho i miei dubbi) ora vanno trovate le cure..qualsiasi esse siano. hanni tutti le loro colpe,chi piu chi meno..hanni tutti peccato di presunzione e spesso arroganza,quindi e' ora di farla finita,a farsi dal presidente fino a quei "porelli" che vanno in campo..ricordando che qui l'unica vittima sono quei tifosi che perdono la voce la domenica,si fanno km per vedere campi di m...a,che pagano di tasca per tutto cio (tanto o poco che sia) e che soprattutto avevano iniziato a credere ad un sogno nel giugno scorso,l'unica vera colpa che abbiamo noi.punto.

Commento 13 - Inviato da: Botolo Ringhioso, il 15/02/2014 alle 15:33

Foto Commenti

non mi resta confermare il commento 48 di ieri:

"Mi auguro che l'Arezzo domenica vinca, non perchè Mezzanotti deve restare, ma semplicemente per l'interesse del campionato. Per il resto credo di poter dare l'ennesimo consiglio al Presidente Ferretti: non si limiti a guardare il risultato (che mi auguro, ripeto, positivo), ma valuti il gioco della squadra: in due giorni non può succedere il miracolo di trovare schemi e gioco quindi indipendentemente da tutto MEZZANOTTI SE NE DEVE ANDAREYell! Mi dia retta, ci dia retta a noi tifosi, appassionati, amanti del nostro mitico Cavallino di amaranto vestito: già da stasera si guardi intorno e guardi chi c'è disponibile: Battistini ha allenato in lega Pro, è stato esonerato, potrebbe allenare in D o, in alternativa, fare da consigliere del Presidente (in realtà dare disposizioni ad un allenatore (magari anche Sussi della Juniores) senza comparire ufficialmente:potrebbe essere la base per TORNARE GRANDI!!!!

 

Commento 14 - Inviato da: amarantodentro, il 15/02/2014 alle 15:47

Foto Commenti

Siete veramente così ingenui da pensare che l'unico problema dell'Arezzo sia Mezzanotti e una volta esonerato lui arrivano risultati e successi?

Abbiamo una Società che, tolto il Presidente che ha i soldi, è assolutamente priva di una men che minima struttura, non abbiamo un Direttore Sportivo, non abbiamo all'interno nessun personaggio che conosce il calcio in maniera approfondita, abbiamo dei giocatori ai quali tremano le gambe quando giochiamo al comunale e voi pensate veramente che, tolto di ezzo Mezzanotti e preso al suo posto non si sa chi, abbiamo risolto i problemi?

Pori illusi..........  

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 15/02/2014 alle 16:08

Foto Commenti

fino a un mese fa dicevi che era colpa della rosa ,in particolare dei terzini e degli esterni.

comunque io è da agosto che dico che senza un direttore sportivo esperto non se va da punte parti.

perchè non serve solo per fare il calciomercato un diesse, ma serve soprattutto a motivare, decidere e capire cosa non va se i risultati latitano.

e a chiedere l'esonero di un mister o di allontanare alcuni giocatori se in 21 partite hai assistito a uno spettacolo degno si e no 3 volte.....

ma pare che se non l'hanno messo non servisse.

magari poi certe dinamiche che ledono lo spogliatoio e l'unità di intenti le avrebbe estirpate......con buona pace di qualcuno.

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 15/02/2014 alle 16:09

Foto Commenti

p.s.

domani difesa a 3 ???

eggià. piuttosto che mettere pecorari o de martino o gioca bricca o si fa la difesa a 3.....

qualcosa non quadra ma è uguale.

 

Commento 17 - Inviato da: amarantodentro, il 15/02/2014 alle 16:20

Foto Commenti

Ferro, appena hanno esonerato Mezzanotti se ne riparla e vediamo se l'organico è il top come te hai sempre sostenuto o se ha lacune come ho sempre sostenuto io.

Senza una Società alle spalle mandare via l'unico che sa qualcosa di calcio fa si che le cose possono solo peggiorare.

Commento 18 - Inviato da: il ferro, il 15/02/2014 alle 16:26

Foto Commenti

questo se la squadra è bella unita e compatta vicino al mister......

Commento 19 - Inviato da: il ferro, il 15/02/2014 alle 16:27

Foto Commenti

e comunque ne arriva un altro che ci capisce, non è che mettono allenatore riccardino.....

Commento 20 - Inviato da: amarantodentro, il 15/02/2014 alle 16:32

Foto Commenti

Ma chi è quel fenomeno di allenatore che non ha ancora trovato una squadra manco di Serie D che ci può risolvere i problemi????

E poi arrivasse anche Muorinho se alle spalle non c'è una Società competente che lo supporti fa la stessa fine di Mezzanotti.

Qui non si vuole capire che il problema è societario, il problema di guida tecnica è molto molto secondario. 

Commento 21 - Inviato da: ciuny, il 15/02/2014 alle 19:10

Foto Commenti

cambia uomini ma non modulo....è proprio il modulo che va cambiato......basta per favore basta....Cry

Commento 22 - Inviato da: aretinodoc, il 15/02/2014 alle 19:23

Foto Commenti

Basta, esiliatevi tutti.....

Commento 23 - Inviato da: CAP52031, il 15/02/2014 alle 20:47

Foto Commenti

"VICIANI: Chiudiamo con una sua massima, oggi più che un monito: fai quello che sai fare, fallo bene e fallo in fretta."

Ma se nel primo tempo mettiamo che perdiamo, la fiducia è confermata o scatta l'esonero durante l'intervallo?...e nelle prossima partita (se ci sarà) la fiducia arriva fino al 25' 30' del primo tempo o sarà sempre per TUTTA la partita?...Smile Alò stanno ridendo de noi anche in Kosowo!

Commento 24 - Inviato da: CAP52031, il 15/02/2014 alle 21:09

Foto Commenti

AMARANTODENTRO (17) Il fenomenale Mister ormai ha distrutto anche la squadra ed i singoli giocatori a tutti i livelli: Morale/Fisico/tecnico/di autostima/di ruolo....è per questo che dico che ormai cambiare mister è inutile..magari 3/4 mesi fa poteva essere diverso, adesso anche un buon allenatore lo metti in grosse difficoltà è per questo che la stagione la deve finire Mezzanotti mettendonci la faccia!...

Commento 25 - Inviato da: mino27, il 15/02/2014 alle 21:11

Foto Commenti

Presidè,ce fatto diventà la barzelletta del calcio in Italia & annamo dai fai il decisionista come c'avevi fatto credere!

Commento 26 - Inviato da: taxiamaranto, il 15/02/2014 alle 22:36

Foto Commenti

Presidente, in questi momenti ci rialziamo in piedi e si attacca a viso aperto,noi vogliamo vincere insieme a lei.

Commento 27 - Inviato da: CAP52031, il 15/02/2014 alle 22:37

Foto Commenti

Mister mister mister...s'ha cambiare discorso?..ma de quel fenomeno del CONI che vuole mettere le celle negli stadi che s'ha dire?...ora dicono che la tessera del tifoso era una minchiata e che gli incidenti non sono diminuiti!...Oh bravi nel frattempo co sto giochino le banche hanno fatto i soldi, gli incidenti non sono diminuiti ma in compenso il pubblico mi sembra di si e parecchio! oh bravi!!..

Commento 28 - Inviato da: mino27, il 15/02/2014 alle 22:53

Foto Commenti

Cap scusa è,ma 2000 spettatori di media presenti ad Arezzo in Serie D & nonostante lo "spettacolo" che ci offrono i nostri beniamini non mi sembrano pochi è

Commento 29 - Inviato da: RICK57, il 15/02/2014 alle 22:54

Foto Commenti

Taxi, ma tutti sti proclami pro presidente, pro mezzanotti, pro diomede, qualche volta motivaceli.. Non si vine attraverso i proclami ...servono solo a non far capire ai diretti interessati quello che invece altri utenti, attraverso le loro critiche stanno cercando di fargli capire.... cioe' che hanna fallito l'obiettivo... e lo hanno fatto alla grande..... Ok te continua coi proclami......

Commento 30 - Inviato da: taxiamaranto, il 15/02/2014 alle 23:15

Foto Commenti

Ciao Rick57, infatti io nel post 26 non stò assolutamente facendo proclami, ma visto come tutti noi ci siamo rotti le palle di vedere certi risultati, STÓ SOLAMENTE INCORAGGIANDO IL PRESIDENTE, visto che è l'unico che comanda, a trovare la strada giusta per vincere. 

Commento 31 - Inviato da: CAP52031, il 15/02/2014 alle 23:20

Foto Commenti

MINO (28) Il mio discorso era generale non era riferito ad Arezzo. Ti ricordi ad esempio livorno in C 10-15 anni fa?...Li vedi oggi in serie A?...Ti ricordi lo stadio della Spal sempre tutto esaurito in C nei primi anni 90?...oggi molti non fanno 10mila spettatori in A!

Commento 32 - Inviato da: mino27, il 15/02/2014 alle 23:35

Foto Commenti

Wink

Commento 33 - Inviato da: mino27, il 15/02/2014 alle 23:40

Foto Commenti

cmq Max a mio parere dipende anche un pò dagli stadi Italiani che,la maggior parte sono fatiscenti ed obsoleti

Commento 34 - Inviato da: il ferro, il 15/02/2014 alle 23:59

Foto Commenti

spal-arezzo 1991

20.000 spettatori (2500 aretini -iva compresa)

quando facevano  "fo-rza-spal!  fo-rza-spal" accompagnato con le mani tremava ognicosa.......

o i 19.000 del curi il 7 aprile '91 (700 aretini) che facevano rimbombare lo stadio facendo "chi non salta è aretino"......

i 12.000 di livorno......

mi fermo. hanno ammazzato il gioco più bello del mondo

Commento 35 - Inviato da: Keaton, il 16/02/2014 alle 00:18

Foto Commenti

Che spettacolo di trasferta quella di Ferrara, si perdeva 3 a 0 poi s'andò sul 3 a 2 e per poco non si pareggia. Meglio ricordare quei tempi che parlare del presente, molto meglio.

Commento 36 - Inviato da: LUCKYRED, il 16/02/2014 alle 03:53

Foto Commenti

Si ricordo....c'ero anch'io quella partita a Ferrara......grande trasferta......sul 3-2 si fece ammutolire tutto lo stadio......e se non erro furono due grandi gol di Tovalieri....(mitico)......

(devo ammettere che sono passati 23 anni e la memoria non è più quella di una volta......sicuramente il secondo gol lo fece Tovalieri e penso anche il primo oppure correggetemi.......)Smile

Commento 37 - Inviato da: CAP52031, il 16/02/2014 alle 12:37

Foto Commenti

FERRO (34) Condivido pienamente, ma non contenti stanno ora cercando di farlo sparire del tutto...diventerà SOLO virtuale....Altri che stadi obsoleti sono i "Dirigenti" che sono obsleti, fatiscenti, oltre che ignoranti...secondo me qulacuno non ha neanche mai visto una partita...BUROCRATI INUTILI